Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Frasi e citazioni sui Cartoni Animati

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sui cartoni animati (detti anche cartoon o disegni animati), opera audiovisiva d'animazione. Scrive Andrea Tagliapietra in Filosofia dei cartoni animati (2019):

"Cartoni animati è un’espressione popolare derivata dall’inglese cartoons, e, benché meno elegante ed erronea, si è imposta su quella, più corretta in lingua italiana, di “disegni animati”. “Film d’animazione” o “cinema d’animazione”, invece, sono definizioni tecniche, che comprendono molto altro oltre a quella produzione seriale e industriale di lungometraggi e cortometraggi cinematografici o televisivi a cui, nel linguaggio quotidiano, diamo l’etichetta familiare di “cartoni”. Già nella metaforica del nome, tuttavia, appare evidente quella destinazione all’infanzia che apparenta i cartoni animati ai pupazzi e ai giocattoli nella loro qualità di cose che negano il loro statuto di cose. Si tratta di cose viventi, o, meglio, di segni affettivi che si collocano al di qua dell’istituzione culturale dell’esser cosa della cosa".

Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui fumetti, il cinema, la televisione e le favole. [I link sono in fondo alla pagina].
Noi cartoni facciamo gli scemi, ma non siamo mica stupidi!
(Roger Rabbit)
Io sono orgogliosamente immatura. Infantile, per qualcuno. Colleziono giocattoli, mangio merendine e guardo i cartoni animati.
Michela Andreozzi, Non me lo chiedete più, 2018

Realizzare cartoni animati significa lavorare molto duramente in ogni fase del processo, ma creare un personaggio dei cartoni animati di successo è il lavoro più duro di tutti.
Joseph Barbera [1]

È tutta colpa dei cartoni animati troppo violenti... eh sì, non vedi altro che maiali che picchiano paperi, conigli senza mutande... è una... una babilonia animata! 
James Belushi, in La vita secondo Jim, 2001-2009

La storia mi fa ammirare il romanticismo di Napoleone, come i cartoni animati fanno amare i topi.
Valeriu Butulescu, Aforismi, 2002

Gli anni non erano più scanditi dai giochi, dalle vacanze, dai cartoni animati. Erano scanditi dalle persone.
Ginevra Roberta Cardinaletti, Il peggio è passato e gli ho sorriso, 2016

La moderna violenza ipertecnologica – ottenuta facilmente grazie agli effetti speciali realizzati col computer – è indirizzata ad un pubblico giovanile smaliziato che si aspetta una velocità d'azione sempre maggiore. Di conseguenza, una delle maggiori fonti di preoccupazione sono le continue scene di percosse nei cartoni animati per bambini.
Charles S. Clark, La violenza in tv, 1993
 
I bambini piccoli guardano i cartoni animati perché sono ben «marcati», cioè ogni azione è sottolineata da caratteristiche atte ad attirare l'attenzione. Questa «marcatura» sostituisce l'attenzione e la comprensione. Dal momento che l'attenzione del bambino è discontinua, gli effetti audio della televisione contribuiscono a richiamarli davanti all'apparecchio.
John Condry, Ladra di tempo, serva infedele, 1993 
 
I bambini assistono a scene violente, e a modo loro possono forse concludere che «il più forte ha ragione». Tuttavia, è improbabile che comprendano i messaggi più sottili, cioè che certe azioni sono più significative di altre. Un'idea che senz'altro capiscono è che se uno vuole una cosa e ha più potere di un altro, la ottiene. Questo messaggio figura in posizione preminente nei cartoni animati di «azione-avventura» che hanno sostituito gli spettacoli dal vivo di cui un tempo era fatta la televisione per bambini. 
John Condry, ibidem 
 
I cartoni animati di «azione-avventura» sono «vicende di potere». 
John Condry, ibidem  
 
I cartoni animati di "action", visti da milioni di bambini, contengono alcune delle scene più violente attualmente trasmesse in televisione. I bambini reagiscono a ciò che vedono comportandosi essi stessi in modo più violento, mostrandosi insensibili alla violenza, acquisendo credenze e valori che dicono loro che il mondo è un posto «malvagio e pericoloso» in cui c'è da aspettarsi atti violenti e in cui questi vengono ammirati. 
John Condry, Ladra di tempo, serva infedele, 1993
 
Un mondo di continui miracoli non sarebbe un mondo, sarebbe un cartone animato.
Douglas Coupland [1]

Si può dire che oggi i cartoni animati rappresentino la nuova narrativa dei bambini, e i cartoon ormai diventano "storia", sono un contenitore molto ricco di situazioni che provocano grandi emozioni.
Marina D'Amato, Telefantasie, 2007

I cartoni animati sono colore, fantasia, gioco, ci devono portare indietro nel tempo e, attraverso i concerti, i film e i cartoon, abbiamo ogni tanto la possibilità di entrare in questo mondo colorato.
Cristina D'Avena [1]

Se non ti piacciono i cartoni animati devi avere qualcosa che non va.
John DiMaggio [1]

Tutti i personaggi dei cartoni animati e delle favole devono essere delle esagerazioni, delle caricature. È nella natura stessa della fantasia e della favola.
Walt Disney [1]

Amo Topolino più di qualsiasi donna abbia mai conosciuto.
Walt Disney [1]

Spero soltanto che non ci si dimentichi di una cosa. Che tutto è cominciato da un topo.
Walt Disney [1]

Nei cartoni animati i personaggi corrono oltre il burrone e non cadono finché non guardano giù. Mia madre diceva sempre che questo è il segreto della vita: "mai guardare in basso". Ma non è così: non basta non guardare giù: bisogna anche non rendersi conto di essere sospesi in aria e di non saper volare... 
Dakota Fanning, in Taken, 2002
 
Ogni volta che raccogliamo un fungo, significa lo sfratto esecutivo per una famiglia di Puffi? 
Fabio Fazio [1]

Tutte le vite sono buffe, bambina: noi siamo i cartoni animati di Dio.
Tom Hanks, in L'ultima battuta, 1988

Invidiavo Walt Disney quando faceva i cartoni animati. Se non gli piaceva un attore, lo poteva semplicemente cancellare.
Alfred Hitchcock [1] 
 
Paperino nei cartoni animati, come i poveracci nella realtà, ricevono la loro buona dose di botte perché gli spettatori imparino ad abituarsi alle proprie.
Max Horkheimer e Theodor Adorno, Dialettica dell'illuminismo, 1947 
 
Dai primi cortometraggi, in bianco e nero, di Mickey Mouse, Felix The cat, Popeye e Betty Boop, fino ai lungometraggi come «Biancaneve e i sette nani», «Kirikou» o «Il castello nel cielo», intere generazioni di spettatori sono stati immersi in questi universi magici. Abbiamo vibrato quando Bambi perde sua madre. Abbiamo riso quando Tom e Jerry si rincorrevano. Ci siamo meravigliati della bellezza delle immagini e delle musiche del film «Fantasia». 
Jean Knoertzer, Il cartone animato, 2018

Non credo che i cartoni animati siano solo per bambini, ma penso che i bambini siano attratti da qualsiasi cosa purché sia ​​visivamente interessante.
John Kricfalusi [1]

I bambini piccoli non possono seguire le storie, non sanno cosa diavolo sta succedendo in un cartone animato. A loro piace vedere accadere cose visive divertenti.
John Kricfalusi [1]

È il momento dei cartoni animati, in cui la gravità aspetta che il coyote realizzi di avere sbagliato prima di farlo precipitare. 
Sam Lake, in Max Payne 2, 2003

Il topo ha cominciato a godere di qualche simpatia, grazie soprattutto ai cartoni animati, solo da poco tempo e cioè da quando è stato allontanato dalle case. Per il resto, fin dai tempi delle caverne è stato per l’uomo il distruttore delle sue provviste e, quindi, l’araldo della carestia e della fame.
Carlo Lapucci, Dizionario dei proverbi italiani, 2006

Con rare eccezioni, i film della Hollywood di oggi sono cartoni animati, ricchi, certo, e bene illustrati, ma privi di particolare spessore. 
Joseph L. Mankiewicz [1]
 
Chissà perché Willy il Coyote spende tutti quei soldi per comprare tanti strani aggeggi all'ACME [2], invece di comprarsi un buon hamburger e saziare così l'appetito. 
Mauroemme [1]

Mi piace bere perché è come stare in una specie di mondo di cartoni animati, dove tutto va bene.
Krist Novoselic [1]

Mio nipote mi ha insegnato che cos'è il vero amore: guardare insieme i cartoni di Scooby-Doo, mentre nell'altro canale c'è la partita.
Gene Perret, I nipoti sono così divertenti che avremmo dovuto avere loro per primi, 2001

I cartoni animati esistono per far ridere la gente!
Roger Rabbit, in Chi ha incastrato Roger Rabbit, 1988

Noi cartoni facciamo gli scemi, ma non siamo mica stupidi!
Roger Rabbit, ibidem

È un problema di cultura quello di dividere il mondo dei bambini e quello degli adulti, quasi questi ultimi si vergognino di considerare alla loro altezza cartoni animati belli, divertenti, intelligenti, ben fatti.
Luca Raffaelli, Le anime disegnate, 1994
 
E se gli adulti se la prendessero tanto con i cartoni giapponesi perché sospettano di essere i cattivi contro cui i bambini combattono insieme agli eroi?
Luca Raffaelli, ibidem 
 
I cartoni sono un'altra cosa in Giappone: tanto per cominciare non sono considerati affatto prodotti per bambini. Piuttosto, la vastità del successo dei manga e dell' anime ha fatto sì che nascessero produzioni differenziate per età e gusti. 
Luca Raffaelli, Le anime disegnate, 1994

Se fossi un artista migliore, sarei un pittore, e se fossi uno scrittore migliore, mi piacerebbe scrivere libri, ma non lo sono, quindi disegno cartoni animati. 
Charles Monroe Schulz [1]

– Ehi Lisa, siamo i personaggi di un cartone animato!
– Che umiliazione. 
Bart e Lisa Simpson, in Matt Groening, I Simpson, 1989/...

I cartoni animati non devono essere realisti al cento per cento!
Homer Simpson, ibidem

I cartoni non hanno messaggi, Sono solo robetta esilarante, sai, come la gente che si fa male, eccetera, cose del genere...
Homer Simpson, ibidem

Se i cartoni fossero per adulti li manderebbero alle ventidue e trenta!
Lisa Simpson, in Matt Groening, I Simpson, 1989/...

Il meraviglioso mondo dei cartoni animati, con il potere di quell’immaginazione che letteralmente è in grado di animare l’inanimato.
Andrea Tagliapietra, Filosofia dei cartoni animati, 2019

I cartoni animati come fenomeno popolare e della cultura di massa sono marcati dall’infanzia sia in quanto prevalente destinazione commerciale del pubblico, sia in quanto cornice immaginativa che orienta il nostro modo di vederli.
Andrea Tagliapietra, ibidem

I cartoni animati danno vita a una sorta di mondo intermedio, senza gravità, in cui le leggi della fisica spesso vengono stravolte, ma non per questo meno denso e carico di significati.
Andrea Tagliapietra, ibidem

C’è, senza dubbio, nell’avviamento alla visione dei cartoni animati dei baby boomers e delle generazioni successive, un riflesso dell’immaginario dei “bambini che non vogliono crescere”, per citare la frase che descrive il vissuto di Peter Pan.
Andrea Tagliapietra, ibidem

Guardando un cartone animato assieme torniamo a capire che cosa voglia dire ridere e piangere come un bambino.
Andrea Tagliapietra, ibidem

Nella ricchissima varietà delle storie, degli argomenti trattati, e nella miriade di personaggi che ne compongono la galassia in continua espansione, i cartoni animati tematizzano l’infanzia.
Andrea Tagliapietra, ibidem

C’è un momento dell’adolescenza o della prima giovinezza, in cui, prendendo le distanze dalla propria infanzia e per sentirsi, almeno nei modi esteriori, più simili agli adulti, si rinnegano i cartoni animati e li si abbandona, assieme ai giochi che non si usano più. E come per i giocattoli dell’infanzia, non è necessario gettarli o buttarli via. Basta metterli da parte e poi scordarsene.
Andrea Tagliapietra, ibidem

Non è difficile capire i motivi per cui i cartoni animati piacciono anche agli adulti. Perché, come dice Roger Rabbit a Valiant, «una risata può essere molto importante. A volte, nella vita, è l’unica arma che ci rimane». 
Andrea Tagliapietra, ibidem

I cartoni animati sono, a tutti gli effetti, jazz visivo. Essi sembrano essere in grado di realizzare la liberazione del cinema come pura forma espressiva.
Andrea Tagliapietra, ibidem

Se i miti costituiscono il punto di partenza delle culture umane, ma anche la costante a cui ritorna la nostra immaginazione per sostenere il cammino della ragione e aprirla a nuove imprese, i cartoni animati sono, per il mondo globalizzato dei nostri giorni, una possente mitologia che riassume in sé i miti passati rielaborandoli alla luce del presente.
Andrea Tagliapietra, Filosofia dei cartoni animati, 2019

Le altre mamme per far addormentare i loro bambini, gli davano i cartoni animati. E mia madre: «Ma quali animati! Bastano i cartoni. Secchi!». E così faceva. Ancora oggi, per addormentarmi do due testate contro il muro. Per un fatto di imprinting, immagino.
Rocco Tanica [1]

Per me, il più grande divertimento, non c'è dubbio, sta proprio nel disegnare e dare movimento a dei processi di cambiamento. Ricerco sempre nei miei cartoni questa metamorfosi.
Osamu Tezuka, intervista, 2001

Riuscire a infondere il movimento a delle immagini fisse... mi dà la gioia del creatore che soffia la vita in cose che vita non hanno.
Osamu Tezuka, ibidem

La storia presente evoca certi personaggi dei cartoni animati, che l'impeto di una corsa folle trascina nel vuoto senza che se ne accorgano, di modo che è la forza della loro immaginazione che li fa galleggiare a una tale altezza; ma non appena giungono a prenderne coscienza, immediatamente precipitano.
Raoul Vaneigem, Trattato di saper vivere ad uso delle giovani generazioni, 1967

Nessuno si fa dei problemi se non capisce un cartone animato, come potrebbe fare, invece, con un dipinto o con una forma d'arte "reale"; si pensa semplicemente che sia un brutto cartone animato.
Chris Ware [1]

− Per te Braccio di Ferro può battere Superman?
− Ma tu sei pazzo!
− Perché no? Una volta l’ho visto sollevare cinque elefanti con una mano sola.
− Ah, tu non capisci niente: quello è un cartone animato, Superman è un uomo vero. Un cartone animato non può battere un uomo vero.
Jerry O’Connell e Corey Feldman [bambini], in Stand by Me. Ricordo di un’estate, 1986

Capisci di essere diventato grande quando al mattino presto in TV invece dei cartoni animati cerchi le previsioni del tempo.
Anonimo

Se Willy il Coyote ci ha insegnato qualcosa è che la determinazione, l'impegno, la preparazione e la pazienza non servono a un cazz*. 
Anonimo

Tenetevi strette le persone con cui potete cantare le sigle dei cartoni animati senza sentirvi dei perfetti idioti.
Anonimo

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Acme Corporation è un'azienda immaginaria del mondo dei Looney Tunes e di altri film e serie animate. Il nome Acme è ironico poiché deriva dal greco ακμή, che in italiano può essere tradotto come "eccellenza"; tuttavia i prodotti dell'azienda Acme hanno la tendenza a non funzionare o funzionare male. [Wikipedia].
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Fumetti - Cinema - Televisione - Favole

Nessun commento: