Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Aforismi, frasi e citazioni sul Rimorso

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul rimorso, la consapevolezza tormentosa di aver procurato del male a sé o agli altri. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul rimpianto, il rammarico, il pentimento e il senno di poi. [I link sono in fondo alla pagina].
Una vita mancata è un rimpianto; una vita inutile è un rimorso.
(Henri Frédéric Amiel)
Una vita mancata è un rimpianto; una vita inutile è un rimorso.
Henri Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Le male risposte che non abbiamo dato agli sfrontati e ai maliziosi, e che rendiamo sempre più sferzanti nelle lunghe notti insonni; i sonori ceffoni che non abbiamo appioppato agli arroganti che ci avevano calunniato ed offeso; i rospi che abbiamo ingoiato con un timido sorriso stampato sulle labbra: ecco altrettanti rimorsi che rendono così pesante il nostro animo, ecco la nostra vera coscienza sporca!
Amedeo Ansaldi, Manuale di scetticismo, 2014

Provò quei bei rimorsi intimi e nobili – il cui merito raramente è apprezzato dagli uomini quando giudicano i propri simili – che fanno sovente assolvere dagli angeli del cielo il criminale condannato dai giuristi della terra.
Honoré de Balzac, Papà Goriot, 1834

Rimorso significa morsicato due volte: ed è questa la sensazione che si prova.
Julian Barnes, Il senso di una fine, 2011

Possiamo soffocare il vecchio, il lungo Rimorso, / che vive, s'agita e si contorce, / e di noi si nutre come il verme dei morti, / come il bruco della quercia? / Possiamo soffocare l'implacabile Rimorso?
Charles Baudelaire, L'irreparabile, I fiori del male, 1857/61

Il rimorso è il passato che continua.
Émile Baumann [1]

Rimorso. È il sentimento più straziante: perciò spesso noi non torniamo al male: non perché del male hai acquisito l'orrore, ma per una forse inavvertita paura del rimorso che ne seguirà.
Massimo Bontempelli, Il Bianco e il Nero, 1987 (postumo)

Temete il rimorso quando avete qualche tentazione: il rimorso è il veleno della vita.
[Dread remorse when you are tempted to err; remorse is the poison of life].
Charlotte Brontë, Jane Eyre, 1847

Il rimorso è l'eco di una virtù perduta.
[Remorse is the echo of a lost virtue].
Edward Bulwer-Lytton [1]

Non c’è più profondo squilibrato che un egoista dotato di coscienza, che cena e ricena con qualche rimorso non invitato.
Guido Ceronetti, Pensieri del tè, 1987

Questo bisogno di rimorsi che precede il Male, cosa dico, che lo crea...
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Avere il vizio dello scrupolo, essere un automa del rimorso.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Dare troppo peso a un'azione, sia pure innominabile, inventarsi degli scrupoli e impegolarcisi mostra che diamo ancora importanza ai nostri simili e che ci piace torturarci per causa loro. ...Non mi considererò libero fino a che, alla stregua degli assassini e dei saggi, non avrò ripulito la mia coscienza di tutte le iniquità del rimorso.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

A ben considerare i nostri atti cosiddetti generosi, non c'è n'è alcuno che, sotto un certo aspetto, non sia biasimevole e perfino nocivo, tale da ispirarci il rimpianto di averlo compiuto: cosicché ci resta solo da scegliere, in definitiva, fra l'astensione e il rimorso.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Tutti coloro che si affaccendano commettono ingiustizia su ingiustizia, senza provare il minimo rimorso. Soltanto cattivo umore. - Il rimorso è riservato a coloro che non agiscono, che non possono agire. Per loro esso surroga l'azione, consolandoli della loro inefficienza.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Rimorso, l'uovo fatale deposto dal piacere / in ogni petto dove si è fatto il nido.
[Remorse, the fatal egg by pleasure laid, / In every bosom where her nest is made],
William Cowper, Il progresso dell'errore, 1782

Ho sempre impostato la mia vita in modo da morire con trecentomila rimorsi e nemmeno un rimpianto.
Fabrizio De André, su Rossana, 1967

Nella vita si ha solo un'alternativa, decidere di vivere tra i rimpianti o i rimorsi.
Diego Diana (Aforismi inediti su Aforismario)

Quando la primavera svanisce / v’è il rimorso di non averla guardata abbastanza.
Emily Dickinson, Poesie, 1850/86

La mancanza di successo è l'unica cosa che faccia dare alle azioni il nome che meritano; perciò l'inettitudine è la sola che soffra di rimorsi.
Denis Diderot, Enciclopedia, 1751/72 

Il Rimorso è incurabile - una malattia / che nemmeno Dio può guarire / perché è di Sua istituzione / e all'altezza dell'Inferno.
Emily Dickinson, Poesie, 1850/86

Il Rimorso è memoria vigile.
Emily Dickinson, Poesie, 1850/86

Il rimorso - insegna la morale convenzionale - è la punizione del malvagio. Invece il rimorso è spesso la controprova del galantomismo, poiché suppone il sentimento dell'onestà. Il rimorso non è tanto il compagno delle grandi colpe quanto de' piccoli falli: è in altre parole “il tormento del galantuomo”.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Viviamo in un'epoca in cui la dichiarazione dei redditi sostituisce i rimorsi.
Ennio Flaiano, Diario notturno, 1956

Una volta il rimorso veniva dopo, adesso mi precede.
Ennio Flaiano, Frasario essenziale per passare inosservati in società, 1969 (postumo, 1986) [2]

Le vittime sono anch'esse colpevoli, se non altro dei nostri rimorsi.
Antonio Fogazzaro [1]

L'altruismo è un rimorso dell'egoismo.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Proviamo spesso rimorso per azioni che ricommetteremmo tali e quali.
Roberto Gervaso, ibidem

La malinconia è fatta di ricordi; la tristezza, di rimpianti; l'angoscia, di rimorsi.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'inferno è dentro di noi e le sue fiamme sono i nostri rimorsi.
Roberto Gervaso, ibidem

Il male che facciamo, dal momento che lo facciamo, non è più involontario. È la nostra coscienza, e un po' anche la nostra volubilità, a farci poi condannare le cattive azioni, di cui il rimorso è l'ineludibile, fatale castigo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Come punirete quelli il cui rimorso è già più grande dei loro misfatti? Non è il rimorso quella giustizia retta proprio da quella legge che vorreste volentieri servire? E tuttavia non potete imporre il rimorso a un innocente né strapparlo dal cuore del colpevole. Senza che alcuno lo chiami, esso chiamerà nella notte affinché gli uomini si ridestino e scrutino in sé stessi.
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

Non si può impedire al pensiero di tornare a un'idea, più di quanto non si possa impedire al mare di tornare a una sponda. Per il marinaio, questa faccenda si chiama la marea; per il colpevole, essa si chiama rimorso. Dio solleva l'anima come l'oceano.
Victor Hugo, I miserabili, 1862

I rimorsi, gli scrupoli di coscienza sono amarissimi per tutti, ma doppiamente per l'uomo irreligioso. Chi crede in un'altra vita, in un dio rimuneratore o castigatore, in un inferno ed in un paradiso, ricava conforto da queste credenze stesse, e finisce per acquietarsi.
Vittorio Imbriani, La bella bionda, 1876

Il rimorso santifica il Vizio.
Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)
Rimorso, l'uovo fatale deposto dal piacere in ogni petto
in cui si è fatto il nido. (William Cowper)
Provare rimorso per una cosa sbagliata era meglio che niente, ma nessuno rimorso a posteriori poteva espiare la colpa per aver provato gusto nel far del male, fosse bruciare formiche o ammazzare prigionieri.
Stephen King, The Dome, 2009

I rimorsi sono gli impulsi sadici del cristianesimo.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Il cristianesimo ha arricchito il pasto erotico con lo hors-d'oeuvre della curiosità e lo ha rovinato con il dessert del rimorso.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Con l'avanzare della vecchiaia è quasi impossibile sfuggire al rimorso per il tempo sprecato. Quanti testi importanti non letti, o letti male! O forse, dovrei provare rimorso per il troppo tempo sprecato a leggere libri.
Antonio La Penna, Aforismi e autoschediasmi, 2005

Io non chiamo malvagio propriamente colui che pecca, ma colui che pecca o peccherebbe senza rimorso.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Chi conosce gli uomini sa che il rimpianto di non aver commesso una cattiva azione redditizia è molto più comune del rimorso.
Pierre-Marc-Gaston de Lévis, Massime e riflessioni, 1808

Meglio mille rimorsi che un solo rimpianto. 
Linea 77, Il veleno, 2012

È una cosa riconosciuta, che il reo aggiunge spesso colpa a colpa, per estinguere il rimorso; simile a coloro che, nella perturbazione e nel terrore dell'incendio, buttano nelle fiamme ciò che vien loro alle mani, come per soffocarle.
Alessandro Manzoni, Osservazioni sulla morale cattolica, 1819

Il rimorso, quel sentimento che la religione con le sue speranze fa diventar contrizione, e che è muto fecondo in sua mano, è per lo più o sterile o dannoso senza di essa.
Alessandro Manzoni, Osservazioni sulla morale cattolica, 1819

La parte preparatoria dei rimorsi di solito è abbastanza piacevole.
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

Questo è ciò di cui la coscienza è fatta, di tessuto cicatriziale... Brandelli e pezzetti di rimorso cuciti insieme anno dopo anno, fino a formare un modello distinto, un progetto di vita.
Margaret Millar, Inganno per quattro, 1950

Una cattiva azione, per quanto rimonti a un lontano passato, lascia sempre una scia d'involontario turbamento, un malessere morale di cui si ha una vaga coscienza e che non è altro se non rimorso.
Xavier de Montépin, La bella Angiolina, XIX sec.

Peccato. Vocabolo dal significato polivalente. Indica al tempo stesso la colpa che non si dovrebbe commettere, il rammarico relativo al divieto, il rimorso di non aver saputo resistere alla tentazione o il rimpianto di aver resistito.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Se errare è umano, deve esserlo anche il rimorso.
Dexter Morgan (Michael C. Hall), in Dexter, 2006/13

Il rimorso è una violenta dispepsia della mente.
Ogden Nash [1]

Il rimorso è, come un morso di un cane a una pietra, una sciocchezza. 
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879

Non rimorso! Bensì compensare il mal fatto con una buona azione!
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Chiunque abbia sempre assecondato i propri istinti non può avere rimorsi.
Pierre Mac Orland, Piccolo manuale del perfetto avventuriero, 1920

Una cattiva memoria preserva da tanti rimorsi.
John Osborne, XX sec. [1]

Non c’è rifugio dai ricordi e dai rimorsi in questo mondo. Gli spettri delle nostre passate follie ci perseguitano con o senza pentimento.
Gilbert Parker [1]

Il rimorso è il dolore del peccato.
Theodore Parker [1]

I veri acciacchi dell'età sono i rimorsi.
Cesare Pavese, La luna e i falò, 1950

Cos'è il rimorso? La paura della responsabilità di ciò che hai fatto o le manette a un attimo vissuto perché vivo? Il rimorso è una tomba su cui piangere lacrime di coccodrillo.
Andrea G. Pinketts, Il vizio dell'agnello, 1994 

Meglio aver rimorsi che rammarichi. 
Giuseppe Prezzolini, Ideario, 1967

La forma concreta e più suggestiva del rimorso per un ladro o un assassino, è l'arrivo della polizia.
Charles Régismanset, Nuove contraddizioni, 1939

Finché si ha paura, arrivo a credere che non si può coltivare un buon rimorso, non è possibile.
João Guimarães Rosa, Grande Sertão, 1956

Chimica del rimorso: il ricordo dell'errore non si lascia dissolvere che di fronte ad un eccesso di sofferenza.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

La sola libertà che ci concede la vita è di scegliere i nostri rimorsi.
Jean Rostand, ibidem

Non rimpiangiamo d'aver fatto il male, ma di averlo fatto così goffamente da averne serbato il rimorso.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

Non ho memoria che per le mie debolezze. Rimorso, complice del ricordo...
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

Il rimorso si addormenta in un destino prospero e si risveglia nell'avversità.
[Le remords s'endort durant un destin prospere et s'aigrit dans l'adversite]
Jean-Jacques Rousseau, Le confessioni, 1782/89 (postumo)

Il più vile degli assassini è quello che ha dei rimorsi.
Jean-Paul Sartre, Le mosche, 1943

Nessuno ha il diritto di giudicare i miei rimorsi.
Jean-Paul Sartre, ibidem

La pena, causata dal desiderio non appagato, è insignificante in confronto con quella del rimorso: la prima si trova davanti l'avvenire sempre aperto e imprevedibile; la seconda, il passato, irrevocabilmente chiuso.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Non esiste nessuno così severamente punito, come chi si sottopone alla frusta del proprio rimorso.
Seneca il Vecchio [1]

Qualche volta chi ha dei rimorsi può essere al sicuro, ma non sarà mai tranquillo. Anche se non è stato scoperto, teme di essere scoperto; si agita nel sonno. Ogni volta che parla di un delitto altrui, pensa al proprio. Non gli sembra che esso sia abbastanza dimenticato, abbastanza coperto. Chi fa del male, anche quando ha la fortuna di restare nascosto, non ne ha mai la certezza.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Il rimorso non è mai per azioni che abbiamo commesso o che non abbiamo commesso; non è per ciò che facciamo; bensì per ciò che fummo, siamo e fatalmente saremo: non riguarda soltanto il passato, ma anche il futuro.
Mario Soldati, La messa dei villeggianti, 1959

Che gli umani, spesso, non si dimostrino all'altezza delle azioni e dei sentimenti piú nobili è un fatto comune; un po’ meno che essi non lo siano neppure rispetto a quelli piú sconvenienti, che screditano ulteriormente col rimorso e con la vergogna.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Il rimorso è la tristezza che accompagna l'idea di una cosa passata che accade contro la nostra speranza.
Baruch Spinoza, Etica, 1677 (postumo)

Il rimorso è soltanto ruggine sul taglio di uno splendido acciaio.
André Suarès, Ecco l'uomo, 1906

Penso che il rimorso non nasca dal rimpianto di una mala azione già commessa, ma dalla visione della propria colpevole disposizione. La parte superiore del corpo si china a guardare e giudicare l'altra parte e la trova deforme. Ne sente ribrezzo e questo si chiama rimorso.
Italo Svevo, La coscienza di Zeno, 1923

Non c'è che un solo grande rimorso, quello di non aver saputo fare il proprio interesse.
Italo Svevo, ibidem

In fondo il rimorso non è altro che il risultato di un dato modo di guardarsi in uno specchio.
Italo Svevo, La novella del buon vecchio e della bella fanciulla, 1929

A volte è difficile fare la scelta giusta perché o sei roso dai morsi della coscienza o da quelli della fame.
Totò (Antonio De Curtis), in La banda degli onesti, 1956

Il rimorso è l'indigestione dell'anima.
François Véron [1]

Se la vita reale è un caos, nell'immaginazione c'è però qualche cosa di terribilmente logico: è questo che sguinzaglia il rimorso sulle orme del peccato, che fa sì che ogni delitto porti i suoi frutti deformi.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

Meglio vivere di rimorsi che di rimpianti.
Anonimo

Molti sfuggono alla pena, ma non ai rimorsi della coscienza.
Proverbio

Nessuna persona senza peccato, nessun peccato senza rimorso.
Proverbio

Non c'è più acuto morso, che quello del rimorso
Proverbio

La donna infedele vive nel rimorso. La donna fedele vive nel rimpianto.
Proverbio cinese

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. La citazione di Flaiano si trova in diversi siti con un'aggiunta iniziale: "Nelle mie storie d'amore una volta il rimorso veniva dopo, adesso mi precede"; ma in tutti gli scritti di Flaiano in cui è riportato questo aforisma (Il gioco e il massacro, Autobiografia del Blu di Prussia, Un marziano a Roma), la frase "Nelle mie storie d'amore" non risulta.
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Rimpianto - Rammarico - Pentimento - Senno di Poi

Nessun commento: