Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Aforismi, frasi e citazioni sui Nani

Raccolta di aforismi, frasi, battute e proverbi sui nani e sulle nane. Si chiama "nano" un individuo la cui statura è molto inferiore rispetto alla media del gruppo etnico di appartenenza, condizione, questa, denominata nanismo (o nanosomia o microsomia). In senso figurato si usa il termine "nano" per indicare un individuo le cui qualità personali o le capacità in un determinato campo sono assai scarse. 

Abbastanza comune, inoltre, è l'espressione "nani sulle spalle di giganti"  utilizzata per esprimere la dipendenza della cultura moderna rispetto a quella antica, nel senso che i moderni possono vedere più lontano di chi li ha preceduti non per la maggiore acutezza della loro vista, ma perché sono portati in alto (sulle spalle) dalla grandezza degli antichi. Questa frase, utilizzata da diversi autori, è stata attribuita per la prima volta a Bernard de Chartres da John of Salisbury  intorno al 1160 nel Metalogicon

"Diceva Bernardo di Chartres che noi siamo come nani sulle spalle di giganti, così che possiamo vedere più cose di loro e più lontane, non certo per l'acume della vista o l'altezza del nostro corpo, ma perché siamo sollevati e portati in alto dalla statura dei giganti. [Dicebat Bernardus Carnotensis nos esse quasi nanos gigantium humeris insidentes, ut possimus plura eis et remotiora videre, non utique proprii visus acumine, aut eminentia corporis, sed quia in altum subvehimur et extollimur magnitudine gigantea].

Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui pigmei, i giganti, gli zoppi e i disabili. [I link sono in fondo alla pagina].
Essere un grand'uomo: il sogno di tutti i nani! (Charles Régismanset)
Quel mattino il sole era alto e i sette nani invidiosissimi come al solito; e non solo del sole, ma anche dei venti perché erano più di loro.
Alessandro Bergonzoni, Le balene restino sedute, 1989

"Il lavoro in sé mi piaceva, ma il posto dove lavoravo aveva il soffitto troppo basso" mi racconta il Nano, che ha lasciato il suo posto di suggeritore a teatro.
Romano Bertola, Includetemi fuori, 2003

La fiaba "Biancaneve e i sette nani" ha trasformato le persone piccole in grossolani stereotipi.
Jedediah Bila [1]

Un nano in piedi sulle spalle di un gigante può vedere più lontano del gigante stesso.
[A dwarf standing on the shoulders of a giant may see farther than a giant himself].
Robert Burton (attribuito)

Siamo come nani sulle spalle di giganti, così che possiamo vedere più cose di loro e più lontane, non certo per l'acume della vista o l'altezza del nostro corpo, ma perché siamo sollevati e portati in alto dalla statura dei giganti.
Bernard de Chartres, in Jean de Salisbury, Metalogicon, XII sec.

Il nano vede più lontano del gigante, quando ha le spalle del gigante su cui montare.
[The dwarf sees farther than the giant, when he has the giant's shoulders to mount on].
Samuel Taylor Coleridge, The Friend, 1809/10

Cosa vuol dire avere / un metro e mezzo di statura, / ve lo rivelan gli occhi / e le battute della gente, / o la curiosità / di una ragazza irriverente / che vi avvicina solo / per un suo dubbio impertinente: / vuole scoprir se è vero / quanto si dice intorno ai nani, / che siano i più forniti / della virtù meno apparente, / fra tutte le virtù / la più indecente. 
Fabrizio De André, Un giudice, 1971 [2]

Passano gli anni, i mesi, / e se li conti anche i minuti, / è triste trovarsi adulti / senza essere cresciuti; / la maldicenza insiste, / batte la lingua sul tamburo / fino a dire che un nano / è una carogna di sicuro / perché ha il cuore troppo, / troppo vicino al buco del culo. 
Fabrizio De André, Un giudice, 1971

Non credo possibile un'amicizia o un amore fra persone di troppo differente statura. Amicizia specialmente nasce spesso e si nutre dalla conversazione, la quale ama il passeggio (che la filosofia peripatetica raccomanda dicendo che [il] moto dei piedi, muove anche il cervello) né v'ha buona e simpatica conversazione se non tra chi può ben guardarsi negli occhi. Il che riesce quasi impossibile fra un nano e un gigante − come riuscirebbe, d'altra parte, l'amicizia impossibile fra un nano di animo e un gigante.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Mi domando, ma i genitori dei sette nani erano ubriachi quando han scelto quei nomi lì ai loro figli?
Fabio Fazio [1]

Ah, il rumore di piccoli passettini in giro per la casa... Non c’è niente come avere un nano per maggiordomo!
[Ah, the patter of little feet around the house. There's nothing like having a midget for a butler].
W. C. Fields [1]

Essere un nano in pace è più onorevole che essere un gigante in guerra.
[To be a dwarf in peace is more honourable than to be a giant in war].
Mehmet Murat Ildan [1]

Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti.
Karl Kraus [1]

Gli agi della vita, l’opulenza, la calma di una grande prosperità fanno sì che i Principi abbiano sovrabbondanza di gioia per ridere di un nano, di una scimmia, di un imbecille e di un racconto triviale: la gente meno fortunata ride solo a proposito.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

I nani sono bastardi agli occhi dei loro padri.
Tyrion Lannister (Peter Dinklage), in Il Trono di Spade, 2011/...

Come nani, bisogna fare ciò che i giganti non sanno fare.
Niki Lauda [1]

Aveva un'opinione così alta di se stesso, che sovente gli pareva d'essere un nano.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Fra i nani ogni tanto infuriano epidemie di elefantiasi.
Stanisław Jerzy Lec, ibidem

Frequentare i nani deforma la spina dorsale.
Stanisław Jerzy Lec, ibidem

L'inchino che si fa ai nani deve essere molto basso.
Stanisław Jerzy Lec, ibidem

La miglior misura di un'epoca: la distanza tra un nano e un gigante.
Stanisław Jerzy Lec, ibidem

Quando i nani vogliono crescere hanno bisogno delle ossa altrui.
Stanisław Jerzy Lec, ibidem

Tra i giganti cerca di essere nano, tra i nani gigante. Ma tra gli uguali a te, cerca di essere loro pari.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Per i nani nulla è troppo basso.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Se hanno una buona e forte costituzione interna, le persone piccole sono di solito più vivaci delle altre, perché a parità di ematopoiesi la massa da rifornire è inferiore. I nani e i giganti sono in genere ugualmente stupidi, perché nei primi le energie mancano e nei secondi devono sostenere troppo. Forse si arriverà a potare gli uomini, così come si fa con le piante, affinché diano migliori frutti dello spirito.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

Cupido invecchiando somiglia al nano Bagonghi. [3]
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

Anche i nani sono stati bambini.
Marcello Marchesi, ibidem

Se usiamo bene la nostra abilità, in essa possiamo esser giganti, se ne andiam fuori, fuori d'essa possiam diventar nani.
Ettore Mazzuchelli, Manuale di massime, sentenze e pensieri sopra diverse materie, 1769

Non è vero che i nani siano superdotati: è che in un nano risalta di più.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Siamo nani sulle spalle dei giganti. Ma spesso siamo nani miopi e non sappiamo vedere molto lontano.
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

Come un nano in bilico sull'orlo di un orinale, dovevo muovermi in punta di piedi.
Leslie Nielsen, in Peter Segal, Una pallottola spuntata 33⅓ - L'insulto finale, 1994

Quando guardo un nano, mi colpisce la tenerezza di sentirmi, senza esserlo, un gigante.
Marino Piazzolla, La bellezza ha i suoi fulmini bianchi, 1980

Essere un grande uomo: il sogno di tutti i nani!
[Étre un grand homme: le réve de tous les nains!].
Charles Régismanset, Nuove contraddizioni, 1939

Il poeta è un gigante che passa senza sforzo per la cruna di un ago e, allo stesso tempo, un nano che riempie l’universo.
Pierre Reverdy, Il guanto di crine, 1927

Pretendere che anche uno spirito grande - uno Shakespeare, un Goethe - faccia entrare nella propria convinzione, implicite, bona fide et sensu proprio, i dogmi di una qualche religione, è come pretendere che un gigante calzi la scarpa di un nano.
Arthur Schopenhauer, Supplementi al mondo come volontà e rappresentazione, 1844

Nessuno di coloro che le ricchezze e gli onori hanno sollevato ai più alti gradi è grande. Perché, dunque, ti sembra grande? Perché, nel misurarlo, comprendi anche il suo piedistallo. Non è grande un nano, anche se sta sulla vetta di un monte; mentre una statua gigantesca conserverà la sua grandezza anche in un pozzo.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Il nano della regina, che aveva la più piccola statura che mai si fosse vista in quel paese, quando ebbe trovato un uomo tanto più piccino di lui diventò insolentissimo, e non faceva altro che offendermi e tormentarmi. Mi guardava con cipiglio fiero e sdegnoso, e mi derideva sempre per la mia corporatura quando mi passava vicino, durante le mie conversazioni coi signori e le signore di corte, e aveva sempre qualche parola pungente sulla mia piccolezza.
Jonathan Swift, I viaggi di Gulliver, 1726

Alcuni [...] sono così poco tagliati per il successo, da sembrare nani nei panni di giganti.
Nassim Nicholas Taleb, Il letto di Procuste, 2010

Il mondo è pieno di giganti del sapere, ma anche di nani della messa in opera.
Reinhold Würth [1]

Il tuo destino non è nella ruota, ma è nelle tue mani! / Ed è per questo, credimi, / che è meglio fingersi acrobati, che sentirsi dei nani.
Renato Zero, La tua idea, 1979

Solo perché hai incontrato un nano non significa che tu sia un gigante.
Urszula Zybura [1]

"È meglio tagliar corto" come disse il sarto al nano.
Anonimo

I nani non possono andare sulla spiaggia perché, se gli girano le balle, gli va la sabbia negli occhi.
Anonimo

Donna nana tutta tana.
Proverbio

Il nano è piccolo anche se è sul campanile.
Proverbio

Un nano sopra le spalle d’un gigante vede più` di due giganti.
Proverbio

Anche un nano, salendo di gradino in gradino una scala alta abbastanza, può giungere più in alto di un gigante.
Proverbio cinese

Un nano in mezzo ad altri nani ha una statura dignitosa.
Proverbio cinese

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Si dice che il nano sia ben fornito sessualmente e il perché si spiega con una storiella: quando il Signore fece il nano gli avanzò della pasta; questa la aggiunse alla quantità che occorreva per fare un uomo normale e quindi creò il gigante. Poi mise sul banco i due organi sessuali perché asciugassero e, nell'attesa, si allontanò per altre faccende, lasciando tutto incustodito. Il nano, destatosi, scorse i due affari sul banco. Vedendosi cosi piccolo e notando l’organo sessuale più grande, pensò di appropriarsene per una legge di compensazione. [Carlo Lapucci, Dizionario dei proverbi italiani © Mondadori 2007].
  3. Nano Bagonghi: nome usato per definire i nani che lavorano nei circhi, nelle fiere e nei baracconi. (cfr. citazione di Marcello Marchesi).
  4. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Pigmei - Giganti - Zoppi e Storpi - Disabilità e Handicap

Nessun commento: