Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Aforismi, frasi e citazioni sui Laghi

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sui laghi. Un lago è costituito da una grande massa d'acqua raccolta in modo permanente in grandi avvallamenti o cavità naturali della terra. I laghi rappresentano una riserva di acqua dolce utile per l'irrigazione, per la pesca e per l'acqua potabile. Inoltre, per la loro bellezza, molti laghi costituiscono una grande attrattiva per i turisti.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui fiumi, il mare, la palude e lo stagno. [I link sono in fondo alla pagina].
Un lago è il tratto più bello ed espressivo del paesaggio. È l'occhio
della terra, a guardare nel quale l'osservatore misura
la profondità della propria natura. (Henry David Thoreau)
Ogni tanto, nelle giornate di vento, scendeva fino al lago e passava ore e guardarlo, giacché, disegnato sull'acqua, gli pareva di vedere l’inspiegabile spettacolo, lieve, che era stata la sua vita.
Alessandro Baricco, Seta, 1996

– Ma teee... perché quest’estate non andiamo in Scozia? Pensa il lago di Lochness, vanno tutti lì per vedere il mostro.
–  Sì, ma perché ce lo devo portare io!
Stefano Bellani, Il grande libro dei Ma teee...!?, 2008

Se tutti i monti fossero libri, tutti i laghi inchiostro e tutti gli alberi penne, questo non basterebbe ancora per descrivere tutto il dolore del mondo.
Jacob Böhome [1]

Le frontiere sono i limiti della resistenza. Il lago chiede alle sponde di contenerlo.
Georges Braque, Quaderni 1917/47, 1948

Il segreto della felicità è possedere una decappottabile e un lago.
Charlie Brown, in Charles M. Schulz, Peanuts, 1950/2000

I saggi, dopo che hanno ascoltato le leggi, diventano sereni, come un profondo, liscio e calmo lago.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

La quiete misteriosa, ambigua, affascinante, dei laghi. Di certe persone taciturne. Di alcuni animali silenziosi. Delle piante.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Abbiamo bisogno di amare. Anche se questo potrebbe condurci laddove i laghi raccolgono fiumi di pianto.
Paulo Coelho, Il manoscritto ritrovato ad Accra, 2012

Penso spesso alla quantità di manzo che occorrerebbe per fare un brodo con lago di Ginevra.
Pierre Dac [1]

Mi hanno regalato un paio di sci d’acqua, solo che non riesco a trovare nessun lago in discesa.
Gaspare e Zuzzurro [1]

Ora che sono diventato vecchio mi sono reso conto di avere soltanto due certezze. La prima è che i giorni che iniziano con una remata sul lago sono decisamente migliori degli altri. La seconda è che il carattere di un uomo è il suo destino.
William Hundert (Kevin Kline), in Michael Hoffman, Il club degli imperatori, 2002

Le acque tranquille di un lago riflettono le bellezze che lo circondano; quando la mente è serena, la bellezza dell'io si riflette in essa.
[The beauty of a lake reflects the beauty around it.  When the mind is still, the beauty of the Self is seen reflected in it].
Belur Krishnamachar Sundararaja Iyengar, Teoria e pratica dello Yoga, 1965

Terra e cielo, boschi e campi, laghi e fiumi, montagna e mare, sono ottimi maestri, e insegnano ad alcuni di noi più di quanto possiamo imparare dai libri.
John Lubbock [1]

Vacanze sul lago. Un po' prima che il commendatore lanci la lenza, il cameriere serve l'aperitivo ai pesci. 
Marcello Marchesi, Diario futile, 1963

Spesso la sorpresa viene suscitata nell'anima perché questa non riesce a conciliare ciò che vede con ciò che ha visto. In Italia c’è un grande lago, che viene chiamato Lago Maggiore: è un piccolo mare, le cui rive sono interamente selvagge. In mezzo al lago, a quindici miglia dalla riva, ci sono due isole di un quarto di lega di circonferenza, dette “Borromee”, che sono, a mio parere, il luogo più incantevole del mondo. L’anima è sorpresa da questo contrasto romanzesco, rievocando con diletto i prodigi dei romanzi, nei quali dopo aver superato rocce e paesi aridi, ci si ritrova in luoghi fatati.
Charles-Louis de Montesquieu [1]

I laghi sono un compromesso tra il fiume e il mare: e io non amo i compromessi.
Benito Mussolini, citato in Ermanno Amicucci, I 600 giorni di Mussolini, 1948

Dentro di me è un lago, solitario, che basta a sé stesso; ma il mio torrente d'amore lo trascina giù in basso con sé − verso il mare!
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Lago di miseria e di lurido fango è il mondo. Il lago è una massa d'acqua che ristagna. non defluisce. Le acque corrotte del mondo sono superbia, lussuria, bramosia di denaro, e mai defluiscono, anzi di giorno in giorno s'accresce il loro livello.
Antonio di Padova, XIII sec. [1]

Il matrimonio spesso può essere un lago tempestoso, ma il celibato è quasi sempre uno stagno fangoso. 
Thomas Love Peacock, Melincourt, 1817

Molte gocce fanno un secchio, molte secchi fanno uno stagno, molti stagni fanno un lago, e molti laghi fanno un oceano.
[Many drops make a bucket, many buckets make a pond, many ponds make a lake, and many lakes make an ocean].
Percy Ross [1]

Piccolo lago in mezzo ai monti - il giorno / le calde mucche bevono ai tuoi orli; / a notte specchi le stelle - mi sento / oggi in un brivido la tua chiarezza.
Umberto Saba, Lago, in Canzoniere, 1921

Di colpo, mi tornò in mente una cosa. − Senta un po',− dissi. − Sa le anitre che stanno in quello stagno vicino a Central Park South? Quel laghetto? Mi saprebbe dire per caso dove vanno le anitre quando il lago gela? Lo sa, per caso?- Mi rendevo conto che c'era soltanto una probabilità su un milione.
Jerome David Salinger, Il giovane Holden, 1951

Sul lago le vele facevano un bianco e compatto poema / ma pari più non gli era il mio respiro / e non era più un lago ma un attonito / specchio di me una lacuna del cuore.
Vittorio Sereni, Un ritorno, in Gli strumenti umani, 1963

I laghi sono le pozzanghere rimaste dopo il diluvio.
Ramón Gómez de la Serna, Greguerías, 1917-1960

Il lago e le montagne sono diventate il mio paesaggio, il mio mondo reale.
Georges Simenon [1]

Nell'acqua immobile del piccolo lago vicino a casa mia, si specchia il cielo con le sue arruffate nuvole in corsa. È la nostra vita che passa tumultuando sullo sfondo impassibile dell'eternità.
Ardengo Soffici, Giornale di bordo, 1915

Forse la verità dipende da una passeggiata intorno a un lago.
Wallace Stevens [1]
Le acque tranquille di un lago riflettono le bellezze
che lo circondano; quando la mente è serena,
la bellezza dell'io si riflette in essa. (B.K.S. Iyengar)
Foto: Lago Wanaka - Nuova Zelanda
Un lago è il tratto più bello ed espressivo del paesaggio. È l'occhio della terra, a guardare nel quale l'osservatore misura la profondità della propria natura.
[A lake is a landscape's most beautiful and expressive feature. It is Earth's eye; looking into which the beholder measures the depth of his own nature].
Henry David Thoreau, Walden o Vita nei boschi, 1854

Nulla di tanto bello, puro e insieme tanto ampio, come un lago, forse, giace sulla terra. Acqua-firmamento. Non gli occorrono siepi di sorta. Le nazioni vanno e vengono senza insozzarlo. È uno specchio che nessuna pietra può rompere, il cui mercurio mai si consuma, la cui doratura è sempre riparata dalla natura; nessuna tempesta, nessuna polvere può oscurarne la superficie sempre nuova − uno specchio nel quale ogni impurità che si presenti affonda, spazzata e spolverata dalla nebbiosa spazzola del cielo.
Henry David Thoreau, ibidem

Mentre cammino lungo la pietrosa riva del lago, in maniche di camicia, malgrado ci sia un vento fresco e il cielo sia coperto, e io non veda nulla di particolare che attragga la mia attenzione, tutti gli elementi mi sono stranamente congeniali. I ranocchi strombettano per annunciare la notte, e la nota del caprimulgo è portata sul sussurro del vento da sopra l'acqua. La comunione con lo stormire dell'ontano e con le foglie del pioppo quasi mi toglie il fiato: e tuttavia, come il lago, la mia serenità è increspata, non arruffata.
Henry David Thoreau, Walden o Vita nei boschi, 1854

Mi alzavo presto e mi bagnavo nel lago − atto religioso, questo, e una delle cose migliori che facessi.
Henry David Thoreau, ibidem

La mattina, dopo avere zappato o forse dopo avere letto o scritto, di solito mi bagnavo nuovamente nel lago, nuotando attraverso una delle sue insenature, tanto per tenermi in esercizio, e così mi lavavo via la polvere del lavoro o facevo scomparire l'ultima ruga che lo studio mi aveva lasciato, e per il pomeriggio ero completamente libero.
Henry David Thoreau, Walden o Vita nei boschi, 1854

Quant'è pacifico il fenomeno del lago!
Henry David Thoreau, ibidem

È un'occupazione piacevole sedere su di un ceppo come questo, che incombe sul lago, in uno di questi bei giorni autunnali nei quali tutto il calore del sole è completamente apprezzato, e studiare i cerchi che segnano lo specchio, incessantemente iscritti su questa altrimenti invisibile superficie, tra cielo e alberi riflessi. Sopra questa grande distesa non c’è alcun tumulto, perché essa è così presto e dolcemente lisciata e mitigata e, come in un vaso d'acqua che sia stato scosso, i cerchi tremanti cercano la riva, e tutto è liscio nuovamente.
Henry David Thoreau, Walden o Vita nei boschi, 1854

Non un pesce può saltare, non un insetto può cadere, sul lago, senza che il fatto non venga così riferito da cerchi e increspamenti, con linee aggraziate, quasi fossero il costante zampillare della sua fonte, il dolce pulsare della sua vita, il sollevarsi del suo petto. I brividi di gioia e i brividi di dolore si assomigliano.
Henry David Thoreau, ibidem

Su un lago, i fenomeni dell'anno avvengono nell'arco di una giornata, seppure su scala ridotta. In genere, alla mattina, l'acqua bassa si riscalda più rapidamente dell'acqua profonda (anche se non è mai molto calda), e però si raffredda anche più rapidamente, dalla sera alla mattina dopo. Il giorno pare proprio un riassunto dell'anno. La notte è l'inverno, la mattina e la sera sono la primavera e l'autunno, e il mezzogiorno è l'estate.
Henry David Thoreau, Walden o Vita nei boschi, 1854

La prima promessa dell' estate non è forse nei dolci riflessi della superficie dei laghi di montagna di cui si sia appena rotto il ghiaccio? Liquidi occhi della natura, azzurri o scuri o perfino color nocciola, profondi o bassi, limpidi o torbidi, tutti verdi vicino alla sponda, il colore della loro iride.
Henry David Thoreau [1]

Chiudiamo gli occhi / per vedere nuotare in un lago / infinite promesse / Ci rinveniamo a marcare la terra / con questo corpo / che ora troppo ci pesa.
Giuseppe Ungaretti, Fase d'oriente, in L’Allegria, 1942

Nel mondo ci sono più stagni per le rane che laghi alpini per le aquile.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Il lago era immerso nel silenzio, come se avesse inghiottito tutti i rumori. La superficie sembrava uno specchio, s’increspava a ogni soffio di vento. Si sentiva soltanto, ora alto, ora basso, il canto degli uccelli.
Banana Yoshimoto, Il lago, 2005

Le nostre passeggiate in riva al lago, mano nella mano, sono ancora lì.
Banana Yoshimoto, ibidem

Quando la mente è attratta dagli oggetti dei sensi e di continuo vi pensa, la coscienza si perde come l'acqua di un lago fra l'erba alta. 
Bhāgavata Purāna, IX-X sec.

Fa' che il tuo cuore sia come un lago. Con una superficie calma e silenziosa e una profondità colma di gentilezza.
Anonimo (attribuito a Lao Tzu)

Proverbi sul Lago
  • I laghi sarebbero vuoti se i ruscelli non vi portassero acqua.
  • In tutti i laghi c’è la luna.
  • La grand'acqua del lago lontano non spegne il piccolo fuoco vicino.
  • Nei grandi laghi si prendono grossi pesci.
Nel bel mezzo del lago non si prende in giro il caimano.
Proverbio africano

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Fiume - MareStagno - Palude

Nessun commento: