Aforismi, frasi e citazioni sull'Unione Europea

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'Unione Europea e sull'Euro. L'Europa, pur tra tante difficoltà, costituisce un'unione politica, che comprende 28 Paesi membri, ed economica, con moneta unica l'Euro. L'Unione europea (UE), sotto il nome attuale, risale al trattato di Maastricht del 7 febbraio 1992 (entrato in vigore il 1º novembre 1993.

A mo' d'introduzione, riportiamo un passo di Luigi Einaudi tratto da un discorso del 1947, per molti aspetti valido ancora oggi: "Non basta predicare gli Stati Uniti di Europa ed indire congressi di parlamentari. Quel che importa è che i parlamenti di questi minuscoli stati i quali compongono la divisa Europa, rinuncino ad una parte della loro sovranità a pro di un Parlamento nel quale siano rappresentati, in una camera elettiva, direttamente i popoli europei nella loro unità, senza distinzione fra stato e stato ed in proporzione al numero degli abitanti e nella camera degli stati siano rappresentati, a parità di numero, i singoli stati. Questo è l'unico ideale per cui valga la pena di lavorare; l'unico ideale capace a salvare la vera indipendenza dei popoli, la quale non consiste nelle armi, nelle barriere doganali, nella limitazione dei sistemi ferroviari, fluviali, portuali, elettrici e simili al territorio nazionale, bensì nella scuola, nelle arti, nei costumi, nelle istituzioni culturali, in tutto ciò che dà vita allo spirito e fa sì che ogni popolo sappia contribuire qualcosa alla vita spirituale degli altri popoli".

Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'Europa, gli Europei e i vari stati che fanno parte del vecchio continente. [I link sono in fondo alla pagina].
L’Europa cerca giustamente di darsi una politica e una moneta comuni,
ma ha bisogno soprattutto di un’anima. (André Frossard)
L’unità dell’Europa era un sogno di pochi. È stata una speranza per molti. Oggi è una necessità per tutti.
[Die Einheit Europas war ein Traum von wenigen. Sie wurde eine Hoffnung für viele. Sie ist heute eine Notwendigkeit für uns alle].
Konrad Adenauer, discorso, 1954

Se non c'è un'Europa quando il mondo trema, quando potrà mai essercene una?
[S'il n'y a pas d'Europe quand le monde tremble, quand donc y en aura-t-il une?]
Philippe Alexandre, Le bien public, 2007-2009

E cosa credeva la plebaglia europea, che l'Euro fosse stato fatto per la loro felicità?
Jacques Attali, cit. in Paolo Barnard, Il più grande crimine, 2011

Che cosa sono gli Stati Uniti, se non una Magna Europa? 
Bernard Berenson, Tramonto e crepuscolo, 1963

La creatività, l'ingegno, la capacità di rialzarsi e di uscire dai propri limiti appartengono all'anima dell'Europa. Nel secolo scorso, essa ha testimoniato all'umanità che un nuovo inizio era possibile: dopo anni di tragici scontri, culminati nella guerra più terribile che si ricordi, è sorta, con la grazia di Dio, una novità senza precedenti nella storia. Le ceneri delle macerie non poterono estinguere la speranza e la ricerca dell'altro, che arsero nel cuore dei Padri fondatori del progetto europeo. Essi gettarono le fondamenta di un baluardo di pace, di un edificio costruito da Stati che non si sono uniti per imposizione, ma per la libera scelta del bene comune, rinunciando per sempre a fronteggiarsi. L'Europa, dopo tante divisioni, ritrovò finalmente sé stessa e iniziò a edificare la sua casa.
Jorge Mario Bergoglio (papa Francesco), discorso, 2016

L'Unione europea ha la caratteristica infallibile di apparire un congegno perfetto quando c'è bonaccia e di tramutarsi in un campo di battaglia non appena il mare si increspa.
Edmondo Berselli, citato su La Stampa, 1998

L’Europa sarebbe diventata di fatto un popolo solo; viaggiando ognuno si sarebbe sentito nella patria comune. [...] Tale unione dovrà venire un giorno o l’altro per forza di eventi. Il primo impulso è stato dato, e dopo il crollo e dopo la sparizione del mio sistema io credo che non sarà più possibile altro equilibrio in Europa se non la lega dei popoli. [...] Abbiamo bisogno di una legge europea, di un sistema monetario unico, di pesi e di misure uguali, abbiamo bisogno delle stesse leggi per tutta l’Europa. Avrei voluto fare di tutti i popoli europei un unico popolo.
Napoleone  Bonaparte, Memoriale di Sant'Elena, 1816

Nessun Paese europeo – né quello più grande né quello con il più ricco patrimonio culturale – può pretendere di vincere da solo le grandi sfide della diplomazia culturale. Per costruire un fronte unico a difesa dei valori di libertà, diversità e pluralità, occorre un'azione di ampio respiro che solo un soggetto realmente globale, come gli Stati Uniti d'Europa, potrà efficacemente assicurare.
Emma Bonino, discorso, 2013

L'Unione europea è l'invenzione più riuscita del mondo per far progredire la pace.
John Bruton [1]

L'unità dell'Europa non si fa con la disparità, ma con la reciprocità.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

Ora le nazioni europee devono congiungersi con un altro nodo; non con l’unità materiale del dominio, ma col principio morale della eguaglianza e della libertà. 
Carlo Cattaneo, Corollarii alle Memorie, 1849

Avremo pace vera, quando avremo gli Stati Uniti d’Europa.
Carlo Cattaneo, Corollarii alle Memorie, 1849

Se la verità dev'essere detta fino in fondo (ma spesso è un bene che lo sia soltanto a metà o per niente) le famose «radici giudaico-cristiane» che la Chiesa lamenta monotonamente non siano state inserite nella costituzione europea sono pari pari anche le radici dei paesi arabi e di tutti i paesi islamizzati. La filologia non mente: le piante uscite da quelle radici sono di qua come di là, con la differenza che là sono taciute e non bisogna parlarne se no è blasfemia, e di qua si pretende che gli altoparlanti ufficiali, il cui valore è per il pensiero un perfetto zero, le proclamino. I divieti avviliscono, inutili le proclamazioni.
Guido Ceronetti, Insetti senza frontiere, 2009

La costruzione dell'Europa è un'arte. È l'arte del possibile.
Jacques Chirac [1]

La riunificazione è destinata al fallimento. Siamo logori, decadenti. L’Europa non ha più vitalità. È una civiltà vecchia.
Emil Cioran, Un apolide metafisico, 1995

Nessuno vorrà mettere in dubbio che, grazie all'impronta comune dell’eredità classica e cristiana, la cultura dei nostri popoli presenti una certa unitarietà. Ma a questa unità culturale corrisponde un’analoga unità politica? In un certo senso sì; ma si tratta di un’unità negativa. Poiché in verità gli Stati liberi, sovrani e concorrenti del sistema europeo sono sempre stati concordi in un solo punto: quello di evitare l’unificazione dell’Occidente sotto l’egemonia di uno di loro e di perdere così la propria sovranità
Ludwig Dehio, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'Unione europea è già morta, è rimasta solo una struttura finanziaria che si occupa di inflazione e tassi di interesse, un regime che impone povertà, disoccupazione e distruzione dei diritti alle popolazioni del continente, per gli interessi di potentati finanziari e commerciali.
Manlio Di Stefano, discorso, 2016
L’unità dell’Europa era un sogno di pochi. È stata una speranza per molti.
Oggi è una necessità per tutti. (Konrad Adenauer)
Noi riusciremo a salvarci dalla terza guerra mondiale solo se noi impugneremo per la salvezza e l'unificazione dell'Europa, invece della spada di Satana, la spada di Dio; e cioè, invece della idea della dominazione colla forza bruta, l'idea eterna dalla volontaria cooperazione per il bene comune.
Luigi Einaudi, La guerra e l’unità europea, discorso alla Costituente, Roma, 1947

Alla creazione di quest'Europa, l'Italia deve essere pronta a fare sacrificio di una parte della sua sovranità.
Luigi Einaudi, ibidem

Se noi non sapremo farci portatori di un ideale umano e moderno nell'Europa d'oggi, smarrita ed incerta sulla via da percorrere, noi siamo perduti e con noi è perduta l'Europa.
Luigi Einaudi, La guerra e l’unità europea, discorso alla Costituente, Roma, 1947

Vano è predicare pace e concordia, quando alle porte urge Annibale, quando negli animi di troppi Europei tornano a fiammeggiare le passioni nazionalistiche. 
Luigi Einaudi, ibidem

L'Europa che l'Italia auspica, per la cui attuazione essa deve lottare, non è un'Europa chiusa contro nessuno, è una Europa aperta a tutti, un'Europa nella quale gli uomini possano liberamente far valere i loro contrastanti ideali e nella quale le maggioranze rispettino le minoranze e ne promuovano esse medesime i fini, sino all'estremo limite in cui essi sono compatibili con la persistenza dell'intera comunità. 
Luigi Einaudi, La guerra e l’unità europea, discorso alla Costituente, Roma, 1947

L'Europa è troppo grande per essere unita, ma è troppo piccola per essere divisa. Il suo doppio destino è tutto qui. 
[L'Europe est trop grande pour être unie; mais elle est trop petite pour être divisée. Son double destin est là.
Daniel Faucher, cit. in Bernard Voyenne, Petite histoire de l'idée européenne, 1952

L'Europa è un insieme di paesi liberi.
Douglas J. Feith [1]

Il problema europeo non è un problema economico, ma un problema politico: paghiamo il costo economico dell'assenza dell'Europa politica.
Jean-Paul Fitoussi, intervista, 2007

Bisognerebbe creare una comunità europea dell'energia, dell'ambiente naturale e della ricerca, sul modello della Comunità europea del carbone e dell'acciaio (Ceca) che è stata difatti nel 1951 il precursore dell'unione europea.
Jean-Paul Fitoussi, intervista, 2007

Si è costruita l'Europa per farne una grande economia, ma allo stesso tempo si è subordinata questa costruzione al blocco di tutti gli strumenti di gestione delle grandi economie.
Jean-Paul Fitoussi, intervista, 2007

Un'unità politica può aprire la strada per un'unità monetaria. Un'unità monetaria imposta sotto condizioni sfavorevoli si dimostrerà una barriera per il raggiungimento dell'unità politica.
[Political unity can pave the way for monetary unity. Monetary unity imposed under unfavorable conditions will prove a barrier to the achievement of political unity].
Milton Friedman, The Euro: Monetary Unity To Political Disunity?, su Project Syndicate, 2013

L’Europa cerca giustamente di darsi una politica e una moneta comuni, ma ha bisogno soprattutto di un’anima.
[L'Europe cherche, avec raison, à se donner une politique et une monnaie communes mais elle a surtout besoin d'une âme].
André Frossard, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ecco lo scopo che dobbiamo raggiungere; non più barriere, non più frontiere
Giuseppe Garibaldi, lettera a un deputato francese, 1881

La democrazia ha molti nemici in attesa tra le quinte, politici e movimenti per il momento costretti a giocare secondo le sue regole ma il cui intento reale è tutt'altro – populista, di manipolazione mediatica, intollerante e autoritario. Conquisteranno molto spazio, se non riformeremo rapidamente le nostre democrazie. E non c'è ambito in cui questa riforma sia più necessaria che in seno alla stessa Unione Europea.
Paul Ginsborg, La democrazia che non c'è, 2006
L'Europa è troppo grande per essere unita, ma è troppo piccola per
essere divisa. Il suo doppio destino è tutto qui. (Daniel Faucher)
Avremo questi grandi Stati Uniti d'Europa, che coroneranno il vecchio mondo come gli Stati Uniti d'America coronarono il nuovo.
[Nous aurons ces grands Etats-Unis d'Europe, qui couronneront le vieux monde comme les Etats-Unis d'Amérique couronnent le nouveau].
Victor Hugo, Atti e parole, 1875

Non sono uno ma una moltitudine. Sono un caos... sono come l'Europa...
Cédric Klapisch, in L'appartamento spagnolo, 2002

Oggi l'Europa ha una bandiera, un inno, un parlamento, svariate normative che decidono anche il raggio di curvatura delle banane e persino una moneta unica che ci ha stravolto l'esistenza, perché, quando cambia il denaro, cambiano la mentalità, la ricchezza, il lavoro e, alla fine, anche i rapporti umani. Eppure siamo meno europeisti che nel 1966. Più di allora, siamo una manciata di Paesi che non condividono nulla, a cominciare dalle lingue, e non conoscono solidarietà. Cerchiamo di darci una carta costituzionale basata su una origine comune che non troviamo nemmeno scomodando la radice giudaico-cristiana.
Tommaso Labranca, su FilmTv, 2011

A me un'Europa vera e compatta non dispiace. Invece la Ue del "dentro tutti per interesse" non mi ha mai convinto.
Enrico Mentana [1]

L'Europa era cominciata con buone intenzioni: doveva nascere dal basso. Bisognava partire dai libri di scuola, invece che dalla moneta.
Mino Milani, su La Lettura, 2017

L'Unione europea è un progetto quotidiano per la pace. Tutti gli Stati membri, grandi e piccoli, vecchi e nuovi, hanno il loro posto al tavolo di lavoro e possono far sentire la loro voce. Costruire l'unità a partire da tante diversità può essere oneroso, ma una cooperazione costante e la capacità di negoziare pazientemente ci portano a ottenere un consenso caratterizzato da grande solidità.
Federica Mogherini, discorso, 2015

Non dobbiamo sorprenderci che l'Europa abbia bisogno di crisi, e di gravi crisi, per fare passi avanti. I passi avanti dell'Europa sono per definizione cessioni di parti delle sovranità nazionali a un livello comunitario. 
Mario Monti, Discorso alla Luiss, 2011

Ma quest'Europa che la fate a fare | È solo di banche e di parole! | È un guinzaglio stretto bene | Al collo del popolo e della nazione.
Massimo Morsello, Maastricht, 1998

L'Unione ci ha reso tutti più ricchi ma ora si venera l'auto più della Vergine.
Joseph O'Connor, su Corriere della Sera, 2008

L'Unione Europea non è un'unione sovrastatale come sostengono le forze borghesi e opportuniste, ma una unione interstatale imperialista. [...] Vale a dire, è un'unione di stati capitalisti nella quale la borghesia e i suoi partiti uniscono le forze contro i popoli. È l'Europa dei capitalisti, di tutti i settori del capitale, sia industriali, sia di distribuzione, dei grandi mercanti e dei banchieri.
Aleka Paparīga, intervista, 2013

L'Unione Europea è un'alleanza dei capitalisti. Pertanto non vi è alcuna possibilità di riformarla a beneficio dei popoli. L'Unione Europea, come il capitalismo, non può essere umanizzata, non può essere riformata e non può convertirsi in un'Europa dei popoli. L'Europa dei popoli esisterà solo quando i popoli saranno al potere.
Aleka Paparīga, intervista, 2013

Ormai a tutti è noto che l'Unione Europea e gli organismi derivanti dal Piano Marshall non sono l'espressione spontanea della volontà e delle esigenze dei popoli europei, bensì sono stati artificiosamente creati con lo scopo politico di fare d'un gruppo di nazioni europee uno schieramento in funzione antisovietica, e con lo scopo economico di fare dell'Europa Occidentale un campo di sfruttamento della finanza americana.
Sandro Pertini, su Avanti!, 1949
La riunificazione è destinata al fallimento. Siamo logori, decadenti.
L’Europa non ha più vitalità. È una civiltà vecchia. (Emil Cioran)
Alcuni vogliono entrare in Europa per essere meno poveri; altri lasciano l'Europa per essere più ricchi.
[Les uns veulent entrer en Europe pour être moins pauvres; d'autres quittent l'Europe pour être plus riches].
Bernard Pivot, su Twitter, 2014

Non è più colpa di Voltaire, di Rousseau, di Berlino, di Mosca, degli Ebrei, dei massoni, del papa o di Dio, è colpa di Bruxelles.
[Ce n'est plus la faute à Voltaire, à Rousseau, à Berlin, à Moscou, aux Juifs, aux francs-maçons, au Pape, à Dieu, c'est la faute à Bruxelles].
Bernard Pivot, su Twitter, 2014

L'intera Unione Europea è un sogno di sinistra
Dennis Prager [1]

È raro che nel corso della storia si presentino momenti come quello che stiamo vivendo. Per la prima volta dalla caduta dell'Impero Romano abbiamo la possibilità di unire l'Europa, e questa volta non già con la forza delle armi bensì sul fondamento di ideali condivisi e di regole concordate in e comuni
Romano Prodi, discorso al Parlamento Europeo, 1999

Oggi abbiamo la possibilità - che non si è mai presentata prima e forse non si presenterà mai più - di creare un'Europa in cui tutti i popoli del continente possano vivere insieme in pace, in sicurezza, in libertà, nella giustizia e nella parità dei diritti. Un'Europa democratica nella quale i diritti umani sono rispettati e nella quale vige lo stato di diritto. Un'Europa economicamente integrata che offre crescita e prosperità attraverso un mercato unico e una moneta unica.
Romano Prodi, discorso al Parlamento Europeo, 1999

L'Europa è un'unione di diversità.
Jean-Pierre Raffarin [1]

L'Unione Europea è una gabbia per i lavoratori e per i popoli del continente. I trattati europei creano un'istituzione nelle mani della finanza e delle grandi imprese. L'Europa impone le politiche antipopolari, nell'interesse della finanza, determinando disoccupazione, delocalizzazioni, diminuzioni dei salari e dei diritti.
Marco Rizzo [1]

L'Unione Europea è fatta su misura degli interessi dei capitalisti, non è riformabile ed è nemica dei lavoratori. Chi sta con l'UE, è contro i lavoratori.
Marco Rizzo [1]

L'Unione Europea non è modificabile, e la premessa per costruire una società più giusta nel nostro paese è l'uscita dalla UE.
Marco Rizzo [1]

Noi non siamo euroscettici, anzi siamo i più grandi sostenitori dell'Europa, ma questa UE è da abbattere a bastonate.
Matteo Salvini, discorso, 2013

I veri europeisti sono quelli che riconoscono che la UE di banchieri, multinazionali e burocrati è la negazione dei valori e delle ragioni per cui nacque l'Unione.
Matteo Salvini, su Facebook, 2016

L'euro è un neonato malato prematuro, il risultato di un'unione monetaria troppo frettolosa.
Gerhard Schroder [1]

L'Europa può avere un'identità solo in quanto è unita; e può essere qualcosa di unito solo in quanto ha un'identità. 
Emanuele Severino, L'intima mano, 2010

L'Unione europea è un risultato incredibile, un modello senza precedenti di pace e cooperazione.
Justin Trudeau [1]

La Comunità europea è l'esempio di un'unione di stati nazionali che non è né un impero né una federazione, ma una realtà diversa e forse una novità assoluta.
Michael Walzer, Sulla tolleranza, 1987

Sono contro l'Unione europea, ma sono molto favorevole all'Europa.
Geert Wilders [1]

Se mai l'Europa si darà una vera Costituzione, sarà quando avrà intrapreso una profonda riflessione su se medesima, ancora una volta a confronto con l'America. Questa volta per rispondere alla domanda: chi davvero noi siamo, che cosa davvero ci distingue, sempre che si voglia essere qualcuno e qualcosa, e non una semplice propaggine.
Gustavo Zagrebelsky, Contro l'etica della verità, 2008

L'Unione Europea è un'associazione internazionale contro i popoli.
Sōtīrios Zarianopoulos [1]

L'Euro è l'Europa nelle tasche dei cittadini.
Anonimo

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Europa
  3. Vedi anche: Sito ufficiale dell'Unione Europea

Nessun commento: