Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Frasi e proverbi sull'Elemosina e sul Fare la Carità

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sull'elemosina e sul fare la carità. Da notare che qui il termine "carità" è usato nel suo significato di donazione di denaro o altro bene materiale a chi ne ha estremo bisogno; per citazioni sulla carità intesa come amore del prossimo, vedi il relativo link riportato in fondo alla pagina.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla beneficenza, la filantropia, i mendicanti e l'amore del prossimo. [I link sono in fondo alla pagina].
Fare la carità dovrebbe voler dire ben altro
che fare l'elemosina. (Arturo Graf)
Non c'è anima che non debba chiedere l'elemosina di un'altra anima, o un sorriso, una stretta di mano o uno sguardo affettuoso.
Lord Acton [1]

Chi fa l'elemosina deve avere cuore compassionevole, parole dolci sulle labbra, mani larghe nel dare, e occhi vigili perché ciò che dà sia utile a chi lo riceve.
Alberto Magno, XIII sec. [1]

Il ricco che dà ai poveri non fa l'elemosina ma paga un debito.
Aurelio Ambrogio, IV sec. [1]

Le parole e le azioni amorevoli sono le migliori elemosine.
Mata Amritanandamayi [1]

L'elemosina è l'atto con cui due fratelli si sono riconosciuti. 
Louis Baunard [1]

Ogni atto caritatevole è un trampolino di lancio verso il paradiso.
[Every charitable act is a stepping stone toward heaven].
Henry Ward Beecher [1]

Abbondanza. Condizione che permette di rifiutare, grazie alla Provvidenza, l'elemosina al povero.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Fate la carità. Chi ha trecentomila franchi di rendita, dà qualche soldo alla porta della chiesa, poi si mette in una automobile per darsi alla bella vita o fare delle bestialità, e chiama tutto questo: Fare la carità. Ah! un giorno, quel Dio che ha fatto la lingua degli uomini dovrà pur vendicare terribilmente questa povera oltraggiata!
Léon Bloy, Esegesi dei luoghi comuni, 1902-1912

I santi danno l'elemosina, ma soltanto i borghesi fanno la carità.
Léon Bloy, ibidem

In materia d'elemosina, bisogna chiudere la bocca e aprire il cuore.
Guillaume Bouchet, Les Sérées, 1584/98

Le mani dei poveri portano le elemosine in paradiso. 
Giovanni Bosco [1]

In elemosina si danno i biglietti di banca più sgualciti e malridotti. Non si fa la carità: si scrolla di dosso il sudicio. Forse fare la carità è sempre un gettar via quel che nascondiamo di sudicio.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Attraversare istintivamente la strada per scansare uno sconosciuto che viene avanti con l'aria di chiedere 1'elemosina.
Francesco Burdin, ibidem

Bisogna fare la carità in modo che i poveri ce la possano perdonare.
Giuseppe Cottolengo [1]

Il povero stende la mano, ma è Dio che riceve l'elemosina.
Giovanni Crisostomo, IV sec. [1]

Non condividere coi poveri i propri averi è defraudarli e togliere loro la vita. Non sono nostri i beni che possediamo: sono dei poveri.
Giovanni Crisostomo, IV sec. [1]

Attraverso l'esercizio della solitudine si coltiva la dignità: trovo estremamente più dignitoso chiedere l'elemosina che fare le scarpe al proprio collega in ufficio.
Fabrizio De André, in Guido Harari, Una goccia di splendore, 2007

Cerca di farti perdonare, col tuo sorriso, il pane che offri.
Vincent de Paul, XVII sec. [1]

Non si può cavar vino dalla botte piena senza farvi entrare l’aria da un’apertura; allo stesso modo, per cavare l’elemosina dal ricco, è talvolta necessario adularlo, e condurvelo mediante un gesto di vanità.
Jean Domat, Pensieri, XVII sec.

I ricchi non hanno del Regno dei Cieli più di quanto abbiano acquistato dai poveri mediante la loro elemosina.
John Donne [1]

L'elemosina deprava sia colui che dà, e sia colui che prende, e per di più non raggiunge lo scopo, perché non fa che rafforzare la mendicità. 
Fëdor Dostoevskij, I demoni, 1871 

Dove c'è abbondanza, la carità è un dovere, non una cortesia.
[Where there is plenty, charity is a duty, not a courtesy].
Owen Feltham [1]

La legge, nella sua solenne equità, proibisce così al ricco come al povero di dormire sotto i ponti, di elemosinare nelle strade e di rubare pane.
Anatole France, Il giglio rosso, 1894

L'elemosina avvilisce tanto chi la riceve quanto chi la fa.
Anatole France, Il signor Bergeret a Parigi, 1901

Soltanto attraverso i poveri riusciamo a donare qualcosa a Dio. 
Francesco d'Assisi [1]

L'elemosina è un'eredità e una giustizia che è dovuta ai poveri e che Gesù ci ha imposto.
Francesco d'Assisi [1]

Da noi, non c'è automobilista che, fermo a un semaforo, non abbia fatto esperienza della povertà. E allora, un po' per tacitare la coscienza, un po' per toglierci il fastidio, apriamo il finestrino e facciamo l'elemosina, ben sapendo che l'elargizione di denaro non risolve il problema né a breve né a lungo termine.
Umberto Galimberti, I miti del nostro tempo, 2009

Chi fa l'elemosina ha sempre l'aria di vergognarsi più di chi la riceve.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Quando dunque fai l'elemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade per essere lodati dagli uomini. In verità vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Quando invece tu fai l'elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, perché la tua elemosina resti segreta; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.
Gesù di Nazaret, Vangelo secondo Matteo, I sec.

Se non potete lavorare con amore, ma solo con riluttanza, allora è meglio lasciare il lavoro e sedere alla porta del tempio e accettare elemosine da chi lavora con gioia.
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

I più vicini al mio cuore sono re senza regno e un povero incapace di chiedere l’elemosina.
Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

La carità fa più bene a chi la fa che a chi la riceve. 
Carlo Gnocchi [1]

Si farebbero molte elemosine se si avessero occhi per vedere che bella figura fa una mano che riceve.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Fare la carità dovrebbe voler dire ben altro che fare l'elemosina.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

La elemosina anziché sollevare dalle necessità gli accattoni li mantiene nel vizio.
Francesco Domenico Guerrazzi, Vita di Francesco Ferruccio, 1865

Prima si chiede in prestito. Poi si chiede l'elemosina.
Ernest Hemingway, Il vecchio e il mare, 1952

Se puoi, fai l'elemosina; se non puoi, dici una parola dolce e gentile.
Robert Herrick [1]

L'elemosina è sorella della preghiera.
Victor Hugo, Le foglie d'autunno, 1831

Donate, ricchi! L'elemosina è sorella della preghiera.
Victor Hugo [1]

Una volta [Diogene] chiese l'elemosina a una statua e, quando gli fu chiesto perché lo avesse fatto, rispose: "Per fare pratica nel ricevere un rifiuto".
Diogene Laerzio, Vite dei filosofi, III sec.

Elemosiniera. Slot-machine del parroco.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Fare l’elemosina è un dovere per te. Possa l’elemosina alleggerire il ricco e ripagare colui che è povero.
Maometto, in Abdullah Al-Mamun Suhrawardy, I detti del Profeta, 1905

La migliore elemosina è quella che è fatta col cuore, ed è data in maniera tale da non suscitare vergogna.
Maometto, ibidem

La migliore elemosina è quella che quando la mano destra dà, la sinistra non lo sa.
Maometto, ibidem

Certamente per un uomo è meglio insegnare la buona educazione a suo figlio che dare un quintale di grano in elemosina.
Maometto, ibidem

Sicuramente non ha diritto a elemosinare chi sia ricco, e neppure chi sia forte e robusta persona; ma è ammesso per coloro che sono infermi e indigenti.
Maometto, ibidem

Dando elemosina ai poveri si riceve la ricompensa spettante a una elemosina, ma dandola ai parenti se ne ha una doppia; una ricompensa per l’elemosina in sé, l’altra per aver aiutato la parentela.
Maometto, ibidem

Dobbiamo fare l'elemosina. La carità conquista le anime e le attira alla virtù.
Angela Merici, XVI sec. (attribuzione incerta - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L’elemosina che sia accompagnata da una parola umana, da un sorriso, può stabilire un contatto, un vincolo fuggitivo tra due uomini: e codesto vibrare di simpatia è così prezioso, ed è così raro nella vita, che se la modesta beneficenza del passante al mendico può esserne un’occasione, ciò è sufficiente a conferirle merito e bellezza.
Guido Morselli, Diario, 1938/73 (postumo 1988)

L’elemosina non si può negare. È un atto dovuto di giustizia, prima ancora che opera di carità che interpella sempre il cristiano. 
Giordano Muraro, su Famiglia Cristiana, 2014

È precisa volontà di Dio che i beni della terra servano alla vita di tutti e non debbano essere accumulati nelle mani di pochi. E se il modo normale per arrivare ad avere il necessario per vivere è il lavoro, in certi casi,  invece,  è l’elemosina.
Giordano Muraro, ibidem

In una società giusta e ordinata il povero non è chi è non vuole lavorare, ma chi non può lavorare. E l’elemosina non è fatta per alimentare l’atteggiamento di chi vuole sottrarsi alle normali regole della società, o per alimentare le comodità o i vizi, ma per venire incontro alla indigenza non voluta dei fratelli.
Giordano Muraro, ibidem

L’elemosina non può essere estorta, ma deve essere un’opera di misericordia, ispirata dall’amore per il fratello. 
Giordano Muraro, ibidem

L’atteggiamento di chi chiede l’elemosina non può essere l’arroganza, la violenza verbale o gestuale che intimidisce le persone, ma l’atteggiamento di chi mette in mostra la propria indigenza e il bisogno di essere aiutato con il contributo volontario della persona a cui si rivolge. 
Giordano Muraro, ibidem

L’elemosina si da a chi si trova in stato di bisogno e non ha possibilità di uscirne con le sue sole forze; e a chi sollecita l’aiuto esibendo il suo bisogno e non a chi lo estorce con minacce di varia natura.
Giordano Muraro, ibidem

Chi da l’elemosina deve ricordare che i beni che possiede devono servire alla sua vita, ma deve amministrarli in modo che servano anche alla vita dei fratelli che si trovano in stato di indigenza. 
Giordano Muraro, su Famiglia Cristiana, 2014

Se tutte le elemosine fossero date solo per pietà, tutti i mendicanti sarebbero già morti di fame.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

La più grande dispensatrice di elemosine è la viltà.
Friedrich Nietzsche, ibidem

Chi riceve la carità odia sempre il suo benefattore: è una caratteristica costante della natura umana
George Orwell [1]

La vera carità è senza ostentazione; simile alla rugiada del cielo cade senza rumore nel seno degli infelici.
Filippo Pananti, I benefizi e il modo di spargerli, in Versi e prose, 1832

La piccola carità che viene dal cuore è migliore della grande carità che viene dalla testa.
Ivan Panin [1]

Si fa l'elemosina, per levarsi d'innanzi il miserabile che la chiede; e se qualcuno ci procura un disagio con la mostra della sua grande miseria, e fa appello a qualche nostro evidente e innegabile sentimento di solidarietà, noi odiamo questo qualcuno, con tutte le forze.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Molti fanno l'elemosina, pochi fanno la carità. 
Rodolphe Plus [1]

La carità è dannosa se non aiuti chi la riceve a diventare indipendente da essa.
John D. Rockefeller [1]

La carità degrada chi la riceve e indurisce chi la dispensa.
George Sand [1]

L'elemosina, gettata al mendicante, prolunga oggi la sua vita per prolungare all'indomani la sua distretta.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Fare l'elemosina è un'azione virtuosa solo quando dai soldi che tu stesso ti sei guadagnato lavorando.
Leo Tolstoj [1]

Un‘azione buona può essere ordinata a un fine cattivo, come quando uno dà l'elemosina per vanagloria; e al contrario un'azione cattiva può essere ordinata a un fine buono, come quando uno ruba per soccorrere i poveri. Quindi l‘azione non è buona o cattiva per il fine.
Tommaso d'Aquino, Somma teologica, 1265/74 (incompiuto)

Questua: maniera cortese di domandare la borsa senza domandare la vita. 
J. Vély [1]

Se sei attaccato alle cose di questa terra, dovresti fare elemosina sufficiente per permetterti di punire la tua avarizia, privandoti di tutto ciò che non è assolutamente necessario per la tua esistenza.
Jean-Marie Baptiste Vianney [1]

In fin dei conti, forse, una casa di carità, fondata per accogliere pellegrini che solitamente sono dei vagabondi, è piuttosto un incoraggiamento all'ozio che un atto di umanità. Ma ciò che è davvero umano è che, a Roma, ci sono cinquanta case di carità di ogni tipo. Queste case di carità, di beneficenza sono utili e rispettabili tanto quanto inutili e ridicole sono le ricchezze di certi monasteri e di certe cappelle.
Voltaire, Dizionario filosofico, 1764

È bello dare pane, vestiti, medicine, soccorsi di ogni genere ai propri fratelli; mentre che bisogno ha un santo di oro e diamanti?
Voltaire, ibidem

Dal punto di vista del destinatario, la carità può avere effetti devastanti. Chi raccoglie denaro mendicando non è motivato a migliorarsi
Muhammad Yunus, Il banchiere dei poveri, 1998

Facendo l'elemosina ci togliamo il pensiero, ma per quanto?
Muhammad Yunus, ibidem

Le buone parole e il perdono sono migliori dell'elemosina seguita da vessazioni.
Corano, VII sec. a.e.c.

Non mancar di fiducia nella tua preghiera e non trascurare di fare elemosina.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

L'acqua spegne un fuoco acceso, l'elemosina espia i peccati.
Siracide, ibidem

Sii longanime con il misero, e non fargli attender troppo l'elemosina. Per il comandamento soccorri il povero, secondo la sua necessità non rimandarlo a mani vuote. Perdi pure denaro per un fratello e amico, non si arrugginisca inutilmente sotto una pietra.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Da' il tuo pane a chi ha fame e fa' parte dei tuoi vestiti agli ignudi. Da' in elemosina quanto ti sopravanza e il tuo occhio non guardi con malevolenza, quando fai l'elemosina.
Tobia, Antico Testamento, III sec. a.e.c.

Buona cosa è la preghiera con il digiuno e l'elemosina con la giustizia.
Tobia, ibidem

Dei tuoi beni fa' elemosina. Non distogliere mai lo sguardo dal povero, così non si leverà da te lo sguardo di Dio.
Tobia, ibidem

La tua elemosina sia proporzionata ai beni che possiedi: se hai molto, da' molto; se poco, non esitare a dare secondo quel poco.
Tobia, ibidem

Meglio è praticare l'elemosina che mettere da parte oro. L'elemosina salva dalla morte e purifica da ogni peccato.
Tobia, ibidem

L'elemosina libera dalla morte e salva dall'andare tra le tenebre. Per tutti quelli che la compiono, l'elemosina è un dono prezioso davanti all'Altissimo.
Tobia, Antico Testamento, III sec. a.e.c.

Il povero fa più bene al ricco accettando la carità, che il ricco al povero offrendogliela.
Talmud, II-V sec.

Proverbi sul Fare la Carità
  • A far la carità non si va in fallimento.
  • Carità per forza, fiore che puzza.
  • Carità non manda in povertà .
  • Carità rinfacciata diventa una sassata.
  • Carità unge e peccato punge.
  • Chi carità fa, carità aspetti.
  • Chi fa carità è ricco e non lo sa.
  • Chi fa la carità, se non la trova, la troverà.
  • Chi ha carità, carità aspetti.
  • Fare la carità non manda in rovina.
  • Il caritatevole dà dalla porta, e Iddio mette dentro dalla finestra.
  • La carità ci fa nobili
  • La carità comincia a casa propria.
  • La carità consola chi la fa.
  • La carità largheggiando arricchisce.
  • La carità, beato chi la fa.
  • La carità che fai alla porta ritorna dalla finestra.
  • La carità comincia in casa propria, ma non dovrebbe finirvi.
  • La carità è meglio farla che cercarla.
  • La carità fa ricchi e l’avarizia fa poveri.
  • La carità non si fa solo col pane.
  • La giustizia è bella, ma la carità è sua sorella.
  • La prima carità comincia da sé stessi.
Andare con le cortigiane vale più di ipocrite elemosine.
Proverbio cinese

Chi fa la carità al povero fa un prestito al Signore che gli ripagherà la buona azione.
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c.

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Beneficenza - Filantropia - Generosità - Carità - Mendicanti

Nessun commento: