Aforismi, frasi e citazioni sull'Entropia

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'entropia (dal greco ἐν en, "dentro", e τροπή tropé, "trasformazione"), che può essere definita, in estrema sintesi, come la graduale degenerazione di un sistema verso il massimo disordine. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul caos, l'ordine e il disordine.
A volte sembra che frenare l'entropia sia il nostro donchisciottesco
proposito in questo universo.(James Gleick)
C’è una legge inesorabile, la seconda legge della termodinamica, secondo cui in un sistema chiuso l’entropia, cioè il disordine, continua a crescere. Quando costruiamo un manufatto, una casa, una città, creiamo ordine, diminuiamo l’entropia di quel punto. Però, inesorabilmente, esportiamo il disordine da un’altra parte. E infatti, per creare quelle cose, dobbiamo scavare miniere, bruciare combustibile, espellere fumi. In seguito tutto ciò che abbiamo prodotto invecchia, si deteriora, diventa rottame. Accanto alla città, il luogo dell’ordine, cresce così la discarica, il luogo della mescolanza caotica, del disordine. Fino a poco tempo fa questo processo era lento, poteva essere compensato, riparato da meccanismi naturali. Ma con la crescita continua della popolazione, della produzione e dei consumi, procede in modo incontrollato e terrificante.
Francesco Alberoni, Valori, 1993

L'entropia può considerarsi una forma di degradazione anche dei sistemi viventi, e la vita un continuo tentativo di «mettere dell'ordine» tra le molecole, cioè di contrastare e negare l'entropia («neghentropia»).
Piero Angela, Viaggi nella scienza, 1982

Alcune forme di energia sono più utili di altre. La misura della loro utilità è data dall'ordine che caratterizza una determinata forma di esistenza dell’energia: quanto più disordinata è questa forma, tanto meno essa è utile. Questo disordine, che fu chiamato «entropia», sembra aumentare in tutti i processi naturali. A un certo livello, la cosa non presenta alcun mistero. Il piano della nostra scrivania e la camera da letto dei nostri bambini sembrano evolvere da uno stato di ordine a uno stato di disordine, e mai viceversa. La probabilità che le cose si muovano dall'ordine al disordine è molto più elevata della probabilità contraria; nella pratica, quindi, è la prima tendenza che vediamo realizzarsi e non la seconda.
John D. Barrow, Le origini dell'universo, 1994

Ci vuole meno energia a togliere un oggetto dal proprio posto che a rimettercelo.
Arthur Bloch, Legge di Macpherson sull'entropia, La legge di Murphy III, 1982

Se metti un bicchiere di vino in un barile di monnezza, ottieni monnezza. Se metti un bicchiere di monnezza in un barile di vino, ottieni monnezza.
Arthur Bloch, Legge di Schopenhauer sull'entropia, La legge di Murphy III, 1982

In ogni sistema isolato, composto da un gran numero di molecole, l'entropia − o disordine − aumenterà continuamente fino a quando il sistema non avrà infine raggiunto uno stato di massima entropia, noto anche come "morte termica"; in questo stato ogni attività sarà cessata, l'intero materiale essendo distribuito in modo uniforme e alla stessa temperatura. Secondo la fisica classica, l'universo nella sua totalità sta avviandosi verso un tale stato di massima entropia; esso si scarica e infine si fermerà.
Fritjof Capra, Il punto di svolta, 1982

Al liceo, quando ho sentito parlare per la prima volta di entropia, ne sono stato subito affascinato. Dicevano che in natura tutti i sistemi stanno crollando, e ho pensato, che cosa meravigliosa; forse posso dare un piccolo contributo a questo processo, me stesso.
George Carlin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Entropia è quella cosa per cui non si riesce a rimettere il dentifricio nel tubetto.
Melodie St. Ann Celestine (Evan Rachel Wood), in Basta che funzioni, 2009

Che cos'è l’entropia? È essenzialmente una disgrazia, un guaio che abbiamo passato e al quale non possiamo sottrarci. Adamo ed Eva quando furono cacciati dal Paradiso Terrestre udirono una voce risuonare dall'alto: «Tu uomo lavorerai con sudore e tu donna partorirai con dolore». Poi, dopo una piccola pausa, la voce aggiunse: «E tutti e due sarete perseguitati per i secoli dei secoli dall'entropia». Lì per lì i disgraziati capirono solo le prime due maledizioni. Per quanto riguarda la terza avrebbero dovuto aspettare fino al 1824, quando uno scienziato, tale Carnot, scoprì che per vivere meglio avevamo bisogno di molta energia e che, ogni volta che ne producevamo, una parte di questa energia se la squagliava per andarsi a mescolare con l’ambiente, generando disordine. Ebbene, la misura di questo disordine si chiama entropia, così come la misura del calore si chiama temperatura.
Luciano De Crescenzo, Ordine e disordine, 1996

Tutte le donne sono belle quando sono giovani. Poi subentra l'Entropia, ovvero il Secondo Principio della Termodinamica, e la situazione precipita.
Luciano De Crescenzo, La distrazione, 2000

Per il secondo principio della Termodinamica, anche detto dell'Entropia, un acquario può diventare una zuppa di pesce, ma una zuppa di pesce non potrà mai diventare un acquario.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

L'entropia non perdona. È tutta colpa sua se sono diventato così come sono.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

A volte sembra che frenare l'entropia sia il nostro donchisciottesco proposito in questo universo.
[It sometimes seems as if curbing entropy is our quixotic purpose in this universe].
James Gleick (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'entropia misura il grado di disordine di un sistema. È un dato di comune esperienza che, se si lasciano le cose a se stesse, il disordine tende ad aumentare. (Per rendersene conto, è sufficiente smettere di fare riparazioni in casa!). Si può creare ordine dal disordine (per esempio si può dipingere la casa), ma ciò richiede un dispendio di fatiche e di energia, cosa che conduce a una diminuzione dell'energia ordinata disponibile.
Stephen Hawking, Dal big bang ai buchi neri, 1988

La spiegazione che si dà di solito del perché non vediamo mai i cocci di una tazza riunirsi assieme a ricostituire l'oggetto integro è che questo fatto è proibito dalla seconda legge della termodinamica. Questa dice che in ogni sistema chiuso il disordine, o l'entropia, aumenta sempre col tempo. In altri termini, questa è una forma della legge di Murphy: le cose tendono sempre ad andare storte! Una tazza integra sul tavolo è in uno stato di alto ordine, mentre una tazza rotta sul pavimento è in uno stato di disordine. Si può passare facilmente dalla tazza sul tavolo nel passato alla tazza rotta sul
pavimento nel futuro, ma non viceversa.
Stephen Hawking, Dal big bang ai buchi neri, 1988

Uno pensa di essere qualcosa di unico e meraviglioso al centro dell'universo, quando nei fatti è solo una momentanea interruzione nella marcia perdurante dell'entropia.
[One thinks one's something unique and wonderful at the center of the universe, when in fact one's just a slight interruption in the ongoing march of entropy].
Aldous Huxley (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario).

Sono un produttore umano di entropia.
Dean Kamen (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario).

Non è corretto assumere solo il negativo come unico parametro-guida per valutare globalmente l’Universo, e questo perché, oltre all'entropia, è in gioco un altro parametro fondamentale, cioè la neghentropia o disordine negativo (cioè ordine in quanto aumento della complessità).
Vito Mancuso, Il principio passione, 2013

L'entropia è una sorta di legge dell'involuzione. Se consideriamo una qualsiasi cosa osservabile creata dall'uomo, ad esempio una cosa imponente come la sfinge, per quanto solida possa essere, nel corso dei millenni tenderà a sgretolarsi, fino a tornare a essere un cumulo di pietre senza forma.
Fabio Marchesi, La fisica dell'anima, 2004

Se lasciamo una tazza di caffè su un tavolo, può accadere che qualcuno, passando per caso frettolosamente da quelle parti urti senza volerlo il tavolo e senza accorgersene faccia cadere la tazza andandosene via. Troveremo la tazza a terra, in pezzi, e una macchia sul pavimento. Se lasciamo tutto così e ce ne andiamo, possiamo anche aspettare milioni di anni, ma la legge dell'Entropia dice che è impossibile che l'acqua evaporata dal caffè si riunisca alla macchia sul pavimento, che tutti i pezzi della tazza rotta si riuniscano e fondano ricreando una forma che possa contenere i! caffè, che il caffè vi ritorni dentro e che qualcuno che passa per caso di lì frettolosamente possa urtare la tazza in modo tale che possa ritornare sul tavolo con tutto il caffè dentro.
Fabio Marchesi, La fisica dell'anima, 2004

L'entropia è la quantità termodinamica che misura il livello di degradazione dell'energia di un sistema. Per il secondo principio dunque, ogni fenomeno, qualunque esso sia, si associa necessariamente a un aumento di entropia entro il sistema in cui si svolge.
Jacques Monod, Il caso e la necessità, 1970

Se l'aumento di entropia è una misura dell'aumento del disordine di un sistema, un aumento d'ordine corrisponde a una diminuzione di entropia o, come talvolta si preferisce dire, a un aumento di entropia negativa (o neghentropia).
Jacques Monod, Il caso e la necessità, 1970

Gli uomini debbono combattere su due fronti, se vogliono prepararsi un domani meno angustiato e crudele. Debbono combattere sì la reificazione, quella disumanizzazione che si sperava (e purtroppo pare non sia) contrassegno del solo mondo capitalistico. Ma anche seguitare a combattere lo struggle for life primordiale - contro la malattia, la vecchiaia, e le altre più generiche avversità della natura ostile, i vulcani e le valanghe, i terremoti e le tempeste, gli abissi divoratori del mare (e quanto prima quelli dello «spazio esterno» o cosmico), contro la siccità e il gelo, eccetera. Contro la morte, insomma, visto che la vita ancor oggi ha tutta l’aria di essere una situazione precaria, instabile e persino improbabile, in un universo la cui vocazione ultima è il silenzio e l’immobilità, il «grado zero» e cioè il livellamento al livello più basso: l’entropia.
Guido Morselli, Diario, 1938/73 (postumo 1988)

Perché il fumo delle sigarette non torna mai indietro? Perché le molecole si respingono l'una con l'altra? Perché una goccia di inchiostro non ritorna più come prima? Perché l'universo tende alla dissipazione. Questo è il principio dell'entropia. La tendenza dell'universo di evolvere il suo stato, in un caos crescente.
Nemo Nobody (Jared Leto), in Mr. Nobody, 2009

Non è il Diavolo ad opporsi a Dio, ma Dio ad opporsi al Diavolo: con buona pace di Agostino, il quale aveva cercato di rimuovere il suo iniziale manicheismo decostruendo il Male come mancanza del Bene, quando invece si dovrebbe più sensatamente asserire l’esatto contrario, se questi discorsi avessero un senso, e ridurre il Bene alla mancanza del Male. E di certo così è nel campo dell’Ordine e del Disordine, dove si può effettivamente parlare in modo sensato: perché è appunto l’Ordine ad essere una momentanea mancanza del Disordine, in un mondo in cui quest’ultimo cresce in maniera misurabile e inesorabile attraverso l’entropia. E la Seconda Legge della Termodinamica stabilisce appunto che, alla fine dei tempi, verrà il suo regno e sarà fatta la sua volontà, così in cielo come in Terra: letteralmente, come si parla nella scienza, e non metaforicamente, come si farfuglia nella religione!
Piergiorgio Odifreddi, Perché non possiamo essere cristiani, 2007

− Come va la vita?
− Come quella di chiunque: soggetta all'entropia, al decadimento e infine alla morte. Grazie per l'interessamento.
Penny (Kaley Cuoco) e Amy Farrah Fowler (Mayim Bialik), in The Big Bang Theory, 2007/...

Per quanto ne sappiamo, l'entropia cresce in tutta la porzione di universo osservabile dalla Terra. Non ci pare probabile, ma nulla comunque esclude, che al di là dell'orizzonte delle particelle che segna il limite massimo delle osservazioni esistano regioni in cui la freccia del tempo è invertita rispetto alla nostra ed in cui l'entropia diminuisce. Non oso pensare alle complicazioni teoriche ed osservative che sorgerebbero se la materia contenuta in una di queste regioni anomale cominciasse ad interagire con la nostra.
Tullio Regge, Infinito, 1995

Lo sforzo dell'umano è diretto piuttosto verso l'«essere più» che verso il benessere e, in definitiva, non sarei sorpreso che la sofferenza debba crescere nel mondo sociale come l'entropia nell'universo.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

L'entropia non richiede manutenzione.
[Entropy requires no maintenance].
Robert Anton Wilson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Gli eretici sono l'unico amaro rimedio contro l'entropia del pensiero umano.
Yevgeny Zamyatin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Caos - Disordine - Ordine e Disordine 

Nessun commento: