Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Aforismi, frasi e citazioni sull'Ateismo

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'ateismo (dal greco átheos, composto di "a-" privativo e theós "dio", dunque "negazione dell'esistenza di Dio") è la posizione di chi ritiene non esista alcuna divinità o qualunque realtà trascendente l’umano. Anticamente veniva tacciato di "ateismo" chiunque professasse una fede diversa dalla propria.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sugli atei, sull'agnosticismo, sul credere in Dio, l'incredulità e contro l'ateismo. [I link sono in fondo alla pagina].
L’ateismo è un’aspirazione non soltanto realistica,
ma anche nobile e coraggiosa. (Richard Dawkins)
Non è tanto l'asprezza del cuore, non sono le malvagie intenzioni a guidare all'ateismo gli uomini pensanti, quanto piuttosto una scrupolosa onestà e rigore intellettuale.
Steve Allen, Sulla religione della Bibbia e sulla moralità, 1990

Ateismo è, più semplicemente, il sobrio rifiuto di occultare la nostra ineludibile finitezza dietro l'ipostasi suprema, quale che sia il nome – o l'impronunciabile – che la fede o la filosofia vorrà darle. O dietro il mistero, il nome che diamo alle consapevolezze insopportabili.
Paolo Flores d'Arcais, Etica senza fede, 1992

Se la filosofia è, in obbedienza alla sua etimologia, amore per la sapienza, passione per il sapere accertabile, dunque critica di ogni superstizione, di ogni pensiero magico, di ogni religio semplicemente tramandata, insomma attività di dis-incantamento, allora l'ateismo dovrebbe essere, già da molto tempo, l'orizzonte "normale" e addirittura ovvio della filosofia.
Paolo Flores d'Arcais (con Michel Onfray e Gianni Vattimo),  Atei o credenti?, 2007

Se letta correttamente, la Bibbia è la più potente difesa dell'ateismo mai scritta.
Isaac Asimov, Memorie, 1994

L'ateismo consegna l'uomo alla ragione, alla filosofia, alla pietà naturale, alle leggi, alla fama, ciascuna delle quali può essere guida alla virtù morale esteriore, sebbene non si possa parlare di religione; ma la superstizione scardina tutte queste cose, ed erige una monarchia assoluta nella mente dell'uomo.
Francis Bacon, Saggi, 1597-1625

Temere la morte è far professione d'ateismo.
Honoré de Balzac, Massime e pensieri di Napoleone, 1838

Se vi è un ateismo dell'uomo, un uomo senza Dio, non vi è un Dio senza l'uomo.
Karl Barth, Dogmatica Ecclesiale, 1932/68

L'ateologia è una disciplina che riguarda il più generale degli interdetti: Dio, di cui la forma più divina è la negazione, ma non quella dell'ateismo volgare. L'ateologia, che toglie l'interdetto, trasgredisce anche l'ateismo, perché è la negazione di un Dio perfetto, in cui sono riconoscibili gli attributi dell'economia politica e della ragione. L'ateologia, più radicalmente dell'ateismo, pone l'uomo davanti all'assenza di Dio.
Georges Bataille, Teoria della religione, 1976

Non è strano un ateo viva virtuosamente più di quanto sia strano per un cristiano commettere qualsiasi tipo di crimine.
Pierre Bayle, Pensieri sulla cometa, 1682

L’ateismo linguistico è difficilissimo, richiede sforzi, una pena in più. Ogni momento diciamo Dio, Dio mio, da monoteisti indomabili. Parlare di sé al futuro, anche in gioventù, senza premettere un Se Dio vuole, sa di cattivo presagio. Io lo dico ogni momento.
Guido Ceronetti, L'occhio del barbagianni, 2014

È strano che oggi proprio la scienza atea, nel suo sforzo di capire senza pregiudizi la natura del mondo e dell'uomo, sia meno lontana da una vera religione che l'aberrante dogmatismo dei Cristiani.
Alain Daniélou, Śiva e Dioniso, 1979

Per quanto l'ateismo possa esser stato logicamente sostenibile prima di Darwin, soltanto Darwin creò la possibilità di adottare un punto di vista ateo con piena soddisfazione intellettuale.
Richard Dawkins, L'orologiaio cieco, 1986

L’ateismo è un’aspirazione non soltanto realistica, ma anche nobile e coraggiosa.
Richard Dawkins, ibidem

L’ateismo non è una conclusione, è un punto di partenza.
[L'athéisme n'est pas une conclusion, c'est un point de départ].
Mathieu Delarue [1]

Ogni cosa è stata venduta da Roma per denaro, per il vile potere temporale. Non sono queste le dottrine dell’Anticristo?! Come avrebbe potuto non derivare da esso l’ateismo? L’ateismo è uscito da loro, dalla Chiesa Cattolica Romana! I primi atei sono stati loro; come avrebbero potuto credere in sé stessi? L’ateismo prese radice per il disgusto ch’essi ispirarono; è prodotto dalle loro menzogne e dalla loro impotenza spirituale.
Fëdor Dostoevskij, L’idiota, 1869

L'ateismo è la religione di chi crede in un Dio che nega Dio.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Il solo fatto che tanti uomini credano ancora utile fare professione di ateismo e giustificare la loro incredulità con argomenti quali, ad esempio, l'esistenza del male, lascia abbastanza vedere che la questione rimane ancora viva.
Etienne Gilson, L'ateismo difficile, 1970

Se la morte di Dio significa la sua morte finale e definitiva nello spirito degli uomini, la vitalità persistente dell'ateismo costituisce per l'ateismo stesso la sua più seria difficoltà. Dio sarà morto negli spiriti solo quando nessuno penserà più a negare la sua esistenza. Nell'attesa che l'ateismo finisca con lui, la morte di Dio rimane un rumore che aspetta ancora conferma.
Etienne Gilson, L'ateismo difficile, 1970

Se c’è un Dio, l’ateismo deve sembrargli una minore ingiuria che la religione.
[S'il y a un Dieu, l'athéisme doit lui sembler une moindre injure que la religion].
Edmond e Jules de Goncourt, Diario, 1851-96 (postumo, 1956)
Se c’è un Dio, l’ateismo deve sembrargli una minore ingiuria
che la religione. (Edmond e Jules de Goncourt)
La chiesa sembra ritenere che solo chi crede possieda un’etica, che non possa esistere un’Etica Laica o, ancor meno, un’Etica Atea. L’etica laica e, in particolare, l’etica degli atei, che non credono in nessuna entità superiore non meglio definita, ma solo nel dato di fatto dell’esistenza della materia che origina le strutture presenti nell'Universo, da cui si originano anche gli esseri viventi, dai più semplici ai più complessi, si basa sul rispetto del prossimo, uomo o animale che sia e può essere riassunta dai comandamenti di Cristo, che certo non era figlio di Dio, ma una delle più grandi figure dell’umanità, che ha preceduto i suoi tempi di molti secoli: “Ama il prossimo tuo come te stesso” e “Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te”.
Margherita Hack, SocialNews.it, 2009

L’ateismo non esiste. I Grandi, che ne sono maggiormente sospetti, sono troppo pigri per convincersi nella loro mente che Dio non esiste; la loro indolenza giunge al punto di renderli freddi e indifferenti su una questione tanto fondamentale, come sulla natura della loro anima e sulle conseguenze di una vera religione: non negano tali cose, né le ammettono; non ci pensano proprio.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

L'ateismo, se fosse possibile farlo accettare alle folle, avrebbe tutto l'ardore intollerante di un sentimento religioso, e, nelle sue forme esteriori, diventerebbe presto un culto.
Gustave Le Bon, Psicologia delle folle, 1895

Non è egli un paradosso che la Religione Cristiana in gran parte sia stata la fonte dell’ateismo, o, generalmente parlando, dell’incredulità religiosa? Eppure io così la penso.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Solo in apparenza, abbracciare l'ateismo significa negare un Dio che se ne starebbe lassù; si può benissimo negare un Dio così, senza essere in alcun modo atei, come non lo era Spinoza, e come non lo sono le religioni orientali, o la filosofia e la teologia degli stoici. Abbracciare l'ateismo per davvero significa un'altra cosa. Significa negare che vi sia un fondamento razionale ed eterno dell'essere e della nostra vita in esso, qualunque nome poi gli si dia.
Vito Mancuso, in Corrado Augias e Vito Mancuso, Disputa su Dio e dintorni, 2009

L'ateismo che nasce nel nome della ribellione morale e della passione intellettuale ha molto da insegnare ai credenti.
Vito Mancuso, Io e Dio, 2011

Si potrebbe, con non poca verosimiglianza, derivare dall'inarrestabile declino della fede nel Dio cristiano il fatto che già oggi si sta determinando anche un considerevole declino della umana coscienza di colpa; anzi non si può respingere la prospettiva che la compiuta e definitiva vittoria dell'ateismo potrebbe affrancare l'umanità da tutto questo suo sentirsi in debito verso il proprio principio, la propria causa prima. Ateismo e una sorta di seconda innocenza sono intrinsecamente connessi.
Friedrich Nietzsche, Genealogia della morale, 1887

L'ateismo, per me, non è un risultato, e tanto meno un avvenimento – come tale non lo conosco: io lo intendo per istinto. Sono troppo curioso, troppo problematico, troppo tracotante, perché possa piacermi una risposta grossolana. Dio è una risposta grossolana, un'indelicatezza verso noi pensatori – in fondo è solo un grossolano divieto che ci vien fatto: non dovete pensare!
Friedrich Nietzsche, Ecce homo, 1888

L’ateismo non è una fede, e non fa opera di sconversione. Rivendica soltanto, cristianamente, di poter dare alla Ragione ciò che è della Ragione. E non dimentica, volterrianamente, che bisogna coltivare anche il proprio giardino, e non soltanto quello dell’Eden.
Piergiorgio Odifreddi, Perché non possiamo essere cristiani, 2007

L’ateismo è la condizione di possibilità dell’edonismo: l’esistenza di Dio è incompatibile con la libertà degli uomini.
Michel Onfray, L'arte di gioire, 1991

La creazione di oltremondi non sarebbe molto grave se non venisse pagata a caro prezzo: l'oblio della realtà, e dunque la colpevole negligenza del solo mondo esistente. Quando la credenza entra in conflitto con l'immanenza, l'ateismo riconcilia con la terra, l'altro nome della vita.
Michel Onfray, Trattato di ateologia, 2005

Un'introspezione ben condotta ottiene che arretrino i sogni e i deliri di cui si nutrono gli dèi. L'ateismo non è una terapia, ma una salute mentale recuperata.
Michel Onfray, ibidem

Ognuno ha le perversioni che può, fin quando esse non minacciano o non mettono in pericolo la vita degli altri. Ma quando la credenza privata diventa un affare pubblico e in nome di una patologia mentale personale si organizza conseguentemente anche il mondo per gli altri, allora il mio ateismo si rimette in moto.
Michel Onfray, ibidem

Smettiamola di associare il male sul pianeta all'ateismo! L'esistenza di Dio, mi sembra, nella storia ha generato in suo nome ben più battaglie, massacri, conflitti e guerre che pace, serenità, amore del prossimo, perdono dei peccati o tolleranza.
Michel Onfray, ibidem

Meslier ha negato ogni divinità, d'Holbach ha smontato il cristianesimo, Feuerbach ha decostruito Dio, Nietzsche rivela la trasvalutazione: l'ateismo non deve funzionare solo come una fine. Sopprimere Dio, certo, ma per fare che cosa? Un'altra morale, una nuova etica, valori inediti, impensati perché impensabili, ecco ciò che rende possibile la realizzazione e il superamento dell'ateismo. Un compito temibile e riservato al futuro.
Michel Onfray, Trattato di ateologia, 2005
Solo l'ateismo è puro e pio, solo l'ateismo è la grande vera religione.
(Giuseppe Rensi)
Ateismo segno di forza d'animo, ma solo fino a un certo punto.
[Athéisme marque de force d'esprit, mais jusqu'à un certain degré seulement].
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Nell'ateismo non vi è alcuna consolazione. Sfortunatamente, è la visione del mondo più ragionevole.
Aleksandr Puškin, Lettere, 1815/37 (postumo)

Cosa ci salverà? La fede? Io non voglio avere la fede e non ci tengo a essere salvato.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

L'ateismo è una religione; perché l'essenza di questa sta nel preoccuparsi della realtà ultima, nel pensiero diretta a questa, in una affermazione intorno a questa nella quale sentiamo di racchiudere il nostro maggiore interesse mentale, e, quasi a dire, di porre in giuoco o decidere il nostro destino.
Giuseppe Rensi, Apologia dell'ateismo, 1925

Negare l'ateismo è cadere nell'allucinazione, nella pazzia, nella mentalità crepuscolare dei bambini e dei selvaggi, incapaci di distinguere l'è dal non è.
Giuseppe Rensi, Apologia dell'ateismo, 1925

Solo l'ateismo è puro e pio, solo l'ateismo è la grande, vera religione.
Giuseppe Rensi, ibidem

Contro ogni Dio, l'ateismo asserisce e fonda la sua causa con sicurezza incrollabile e trionfale.
La sua causa è una cosa sola con la "ragione", con la logica, sicché volerla oppugnare è semplicemente insorgere contro le fondamentali leggi logiche del pensiero.
Giuseppe Rensi, Apologia dell'ateismo, 1925

Se Dio fosse visibile, l'ateismo diventerebbe una fede.
[Si Dieu était visible, l'athéisme deviendrait une foi].
Robert Sabatier, Il libro dell'irragionevolezza sorridente, 1991

Dubitare e credere sono la stessa cosa. Solo l'indifferenza è atea.
Eric-Emmanuel Schmitt, Il Vangelo secondo Pilato, 1995

Se ancora agli inizi del Novecento la religione costituiva un grosso problema per l’ateismo, oggi è l’ateismo a costituire un grosso problema per la religione.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Se per i credenti l’a-teismo è una mancanza, per gli atei stessi è una conquista o una liberazione, in certi casi una condizione del tutto naturale.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Poca religiosità conduce a dio; molta, all'ateismo.
Giovanni Soriano, ibidem

Il fanatismo è certamente mille volte più funesto dell'ateismo, in quanto l’ateismo non ispira nessuna passione sanguinaria, mentre il fanatismo ne ispira; l’ateismo non si oppone ai delitti, mentre il fanatismo spinge a commetterne.
Voltaire, Dizionario filosofico, 1764

L'ateismo è un mostro assai pericoloso in coloro che governano; lo è anche nelle persone colte, anche se la loro vita è innocente, perché dal loro scrittoio essi possono arrivare fino a coloro che vivono in piazza; e, se non è funesto quanto il fanatismo, è però quasi sempre fatale alla virtù.
Voltaire, Dizionario filosofico, 1764

La religione in quanto fonte di consolazione è un ostacolo alla vera fede, e in questo senso l'ateismo è una purificazione.
[La religion en tant que source de consolation est un obstacle à la véritable foi, et en ce sens l'athéisme est une purification].
Simone Weil, Quaderni II, 1940/42 (postumo, 1953)

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: AteiAgnosticismo - Incredulità - Credere in Dio - Contro l'Ateismo

Nessun commento: