Aforismi sull'Aforisma di Giovanni Soriano

Raccolta di aforismi sull'aforisma tratti dai libri di Giovanni Soriano (Vibo Valentia, 1969), aforista italiano. La riflessione sul proprio genere di scrittura è una caratteristica degli aforisti, i quali, riflettendo un po' su tutto, non possono certo tralasciare l'argomento "aforisma"; tra l'altro, non per farne l'apologia, ma spesso per osservarlo con occhio critico. Questi "metaforismi" di Giovanni Soriano sono un piccolo esempio.
Scrivere aforismi è un’arte, la più breve. (Giovanni Soriano)
Maldetti
Pensieri in soluzione acida, 2007

Ciò che alcuni dicono con un solo aforisma, altri non riuscirebbero a dirlo neppure con un intero libro, fosse pure un libro di aforismi.

È chiaro che gli aforismi più riusciti non sono i più veritieri, ma i più maliziosi.

L’aforisma è soltanto la punta di un iceberg.

Per essere ben accolto, l’aforisma fa spesso affidamento all'indulgenza o alla pigrizia del lettore.

Spesso l’aforisma non è che un piccolo pensiero presuntuoso.

Un libro di aforismi non è assolutamente un’opera frammentaria, gliene manca il fascino.

Finché c'è vita non c'è speranza
Diario aforistico, 2010

A chi sia sopravvissuto alla debilitante lettura dei Pensieri di Pascal, mi sentirei di consigliare una passeggiata all'aria aperta e una corroborante lettura degli aforismi di Lichtenberg.

Aforisma: una breve e arguta proposizione che oltrepassa i suoi stessi limiti.

Basta provare a cimentarsi con la scrittura aforistica per capire perché in genere si preferisca divagare scrivendo dei saggi.

Che m’importa della verità quando posso scrivere un buon aforisma mentendo?

Da quest’idea avrebbe potuto ricavarne un ottimo aforisma, se non l’avesse sprecata per farne un intero saggio.

Ho l’impressione che l’aforisma stia andando sempre più alla deriva contro gli scogli della battuta di spirito. Forse, un giorno, una risata l’affonderà.

L’aforisma è una donna che pur sapendo infedele ci attrae ugualmente per la sua bellezza.

L’aforisma perfetto è quello che ancora nessuno ha mai scritto, ma che ci aspettiamo sempre di leggere.

La difficoltà di scrivere aforismi è pari alla facilità con la quale generalmente si crede sia possibile farlo.

Per scrivere aforismi bisogna avere delle idee, è chiaro, ma avere delle idee non basta per scrivere aforismi.

Scrivere aforismi è un’arte, la più breve.

Si può sempre decidere di scrivere un saggio, ma non un aforisma.

Un aforisma benfatto sta tutto in otto parole, massimo dieci.

Un aforisma è sempre sorprendente: quando lo è, perché lo è, quando non lo è, perché ci si aspettava che lo fosse.

Un buon pensiero è un buon pensiero, ma un buon aforisma è un lampo di genio.

Un po’ di tecnica, un pizzico d’arguzia, e di un pensiero banale si può fare un eccellente aforisma.

Una parola in più del necessario, e un aforisma è già prolisso.

Una vita come un aforisma: breve, intensa e sorprendente.

Questo non è un aforisma.

Malomondo
In lode della stupidità, 2013

Ci sono aforismi che non si scrivono, che non si possono scrivere, si vivono soltanto.

L’estinzione di massa dei grandi sauri del giurassico può essere vista come metafora della fine dei grandi sistemi filosofici; e come quelli, estinguendosi, dettero avvio alla propagazione dei piccoli mammiferi, cosí questi, i sistemi filosofici, con il loro progressivo sgretolamento hanno dato inizio – dal Novecento – alla grande diffusione dell’aforisma, a questo piccolo toporagno del pensiero umano.

La banalità è la morte dell’aforisma. Come di qualunque altra cosa.

Note
Di Giovanni Soriano vedi anche aforismi da: Maldetti - Finché c'è vita non c'è speranza - Malomondo

Nessun commento: