Citazioni Errate - R

Elenco di citazioni sbagliate, frasi false o di dubbia attribuzione che circolano sul web, che cominciano con la lettera R. Se hai qualche precisazione da fare per migliorare questa sezione, oppure desideri segnalare una citazione che hai trovato sul web e sulla cui autenticità hai dei dubbi, contatta pure Aforismario.
Qualunque frase priva di fonti bibliografiche certe, su internet la potrete trovare
attribuita nel 99% dei casi a: Oscar Wilde, Jim Morrison o Albert Einstein
e per il restante 1% a un altro autore sbagliato. (Aforismario)
Ricordare il passato serve per il futuro, così non ripeterai gli stessi errori: ne inventerai di nuovi!
Questa citazione è spesso attribuita al comico Groucho Marx (1890-1977), in realtà si tratta di una battuta di Groucho, personaggio del fumetto Dylan Dog creato da Tiziano Sclavi (bisogna dire che non è raro che il comico americano venga confuso, su internet, col personaggio di Dylan Dog a esso ispirato). Per la cronaca, la battuta si trova nell'albo di Dylan Dog numero 151 pubblicato nel 1999 e intitolato Il lago nel cielo.

Ridere spesso e di gusto; ottenere il rispetto di persone intelligenti e l'affetto dei bambini; prestare orecchio alle lodi di critici sinceri e sopportare i tradimenti di falsi amici; apprezzare la bellezza; scorgere negli altri gli aspetti positivi; lasciare il mondo un pochino migliore, si tratti di un bambino guarito, di un'aiuola o del riscatto da una condizione sociale; sapere che anche una sola esistenza è stata più lieta per il fatto che tu sei esistito. Ecco, questo è avere successo. 
Questa lunga citazione è attribuita erroneamente a Ralph Waldo Emersone o a Robert Louis Stevenson; in realtà si tratta di una poesia di Bessie Anderson Stanley dal titolo Successo, e pubblicata nel 1905 per un concorso organizzato dal Brown Book Magazine, in cui si richiedeva di rispondere con meno di cento parole alla domanda: "Che cos'è il successo?": "He has achieved success who has lived well, laughed often, and loved much; / Who has enjoyed the trust of pure women, the respect of intelligent men and the love of little children; / Who has filled his niche and accomplished his task; / Who has never lacked appreciation of Earth's beauty or failed to express it; / Who has left the world better than he found it, / Whether an improved poppy, a perfect poem, or a rescued soul; / Who has always looked for the best in others and given them the best he had; / Whose life was an inspiration; / Whose memory a benediction". 

Rifiutare di avere delle opinioni è il modo di averle. 
Questa frase si trova su internet attribuita a Luigi Pirandello, ma non risulta in nessuna delle sue opere. Una versione simile, sempre attribuita senza alcun riscontro allo scrittore siciliano, è "Rifiutare di avere opinioni è un modo per non averle". Aggiungiamo pure che entrambe le frasi sono abbastanza inconsistenti, e che la prima, per avere una qualche validità, dovrebbe casomai essere: "Rifiutare di avere delle opinioni è un modo di averle".

Nessun commento: