Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Aforismi, frasi e citazioni sul Crimine

 Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul crimine e sul reato. Il concetto di crimine nel diritto penale italiano vigente è stato assorbito in quello di delitto, tuttavia continua a permanere nell'uso corrente e nel linguaggio giornalistico per indicare un delitto grave. Il reato è un atto che infrange una norma di legge e quindi è passibile di pena. 

Secondo l'articolo 10 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani del 1948: "Ogni individuo accusato di un reato è presunto innocente sino a che la sua colpevolezza non sia stata provata legalmente in un pubblico processo nel quale egli abbia avuto tutte le garanzie necessarie per la sua difesa".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul delitto, l'illegalità, la criminalità e il furto.  [I link sono in fondo alla pagina].
Il crimine non è mai così pericoloso come quando
si trova sotto la maschera della virtù. (Charles Pinot Duclos)
Spogliato delle razionalizzazioni etniche e delle pretese filosofiche, un crimine è una qualunque cosa, che chi comanda, proibisce.
Alfred Adler [1]

Dietro ogni grande fortuna c'è un crimine. 
Honoré de Balzac [1]

Ogni giornale, dalla prima all'ultima riga, non è che un tessuto di orrori. Guerre, crimini, furti, impudicizie, torture, crimini dei principi, crimini delle nazioni, crimini dei singoli, un’ebbrezza d’atrocità universale. Ed è con questo aperitivo disgustante che l’uomo civilizzato accompagna la sua prima colazione del mattino. Tutto, in questo mondo, trasuda il crimine: il giornale, la muraglia e la faccia dell’uomo. Io non capisco come una mano possa toccare un giornale senza una convulsione di disgusto.
Charles Baudelaire, Il mio cuore messo a nudo, 1859/66 (postumo 1887/1908)

Si possono fondare imperi gloriosi sul crimine, e nobili religioni sull'impostura.
Charles Baudelaire, ibidem

Alienato. Termine legale che indica una condizione di infermità mentale in cui ci si trova un momento prima di compiere un crimine e un delitto.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Manchevolezza. Termine che serve a designare le colpe che io posso aver commesso a differenza delle tue che sono senz'altro degli atti criminali.
Ambrose Bierce, ibidem

L'autorità deve punire il crimine: essa lo deve ai cattivi più ancora che ai buoni, perché deve la giustizia prima della vendetta.
Louis de Bonald [1]

Che un crimine abbia o meno successo, resta sempre un crimine; ma se non riesce, è in più una sciocchezza.
Louis de Bonald [1]

La società prepara il crimine; il criminale lo commette.
[Society prepares the crime; the criminal commits it].
Henry Thomas Buckle (attribuito) [2]

I crimini più gravi non derivano dalla mancanza di sensibilità nei confronti degli altri, ma da un'eccessiva sensibilità verso sé stessi e da un'eccessiva indulgenza verso i propri desideri.
Edmund Burke [1]

Non esiste crimine che non possa sperare di essere, uno giorno, perdonato.
Alfred Capus, L'avversario, 1904

In un Umanismo Integrale, come quello in atto, non c’è posto per chi non sia nato a compiere o a tollerare qualsiasi crimine.
Guido Ceronetti, Pensieri del tè, 1987

Avete la libertà senza la guerra; per forza dovrete vivere tra un’infinità di crimini.
Guido Ceronetti, ibidem

La povertà diminuisce la gravità del crimine.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795/1953 (postumo)

Chi commette un crimine, per il rischio che vi corre e il tumulto delle passioni, non ha tempo di ascoltare il rimorso; ma chi del crimine è solo complice e confidente senza avervi parte attiva, proprio lui sente la voce vendicatrice della coscienza.
François-René de Chateaubriand, Pensieri, riflessioni e massime, XIX sec.

Non ci si può occupare del crimine senza tener conto della psicologia. Non è tanto il delitto in sé stesso che interessa, quanto ciò che si nasconde dietro.
Agatha Christie, Se morisse mio marito, 1933

Quando anche la musica è impotente a salvarci, un pugnale luccica nei nostri occhi; niente più ci sostiene se non il fascino del crimine.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Aver commesso tutti i crimini, tranne quello di esser padre.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Il crimine non paga a meno che sia il tuo lavoro!
Barney Clark, in Oliver Twist, 2005

C’è una forte analogia e un’aria di famiglia in tutti i misfatti; avendo sulla punta delle dita tutti i particolari di mille crimini, sarebbe molto strano non riuscire a risolvere il milleunesimo.
Arthur Conan Doyle, Uno studio in rosso, 1887

I bassifondi possono benissimo essere terreno fertile del crimine, ma i sobborghi della classe media sono incubatrici di apatia e delirio.
Cyril Connolly [1]

Niente è più terribile che osservare un uomo colto nel mezzo non di un crimine, ma di una debolezza più che criminale.
Joseph Conrad, Lord Jim, 1899

Il vero significato del crimine risiede nel suo essere una violazione alla fiducia del consorzio umano.
Joseph Conrad, ibidem

Gli eventi più strani e più unici sono spesso connessi non ai crimini maggiori, ma a quelli minori e, anzi, di solito si verificano quando non si sa ancora con certezza se un crimine è stato commesso.
Arthur Conan Doyle, Le avventure di Sherlock Holmes, 1892

Non c’è che un passo tra il crimine e il banco degli imputati.
Arthur Conan Doyle, ibidem

Più grande è il crimine, più è ovvio il movente.
Arthur Conan Doyle, ibidem

Sono i crimini banali, anonimi, quelli di più difficile soluzione; proprio come un viso anonimo è il più difficile da identificare.
Arthur Conan Doyle, Le avventure di Sherlock Holmes, 1892

Il crimine più difficile da scoprire è quello che non ha un movente.
Arthur Conan Doyle, Le memorie di Sherlock Holmes, 1894

Ha commesso meno crimini la forza che la vile debolezza.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

A volte, il crimine che si cerca di commettere è così orribile che il pretesto della nazione non basta ed è necessario invocare l'umanità.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Ciò che è morale a Londra è immorale a Montacute [3]; ciò che è crimine per la moltitudine, è soltanto vizio per i pochi.
Benjamin Disraeli, Tancredi, 1847

Il crimine non è mai così pericoloso come quando si trova sotto la maschera della virtù.
Charles Pinot Duclos, Storia della baronessa Luz, 1741

I crimini, come le virtù, sono le ricompense a se stessi.
George Farquhar, L'incostante, 1702

I crimini di cui un popolo si vergogna costituiscono la sua vera storia. Lo stesso vale per l'uomo.
Jean Genet, I paraventi 1961

La storia è davvero poco più che il registro dei crimini, delle follie e delle disgrazie dell'umanità.
Edward Gibbon [1]

Un crimine è solo un altro nome per indicare una necessità o una sorta di malessere.
Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

In verità nessun crimine è commesso da un solo uomo o da una sola donna. Ciascun crimine e commesso da ognuno. E colui che ne sconta la pena non fa che spezzare uno solo degli anelli della catena che pende dalla vostra caviglia. E forse il suo tormento serve a pagare il prezzo della vostra gioia di un attimo.
Kahlil Gibran, Gesù figlio dell'Uomo, 1928

Povera natura umana, quali crimini orribili sono stati commessi in tuo nome!
Emma Goldman, Anarchismo, 1910

Il crimine non è altro che energia mal indirizzata.
Emma Goldman [1]

Ovviamente il crimine paga, o non ci sarebbe alcun crimine.
G. Gordon Liddy [1]

C'è un eroismo nel crimine così come nella virtù. Il vizio e l'infamia hanno i loro altari e la loro religione.
[There is a heroism in crime as well as in virtue. Vice and infamy have their altars and their religion].
William Hazlitt [1]

Firmare i propri crimini è un gesto da re.
Victor Hugo, L'uomo che ride, 1869

Il crimine e il vizio sono le due corna del diavolo.
Victor Hugo, Oceano, XIX sec. (postumo 1989)

Il libro più spaventoso che si potrebbe scrivere sarebbe questo: i crimini delle leggi.
Victor Hugo, ibidem

Che cos'è la storia [...] se non un registro dei crimini e delle sofferenze che l'uomo ha inflitto ai propri simili?
Washington Irving, The Beauties, 1830

Gli uomini perdonano qualsiasi crimine, meno questo, ch'essi giudicano inumano: il delitto di essere uomini!
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

L’innocenza è ben lontana dal trovare tanta protezione quanta ne trova il crimine.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Un crimine generalizzato diviene ben presto un diritto. 
Gustave Le Bon, Aforismi dei tempi presenti, 1913

I tanti efferati crimini contro gli innocenti dovrebbero dichiarare l'inesistenza o peggio l'indifferenza di Dio. Invece dimostrano la certa potenza del diavolo.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

La tesi comune secondo la quale il crimine è causato dalla povertà è una sorta di calunnia dei poveri.
H. L. Mencken [1]

Quello che per lo più rende gli uomini malvagi è che questi vengono a trovarsi in circostanze ove sono più pressati dall'utilità di commettere crimini che non dalla vergogna o dal pericolo di attuarli. Le buone leggi possono rendere infrequenti siffatte circostanze, le cattive le moltiplicano, mentre le leggi indifferenti lasciano tutte quelle che il caso può produrre.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716/55 (postumo 1899/01)

La condanna del criminale non è sempre una prova del crimine dell’imputato
Charles-Louis de Montesquieu, ibidem

Tutti possiamo essere spregevoli. Ognuno di noi porta con sé un crimine commesso o un crimine che l’anima gli chiede di commettere.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

La storia della politica del potere non è nient'altro che la storia del crimine nazionale e internazionale e dell'assassinio di massa.
Karl Popper, Tutta la vita è risolvere problemi, 1994

Un modo per assicurarsi che il crimine non paghi, sarebbe quello di lasciare che sia il governo a gestirlo.
Ronald Reagan [1]

Se viene commesso nel nome di Dio o della Nazione, non c'è crimine così efferato che l'opinione pubblica non possa perdonare.
Tom Robbins, Coscine di pollo, 1990

Fai pagare il crimine: diventa avvocato.
Will Rogers [1]

L’impunità di molti crimini è dovuta al fatto che sono legali.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Siamo spietati soprattutto con i «mostri» morali nella misura in cui non ci appaiono troppo estranei. I nostri rigori puniscono l'inumano dell'umano. Forse, non tanto per il suo crimine vogliamo punire quest'uomo, quanto per il turbamento in cui ci mette differendo da noi soltanto per il suo delitto.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

Colui che ha commesso il crimine è meno colpevole di Colui che avesse creato contemporaneamente il crimine e il rimorso.
Jean Rostand, ibidem

Nessuna azione, per quanto singolare possiate supporla, è veramente criminale; e nessuna può realmente chiamarsi virtuosa. Tutto è in rapporto ai nostri costumi e all'ambiente in cui abitiamo.
Donatien Alphonse François de Sade, La filosofia nel boudoir, 1795

La politica è il rifugio dove crimini che normalmente avrebbero come inevitabile conseguenza la prigione o la morte, dove tradimenti che normalmente scatenerebbero lo sdegno più rovente, dove menzogne che normalmente verrebbero seppellite sotto una sghignazzata generale non solo sembrano essere esenti da queste ripercussioni altrimenti ovvie, ma dove i suddetti crimini, tradimenti e menzogne vengono considerati assolutamente normali se non addirittura gloriose conferme della natura umana. La cosa peggiore però è che non solo i politici della stessa corrente, ma tutta l'opinione pubblica, anzi persino gli avversari lascino prevalere in simili occasioni una comprensione così indulgente come mai saprebbero impiegare nei riguardi di persone che sono delle canaglie senza pretesti politici, a loro rischio e pericolo.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Chi aiuta il colpevole, ne condivide il crimine.
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Lo Stato chiama la propria violenza, legge; e quello dell'individuo, crimine.
Max Stirner, L'unico e la sua proprietà, 1844

Il crimine si propone alle menti come una sorta di scorciatoia che va dal desiderio al suo scopo senza considerare il desiderio altrui. Non considera i sentimenti altrui come ostacoli – conosce soltanto ostacoli materiali.
Paul Valéry, Mélange, 1939

Le ragioni che fanno sì che ci si astenga dai crimini sono più vergognose, più segrete dei crimini. 
[Les raisons qui font que l'on s'abstient des crimes sont plus honteuses, plus secrètes que les crimes].
Paul Valéry, Tal quale, 1941/43

La paura segue il crimine, ed è la sua punizione.
Voltaire, Semiramide, 1748

Il più grande dei crimini, almeno il più distruttivo e di conseguenza il più contrario al fine della natura, è la guerra; ma non vi è alcun aggressore che non colori questo misfatto con il pretesto della giustizia.
Voltaire, Il filosofo ignorante, 1766

Soltanto i deboli commettono crimini: chi è potente e chi è felice non ne ha bisogno.
Voltaire, Quaderni, XVIII sec. (postumo, 1952)

C'è una sola, cosa nella società moderna più orribile del crimine, ed è la giustizia repressiva.
Simone Weil [1]

La massima parte dei reati viene commessa per avidità, non per bisogno.
Harry Elmer Barnes, Negley K. Teeters, Frank Tannenbaum, Nuovi orizzonti in Criminologia, 1949

Reato. Infrazione alla legge che ha minor dignità di un crimine e non costituisce motivo sufficiente per essere ammesso nella crème del delitto.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

La guerra, che uccide milioni di uomini e distrugge intere città, è la cosa più naturale del mondo. Ma lo scippo che ci priva di diecimila lire è un reato.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Tra tutti gli strani «reati» che gli esseri umani hanno inventato dal nulla, il più sorprendente è la «bestemmia»... mentre «oscenità» e «indecenza contraria al comune senso del pudore» sono in lizza per il secondo e il terzo posto.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

La più grande sventura, dopo quella di essere ritenuti colpevoli di un reato, è spesso di essersene dovuti giustificare. Certe sentenze, che sono infirmate dalla voce del popolo, ci scagionano e ci rimandano assolti.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Dovunque c’è un reato previsto dal codice, trovi una precisa indicazione per fare quattrini. Nella più assoluta legalità.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Si assolvono più reati in tribunale che peccati al confessionale.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Alcuni reati li abbiamo commessi, altri pensati, altri desiderati, altri incoraggiati; in certi casi siamo innocenti perché le cose non sono andate come avremmo voluto. Riflettiamo su questo, mostriamoci benevoli con chi sbaglia.
Lucio Anneo Seneca, Sull'ira, I sec.

All'estero quando un politico è coinvolto in un reato sparisce lui, in Italia sparisce il reato o sparisce il processo; una volta spariva anche il magistrato.
Marco Travaglio, a Servizio Pubblico, 2012

Agatha Christie è la donna che, dopo Lucrezia Borgia, è vissuta più a lungo a contatto con il crimine.
Anonimo (attribuito a Winston Churchill)

La povertà è la madre dei reati.
Proverbio cinese

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. La citazione attribuita a Henry Thomas Buckle e la variazione di un pensiero di Adolphe Quetelet: "La società prepara il delitto, il colpevole è soltanto lo strumento che lo commette".
  3. Montacute: paesino della contea del Somerset, in Inghilterra (cfr. citazione di Benjamin Disraeli).
  4. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: DelittoCriminalità - Illegalità - Furto

Nessun commento: