Frasi e massime ispiratrici di William Arthur Ward

Selezione delle frasi più belle e degli aforismi più significativi di William Arthur Ward (Louisiana 1921-1994) scrittore statunitense, citato spesso per le sue massime ispiratrici. Buona parte delle seguenti citazioni di William Arthur Ward sono tratte dal libro Pensieri di un ottimista cristiano (Thoughts of a Christian Optimist, 1968).
Errare è umano; inciampare è cosa comune; riuscire a ridere
di sé stessi è maturità. (William Arthur Ward)
Pensieri di un ottimista cristiano
Selezione e traduzione dall'inglese a cura di Aforismario

Beato chi ha imparato ad ammirare ma non a invidiare, a seguire ma non a imitare, a lodare ma non ad adulare, a guidare ma non a manipolare.

C'è una cosa che possiamo fare meglio di chiunque altro: essere noi stessi.

Ciascuno ha una responsabilità comune ma unica verso il futuro: sfruttare al meglio l'oggi.

Oggi Dio ti ha fatto un regalo di 86.400 secondi. Ne hai usato uno per dire "grazie"?

È saggio orientare la tua rabbia verso i problemi, non verso le persone; focalizzare le tue energie sulle risposte, non sulle scuse.

Fai più di quanto ti tocchi: partecipa. Fai più che preoccuparti: aiuta. Fai più che credere: agisci. Fai più che essere onesto: sii gentile. Fai più che perdonare: dimentica. Fai più che sognare: lavora.

Fare errori è umano; inciampare è cosa comune; riuscire a ridere di sé stessi è maturità.

Fede è sapere che esiste un oceano perché hai visto un ruscello.
[Faith is knowing there is an ocean because you have seen a brook].

Gli ottimisti arricchiscono il presente, migliorano il futuro, sfidano l'improbabile e raggiungono l'impossibile
[Optimists enrich the present, enhance the future,challenge the improbable and attain the impossible].

Il fallimento è un ritardo, non una sconfitta. È una deviazione temporanea, non una strada senza uscita.

Il fallimento non è fatale. Il fallimento dovrebbe essere il nostro insegnante, non il nostro becchino. Dovrebbe spingerci verso il raggiungimento di nuove vette, non trascinarci verso nuove profondità di disperazione. Da un onesto fallimento può derivare una preziosa esperienza.

Il perdono degli altri è carità; di Dio, grazia; di sé stessi, saggezza.

Il perdono è la chiave che sblocca la porta del risentimento e le manette dell'odio. È un potere che spezza le catene dell'amarezza e i ceppi dell'egoismo.

Il perdono è una gran cosa. Riscalda il cuore e raffredda le scottature.

Il pessimista si lamenta del vento; l'ottimista aspetta che cambi; il realista aggiusta le vele.
[The pessimist complains about the wind; the optimist expects it to change; the realist adjusts the sails.

Il prezzo dell'eccellenza è la disciplina. Il costo della mediocrità è la delusione.
[The price of excellence is discipline. The cost of mediocrity is disappointment].

Il vero ottimismo è consapevole dei problemi ma pensa alle soluzioni, riconosce le difficoltà ma crede che possano essere superate, vede gli aspetti negativi ma accentua quelli positivi, è esposto al peggio ma si aspetta il meglio, ha motivo di lamentarsi ma sceglie di sorridere.

Insegnare è più che impartire conoscenza, è fonte di ispirazione per il cambiamento.

L'alpinista esperto non è intimidito da una montagna − ne è ispirato.

L'amicizia fiorisce alla fonte del perdono.

L'amore è più di un sostantivo: è un verbo; è più di un sentimento: è prendersi cura, condividere, aiutare, sacrificare.

L'empatia fa sorgere questi pensieri: la tua ferita è nel mio cuore, la tua perdita è nelle mie preghiere, il tuo dolore è nella mia anima e le tue lacrime sono nei miei occhi.

L'entusiasmo è il fiammifero che accende la candela del successo.
[Enthusiasm is the match that lights the candle of achievement].

L'essenza della vita è prendersi cura. La bellezza della vita è dare.

L'ottimista vive nella penisola delle infinite possibilità. Il pessimista è incagliato nell'isola dell'indecisione.
[The optimist lives on the peninsula of infinite possibilities; the pessimist is stranded on the island of perpetual indecision].

La curiosità è lo stoppino nella candela dell'apprendimento.

La gratitudine può trasformare i giorni comuni in ringraziamenti, trasformare i lavori di routine in gioia e cambiare le opportunità ordinarie in benedizioni.

Le avversità fanno sì che alcuni uomini si infrangano, e che altri infrangano dei record.

Le idee più grandi, i pensieri più profondi e la poesia più bella nascono dal grembo del silenzio

Le nostre parole rivelano i nostri pensieri; le nostre maniere rispecchiano la nostra autostima; le nostre azioni riflettono il nostro carattere; le nostre abitudini predicono il nostro futuro.

Le opportunità sono come le albe. Se aspetti troppo a lungo, le manchi.

Lusingami e potrei non crederti. Criticami e potresti non piacermi. Ignorami e potrei non perdonarti. Incoraggiami e non ti dimenticherò. Amami e potrei essere costretto ad amarti.
Tre sono i nemici della pace interiore: il rimpianto per gli errori di ieri,
l'ansia per i problemi di domani e l'ingratitudine per le benedizioni di oggi.
(William Arthur Ward)
Oggi è un giorno davvero insolito, perché non l'abbiamo mai vissuto prima; non lo vivremo mai più; è l'unico giorno che abbiamo.

Ogni persona ha il potere di rendere felici gli altri. Alcuni lo fanno semplicemente entrando in una stanza, altri uscendovi. Alcuni individui lasciano tracce di oscurità; altri, tracce di gioia. Alcuni lasciano tracce di odio e di amarezza; altri, tracce di amore e di armonia. Alcuni lasciano tracce di cinismo e di pessimismo; altri sentieri di fede e di ottimismo. Alcuni lasciano tracce di critiche e rassegnazione; altri sentieri di gratitudine e di speranza. Tu che tipo di tracce lasci?

Per l'ottimista tutte le porte hanno maniglie e cerniere; per il pessimista, tutte le porte hanno serrature e chiavistelli.

Più contiamo le benedizioni che abbiamo, meno desideriamo i lussi che non abbiamo.

Più generosi siamo, più gioiosi diventiamo.

Possiamo scegliere di lanciare pietre, inciampare su di esse, evitarle o costruire con esse.

Prima di parlare, ascolta. Prima di scrivere, pensa. Prima di spendere, guadagna. Prima di investire, indaga. Prima di criticare, aspetta. Prima di pregare, perdona. Prima di mollare, prova. Prima di ritirarti, salva. Prima di morire, dona.

Provare gratitudine e non esprimerla è come incartare un regalo e non donarlo.

Quando cerchiamo di scoprire il meglio degli altri, in qualche modo tiriamo fuori il meglio di noi stessi.

Ridere significa rischiare di apparire sciocco. Piangere significa rischiare di apparire sentimentale. Avvicinarsi a un altro significa rischiare il coinvolgimento. Esporre i propri sentimenti significa rischiare di esporre il proprio vero io. Esporre le proprie idee e i propri sogni davanti a una folla significa rischiare di perderli. Amare significa rischiare di non essere contraccambiati. Sperare significa rischiare la delusione. Provare significa rischiare il fallimento. Ma i rischi devono essere presi, perché il più grande pericolo nella vita è non rischiare nulla.

Se puoi immaginarlo, puoi raggiungerlo. Se puoi sognarlo, puoi diventarlo.
[If you can imagine it, you can achieve it. If you can dream it, you can become it].

Siamo molto simili alle bestie quando uccidiamo. Siamo simili agli uomini quando giudichiamo. Siamo quasi come Dio quando perdoniamo.

Sopportare la sconfitta con dignità, accettare le critiche con equilibrio, ricevere onori con umiltà − questi sono segni di maturità e grazia.

Tre chiavi per una vita più ricca: prendersi cura degli altri, osare per gli altri, condividere con gli altri.

Tre sono i nemici della pace personale: il rimpianto per gli errori di ieri, l'ansia per i problemi di domani e l'ingratitudine per le benedizioni di oggi.
[Three enemies of personal peace: regret over yesterday’s mistakes, anxiety over tomorrow’s problems, and ingratitude for today’s blessings].

Un amico è colui con cui ti senti a tuo agio, con il quale sei leale, attraverso il quale sei benedetto e per il quale sei grato.

Un insegnante mediocre parla. Un bravo insegnante spiega. Un ottimo insegnante dimostra. Un grande insegnante ispira.
[The mediocre teacher tells. The good teacher explains. The superior teacher demonstrates. The great teacher inspires].

Un pizzico di lode vale una libbra di disprezzo. Un pizzico di incoraggiamento è più utile di un mestolo di pessimismo. Una tazza di gentilezza è meglio di una dispensa di critiche.

Un senso dell'umorismo ben sviluppato è il polo che aggiunge equilibrio ai tuoi passi mentre cammini sul filo del rasoio della vita.

Un sorriso caloroso è il linguaggio universale della gentilezza.

Un vero amico conosce i tuoi punti deboli ma ti mostra i tuoi punti di forza; sente le tue paure ma rafforza la tua fede; vede le tue ansie ma libera il tuo spirito; riconosce i tuoi limiti ma sottolinea le tue possibilità.

Una lingua lamentosa rivela un cuore ingrato.

Una vita vissuta senza perdono è una prigione.

Nessun commento: