Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Aforismi, frasi e citazioni sulla Fisica

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla fisica e sui fisici. Il termine "fisica" deriva dal latino physica, a sua volta dal greco φύσις physis, "natura", "cose naturali", e in effetti la fisica è la scienza che studia e descrive i fenomeni naturali suscettibili di sperimentazione e che implicano grandezze misurabili, attraverso l'applicazione rigorosa del metodo scientifico.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla scienza, la chimica, la matematica e la meccanica quantistica. [I link sono in fondo alla pagina].
Tutta la scienza o è fisica o è collezione di francobolli. (Ernest Rutherford)
Datemi un punto d'appoggio e solleverò il mondo.
Archimede (attribuito), III sec. a.e.c.

La matematica è la parte della fisica dove gli esperimenti costano poco.
Vladimir Arnold, On Teaching Mathematics, 1997 

1. Se è verde o si muove, è biologia. 2. Se puzza, è chimica. 3. Se non funziona, è fisica.
Arthur Bloch, Guida pratica alla scienza moderna, La legge di Murphy II, 1980

È sbagliato pensare che lo scopo della fisica sia di trovare com'è la natura. La fisica riguarda ciò che possiamo dire riguardo alla natura. 
Niels Bohr, in Aage Petersen, La filosofia di Niels Bohr, 1963

La connessione tra fisica e politica è la tecnica. La politica si basa sulla potenza, la potenza si basa sulle armi, e le armi sulla tecnica.
Max Born, Fisica e politica, 1960

Dunque i miei sospetti di allora verso ogni calcolo o formula, quei brutti voti in fisica e chimica erano lungimiranti: dovevo già sentire nell'aria puzza di bomba atomica!
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

La fisica moderna ha avuto una profonda influenza su quasi tutti gli aspetti della società umana. Essa è diventata la base della scienza della natura e questa, insieme con la scienza applicata, ha mutato in modo sostanziale le condizioni di vita sul nostro pianeta, sia in senso positivo sia in senso negativo. 
Fritjof Capra, Il Tao della fisica, 1975

L'influenza della fisica moderna va al di là della tecnologia; si estende all'ambito del pensiero e della cultura, dove ha determinato una profonda revisione della concezione che l'uomo ha dell'universo e del proprio rapporto con esso.
Fritjof Capra, Il Tao della fisica, 1975

Il mondo naturale è un mondo di varietà e complessità infinite, un mondo multidimensionale che non contiene né linee rette né forme perfettamente regolari, nel quale le cose non avvengono in successione ma tutte contemporaneamente; un mondo in cui – come ci insegna la fisica moderna – persino lo spazio vuoto ha una curvatura.
Fritjof Capra, Il Tao della fisica, 1975

Per un non iniziato, una pagina di una rivista di fisica sperimentale contemporanea risulta tanto misteriosa quanto un mandala tibetano. Entrambi sono registrazioni di indagini sulla natura dell'universo.
Fritjof Capra, Il Tao della fisica, 1975

Nella fisica moderna, l'universo appare come un tutto dinamico, inseparabile, che comprende sempre l'osservatore in modo essenziale. Nell'esperienza che se ne può avere i concetti tradizionali di spazio e di tempo, di oggetti isolati, e di causa ed effetto, perdono il loro significato.
Fritjof Capra, Il Tao della fisica, 1975

Domandiamoci se non potrebbe darsi che noi considerassimo, come variazioni fisiche, degli effetti realmente dovuti a cambiamenti della curvatura del nostro spazio; in altre parole, se alcune delle cause, che chiamiamo fisiche, e forse tutte, non fossero per avventura dovute alla costruzione geometrica del nostro spazio.
William Kingdon Clifford, Il senso comune delle scienze esatte, 1885

La biologia è lo studio di cose complicate che danno l'impressione di essere state progettate in vista di un fine. La fisica è lo studio di cose semplici che non ci inducono nella tentazione di invocare un disegno deliberato.
Richard Dawkins, L'orologiaio cieco, 1986

Queste due domande – Esiste una realtà materiale distinta dall'apparenza sensibile? e Qual è la natura della realtà? – non hanno la loro origine nel metodo sperimentale, che è conosciuto solo attraverso l'apparenza sensibile e non può scoprire nulla al di là di essa. La risoluzione di queste domande trascende i metodi utilizzati dalla fisica; è l'oggetto della metafisica. Pertanto, se lo scopo delle teorie fisiche è spiegare le leggi sperimentali, la fisica teorica non è una scienza autonoma; essa è subordinata alla metafisica.
Pierre Duhem, La teoria fisica: il suo oggetto e la sua struttura, 1906

L'amore è fisica, il matrimonio chimica.
[L'amour, c'est de la physique, le mariage c'est de la chimie].
Alexandre Dumas (figlio), L'étrangère, 1876

Le leggi della fisica devono essere di natura tale da valere rispetto a un sistema di riferimento in moto arbitrario.
Albert Einstein, I fondamenti della teoria della relatività generale, 1916

Un sistema completo di fisica teorica si compone di idee, di leggi fondamentali che devono essere applicabili a queste idee, e di proposizioni conseguenti che ne derivano per deduzione logica. Sono queste proposizioni che devono corrispondere alle nostre esperienze individuali; la loro deduzione occupa necessariamente, in un'opera di teoria, quasi tutte le pagine.
Albert Einstein, Come io vedo il mondo, 1934

L'esperienza resta naturalmente l'unico criterio per utilizzare una costruzione matematica per la fisica; ma è nella matematica che si trova il principio veramente creatore.
Albert Einstein, Come io vedo il mondo, 1934

I concetti della fisica sono libere creazioni della mente umana e non sono, comunque possa sembrare, unicamente determinati dal mondo esterno.
Albert Einstein e Leopold Infeld, L'evoluzione della fisica, 1938

La fisica è un tentativo di afferrare concettualmente la realtà, quale la si concepisce indipendentemente dal fatto di essere osservata. In questo senso si parla di «realtà fisica.
Albert Einstein, Autobiografia scientifica, 1949

Non al Cristianesimo, non all'entusiasmo religioso, ma solo all'entusiasmo della ragione dobbiamo l'esistenza di una botanica, di una mineralogia, di una zoologia, di una fisica e di una astronomia. 
Ludwig Feuerbach, L'essenza del Cristianesimo, 1841

Tutte le deduzioni del mondo da Dio, della natura dallo spirito, della fisica dalla metafisica, del reale dall'astratto si mostrano per quello che sono − giochi logici. 
Ludwig Feuerbach, L'essenza della religione, 1845

In mezzo a questa complicata serie di oggetti che si muovono, è un po’ come assistere a una grande partita a scacchi giocata dagli dèi. Non conoscendo le regole del gioco, tutto ciò che possiamo fare è guardare la partita. Naturalmente, se osserviamo abbastanza a lungo, prima o poi qualcuna delle regole la riusciremo a capire. Le regole del gioco sono ciò che io chiamo fisica fondamentale.
Richard Feynman, Lectures on Physics, 1961

Dal punto di vista della fisica di base i fenomeni più interessanti sono naturalmente quelli nuovi, le cose che non funzionano, non quelle che funzionano. Perché è lì che si scopriranno nuove regole.
Richard Feynman, Lectures on Physics, 1961

Il comportamento delle cose su piccola scala non c’entra niente con quello su grande scala. È questo che rende la fisica difficile, e molto interessante.
Richard Feynman, Lectures on Physics, 1961

Quella di essere astratte è una caratteristica delle leggi fisiche. Come il teorema della conservazione dell’energia riguarda quantità che dobbiamo sommare senza avere un meccanismo esplicativo, così le leggi fondamentali della meccanica sono leggi matematiche quantitative per le quali non esiste una spiegazione in termini di meccanismi.
Richard Feynman, Lectures on Physics, 1961

La fisica non è la matematica, e la matematica non è la fisica. Si aiutano a vicenda. In fisica tuttavia bisogna capire la connessione tra le parole e il mondo reale. Alla fine è necessario tradurre quello che si è dedotto nella lingua che si parla, nel mondo, nei blocchi di rame e di vetro con cui si stanno per fare gli esperimenti. Solo in questo modo si può capire se le conseguenze sono giuste.
Richard Feynman, The Character of Physical Law, 1964

Scoprire le leggi della fisica è come cercare di mettere insieme i pezzi di un puzzle. Abbiamo tutti questi pezzi diversi, e oggi stanno proliferando rapidamente. Molti rimangono lì senza poter essere collegati con gli altri. Come facciamo a sapere che vanno insieme? Come facciamo a sapere che fanno davvero parte di una sola figura? Non siamo sicuri, e questo un po’ ci preoccupa, ma ci incoraggia il fatto che alcuni pezzi hanno caratteristiche comuni. Hanno tutti del cielo azzurro, oppure sono fatti tutti dello stesso legno.
Richard Feynman, The Character of Physical Law, 1964

Se è fisica, è interessante.
Richard Feynman, intervista a Charles Weiner, 1966

La fisica teorica è un’impresa dell’umanità, una delle attività più nobili dell’essere umano.
Richard Feynman, lettera a Tord Pramberg, 1967

Il piacere della fisica, per me, è scoprire quant'è ammirevole, quant'è stupefacente la realtà.
Richard Feynman, Take the World from Another Point of View, 1973

La fisica mi piace e ho sempre desiderato condividere il piacere di capirla con qualunque mente ne fosse in grado, maschio o femmina; e non credo ci sia alcun motivo, non ho mai creduto che esistesse alcun motivo noto, perché ci siano differenze tra una persona e un’altra nella capacità di capire la fisica.
Richard Feynman, in Michelle Feynman, Le battute memorabili di Feynman, 2016

Uno dei maggiori e più importanti strumenti della fisica teorica è il cestino della carta straccia.
Richard Feynman, ibidem

Studiando la fisica, si impara una lezione: possiamo fare una minima parte di quanto c’è da fare. Le nostre teorie sono davvero molto limitate.
Richard Feynman, ibidem

La fisica è come il sesso: certo, può dare dei risultati pratici, ma non è questo il motivo per cui la facciamo.
Richard Feynman [1]

Può capitare che un cuoco vada anche lui a caccia e spari bene; ma farebbe un grosso sbaglio se sostenesse che, per sparare bene, sia necessario essere cuochi. Così mi sembra che facciano i matematici, i quali sostengono che non si possa, nelle cose della fisica, veder nulla o trovar nulla senza essere matematici, dal momento che potrebbero sempre essere contenti di vedersi portare in cucina roba che possono lardellare di formule e cucinare a loro piacimento.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Verrà il tempo in cui si farà la storia patologica della fisica sperimentale e si porteranno alla luce del sole tutte quelle ciurmerie che ingannano l'intelletto, carpiscono la buona fede e, quel che è peggio, impediscono del tutto ogni progresso pratico. I fenomeni dovranno una volta per tutte essere sottratti alla fosca camera di tortura empirico-meccanico-dogmatica e portati davanti alla giuria del comune buonsenso.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

La fisica teorica si dimostra potente ed efficace soprattutto quando lasciata libera di spaziare senza vincoli nel regno delle speculazioni.
Gian Francesco Giudice, Odissea nello zeptospazio, 2010

Non c'è vera comprensione della biologia senza la chimica. E non c'è vera comprensione della chimica senza la fisica.
[There is no true understanding of Biology without Chemistry. And there's no true understanding of Chemistry without Physics].
Neil deGrasse Tyson, XXI sec. [1]

Credo che scienza e fede operino su due piani completamente diversi: la scienza si basa sull'esperimento, sull'osservazione e sull'interpretazione dei fatti tramite le conoscenze della fisica, quindi si basa sulla ragione. La fede è invece, per l'appunto, un atto di fede: la fede uno ce l'ha o non ce l'ha.
Margherita Hack, Intervista per l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, 2001

Qualsiasi teoria fisica è sempre provvisoria, nel senso che è solo un'ipotesi: una teoria fisica non può cioè mai venire provata.
Stephen Hawking, Dal big bang ai buchi neri, 1988 

Nella fisica si progredisce solo negando l'ovvio e accettando l'impossibile.
Robert Anson Heinlein, La via delle stelle, 1955

Non ci può essere verità definitiva nell'etica più che nella fisica.
William James, La volontà di credere, 1897

La verbosità dei nostri libri testimonia le lacune e le incertezze che si annidano nella nostra cultura. Se fossimo di tutto compiutamente informati, un libro di morale non conterrebbe che norme, uno di fisica non altro che assiomi, un libro spirituale i soli atti. Il resto è un riempitivo che tradisce le preoccupazioni, i tormenti e tutto il nostro imbarazzo.
Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)

Ogni atomo nel tuo corpo viene da una stella che è esplosa. E gli atomi nella tua mano sinistra vengono probabilmente da una stella differente da quella corrispondente alla tua mano destra. È la cosa più poetica che conosco della fisica: tu sei polvere di stelle.
Lawrence Maxwell Krauss, A Universe From Nothing, 2012

Il vero obiettivo della fisica è quello di giungere a un'equazione che possa spiegare l'universo e che sia abbastanza breve da poter essere scritta su una T-shirt. 
Leon Lederman [1]

Le origini della chimica erano ignobili, o almeno equivoche: gli antri degli alchimisti, la loro abominevole confusione di idee e di linguaggio, il loro confessato interesse all'oro, i loro imbrogli levantini da ciarlatani o da maghi; alle origini della fisica stava invece la strenua chiarezza dell'occidente, Archimede ed Euclide.
Primo Levi, Il sistema periodico, 1975

La poesia e la fisica sono due strumenti che il nostro cervello ha a disposizione per capire il mondo; condividono la capacità di creare per induzione, automagicamente, analogie tra oggetti astratti che sembrano apparentemente scollegati. L'atteggiamento di chi dice che la poesia e la fisica sono due cose diverse non è molto lontano da quello di chi userebbe due pentole diverse per bollire l'acqua dei fusilli e quella dei maccheroni.
Marco Malvaldi, L'infinito tra parentesi, 2016

Non possiamo descrivere il tempo di un evento se non riferendolo a un altro evento, o il luogo di un corpo se non riferendolo a qualche altro corpo. Ogni nostra conoscenza, sia di tempo che di spazio, è essenzialmente relativa.
James Clerk Maxwell, Materia e movimento, 1876

Gli sviluppi recenti della fisica hanno reso completamente obsoleto tanto l’horror vacui, secondo cui la natura aborriva il vuoto e il nulla, quanto l'ex nihilo nihil fit, secondo cui dal nulla non si può creare nulla. In realtà, a livello sia microscopico che macroscopico, il vuoto e il nulla possono oggi essere considerati come la naturale culla dell'esistenza e l'essenza ultima della realtà, in pieno accordo con il nichilismo mistico.
Piergiorgio Odifreddi, Il Vangelo secondo la Scienza, 1999

La fisica moderna [...] è riuscita a dimostrare, in maniera semplice e definitiva, che la visione ingenua che l'uomo comune occidentale ha del mondo, come di un insieme di oggetti distinti, concreti e indipendenti, è definitivamente sbagliata.
Piergiorgio Odifreddi, Il Vangelo secondo la Scienza, 1999

La più recente tradizione fisica ci ha ormai abituati a dover considerare anche gli esperimenti più "oggettivi" come osservazioni introspettive.
Piergiorgio Odifreddi, Il Vangelo secondo la Scienza, 1999

Anche attraverso la matematica si arriva alla stessa limitazione che la filosofia e la fisica di questo secolo hanno messo in evidenza: noi siamo "gettati nel mondo", come osservatori facciamo parte della stessa realtà che osserviamo, e molte delle complicazioni della vita e dell'universo ci appaiono tali solo perché siamo troppo coinvolti e limitati.
Piergiorgio Odifreddi, Il Vangelo secondo la Scienza, 1999

La fisica si fonda su misure, e poiché ogni misura è legata a una sua percezione sensoriale, tutti i concetti della fisica provengono dal mondo sensibile, ai cui fenomeni in fondo ogni legge fisica si riferisce.
Max Planck, L'immagine del mondo nella fisica moderna, 1929

La filosofia, che per venti secoli si è preoccupata del significato dei suoi termini, è non solo piena di verbosità, ma anche terribilmente vaga e ambigua, mentre una scienza come la fisica, che non si preoccupa tanto dei termini e dei loro significati quanto piuttosto dei fatti, ha conseguito una grande precisione.
Karl Popper, La società aperta e i suoi nemici, 1945

Tutte le teorie fisiche affermano molto più di quanto possiamo controllare. Non è sempre facile dire se questo "di più" appartiene legittimamente alla fisica, o se dovrebbe essere eliminato dalla teoria come "componente metafisica".
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

Tutta la scienza o è fisica o è collezione di francobolli.
[All science is either physics or stamp collecting].
Ernest Rutherford, in John Betteley Birks, Rutherford a Manchester, 1962

Mentre in fisica devi capire come è fatto il mondo, in informatica sei tu a crearlo. Dentro i confini del computer, sei tu il creatore. Controlli – almeno potenzialmente – tutto ciò che vi succede. Se sei abbastanza bravo, puoi essere un dio. Su piccola scala. 
Linus Torvalds, Rivoluzionario per caso, 2001

Professore di fisica: "Che cosa accade quando un corpo è immerso nell'acqua?".
Allievo: "Squilla il telefono".
Ann Swart [1]

L'amore è una questione di chimica, ma il sesso è una questione di fisica.
Anonimo

L'attrazione è fisica. L'affinità è chimica. Non capirci un tubo è matematico.
Anonimo

La fisica contemporanea è basata su concetti qualche volta analoghi al sorriso di un gatto che non c'è.
Anonimo
La fisica è decisamente troppo difficile per i fisici! (David Hilbert)
Se i fisici non fossero stati intrepidi, a qual punto sarebbe la fisica? 
Marc Bloch, Apologia della storia o mestiere di storico, 1949

Il nostro compito non è penetrare l'essenza delle cose, di cui peraltro non conosciamo il significato, ma sviluppare concetti che ci permettano di parlare in modo fruttuoso dei fenomeni naturali. 
Niels Bohr, lettera a H.P.E. Hansen, 1935

Quanto più profondamente penetriamo nel mondo submicroscopico, tanto più ci rendiamo conto che il fisico moderno, parimenti al mistico orientale, è giunto a considerare il mondo come un insieme di componenti inseparabili, interagenti e in moto continuo, e che l'uomo è parte integrante di questo sistema.
Fritjof Capra, Il Tao della fisica, 1975

I fisici vengono addestrati a studiare un problema prima di arrivare a una decisione. Gli avvocati, i pubblicitari e altri sono addestrati a fare esattamente il contrario: cercare dati per confermare una determinazione che è già stata assunta.
Robert Crease, Do Physics and Politics Mix, in Physics World, 2001

Fisico teorico: un fisico la cui esistenza è postulata per far tornare i conti, ma che non è mai stato osservato in laboratorio.
Carl Edman [1]

È maledettamente ignorante il fisico teorico davanti alla natura e davanti ai suoi allievi!
Albert Einstein, lettera a Paul Ehrenfest, 1922

Se volete scoprire qualcosa dai fisici teorici circa i metodi che usano, vi consiglio di attenervi strettamente al principio: non ascoltate le loro parole, fissate l'attenzione sulle loro azioni.
Albert Einstein, On the Method of Theoretical Physics, 1934

La missione più alta del fisico è la ricerca di queste leggi elementari, le più generali, dalle quali si parte per raggiungere, attraverso semplici deduzioni, la immagine del mondo
Albert Einstein, Come io vedo il mondo, 1934

Il fatto sperimentale è la guida onnipossente; ma il suo verdetto non è applicabile che basandosi su un lavoro potente e delicato, che ha in primo luogo stabilito i vincoli fra gli assiomi e gli eventi verificabili. E il teorico deve eseguire questo lavoro gigantesco con la chiara coscienza di essere forse chiamato a giustificare la condanna a morte della sua teoria. Non si deve biasimare, tacciandolo di soverchia fantasia, il teorico che intraprende questo studio: ma bisogna al contrario provare la sua fantasia, perché, tutto ben considerato, non c'è per lui altro cammino per arrivare allo scopo: in ogni caso non è una fantasia senza disegno, ma una ricerca eseguita in vista di possibilità logicamente più semplici e delle loro conseguenze.
Albert Einstein, Come io vedo il mondo, 1934

Nelle nostre ricerche fondamentali nel campo della fisica andiamo a tastoni; nessuno ha fiducia in quel che il collega cerca di sperimentare con tanta speranza.
Albert Einstein, lettera a Maja, 1935

Il problema dei professori di fisica, dite voi, è che non spiegano la meccanica quantistica come piacerebbe a voi, cioè dicendo che le particelle si comportano come onde, o come palle da biliardo, o come questo o quest’altro. Ma il punto è che non si comportano come nulla di ciò che conoscete, e quindi è impossibile descriverle, se non analiticamente.
Richard Feynman, Lectures on Physics, 1961

Chi vuole una prova che i fisici sono in fin dei conti umani, la può trovare nell'idiozia di tutte le differenti unità che usano per misurare l’energia.
Richard Feynman, The Character of Physical Law, 1964

Cerchiamo il più in fretta possibile di provare a noi stessi di aver sbagliato, perché solo così possiamo compiere dei progressi.
Richard Feynman, ibidem

È strano, ma nelle rare occasioni in cui sono stato invitato a suonare il bongo in pubblico il presentatore non ha mai ritenuto necessario ricordare che mi occupo anche di fisica teorica.
Richard Feynman, The Character of Physical Law, 1964

Ecco un vantaggio di noi fisici: sappiamo ciò che abbiamo scoperto un secolo fa.
Richard Feynman, lettera a Robert S. Alexander, 1965

Ero in città a fare la spesa e avevo con me, tra le altre cose, un cestino per la carta. Per strada incrociai Leonard Eisenbud, un fisico teorico, che mi disse: «Ah, vedo che sarai un buon fisico teorico, hai portato gli strumenti giusti: una gomma per cancellare e un cestino per la carta straccia».
Richard Feynman, intervista a Charles Weiner, 1966

La visione del mondo dei fisici non invade il campo di nessuna delle ipotesi della biologia, della religione o che altro.
Richard Feynman, Time and Physics in Evolutionary History, 1968

Oggi ogni fisico, avendo studiato Einstein e Bohr, sa che talvolta un’idea apparentemente del tutto paradossale, una volta analizzata in ogni dettaglio anche dal punto di vista sperimentale, può rivelarsi assai meno paradossale.
Richard Feynman, Nobel Lectures, Physics 1963/70

Tra le molte cose di cui so pochissimo, c’è come ci si prepara per diventare fisico teorico.
Richard Feynman, Lettera a Eric W. Leuliette, 1984

Ecco una cosa di cui i fisici teorici dovrebbero vergognarsi: pensate a quanti soldi vengono spesi per gli esperimenti, per i grandi apparati, ecc. e noi stiamo qua seduti con una bellissima teoria, ci rimuginiamo sopra e non riusciamo a calcolare un numero! Non ci dovrebbero pagare, ecco. O forse dovrebbero aumentarci lo stipendio – lavoreremmo più in fretta!
Richard Feynman, QED, 1985

Ci sono i fisici teorici che inventano, deducono, e tirano a indovinare le nuove leggi, ma non le sperimentano, e ci sono i fisici sperimentali che fanno gli esperimenti, inventano, deducono e tirano a indovinare.
Richard Feynman, Sei pezzi facili, 1994

È necessario un nuovo modo di pensare. Ma i fisici, avendo una mentalità piuttosto ottusa, si limitano a osservare la natura e non sono capaci di pensare in questi modi nuovi.
Richard Feynman, in Michelle Feynman, Le battute memorabili di Feynman, 2016

Tutte queste cose io non le capisco – questioni complesse, domande profonde; ad ogni modo i fisici con la loro aria da finti tonti riescono a evitare tutte queste cose.
Richard Feynman, in Michelle Feynman, Le battute memorabili di Feynman, 2016

Le idee rivoluzionarie raramente si manifestano quando i fisici teorici seguono percorsi prestabiliti, ma emergono piuttosto dalla libertà di seguire istintivamente le proprie intuizioni.
Gian Francesco Giudice, Odissea nello zeptospazio, 2010

Per un fisico lavorare al CERN è come per un bambino trovarsi in un parco divertimenti dove si gioca e si mangia Nutella tutto il giorno.
Gian Francesco Giudice, su la Repubblica, 2012

Il miglior professore di fisica sarebbe certamente quello che sapesse portare a chiara intuizione la nullità del suo libro di testo e dei suoi schemi, se confrontati con la natura e con le superiori esigenze dello spirito.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

I fisici moderni, nel loro sforzo di ridurre la qualità alla quantità, sono arrivati, per una specie di «logica dell'errore», a confondere l'una con l'altra, e per conseguenza ad attribuire la qualità stessa alla loro «materia» in quanto tale, nella quale finiscono così per porre tutta la realtà, o almeno tutto quanto essi sono capaci di riconoscere come tale, il che costituisce il «materialismo» propriamente detto. 
René Guénon, Il Regno della Quantità e i Segni dei Tempi, 1945

La fisica è decisamente troppo difficile per i fisici!
[Physics is too difficult for physicists!].
David Hilbert (attribuito)

È andato fuori di testa, è una cosa che ai fisici teorici capita spesso.
Leonard Hofstadter (Johnny Galecki), in The Big Bang Theory, 2007 /...

I vecchi fisici non muoiono mai, semplicemente decadono.
Mauroemme [1]

Un fisico è un matematico con il senso della realtà.
Norman Packard, in T. A. Bass, The Predictors, 2000

Un fisico è un modo che hanno gli atomi di acquisire conoscenza sugli atomi.
George Wald [1]

Per un fisico non c'è nulla di più gratificante del riuscire a elaborare le cose numericamente, dell'avere la capacità di dire che in un determinato momento la temperatura, la densità e la composizione chimica dell'universo avevano determinati valori. 
Steven Weinberg, I primi tre minuti, 1977

Un letterato, un fisico e un matematico stanno viaggiando in treno in Scozia e ad un certo punto vedono su un prato una pecora rossa. Il letterato la guarda e dice: «Però. Interessante. In Scozia le pecore sono rosse». Il fisico scuote la testa e risponde: «No. In Scozia esistono anche pecore rosse». Il matematico li guarda con commiserazione, e conclude: «Esiste almeno un prato, in Scozia, su cui esiste una pecora almeno un lato della quale è rosso».
Anonimo

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: ScienzaChimica - Matematica - Meccanica Quantistica

Nessun commento: