Frasi Ossimoriche

Raccolta di frasi ossimoriche di autori famosi, cioè frasi in cui è presente un "ossimoro", figura retorica che consiste nell'accostare nella medesima proposizione parole che esprimono concetti tra di essi contrari (per esempio: ghiaccio bollente, lucida pazzia, silenzio assordante, ecc.).
È interessante notare come già la parola "ossimoro" contiene in sé stessa un ossimoro; essa, infatti, deriva dal greco oxymoron, vocabolo composto dai termini contrastanti oxys "acuto" e moros "ottuso", dunque: "acuta ottusità".
Secondo Gesualdo Bufalino, "L'ossimoro non è una ridondanza ma una contrazione, non uno scialo ma un'economia".
Il bello di queste frasi è che appena lette appaiono assurde o semplici giochi di parole, ma subito dopo ci si accorge che nascondono un senso profondo che lascia sorpresi e ammirati.
Su Aforismario trovi anche una raccolta di frasi paradossali. [Il link è in fondo alla pagina].
Sono profondamente superficiale. (Ava Gardner)
S’è fatto tardi molto presto. 
“Yogi” Berra

L'individuo equilibrato è un pazzo.
Charles Bukowski

Com'è possibile che esista la guerra "civile"?
George Carlin

Che cosa triste, essere divertenti!
Charlie Chaplin

Sono profondamente superficiale.
[I am profoundly shallow].
Ava Gardner

La malinconia è la gioia di sentirsi tristi.
Victor Hugo

Più si risparmia, più si spende.
Lao Tzu

È di un'ignoranza enciclopedica.
Stanisław Jerzy Lec

Il superfluo, cosa quanto mai necessaria.
Voltaire

Festina lente.
[Affrettati lentamente].
Detto latino

Si vis pacem, para bellum
[Se vuoi la pace, prepara la guerra].
Detto latino

Libro consigliato da Aforismario
Ossimori, paradossi e altre perle di saggezza
Prontuario di retorica e catalogo di citazioni per esprimersi in modo efficace e incantare chi ci ascolta.
Autore Mardy Grothe 
Traduttrice: Cristina Lombardo 
Editore: Orme, 2007

Pensatori antichi e moderni, scrittori, attori e personaggi dello star system, politici e statisti, grandi uomini d'affari: tutti si sono imbattuti negli ossimori e nei paradossi, della lingua (e della vita). C'è chi li pronuncia involontariamente e chi ne fa una bandiera del proprio modo di esprimersi. Questo testo che celebra il potere e la forza dirompente di un modo di pensare, a volte spiazzante ma sempre in grado di colpire la curiosità e l'intelligenza di chi ci ascolta. Da Confucio a Oscar Wilde, da Aristotele a Françoise Sagan, da Marziale a George Bernard Shaw, da Petrarca a Oriana Fallaci il libro di Grothe contiene oltre mille tra le citazioni più provocatorie di tutti i tempi, che abbracciano ogni settore dell'attività umana. Frasi, sentenze famose e dichiarazioni che coinvolgono il lettore, ne affinano la cultura, catturano l'attenzione di tutti gli amanti della lingua e del bel parlare. E, soprattutto, trasmettono a ognuno di noi la sottile, e in qualche caso segreta, verità racchiusa in ogni battuta. "Citazioni sottolinea l'autore - che impongono un rimuginare continuo e ripetuto, non certo una scorsa veloce, da parte degli amanti della lingua, che si divertono un mondo nel vedere parole ed espressioni usato in modo creativo e intelligente".

Note
  1. Se conosci frasi con ossimori di autori noti, inviale ad Aforismario per pubblicarle sul sito.
  2. Vedi anche: Frasi Paradossali

Nessun commento: