Aforismi, frasi e citazioni sulla Strategia Politica e Militare

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla strategia politica e militare. Quest'ultima si può definire come "la tecnica di individuare gli obiettivi generali e finali di una guerra o di un ampio settore di operazioni, di elaborare le grandi linee di azione, predisponendo i mezzi per conseguire la vittoria (o i risultati più favorevoli) con il minor sacrificio possibile". [Vocabolario Treccani].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla strategia considerata in generale, sulla politica e sulla battaglia. [I link sono in fondo alla pagina].
Gli strateghi vittoriosi hanno già trionfato, prima ancora di dare battaglia;
i perdenti hanno già dato battaglia, prima ancora di cercare la vittoria.
(Sun Tzu)
La strategia è l'arte di far buon uso del tempo e della distanza; la distanza può essere recuperata, il tempo mai.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Nella prima guerra mondiale la strategia è stata affidata a soldati di mestiere. Nella seconda un maestro elementare e un pittore da strapazzo furono contrapposti a un burocrate e a un paralitico.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Per quanto sia bella la strategia, di tanto in tanto si dovrebbe dare un'occhiata ai risultati. 
Winston Churchill [1]

La miglior strategia è sempre quella di essere molto forti; dapprima in generale, poi nei dettagli decisivi. Non esiste nessuna legge più nobile e più semplice di quella di tenere concentrate le forze. In breve, il primo principio è agire con il massimo della concentrazione.
Carl von Clausewitz, Della guerra, 1832

La strategia è l’economia delle forze.
Carl von Clausewitz, Della guerra, 1832

La tattica è l'arte di usare le truppe in battaglia; la strategia è l'arte di usare le battaglie per vincere la guerra.
Carl von Clausewitz, Della guerra, 1832

Cadiamo in errore se attribuiamo alla strategia un potere indipendente dai risultati tattici.
Carl von Clausewitz, Della guerra, 1832

Creare una situazione di crisi per poi presentarsi come l'unico salvatore in grado di porvi rimedio è una strategia tanto scorretta quanto efficace.
Carmine Colella, Aforismi, 2013

C'è solo una forma di strategia politica in cui ho fiducia: cercare di fare la cosa giusta e talvolta riuscire a farla.
Calvin Coolidge [1]

La strategia elettorale del democratico si basa su una concezione spregiativa dell'uomo diametralmente opposta alla concezione lusinghiera che diffonde nei suoi discorsi.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

È caratteristico della mentalità militare il ritenere essenziali i fattori non umani (le bombe atomiche, le basi strategiche, le armi di ogni genere, il possesso delle materie prime e così via), mentre l'essere umano, i suoi desideri e i suoi pensieri, in parole povere i fattori psicologici, vengono ritenuti secondari e trascurabili... L'individuo viene degradato a 'materiale umano'.
Albert Einstein, The Military Mentality", su American Scholar, 1947

Viviamo in un mondo in cui trovare difetti negli altri sembra essere lo sport di sangue preferito. È da tempo la base della strategia politica.
Henry B. Eyring [1]

Conoscere il paese dove si deve fare la guerra deve essere la base di ogni strategia. 
Federico II di Prussia, XVIII sec. [1]

La politica e la strategia di guerra sono solo una perpetua concorrenza tra il buon senso e l'errore.
[La politique et la stratégie de la guerre ne sont qu'une perpétuelle concurrence entre le bon sens et l'erreur]. 
Charles de Gaulle [1]

Una strategia vecchia come il mondo, tuttavia sempre efficace: dividi per regnare come padrone assoluto.
Andrea H. Japp (pseudonimo di Lionelle Nugon-Baudon), Une ombre plus pâle, 2009

Il mio centro sta cedendo, la mia destra è respinta, la mia sinistra vacilla. La situazione è eccellente. Attaccherò!
James Keller [1]

Una strategia politica deve basarsi come minimo su questi tre elementi: un'analisi rigorosa, che stabilisca l'ambito delle scelte possibili; una preparazione meticolosa; e infine la capacità di prendere subito l'iniziativa. 
Henry Kissinger, Gli anni alla Casa Bianca, 1980

Un vero maestro della guerra modifica la sua strategia al variare delle condizioni del campo di battaglia. 
Hideo Kojima, Metal Gear Solid, 1998 

La strategia più solida in guerra è quella di posticipare le operazioni fino a quando la disintegrazione morale del nemico rende possibile e facile sferrare il colpo mortale.
Vladimir Lenin [1]

Se gli obiettivi sono giusti, un caporale saprà scrivere la strategia
George Marshall [1]

Realpolitik si traduce con strategia della sopraffazione.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

La leadership è una potente combinazione di strategia e carattere.
Norman Schwartzkopf [1]

Non è uno stratega, e non è nemmeno preparato sulle operazioni di guerra, non è un tattico, non è un generale e non è un soldato. A parte questo, è un grande militare.
Norman Schwartzkopf [1]

Le strategie istituzionali devono essere concepite e attuate in modo da rispettare autonomia e responsabilità delle persone.
Stefano Rodotà, Valori, laicità, identità, 2006

Con la rettificazione si governa lo Stato, con la strategia si impiegano le truppe, con il non-fare si conquista l’impero. Come so che le cose stanno così? Da questo. Nell'impero, più ci sono divieti e tabù, più il popolo è povero; più il popolo ha strumenti utili, più la nazione è nel caos; più ci sono artigiani ingegnosi, più s’inventano oggetti strani; più si pubblicano leggi e decreti, più ladri e banditi ci sono. Perciò un saggio ha detto: «Io non faccio nulla, e il popolo si trasforma da solo. Io amo la quiete, e il popolo si corregge da solo. Io non mi occupo di nulla, e il popolo si arricchisce da solo. Io sono senza desideri, e il popolo torna da solo alla semplicità.
Lao Tzu, Tao Te Ching, ca. V sec. a.e.c.

Ricorda, gli elementi della strategia militare sono cinque: primo, misurazione dello spazio; secondo, valutazione della quantità; terzo, calcolo; quarto, confronto; e quinto, probabilità di vittoria.
Sun Tzu, L'arte della guerra, VI-V sec. a.e.c.

Le questioni belliche seguono il Dao dell’inganno. Perciò, se si è capaci bisogna mostrarsi incapaci, e se si è attivi bisogna mostrarsi inattivi. Quando si è vicini bisogna dare l’impressione di essere ancora lontani, e quando si è lontani quella di essere già vicini. Si tenti il nemico facendolo sentire in vantaggio, e lo si schiacci fingendosi confusi. Con un nemico compatto si stia pronti al confronto, ma un nemico troppo forte va fuggito. Lo si irriti per confonderlo e si ostenti debolezza per aizzarne l’arroganza. Lo si stanchi se cerca riposo e si cerchi di dividerne i ranghi qualora siano uniti. Lo si attacchi dov'è impreparato, operando sortite dove non si è attesi. Questi sono i mezzi con cui uno stratega si impone, sempre che non li divulghi in precedenza.
Sun Tzu, L'arte della guerra, VI-V sec. a.e.c.

Cerca di anticipare i piani del nemico, e individua i suoi punti forti e deboli: potrai decidere quale strategia usare per avere successo, e quale no.
Sun Tzu, L'arte della guerra, VI-V sec. a.e.c.

Chi, senza sostegno e senza strategia, attacca un nemico sottovalutandone la forza, sarà sicuramente fatto prigioniero.
Sun Tzu, L'arte della guerra, VI-V sec. a.e.c.

Gli strateghi vittoriosi hanno già trionfato, prima ancora di dare battaglia; i perdenti hanno già dato battaglia, prima ancora di cercare la vittoria.
Sun Tzu, L'arte della guerra, VI-V sec. a.e.c.

Il generale esperto attacca la strategia del meno esperto. Questa è la prima cosa da fare.
Sun Tzu, ibidem

La cosa più complicata nelle operazioni militari sta nel conformare la propria strategia alle intenzioni del nemico.
Sun Tzu, L'arte della guerra, VI-V sec. a.e.c.

Una strategia senza tattiche è il cammino più lento verso la vittoria. Le tattiche senza una strategia sono il clamore prima della sconfitta.
Sun Tzu, ibidem

La strategia è la via del paradosso. Così, chi è abile, si mostri maldestro; chi è utile, si mostri inutile. Chi è affabile, si mostri scostante; chi è scostante, si mostri affabile.
Sun Tzu, L'arte della guerra, VI-V sec. a.e.c.

Non comunicare a nessuno il tuo schieramento e la strategia che intendi adottare.
Sun Tzu, ibidem

Non affaticarti senza motivo, serba la tua salute, risparmia le energie, raduna le forze. Definisci i tuoi piani e dirigi i movimenti dell’esercito rendendo imperscrutabile la tua strategia.
Sun Tzu, L'arte della guerra, VI-V sec. a.e.c.

Un abile stratega non può far altro che condurre l’esercito per mano come se stesse guidando un solo uomo. Il compito del generale è quello di restare sereno e impenetrabile, conservando l’ordine con la correttezza. Egli man tiene le sue truppe all'oscuro, ottundendone l’udito e la vista; tiene all'oscuro il nemico modificando le mosse e rivoluzionando i piani; mutando posizione e scegliendo vie indirette gli impedisce di prevedere i suoi progetti.
Sun Tzu, L'arte della guerra, VI-V sec. a.e.c.

Chi si domanda se il nemico è stato sconfitto dalla strategia o dal valore?
Virgilio [1]

Incutere paura è la più efficace strategia oppressiva e repressiva a disposizione del potere e l’obbedienza al potere è la prova della fragilità di chi obbedisce in preda alla paura.
Danilo Zolo, Sulla paura, 2011

La strategia è l'arte di sparare, per far credere al nemico che si hanno ancora cartucce.
Anonimo

Il valore di un generale risiede nella sua strategia e non nel suo coraggio.
Proverbio cinese

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Strategia - Battaglia - Politica

Nessun commento: