Aforismi, frasi e citazioni sui Preconcetti

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sui preconcetti. termine composto da pre- e dal  latino conceptus, dunque: "concepito prima". Un preconcetto è un convincimento privo di giustificazioni razionali o non suffragati da conoscenze ed esperienze dirette; è un giudizio formulato spesso sulla base di prevenzioni o di convinzioni ideologiche. In appendice a questa raccolta di citazioni è riportato un Kōan Zen che illustra molto bene in cosa consista un preconcetto.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui pregiudizi, sugli stereotipi e sui luoghi comuni. [I link sono in fondo alla pagina].
Le nozioni preconcette sono le serrature alla porta della saggezza.
(Merry Browne)
Le nozioni preconcette sono le serrature alla porta della saggezza.
[Preconceived notions are the locks on the door to wisdom].
Merry Browne, citato in Quotable Quotes del Reader's Digest, 1997

Un errore è semplicemente l'incapacità di adattare immediatamente un preconcetto alla realtà.
John Cage [1]

Ognuno di noi ha dei preconcetti, ma deve riadattarli di fronte alla realtà. La realtà ha l'ultima parola.
Henri Cartier-Bresson [1]

Ogni epoca ha il suo tipo di guerra, le sue condizioni limitanti e i suoi preconcetti peculiari.
Carl von Clausewitz [1]

Le persone giudicano sempre gli altri avendo come modello i propri limiti e a volte l'opinione della comunità è piena di preconcetti e timori.
Paulo Coelho, Il Cammino dell’Arco, 2003

Di solito, gli individui sono attratti da comportamenti largamente diffusi. Giustificano le proprie debolezze e non si accorgono dei propri limiti - e vivono un'esistenza costellata di preconcetti e di paure.
Paulo Coelho, Il manoscritto ritrovato ad Accra, 2012

Fin dall'infanzia ci viene ripetuto che i nostri sogni e i nostri desideri sono quasi impossibili da realizzare. Con il passare degli anni, essi si accumulano, al pari delle scorie dei preconcetti, delle paure, delle colpe. Liberati di esse. Non stasera né domani, ma adesso - in questo preciso istante.
Paulo Coelho, Il manoscritto ritrovato ad Accra, 2012

Bisogna cercare la Verità senza preconcetti o intolleranze, con innocenza e umiltà: ciò che troveremo, ci ripagherà.
Paulo Coelho, Adulterio, 2014

Il preconcetto è un parassita tenace del quale anche chi è stato vittima raramente riesce a liberarsi.
Carmine Colella, Aforismi, 2013

L’osservazione è il fondamento di tutte le materie d’insegnamento: essa si oppone al dogmatismo, controlla la veracità d’ogni osservazione, corregge ogni preconcetto.
Jean-Ovide Decroly [1]

La diffidenza, più che sfiducia preconcetta, è prudenza lungimirante.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Nel regno delle idee, è meglio lasciar libera la mente, anche se alcuni preziosi preconcetti vengono bistrattati.
Robert F. Goheen [1]

Gli esseri umani vivono aggrappati ciascuno alla propria conoscenza e alla propria rappresentazione del mondo e questo chiamano "realtà"... però i concetti stessi di "conoscenza" e "rappresentazione" sono quanto mai labili e ambigui. Nessuno può essere sicuro che ciò che chiama realtà non sia solo una illusione. In fondo, non è forse vero che le persone vivono immerse nel torpore... dei propri preconcetti?
Masashi Kishimoto, Naruto, 1999-2014

Non bisogna giudicare le persone in base alle apparenze e ai propri preconcetti.
Masashi Kishimoto, ibidem

Sapere in anticipo cosa si sta cercando significa solo fotografare i propri preconcetti, il che è molto limitante e spesso falso.
Dorothea Lange [1]

Per bere la mia acqua devi innanzi tutto vuotare la tua coppa. Amico mio, lascia cadere le idee fisse e i preconcetti, e sii neutro. Sai perché questa coppa è tanto utile? Perché è vuota.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo) [cfr. il kōan zen in appendice]

Togli la polvere dei preconcetti. Soffia via tutta la polvere che il tuo essere ha accumulato e rivela la realtà nella sua entità, nella sua essenza o nudità.
Bruce Lee, ibidem

Viaggiare unisce agli altri e libera dai lacci del preconcetto.
Gabriele Mandel, La via al sufismo, 2016

Per ottenere un giudizio più attendibile sui tuoi atti, falli riferire da altri come se non fossero tuoi; se si tratta di uno scritto, fingi che sia opera altrui. Altrimenti la benevolenza preconcetta può velare il giudizio. L'amico che ti approva e t'incoraggia lo fa perché ci crede, e non per piaggeria; e senza dubbio l'opinione di chi invece passa al vaglio ogni atto e ogni parola, prima di darti credito, è meno benevola. Però ha il vantaggio di non essere preconcetta.
Giulio Mazzarino, Breviario dei politici, 1684 (postumo)

Osservate le vostre reazioni a ogni episodio della giornata, osservate le vostre convinzioni. Interrogatevi! Siete disposti a mettere in discussione le vostre convinzioni? Se la risposta è negativa, allora siete pieni di preconcetti e reagite meccanicamente.
Anthony de Mello [1]

Si volge volentieri il senso degli scritti altrui a favore delle opinioni preconcette che sono in noi.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88

Giudizi e pregiudizi, concetti e preconcetti: ordito e trama del tessuto mentale.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Alcune persone sono dominate da idee fisse. I loro preconcetti sono articoli di fede da non toccare, sotto pena di scomunica.
Multatuli, Idee, 1862/77

La creatività, come uso finalizzato della fantasia e dell'invenzione, si forma e si trasforma continuamente. Essa esige una intelligenza pronta ed elastica, una mente libera da preconcetti di alcun genere, pronta a imparare ciò che gli serve in ogni occasione e a modificare le proprie opinioni quando se ne presenta una più giusta.
Bruno Munari, Fantasia, 1977

Sia che delle cose si pensi troppo bene, sia che se ne pensi troppo male, si ha sempre il vantaggio di raccoglierne un maggior piacere: giacché con un'opinione preconcetta troppo buona riponiamo di solito nelle cose (esperienze) più dolcezza che esse non contengano veramente. Un'opinione preconcetta troppo cattiva causa una piacevole delusione: la piacevolezza che già di per sé si trovava
nelle cose, si accresce per la piacevolezza della sorpresa. Un temperamento tetro farà del resto in entrambi i casi l'esperienza opposta.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Al regno del verosimile si oppone la repubblica della verità scientificamente corretta, e la storia della scienza si può effettivamente rileggere come una perenne battaglia contro le “ovvie” idee preconcette. Il che spiega le resistenze incontrate dagli scienziati nel diffondere le proprie reali verità tra la gente, che oppone loro le apparenti verosimiglianze del proprio senso comune.
Piergiorgio Odifreddi, Dizionario della stupidità, 2016

Siamo condannati al fallimento senza una demolizione quotidiana dei nostri preconcetti.
Taiichi Ohno [1]

C'è gente che non è mai giunta ai concetti, perché è rimasta ferma ai preconcetti, come non è mai giunta al giudizio, restando nel pregiudizio.
Gigi Picetti [1]

Si dice spesso che bisogna sperimentare senza idee preconcette. Questo non è possibile; non solamente ciò equivale a rendere sterile ogni esperienza, ma anche se lo si volesse, non si potrebbe. Ciascuno porta con sé la propria concezione del mondo.
Henri Poincaré, La scienza e l'ipotesi, 1902

Se è vero che il concetto elaborato attraverso il pensiero è fondamentale nella ricerca, è altrettanto vero che molto spesso il punto di partenza è un preconcetto e attorno a esso si elabora un pensare che in realtà si trasforma in un circolo vizioso.
Gianfranco Ravasi, Le parole del mattino, 2011

Si dovrebbe cercare di studiare la successione realmente naturale delle conoscenze e poi far conoscere metodicamente, secondo tale successione, ai bambini le cose e le circostanze del mondo senza inculcare loro assurdità, che in seguito spesso non si riesce più a eliminare. Anzitutto bisognerebbe impedire che i bambini usassero parole alle quali non si collega alcun concetto chiaro. La cosa principale rimarrebbe però sempre che le intuizioni precedano i concetti e non viceversa, come di solito disgraziatamente avviene, come se il bambino venisse al mondo prima con le gambe oppure la rima prima del verso. Mentre, cioè, lo spirito del bambino è ancora poverissimo di intuizioni, gli si inocula già un mucchio di concetti e di giudizi, di veri e propri preconcetti: per la contemplazione del mondo e la sua esperienza il bambino poi si trascina appresso quell'apparato bello e pronto; laddove i concetti dovrebbero sedimentarsi dalle intuizioni e dall'esperienza.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Fin dall'infanzia bisognerebbe rispettare il cammino naturale della formazione della conoscenza. Nessun concetto dovrebbe essere introdotto, se non attraverso l'intuizione, o almeno non dovrebbe essere accreditato senza di essa. Il bambino avrebbe allora pochi, ma giusti ed esaurienti concetti. Imparerebbe a misurare le cose con il suo metro invece che con il metro degli altri. Allora non accoglierebbe mai migliaia di frottole e preconcetti, per scacciare i quali sarà costretto a impiegare la parte migliore dell'esperienza successiva nella scuola della vita; il suo spirito sarebbe abituato una volta per sempre alla solidità e alla chiarezza, al giudizio autonomo e alla mancanza di pregiudizi.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

La difesa della schiavitù da parte di Aristotele starà sempre a ricordare che i filosofi sono esseri umani, e sono soggetti a tutti i preconcetti tipici della società cui appartengono. Talvolta essi riescono a liberarsi dell'ideologia dominante; più spesso, ne diventano i più sofisticati difensori.
Peter Singer, Liberazione animale, 1975

Una verità imposta si vieta umanamente d'esser vera. Ogni preconcetto dato per eterno e incorruttibile esala l'odore fetido di Dio e della tirannia. 
Raoul Vaneigem, Niente è sacro, tutto si può dire, 2003 

Non andrai mai oltre i preconcetti altrui di ciò che sei.
Irvine Welsh [1]

È solo su cose che non interessano che si può dare un’opinione veramente senza preconcetti, che è indubbiamente il motivo per cui un’opinione senza preconcetti è sempre assolutamente priva di valore.
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889
Alcune persone sono dominate da idee fisse. I loro preconcetti sono
articoli di fede da non toccare, sotto pena di scomunica. (Multatuli)
I preconcetti sono conclusioni fatte in principio anziché alla fine. Datti il tempo per osservare e comprendere veramente e ti renderai conto che le conclusioni migliori sono quelle prive di giudizio
Anonimo

Preso nel suo complesso, il mondo è un mostro pieno di pregiudizi, affardellato di preconcetti, corrotto dalle cosiddette virtù; esso è un puritano e un fatuo. Il segreto della vita è l'arte di sfidarlo. Sfidare il mondo - ecco quale dovrebbe essere il nostro scopo, invece di vivere per accondiscendere alle sue pretese, come facciamo di solito.
Anonimo (attribuito a Oscar Wilde)

La verità si rivela solo quando si rinuncia a tutte le idee preconcette.
[Truth only reveals itself when one gives up all preconceived ideas]
Anonimo

Un filosofo si recò un giorno da un maestro zen e gli disse:
"Sono venuto a informarmi sullo Zen, su quali siano i suoi principi e i suoi scopi".
"Posso offrirti una tazza di tè?" gli domandò il maestro. E incominciò a versare il tè da una teiera. Quando la tazza fu colma, il maestro continuò a versare il liquido, che traboccò.
"Ma cosa fai?" sbottò il filosofo. "Non vedi che la tazza è piena?".
"Come questa tazza" disse il maestro "anche la tua mente è troppo piena di opinioni e di congetture perché le si possa versare dentro qualcos'altro. Come posso spiegarti lo Zen, se prima non vuoti la tua tazza?".
Anonimo, Una tazza di tè [Kōan Zen sui preconcetti].

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Pregiudizi - Stereotipi - Luoghi Comuni

Nessun commento: