Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Aforismi, frasi e proverbi sul Perdono

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sul perdono e sulla disponibilità o meno di perdonare l'offesa di un nemico o il tradimento di una persona amata. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla pietà, la misericordia e la vendetta. Inoltre, nella sezione "Frasi utili", trovi una raccolta di frasi per chiedere scusa. [I link sono in fondo alla pagina].
Amare e perdonare non è proprio dell’uomo:
è proprio di Dio o della donna. (Victor Hugo)
Il cuore di una madre è un abisso in fondo al quale si trova sempre un perdono.
Honoré de Balzac, La donna di trent'anni, 1842

Si può perdonare, ma dimenticare è impossibile.
Honoré de Balzac, Piccole miserie della vita coniugale, 1846

Dio non perdonerà loro, perché ora l'umanità è matura e deve sapere che cosa fa.
Roberto Bazlen, Note senza testo, 1945/65 (postumo, 1970)

Il perdono presuppone sempre un po' di oblio, un po' di disprezzo e molta convenienza.
Jacinto Benavente [1]

Dio non si stanca mai di perdonare, siamo noi che a volte ci stanchiamo di chiedere il perdono.
Jorge Bergoglio (papa Francesco), Angelus, 2013

Non esiste alcun peccato che Dio non possa perdonare! Nessuno! Solo ciò che è sottratto alla divina misericordia non può essere perdonato, come chi si sottrae al sole non può essere illuminato né riscaldato.
Jorge Bergoglio (papa Francesco), discorso, 2015

Perdono. Abile mossa per impedire che il trasgressore stia all'erta in modo da poterlo cogliere con le mani nel sacco la volta successiva.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

È più facile perdonare un nemico che perdonare un amico.
[It is easier to forgive an enemy than to forgive a friend].
William Blake [1]

Perdona e ricorda.
Arthur Bloch, Motto del professor Block, La legge di Murphy II, 1980

È più facile ottenere un perdono che un permesso.
Arthur Bloch, Legge di Stewart, La legge di Murphy II, 1980

Il perdono non cambia il passato, ma allarga il futuro.
Paul Boese [1]

Io non parlo di vendette né di perdoni; la dimenticanza è l'unica vendetta e l'unico perdono.
Jorge Luis Borges, Elogio dell'ombra, 1969

Perdonare ai nostri nemici è una bellissima maniera di vendicarsi.
Thomas Browne, Christian Morals, 1716 (postumo)

Facile perdonare al prossimo il male che ha fatto a noi. Il difficile è perdonargli il male che gli facciamo.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Qualcuno chiede perdono per il male che ha fatto. Nessuno per il bene che non ha fatto.
Bruno Cancellieri (Aforismi inediti su Aforismario)

Il perdono è prerogativa umana ma, soprattutto, degli individui dotati di personalità, che non subiscono le situazioni, che non si sottomettono passivamente ai dinamismi del contesto in cui sono inseriti.
Aldo Carotenuto, Il gioco delle passioni, 2002

L'incapacità di accogliere e fare nostra l'etica del perdono o, addirittura, la non volontà di perdonare, sono azioni sempre disprezzabili e dannose, tanto per chi le subisce quanto per chi le mette in atto.
Aldo Carotenuto, Il gioco delle passioni, 2002

Le persone più spietate e aride sono quelle che non sono mai state perdonate e che, a causa di ciò, non hanno appreso il linguaggio del perdono.
Aldo Carotenuto, Il gioco delle passioni, 2002

Soltanto una personalità forte e ben strutturata possiede la maturità per comprendere che la più importante dimostrazione di "forza" è data dalla capacità di perdonare.
Aldo Carotenuto, Il gioco delle passioni, 2002

In genere chi ha torto, non ti perdona di avere ragione.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Gli uomini a Dio perdonano tutto.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

Perdonando troppo a chi falla, si fa ingiustizia a chi non falla.
Baldassarre Castiglione, Il cortegiano, 1528

Posso perdonare gli errori di tutti, tranne i miei.
Catone il Vecchio [1]

Non ci viene chiesto di dimenticare, ma ci viene detto di perdonare i nostri nemici.
Edwin Hubbel Chapin [1]

Ci riconciliamo con un nemico che ci è inferiore per le qualità del cuore o dello spirito, ma non perdoniamo mai a chi ci supera nell'anima e nel genio.
François-René de Chateaubriand, Pensieri, riflessioni e massime, XIX sec.

Perdona molto agli altri, nulla a te stesso.
Cleobulo da Lindo, citato in Decimo Magno Ausonio, Sentenze dei Sette sapienti, IV sec.

Chi è stato ferito, deve sempre chiedersi: 'È giusto che riempia il mio cuore d'odio e mi trascini un simile peso lungo il cammino dell'esistenza?' "Colui che rifiuta di trasportare quel fardello, si affida a uno dei doni più grandi dell'Amore: il Perdono. Non baderà alle offese profferite nel vivo della battaglia, giacché il tempo presto le cancellerà, proprio come il vento si premura di far scomparire le orme sulla sabbia del deserto.
Paulo Coelho, Il manoscritto ritrovato ad Accra, 2012

Quando il Perdono si manifesta, l'offensore prova un enorme senso di umiliazione per l'errore commesso e, all'improvviso, si trasforma in un individuo leale.
Paulo Coelho, Il manoscritto ritrovato ad Accra, 2012

Il cuore e la mente di una donna sono enigmi impenetrabili per l’uomo. Capaci di giustificare o perdonare un delitto e poi, magari, inalberarsi per un piccolo misfatto.
Arthur Conan Doyle, Il taccuino di Sherlock Holmes, 1927

L'uomo che perdona è molto più forte dell'uomo che lotta.
Nathan Croall [1]

Perdonare non è difficile: lo è, invece, il dimenticare.
Liomax D'Arrigo, Liomax... pensò ancora, 2013

La forma sublime del disprezzo è il perdono.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Il pensiero cristiano ha ammesso il pentimento e ha inventato il perdono: ciò la rende imperitura in un mondo come il nostro.
Alexandre Dumas (figlio), L'affare Clémenceau, 1866

È sicuramente meglio perdonare troppo, che condannare troppo.
George Eliot [1]

Molte persone credono nel porgere l'altra guancia, soprattutto quando la guancia è la tua.
Anne Ellis, The Life of an Ordinary Woman, 1999

Il perdono più difficile è quello che un uomo deve riuscire a trovare per se stesso.
Giorgio Faletti, Fuori da un evidente destino, 2006

Credo che la nonviolenza sia infinitamente superiore alla violenza, il perdono più virile del castigo.
Mohandas Gandhi, su Young India, 1925

Il perdono nobilita un soldato. Ma il sospendere una punizione è perdono solo quando proviene da qualcuno che, volendolo, sarebbe capace di punire, mentre non ha valore quando questo qualcuno non ne avrebbe la forza.
Mohandas Gandhi, su Young India, 1925

La vendetta è sempre superiore alla sottomissione passiva, pavida e inerme. Il perdono è ancora più alto.
Mohandas Gandhi, su Young India, 1925

Il debole non può mai perdonare. Il perdono è un attributo del forte.
Mohandas Gandhi, su Young India, 1931

Il perdono è la qualità del coraggioso, non del codardo.
Mohandas Gandhi, Harijan, 1933/1948

Chi dice che la miglior vendetta è il perdono non ha mai subito un torto.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

I peccati si confessano solo quando si è sicuri che ci vengono perdonati.
Roberto Gervaso, ibidem

Perdoniamo gli errori degli altri sperando che gli altri perdonino i nostri.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Un torto si perdona. I torti si vendicano.
Roberto Gervaso, ibidem

Spesso perdoniamo quando il perdono non ci costa più nulla.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La differenza tra un cattivo giudice e uno buono è che il primo si limita a giudicare e a condannare, mentre il secondo cerca anche di capire. E questa è già una forma di perdono.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

C'è chi perdona per magnanimità, chi per infingardaggine, chi per tornaconto.
Roberto Gervaso, ibidem

Dio perdona, ma non fa sconti.
Roberto Gervaso, ibidem

Il più delle volte perdoniamo quando il perdono non ci costa più niente.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Solo il calcolo, la poca memoria o la compiaciuta aspirazione alla bontà potranno indurci a perdonare chi ci ha offeso.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

"La miglior vendetta è il perdono." Ma solo per chi ha dimenticato il torto subito.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Avete inteso che fu detto: Occhio per occhio e dente per dente; ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi se uno ti percuote la guancia destra, tu porgigli anche l'altra; e a chi ti vuol chiamare in giudizio per toglierti la tunica, tu lascia anche il mantello.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Se voi perdonerete agli uomini le loro colpe, il Padre vostro celeste perdonerà anche a voi; ma se voi non perdonerete agli uomini, neppure il Padre vostro perdonerà le vostre colpe.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Pietro gli si avvicinò e gli disse: "Signore, quante volte dovrò perdonare al mio fratello, se pecca contro di me? Fino a sette volte?". E Gesù gli rispose: "Non ti dico fino a sette, ma fino a settanta volte sette.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Quando vi mettete a pregare, se avete qualcosa contro qualcuno, perdonate, perché anche il Padre vostro che è nei cieli perdoni a voi i vostri peccati.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Marco, I sec.

Se un tuo fratello pecca, rimproveralo; ma se si pente, perdonagli. E se pecca sette volte al giorno contro di te e sette volte ti dice: Mi pento, tu gli perdonerai.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Luca, I sec.

Perdonate e vi sarà perdonato.
Gesù di Nazaret, ibidem

Padre, perdonali, perché non sanno quello che fanno.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Luca, I sec.

Padre, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno; dacci ogni giorno il nostro pane quotidiano, e perdonaci i nostri peccati, perché anche noi perdoniamo ad ogni nostro debitore.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Luca, I sec.

È facile perdonare con la mente, difficile perdonare con il cuore.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Solamente chi è debole ricorre alla vendetta. L’animo forte perdona, e la facoltà di perdonare è il privilegio di chi ha subito ingiuria.
Kahlil Gibran, Gesù figlio dell'Uomo, 1928

Si deve perdonare ai propri nemici, ma non prima che si siano impiccati.
Heinrich Heine, Pensieri e ghiribizzi, XIX sec.

Dio mi perdonerà, è il suo mestiere.
Heinrich Heine (Ultime parole prima di morire)

Chi non riesce a perdonare gli altri distrugge il ponte sul quale egli stesso deve passare; perché ogni uomo ha bisogno di essere perdonato.
Edward Herbert of Cherbury, Autobiografia, XVII sec.

Non si osa offendere più chi perdona sempre.
César François Adolphe d'Houdetot, Dieci spine per un fiore, 1853

La gioia ineffabile di perdonare e di essere perdonati costituisce un'estasi che potrebbe suscitare l'invidia degli dei.
Elbert Hubbard, The Notebook, 1927 (postumo)

La vera indulgenza consiste nel comprendere e perdonare le colpe che non saremmo capaci di commettere.
Victor Hugo, Oceano, XIX sec. (postumo 1989)

Amare e perdonare non è proprio dell’uomo: è proprio di Dio o della donna.
[Aimer et pardonner, ce n'est pas de l'homme, c'est de Dieu, ou de la femme].
Victor Hugo, ibidem

Il male è ciò che non ci si può perdonare. 
Marcel Jouhandeau,  Elementi per un'etica, 1955

Perdona i tuoi nemici, ma non dimenticare mai i loro nomi.
[Forgive your enemies, but never forget their names].
John Fitzgerald Kennedy [1]
Perdona i tuoi nemici, ma non dimenticare mai i loro nomi.
(John Fitzgerald Kennedy)
Chi non perdona al linguaggio non perdona alla cosa.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Signore, perdona loro, perché sanno quello che fanno!
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Volete essere felici per un istante? Vendicatevi! Volere essere felici per sempre? Perdonate! Volete guarire dal male che avete dentro? Dimenticate!
Henri Lacordaire, Opere, 1872 (postumo)

In amicizia non si può andare lontano se non si è disposti a perdonarsi reciprocamente i piccoli difetti.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Perdoniamo spesso chi ci annoia, ma non possiamo perdonare chi è annoiato da noi.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Gli errori sono sempre perdonabili, se si ha il coraggio di ammetterli.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

Essere cristiano significa perdonare l'imperdonabile, perché Dio ha perdonato l'imperdonabile in te.
Clive Staples Lewis, The Christian Way, 1996 (postumo)

Coloro che sono pazienti nelle avversità, e pronti a perdonare gli sbagli, sono l’esempio dell’eccellenza.
Maometto, in Abdullah Al-Mamun Suhrawardy, I detti del Profeta, 1905

La persona più vicina ad Allah è colui che perdona, anche se potrebbe rivalersi su colui che l’ha offeso.
Maometto, in Abdullah Al-Mamun Suhrawardy, I detti del Profeta, 1905

Che Dio ti perdoni. E ti perdonerà. È il suo mestiere.
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971 [cfr. citazione di Heinrich Heine]

Il perdono è la virtù della vittoria.
Giuseppe Mazzini, Manifesto della Giovine Italia, 1831

La persona che non vuole o che non può perdonare non riesce facilmente a vivere il momento presente. Si aggancia con ostinazione al passato e, proprio per questo, si condanna a sciupare il presente.
Jean Monbourquette, L'arte di perdonare, 1994

Nel perdono, non ci si limita a non vendicarsi, ma si deve avere il coraggio di andare alla radice delle tendenze aggressive deviate, per estirparle.
Jean Monbourquette, L'arte di perdonare, 1994

Tutti hanno bisogno di perdonare in certi momenti, per ristabilire la pace e continuare a vivere insieme.
Jean Monbourquette, L'arte di perdonare, 1994

Ci sono quelli a cui perdoniamo e quelli a cui non perdoniamo. Quelli a cui non perdoniamo sono nostri amici.
Henry de Montherlant, Taccuini, 1924/72

Il perdono è vano! ciò che è fatto è fatto, e ciò che non è fatto non è fatto!
Henry de Montherlant, La regina morta, 1942 

Perdonare è il miglior modo per donare.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Perdona loro, perché non sanno quel che si fanno. Se non sanno di far il male, non c'è nulla da perdonare. Perciò l'esortazione va corretta così: perdona loro, perché sanno perfettamente quel che fanno.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Nell'ira si dicono cose tremende che poi si nega d'aver pronunciate per sottrarsi alla duplice umiliazione di doverle smentire e chiedere perdono.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Quel che l'opinione pubblica non perdona al disonesto è di farsi cogliere in fallo.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Possiamo perdonare a chi ci ha offeso. Difficilmente perdoneremo a chi ci ha, sia pure una sola volta, e involontariamente fatto paura.
Guido Morselli, Diario, 1938/73 (postumo 1988)

Credevo che la cosa, la sola cosa, che una persona non riesce a perdonare fosse ciò che le ha fatto provare la paura. Ce n’è un’altra. Non si perdona a chi ha scoperto il nostro vizio dominante; non si perdona a chi tenta di ostacolarlo, sia pure per guarircene.
Guido Morselli, Diario, 1938/73 (postumo 1988)

È di gran lunga più gradevole offendere e chiedere più tardi perdono, che essere offesi e accordare perdono. Chi fa la prima cosa, dà un segno di potenza e poi di bontà di carattere. L’altro, se non vuol passare per inumano, deve, già per questo perdonare; il godimento dell’umiliazione dell’altro è, a causa di questa costrizione, limitato. 
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Come si può in genere perdonare loro, se essi non sanno ciò che fanno? Non si ha proprio niente da perdonare. – Ma sa mai un uomo pienamente ciò che fa? E se questo rimane sempre perlomeno un dubbio, allora gli uomini non hanno mai qualcosa da perdonarsi, e essere clemente è, per il più ragionevole, una cosa impossibile. Da ultimo: anche se i malfattori avessero veramente saputo ciò che facevano – noi avremmo avuto comunque il diritto di perdonare solo se avessimo avuto il diritto di accusa e di punizione. Ma questo non l’abbiamo.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Ho imparato che per quanto buono possa essere un amico, di tanto in tanto ti ferirà comunque, e tu dovrai perdonarlo per questo.
Octavian Paler, Abbiamo tempo, XX sec.

Ho imparato che non sempre è sufficiente essere perdonati dagli altri, a volte devi imparare a perdonare te stesso.
Octavian Paler, Abbiamo tempo, XX sec.

Si perdona facilmente a quelli che non si ha la possanza di castigare.
Filippo Pananti, Avventure e osservazioni sopra le coste di Barberia, 1817

Si perdona agli altri quando ci conviene.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Viene un giorno che per chi ci ha perseguitato proviamo soltanto indifferenza, stanchezza della sua stupidità. Allora perdoniamo.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Perdonando un torto ricevuto, si può cangiare un nemico in amico.
Silvio Pellico, Dei doveri degli uomini, 1834

Il perdono è migliore della vendetta. 
Pittaco, VII-VI sec. a.e.c.

Errare è umano, perdonare divino.
[To err, is human; to forgive, divine].
Alexander Pope, Saggio sulla critica, 1711

Chi nessuno perdona, perché uno non lo deve perdonare?
Antonio Porchia, Voci, 1943

Chi perdona tutto ha dovuto perdonarsi tutto.
Antonio Porchia, Voci, 1943

Sì, questo è il bene: perdonare il male. Non esiste altro bene.
Antonio Porchia, Voci, 1943

È peggio perdonare a tutti, che non perdonare a nessuno.
Abbé de la Roche, Melanges de maximes, 1767

Dimenticare non è facile, ma perdonare è più difficile, per me è impossibile.
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

L’uomo deve perdonare per spezzare una catena di vendette, perché altrimenti non si spezza mai. Ma per farlo ci vuole una grande forza, la forza che veramente hanno solo gli uomini molto grandi...
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Non sono ignobili le bassezze degli uomini, ma i modi con cui essi sanno farsele perdonare.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1939

Spesso l'offensore perdona, ma l'offensore non perdona mai.
Jean-Jacques Rousseau, Corrispondenza, XVIII sec.

Ciò che logora più rapidamente e nel modo peggiore la nostra anima è perdonare senza dimenticare.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Comprendere ogni cosa significa perdonare ogni cosa: pensiero e frase quanto mai nobili. Peccato però che il perdono avvenga novantanove volte su cento per pigrizia e al massimo una volta per bontà; e che, su cento volte, novantanove la bontà tragga origine non certo dalla ricchezza dell'animo quanto piuttosto dall'insufficienza dell'intelletto.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Il perdono, nella maggior parte dei casi, altro non è che il tentativo pusillanime di ripristinare una condizione precedente, più comoda o più piacevole, persino a scapito dell'equità, dell'onore e del rispetto per se stessi.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Perdonare e dimenticare vuol dire gettare dalla finestra una preziosa esperienza già fatta.
[Vergeben und vergessen heißt kostbare Erfahrungen zum Fenster hinauswerfen].
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Per non arrabbiarsi con i singoli bisogna perdonare a tutti e concedere indulgenza al genere umano.
Lucio Anneo Seneca, Sull'ira, I sec.

Breve teoria del perdono. Si perdonano coloro che ci hanno offeso perché così il conto torna: un'offesa ciascuno. Ma quest'ultima è mortale.
Manlio Sgalambro, Del pensare breve, 1991

La gioventù, alla quale perdoniamo tutto, non perdona niente a se stessa: all'età che perdona tutto a se stessa, non perdoniamo niente.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

Perdonare è liberare un prigioniero e scoprire che quel prigioniero eri tu.
[To forgive is to set a prisoner free and discover that the prisoner was you].
Lewis B. Smedes, citato su Christianity Today, 1983 [attribuito erroneamente in "Sacre Scritture" - vedi "Citazioni errate"]

Perdonare senza dimenticare è un perdono per gli altri, ma non per sé stessi.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Nemmeno Gesù, in fondo, sapeva ciò che faceva: non dovremmo noi, dunque, – perdonarlo?
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Come già notava Nietzsche, non c’è nulla da perdonare a coloro che “non sanno quello che fanno”. Assai più degno di un dio sarebbe stato il perdono di un male commesso in tutta consapevolezza.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

È facile perdonare, dopo che ci si è vendicati.
Giovanni Soriano, ibidem

Possiamo davvero perdonare qualcuno di un grave torto commesso nei nostri confronti, soltanto dopo la sua rovina o la sua morte – e in certi casi, neppure allora.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Sicuro di un perdono dall'alto – umano o divino che sia –, il cattolico, piuttosto che esimersi dal commettere i peccati cui ama di piú indulgere, preferisce autoproclamarsi “peccatore”, e ciò, a volte, persino con malcelato compiacimento. Forse unico caso tra i fedeli delle varie confessioni religiose, il cattolico è un peccatore con la coscienza tranquilla.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Man mano che cresciamo in saggezza, perdoniamo più facilmente.
Madame de Staël [1]

Solo i coraggiosi sanno come perdonare. Un vile non ha mai perdonato: non è nella sua natura.
Laurence Sterne, Sermoni, 1747/50

Non si perdona mai abbastanza, ma si dimentica troppo.
Anne Sophie Swetchine, Morceaux choisis, 1862

Lo stupido non perdona e non dimentica. L'ingenuo perdona e dimentica. Il saggio perdona ma non dimentica.
Thomas Szasz, Il secondo peccato, 1973

Quando lei grida che quel che hai fatto è stato imperdonabile, ha già cominciato a perdonarti.
Nassim Nicholas Taleb, Il letto di Procuste, 2010

Il perdono muta sempre l'animo del perdonato, che non è più sicuro nell'odio suo o nel disprezzo; ne dee cercar qualche scusa. Quest'è già un passo.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

Spesso il perdono non è che una forma di vendetta.
Paul-Jean Toulet, I tre impostori, 1922 (postumo)

Perdona chiunque ti abbia mai fatto del male in qualsiasi modo. Il perdono è un atto assolutamente egoistico: ti libera dal passato.
Brian Tracy [1]

Bisognerebbe perdonarci almeno quelle colpe che non sarebbero tali, se non ci fossero le nostre disgrazie.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Non c'è ingiuria che noi non perdoniamo, quando ce ne siamo vendicati.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Siamo tutti impastati di debolezze e di errori; perdoniamoci reciprocamente le nostre sciocchezze: questa è la prima legge di natura.
[Nous sommes tous pétris de faiblesses et d'erreurs pardonnons-nous réciproquement nos sottises, c'est la première loi de la nature].
Voltaire, Dizionario filosofico, 1764

Chi perdona al delitto ne diventa complice.
Voltaire, Bruto, 1730

Ama la verità, ma perdona l'errore.
[Aime la vérité, mais pardonne à l'erreur].
Voltaire, Discorsi in versi sull'uomo, 1734/37

Il perdono è la vendetta della saggezza.
Christian Wernicke, Überschriffte, 1697

La società spesso perdona il criminale, ma non perdona il sognatore.
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

Il pubblico è incredibilmente tollerante: riesce a perdonare tutto, tranne il genio.
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

I figli cominciano con l’amare i genitori; dopo un certo tempo li giudicano. Raramente, per non dire mai, li perdonano.
Oscar Wilde, Una donna senza importanza, 1893

Dopo una buona cena si può perdonare a chiunque, perfino ai propri parenti.
Oscar Wilde, Una donna senza importanza, 1893

Il perdono non è sempre facile. A volte, perdonare è più doloroso della ferita che abbiamo subito,. Eppure, non c'è pace senza perdono.
Marianne Williamson [1]

Perdona gli altri, non perché meritano il perdono, ma perché tu meriti la pace.
Anonimo (attribuito a Buddha, Dalai Lama e Jonathan Lockwood Huie)

Se consideri le colpe, Signore, Signore, chi potrà sussistere? Ma presso di te è il perdono.
Salmi, Antico Testamento, III sec. a.e.c.

Perdona l'offesa al tuo prossimo e allora per la tua preghiera ti saranno rimessi i peccati.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Prima del giudizio esamina te stesso, così al momento del verdetto troverai perdono.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Non esser troppo sicuro del perdono tanto da aggiungere peccato a peccato.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.
Errare è umano, perdonare divino. (Alexander Pope)
Proverbi sul Perdono
  • Al male fatto prego e perdono.
  • Anche i migliori hanno bisogno di perdono.
  • Anche i santi chiedono perdono.
  • Bisogna perdonare settanta volte sette.
  • Chi digiuna è buono, ma chi perdona è migliore.
  • Chi pecca dopo il perdono, è doppiamente reo.
  • Chi pecca dopo il perdono, non chieda perdono.
  • Chi perdona il vizio fa torto alla virtù.
  • Chi perdona senza dimenticare non perdona che a metà.
  • Chi perdona ai cattivi, nuoce ai buoni.
  • Chi perdona al lupo, nuoce alla pecora.
  • Chi perdona al suo nemico, muore compianto da lui.
  • Chi perdona facilmente, non è temuto da nessuno.
  • Chi più ama più perdona.
  • Chi più comprende più perdona.
  • Chi sa perdonare, si è già vendicato abbastanza.
  • Chi sempre al figlio perdona, è causa che non faccia cosa buona.
  • Col perdonar troppo a chi falla, si fa ingiuria a chi non falla.
  • Dio perdona sempre, l’uomo qualche volta, la natura mai.
  • I più tristi fra gli uomini sono quelli che non vogliono perdonare.
  • Il perdono non è mai intero.
  • La miglior vendetta è il perdono.
  • Le donne e gli sciocchi non perdonano.
  • Per essere perdonato bisogna perdonare.
  • Peccato confessato, mezzo perdonato.
  • Per poche persone buone, Dio perdona a molte cattive.
  • Perdona a tutti meno che a te stesso.
  • Perdona le altrui colpe, rammentando le tue.
  • Perdona se vuoi esser perdonato.
  • Perdonare è da cristiani, dimenticare è da pazzi.
  • Perdonare è da uomo, dimenticare da bestia.
  • Perdonare è la vendetta dei re.
  • Perdonare è virtù, vendicarsi è peccato.
  • Se speri perdono da chi sta sopra di te, concedi perdono a chi sta sotto di te.
  • Si perdona, ma non si scorda.
  • Si può perdonare, ma non dimenticare.
  • Una volta si perdona, la seconda si bastona, la terza si canzona.
  • Vendicare è barbaro, punire è giusto, perdonare è divino.
  • Vi e più onore nel perdonare, che piacere nella vendetta.
A una donna si perdona tutto.
Proverbio cinese

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Pietà - Misericordia - Scusarsi - Vendetta - Frasi per chiedere Scusa

Nessun commento: