Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Frasi Contro il Progresso

Raccolta di aforismi acidi, frasi pessimistiche e battute ironiche contro il progresso. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul progresso, i conservatori, i reazionari e contro la civiltà. [I link sono in fondo alla pagina].
Il progresso ha i suoi svantaggi; di tanto in tanto esplode. (Elias Canetti)
Non dirò all'umanità: progredisci! Le dirò piuttosto: muori! Nessun progresso, infatti, potrà mai strapparti dalle miserie della condizione terrena.
Louise-Victorine Ackermann Choquet, Pensieri di una solitaria, 1882

Niente è più assurdo del Progresso, poiché l’uomo come è provato dalla quotidianità, è sempre simile e uguale all'uomo, cioè sempre allo stato selvaggio.
Charles Baudelaire, Razzi, 1855/62 (postumo 1887-1908)

Non vi può essere progresso (vero, cioè morale) che nell'individuo e attraverso l’individuo stesso. Ma il mondo è fatto da gente che pensa soltanto in comune, in bande.
Charles Baudelaire, Il mio cuore messo a nudo, 1859/66 (postumo 1887/1908)

La fede nel progresso è una dottrina per i fannulloni.
Charles Baudelaire, ibidem

L'umanità geme, per metà schiacciata sotto il peso dei progressi che ha fatto.
Henri Bergson [1]

Abbiamo smesso di credere nel progresso. Quale progresso è questo!
Jorge Luis Borges [1]

Questo è il progresso, la sedia elettrica al posto del rogo.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

L'idea di progresso è stata ridicolizzata dalla storia, oltre che dal pensiero.
Roberto Calasso, Il tramonto dei progressisti, su  Corriere della Sera, 2007

L'unico ambito in cui la parola «progresso» ha un significato incontrovertibile è quello tecnologico. Ma sappiamo benissimo che il progresso tecnologico può convivere con qualsiasi atrocità.
Roberto Calasso, Il tramonto dei progressisti, su  Corriere della Sera, 2007

Il progresso ha i suoi svantaggi; di tanto in tanto esplode.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Sparito l'ottimismo che per quattro secoli fu il retaggio di tanti europei, la Fatalità ritorna nella Storia, e ad un tratto noi ci chiediamo dove siamo diretti, ci interroghiamo sul perché di quello che ci accade, la bella fiducia dei nostri padri in un progresso illimitato, congiuntamente a una vita sempre più umana, è dunque svanita: noi giriamo in tondo.
Albert Caraco, Breviario del Caos, 1982 (postumo)

Ogni passo avanti, ogni forma di dinamismo comporta qualcosa di satanico: il «progresso» è l'equivalente moderno della Caduta, la versione profana della dannazione. E coloro che ci credono e ne sono i promotori, noi tutti in definitiva, che cosa siamo se non dei reprobi in cammino, predestinati all'immondo, a queste macchine, a queste città, di cui solo un disastro definitivo potrebbe sbarazzarci?
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

Se si consideri l'individuo o l'umanità nel suo insieme non si confonda l'avanzare con il progredire - a meno di ammettere che andare verso la morte sia un progresso.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Si invoca sempre meno il "progresso" e sempre più il "cambiamento", e quel che si adduce per illustrarne i vantaggi sono soltanto i sintomi molteplici di una catastrofe senza uguali.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Il Progresso è l'ingiustizia che ogni generazione commette nei confronti di quella che l'ha preceduta. 
Emil Cioran, ibidem

Le prediche progressiste hanno provocato una tale perversione che più nessuno crede di essere quel che è, ma quel che non è riuscito a essere.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Dubitare del progresso è l'unico progresso.
Nicolás Gómez Dávila, ibidem

Denigrare il progresso è troppo facile. Aspiro alla cattedra di arretratezza metodica.
Nicolás Gómez Dávila, ibidem

Non riuscendo a realizzare le sue aspirazioni, il «progresso» chiama aspirazione ciò che realizza.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Per disegnare il blasone del Progresso ci serve un esperto di araldica: il fungo di un'esplosione atomica in campo rosso.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Per evitare un virile confronto con il nulla, l'uomo innalza altari al progresso.
Nicolás Gómez Dávila, ibidem

Quando si realizzeranno le promesse progressiste, forse l'umanità sarà salvata da un disgusto redentore.
Nicolás Gómez Dávila, ibidem

I nuovi catechisti insegnano che il Progresso è la moderna incarnazione della speranza. Ma il Progresso non è una speranza nascente, bensì l'eco agonizzante della speranza dissoltasi.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Il nostro tanto lodato progresso tecnologico, e la nostra civiltà in generale, potrebbero essere paragonati a un'ascia in mano a un criminale patologico.
Albert Einstein [1]

Ciò che chiamiamo progresso consiste nella sostituzione di una seccatura con un'altra.
Havelock Ellis [1]

Anche il progresso, diventato vecchio e saggio, votò contro.
Ennio Flaiano, Diario notturno, 1956

La speranza che il «progresso» porti felicità si è già rivelata illusoria per quasi tutti coloro che hanno avuto l'opportunità di conoscere il sapore del nuovo «paradiso».
Erich Fromm, Anatomia della distruttività umana, 1973

In nome del progresso, l'uomo sta trasformando il mondo in un luogo fetido e velenoso (e questa è "tutt'altro che" un'immagine simbolica). Sta inquinando l'aria, l'acqua, il suolo, gli animali... e se stesso, al punto che è legittimo domandarsi se, fra un centinaio d'anni, sarà ancora possibile vivere sulla terra.
Erich Fromm, ibidem

Nonostante i numerosi contestatori, coloro che detengono il potere continuano a perseguire il «progresso» tecnico, pronti a sacrificare la vita sull'altare del loro idolo. In tempi lontani gli uomini sacrificavano i figli o i prigionieri di guerra, ma mai prima d'ora nella storia l'uomo è stato disposto a sacrificare tutta la vita al Moloch, la sua vita e quella dei suoi discendenti.
Erich Fromm, Anatomia della distruttività umana, 1973

Il progressismo è il progresso contaminato dalla retorica.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il progresso è non di rado civiltà senz'anima.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Strano: tante, troppe cose peggiorano nel mondo (lo denunciano anche i progressisti di ieri) e tuttavia non si mette in dubbio la teoria dell'evoluzione verso il meglio, per principio.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Il progresso è la capacità dell'uomo di complicare la semplicità.
[Progress is man's ability to complicate simplicity].
Thor Heyerdahl [1]

Come’è arrivato l’uomo a minacciare il proprio pianeta nel modo che oggi stiamo sperimentando? E di fronte a questa situazione ha ancora senso l’idea di progresso?
Vittorio Hösle, Filosofia della crisi ecologica, 1992

La ragione per cui la gente si oppone al progresso non è perché odia il progresso, ma perché ama l'inerzia.
Elbert Hubbard [1]
Non confondere il movimento col progresso. Un cavallo a dondolo
continua a muoversi ma non fa alcun progresso.
(Alfred Armand Montapert)
Il progresso non è altro che brancolare da un errore all'altro.
Henrik Ibsen [1]

E che? L'umanità istupidisce per favorire il progresso meccanico e noi non dovremmo almeno trarne vantaggio? Dovremmo dialogare con la stupidità, quando è possibile sfuggirle con un'automobile?
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Il progresso celebra vittorie di Pirro sulla natura.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Ci sono tre stadi del progresso. Il primo: quando in un gabinetto non c'è nessuna targa. Il secondo: quando compare una targa con una scritta che prescrive di riordinarsi gli abiti prima di lasciare il luogo. Il terzo: quando, alla fine della scritta, si spiega che la cosa è giustificata da preoccupazioni di decenza. Noi ci troviamo in questo stadio supremo del progresso.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Dolorosissimo ritratto del progresso: un leone, abituato alla cattività e restituito alla savana, si mette ad andare su e giù come davanti alle sbarre.
Karl Kraus, Di notte, 1918

Il progresso già di per sé è una delle invenzioni più geniali dell'uomo perché per farlo funzionare basta solo la fede − così hanno partita vinta quei rappresentanti del progresso che si avvalgono di un credito illimitato.
Karl Kraus, Die Fackel, 1899-1936

Il progresso importuna la natura e dice di averla conquistata.
Karl Kraus, ibidem

Le persone affascinate dall'idea del progresso non intuiscono che ogni passo in avanti è nello stesso tempo un passo verso la fine.
Milan Kundera, Il libro del riso e dell’oblio, 1978 

Chi non crede nel progresso, visiti le prigioni dello Spielberg. Con che strumenti primitivi si torturava allora!
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Il principale ostacolo al progresso della razza umana è la razza umana.
[The chief obstacle to the progress of the human race is the human race].
Don Marquis [1]

Non confondere il movimento col progresso. Un cavallo a dondolo continua a muoversi ma non fa alcun progresso.
[Do not confuse motion and progress. A rocking horse keeps moving but does not make any progress].
Alfred Armand Montapert [1]

Quanto progresso si è rivelato regresso!
Wilhelm Mühs, Gli aforismi del cinico, 1992

Il progresso sarebbe meraviglioso, se solo volesse fermarsi.
Robert Musi [1]

Il progresso andava forse bene una volta, ma è durato troppo.
Ogden Nash [1]

Il progresso! Sempre tardi arriva.
Philippe Noiret. in Giuseppe Tornatore, Nuovo Cinema Paradiso, 1988

L'obiettivo sottinteso del "progresso" è, non esattamente, forse, il cervello sotto spirito, ma comunque un orribile abisso subumano di mollezza e inettitudine. 
George Orwell, La strada di Wigan Pier, 1937

La fiducia nel progresso è talmente anacronistica che anche il semplice tirare avanti è diventato oggi quasi inconcepibile.
Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

L'essenza del progresso è la decadenza. Progredire è morire perché vivere è morire.
Fernando Pessoa, La divina irrealtà delle cose, 2003 (postumo)

Ogni anno, un difetto in più. Ecco il nostro solo progresso.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

Avvelenatore seducente, il progresso maschera sotto clamorosi vantaggi particolari una silenziosa distruzione universale.
Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull'impossibile, 1993

Non si può dire che la civiltà non faccia progressi, giacché in ogni guerra troviamo il modo di ammazzarci in maniera diversa.
Will Rogers [1]

L'evoluzione che porta dall'ameba all'uomo sembra essere evidentemente un progresso per i filosofi − ma si ignora se l'ameba sia d'accordo o no con questa opinione.
[A process which led from the amoeba to man appeared to the philosophers to be obviously a progress − though whether the amoeba would agree with this opinion is not known].
Bertrand Russell, La nostra conoscenza del mondo esterno, 1915

La decadenza trova agenti soltanto quando porta la maschera del progresso.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

Possiamo sperare soltanto nel progresso. È dal progresso, infatti, che possiamo augurarci la liberazione dell’umanità da sé stessa prima della sua troppo lontana estinzione naturale.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Mai, nella storia dell’umanità, era accaduto che il progresso ci portasse tanto indietro quanto oggi.
Giovanni Soriano, ibidem

Anche gli stolti fanno progressi.
Jude Stéfan, Gnomiche, 1985

Non credo al progresso ma piuttosto alla perseveranza della stupidità umana. 
Anonimo [attribuito a Oscar Wilde].

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Progresso - Progressisti - Conservatori - Reazionari - Contro la Civiltà 

Nessun commento: