Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Frasi sullo Stile Artistico e Letterario

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sullo stile artistico e letterario, cioè il modo di esprimersi nell'arte e nella letteratura. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sullo stile personale, la creazione artistica, la critica d'arte, l'estetica, il bello artistico e il romanticismo inteso come corrente artistica e letteraria,  [I link sono in fondo alla pagina].
Non vi è arte là dove non vi è stile. (Oscar Wilde)
Il mio concetto di stile e di modo di scrivere oggettivo e insieme altamente politico è questo: condurre a ciò che è negato alla parola; solo dove si schiude questa sfera di ciò che è senza parola nel suo potere indicibilmente puro, può scoccare la scintilla magica fra la parola e l’azione movente, in cui l’unità dei due è pari a quella reale. Solo l’intensivo indirizzarsi delle parole al nocciolo del piú profondo ammutolire raggiunge la vera efficacia.
Theodor Adorno, Teoria estetica, 1970

Bisogna lamentarsi non del fatto che l’arte abbia rinunciato agli stili, ma del fatto che in balía della loro autorità essa abbia simulato stili.
Theodor Adorno, ibidem

Un artista che creda di aver trovato il proprio stile sarebbe, con ciò, già perduto.
Theodor Adorno, ibidem

Ogni opera è un campo di forze anche nel proprio rapporto con lo stile, persino nella modernità, alle cui spalle, anzi proprio dove essa ha rinunciato alla volontà di stile, sotto la costrizione del formare completamente si è costituito qualcosa come lo stile.
Theodor Adorno, ibidem

L’opera che non si sussume ad alcuno stile deve avere uno stile proprio, ovvero, come l’ha chiamato Berg, un “suono” proprio.
Theodor Adorno, Teoria estetica, 1970

Il tuo stile letterario riflette la tua personalità.
Louis Auchincloss [1]

Lo stile e il sentimento nel colore procedono dalla scelta, e la scelta procede dal temperamento.
Charles Baudelaire, Salon, 1846

Lo stile non è altro che l'ordine e il movimento che si mette nei propri pensieri.
Georges-Louis Leclerc de Buffon, Discorso sullo stile, 1753

Non si sa, per lo meno io non so, se la passione giovi alla scrittura, come non si sa se giovi all'amore. La sola tecnica tuttavia, se conduce a eccellenti risultati così nello stile come nei virtuosismi erotici, non lascia mai pienamente soddisfatti. Al risultato manca sempre qualcosa.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

La maturità migliora lo stile e cancella l'estro.
Francesco Burdin, ibidem

Modelli di stile: la bestemmia, il telegramma e l'epitaffio.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Da due secoli, ogni originalità si è manifestata per opposizione al classicismo. Nessuna forma o formula nuova che non abbia reagito contro di esso. Polverizzare l'acquisito, tale mi sembra essere la tendenza essenziale dello spirito moderno. In qualunque settore dell'arte, ogni stile si afferma contro "lo stile".
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

Se una critica farà cambiare il tuo stile chi ti critica continuerà a non leggerti e chi ti legge smetterà di farlo.
Carmine Colella, Aforismi, 2013

Lo stile è come l'unghia: è più facile averlo luccicante che pulito.
Eugenio D'Ors [1]

Ogni progresso nello stile letterario sta nell'eroico proposito di mettere da parte concrescenze ed esuberanze, tutte le convenzioni di un'epoca passata che una volta erano belle perché vive e ora sono false perché morte.
Havelock Ellis [1]

Sullo stile letterario: non sempre la semplicità è compatibile con l'esattezza.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Per lo scrittore la bile può essere un buon ingrediente stilistico.
Joan Fuster, ibidem

Vi sono stili letterari incompatibili con la macchina per scrivere.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Ormai lo stile letterario si rintana nella descrizione di vini emergenti e di piatti preparati da cuochi di prestigio.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Lo stile di un autore dovrebbe essere l'immagine della sua mente, ma la scelta e la padronanza della lingua è frutto dell'esercizio.
Edward Gibbon, Memorie della mia vita, 1787 (postumo 1796)

Quello scrittore cura il suo stile, ma non lo guarisce.
Bernard Grasset [1]

La giusta maniera di fare, lo stile, non è un concetto vano. È semplicemente il modo di fare ciò che deve essere fatto. Che poi il modo giusto, a cosa compiuta, risulti anche bello, è un fatto accidentale.
Ernest Hemingway, intervista su Times, 1954

Il peggiore stile nasce quando si imita qualcosa e allo stesso tempo si tiene a far sapere che ci si sente superiori a ciò che si è imitato.
Hugo von Hofmannsthal, Il libro degli amici, 1922

Lo stile è il pensiero.
Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)

Come ogni singolo artista, cosi ogni popolo, e quindi anche il popolo a cui detto artista appartiene, ha una sua parola da dire. Questo nesso si riflette nella forma e rappresenta l'elemento nazionale presente nell'opera. Infine, anche ogni tempo ha un proprio compito specifico, che consiste nella rivelazione possibile attraverso di esso. Il riflesso di questo fattore temporale è riconoscibile nell'opera come stile.
Vasilij Kandinskij [1]

In ogni epoca l'unione dello stile personale e dello stile del tempo produce molte forme precise le quali, nonostante le differenze apparentemente grandi, sono cosi organicamente affini da poter essere designate come una forma sola: il loro suono interiore è in definitiva un solo suono fondamentale.
Vasilij Kandinskij [1]

Ciò che più importa non è se la forma sia personale, nazionale, se abbia uno stile, se corrisponda o no al movimento principale dei contemporanei, se sia o no affine a molte o a poche altre forme, se sia isolata o no, ma ciò che più importa nella questione della forma è se la forma sia o no scaturita dalla necessità interiore.
Vasilij Kandinskij [1]

L'intera epoca vuole rispecchiarsi nell'opera d'arte, esprimere artisticamente in essa la propria vita. Ma
anche l'artista vuole esprimere se stesso e sceglie soltanto le forme a lui spiritualmente affini. Gradualmente viene infine a formarsi lo stile dell'epoca, ossia una certa forma esteriore e soggettiva. L'artisticità pura ed eterna è invece l'elemento oggettivo, che diventa comprensibile con l'aiuto di quello soggettivo.
Vasilij Kandinskij [1]

La compiuta armonia dell'opera d'arte è il supremo equilibrio dell'interiorità e dell'esteriorità, ossia del contenuto e della forma. Perciò ogni contenuto artistico desidera la sua forma. La forma muta dunque perché deve adattarsi all'interiorità dell'artista. La forma muta dunque perché deve adattarsi all'interiorità della propria epoca. Questa connessione dell'opera d'arte con l'artista determina l'impronta della sua personalità, il suo stile. Questa connessione con l'epoca determina l'impronta e lo stile propri dell'epoca. In ogni opera si incontrano pertanto due stili: quello dell'"individualità" e quello della "scuola."
Vasilij Kandinskij [1]

Nelle grandi epoche, pittori riccamente dotati, in maniera stupenda e con una forza incredibile, hanno saputo intessere per tutta la vita lo stile artistico dell'epoca. Grazie a loro hanno avuto diffusione i grandi stili che hanno influenzato la vita di un'intera epoca e che ora conserviamo nei nostri musei − incarnazione degli spiriti immortali delle grandi epoche passate.

Ha uno stile eccellente! Crea errori sempre più brillanti.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Non basta che lo scrittore sia padrone del proprio stile. Bisogna che lo stile sia padrone delle cose.
Giacomo Leopardi, Pensieri, 1845 (postumo)

Che cosa è l'arte? Ciò per cui le forme diventano stile.
André Malraux, Le voci del silenzio, 1951

Il mio ideale in fatto di stile, è di non averlo.
Marcelino Menéndez Pelayo [1]

L'opera d'arte come l'uomo si distingue per lo stile.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Lo stile e la struttura sono l'essenza di un libro; le grandi idee sono inutili.
Vladimir Nabokov [1]

Il grande stile nasce quando il bello riporta vittoria sull'immane.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Lo stile trovato è un'offesa per chi ama lo stile ricercato.
Friedrich Nietzsche, ibidem

Lo stile sovraccarico in arte è la conseguenza di un impoverimento della forza di sintesi in mezzo alla profusione dei mezzi e delle intenzioni. Negli inizi dell’arte si trova talvolta l’esatto pendant di ciò.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Quando troviamo uno stile naturale restiamo sorpresi e incantati, perché dove ci aspettavamo di trovare uno scrittore scopriamo un uomo.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Scrivere è consumare i cattivi stili adoperandoli.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Si dovrebbe scrivere come si respira. Un respiro armonioso, con le sue lentezze e i suoi ritmi all'improvviso affrettati, un respiro naturale, ecco, il simbolo del bello stile.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

Lo stile è l'oblio di tutti gli stili.
Jules Renard, ibidem

Lo stile deve purificarsi come l'acqua che diventa chiara, a forza di lavoro, e per così dire, a furia di consumarsi sui ciottoli.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

Nessuna verità, nemmeno quella evangelica, ha mai potuto imporsi senza un colpo di mano stilistico.
Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull'impossibile, 1993

La prima regola, e forse l'unica, del buono stile è che si abbia qualcosa da dire: con questa regola si va lontano!
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Bisogna scoprire i difetti dello stile negli scritti altrui al fine di poterli evitare nei propri.
Arthur Schopenhauer, ibidem

Ogni stile di scrittura deve rivelare una certa affinità con lo stile lapidario, che è infatti l'antenato di tutti gli stili.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Lo stile è un qualcosa che si ha o non si ha, e ciò che si definisce stile “artificioso” o “ricercato”, non è altro che lo stile di chi non ne ha alcuno.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Lo stile è l’anima del talento.
Giovanni Soriano, ibidem

Tutti gli stili vanno bene, tranne lo stile noioso.
Voltaire [1]

Dal punto di vista dello stile, un’opera d’arte sana è quella il cui stile riconosca la bellezza del materiale che impiega, siano parole o bronzo, colori o avorio, e usi questa bellezza come un fattore per produrre l’effetto estetico.
Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

Un’opera d’arte malsana è quella il cui stile è ovvio, banale e all’antica, e il cui soggetto è scelto deliberatamente, non perché arrechi piacere all’artista, ma perché egli pensa che il pubblico lo ripagherà.
Oscar Wilde, ibidem

La vita stessa è un’arte e possiede i suoi modelli di stile non diversamente dalle arti che cercano di esprimerla.
Oscar Wilde, Penna matita e veleno, 1885

Non c’è arte dove non c’è stile, e non c’è stile dove manca unità e l’unità è propria dell’individuo.
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

Non vi è arte là dove non vi è stile.
[Is no art where there is no style].
Oscar Wilde, ibidem

In tutte le cose non importanti l’essenziale è lo stile, non la sincerità. In tutte le cose importanti l’essenziale è lo stile, non la sincerità.
Oscar Wilde, Frasi e filosofie a uso dei giovani, 1894

Solo i grandi maestri di stile riescono sempre a essere oscuri
Oscar Wilde, ibidem

Si sogna un po' nello stesso stile in cui si scrive.
Marguerite Yourcenar, Ad occhi aperti. Conversazioni con Matthieu Galey, 1982

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Stile e Classe - Creazione Artistica - Estetica e Bello ArtisticoCritica Artistica e Letteraria - Romanticismo Artistico e Letterario

Nessun commento: