Aforismi, frasi e proverbi su Marzo

Raccolta di aforismi, frasi, proverbi e versi poetici sul mese di Marzo (31 giorni), il primo mese della primavera; il nome deriva dal dio romano Marte, dio della guerra, poiché nel mese di marzo, di solito, iniziavano le guerre. Qualche citazione fa riferimento anche alle idi di marzo (in latino: Idus Martiae), cioè il 15 di marzo, giorno festivo dedicato al dio della guerra (Marte), ricordato anche per l'assassinio di Giulio Cesare,
Su Aforismario trovi anche le raccolte correlate a questa sulla primavera e sui mesi di febbraio e aprile. [I link sono in fondo alla pagina].
Marzo pazzerello guarda il sole e prendi l'ombrello. (Proverbio)
Prima di primavera c’è dei giorni / che alita già sotto la neve il prato, / che sussurrano i rami disadorni / e c’è un vento tenero ed alato. / Il tuo corpo si muove senza pena, / la tua casa non ti par più quella, / tu ricanti una vecchia cantilena / e ti sembra ancora tanto bella...
Anna Achmatova, Poesie, XX sec.

I giardini di marzo si vestono di nuovi colori | e le giovani donne in quei mesi vivono nuovi amori.
Lucio Battisti,  giardini di marzo, 1972

Marzo è un ragazzaccio coi capelli arruffati, un sorriso birichino, il fango sulle scarpe e una risata nella sua voce.
Hal Borland [1]

Oggi la primavera / è un vino effervescente. / Spumeggia il primo verde / sui grandi olmi fioriti a ciuffi / dove il germe già cade / come diffusa pioggia. / Fra i rami onusti e prodighi / un cardellino becca. / Verdi persiane squillano / su rosse facciate / che il chiaro allegro vento / di marzo pulisce.
Vincenzo Cardarelli, Marzo, 1942

Marzo: nu poco chiove / e n’ato ppoco stracqua: / torna a chiovere, schiove, / ride ’o sole cu ll’acqua, / Mo nu cielo celeste, / mo n’aria cupa e nera: / mo d’ ’o vierno ’e tempeste, / mo n’aria ’e primmavera. / N’auciello freddigliuso / aspetta ch’esce ’o sole: / ncopp’ ’o tturreno nfuso / suspirano ’e vviole... / Catarì!... Che buo’ cchiù? / Ntienneme, core mio! / Marzo, tu ’o ssaie, si’ tu, / e st’auciello songo io.
[Marzo: un poco piove / e un poco rasserena: / ritorna a piovere, spiove, / ride il sole con l'acqua, / ora un cielo azzurro, ora un'aria cupe  e nera: ora tempeste invernali, ora un'aria di primavera. Un uccello freddoloso / aspetta che esca il sole: sul terreno bagnato / sospirano le viole... / Caterina!.../ Che vuoi di più? / Comprendimi, cuore mio! / Marzo, tu lo sai, sei tu, / e quest'uccello sono io]. [2]
Salvatore Di Giacomo, Poesie, XX sec.

Era uno di quei giorni di marzo in cui il sole splende caldo e il vento soffia freddo: quando è estate alla luce del sole e inverno all'ombra.
[It was one of those March days when the sun shines hot and the wind blows cold: when it is summer in the light, and winter in the shade].
Charles Dickens, Grandi speranze, 1861

Ci piace il marzo, che è nuovo e altero / e ha le scarpe di porpora...
Emily Dickinson, Poesie, 1850/86

Caro Marzo – Entra – / Come sono felice – / Ti aspettavo da tanto – / Posa il Cappello – / Devi aver camminato – / Come sei Affannato – / Caro Marzo, come stai tu, e gli Altri – / Hai lasciato bene la Natura – / Oh Marzo, Vieni di sopra con me – / Ho così tanto da raccontare – / Ho avuto la tua Lettera, e gli Uccelli – / Gli Aceri non sapevano che tu stessi arrivando – / L'ho annunciato – come sono diventati Rossi – / Però Marzo, perdonami – / Tutte quelle Colline che mi lasciasti da Colorare – / Non c'era Porpora appropriata – / L'hai portata tutta con te –
Emily Dickinson, Poesie, 1850/86

Marzo: mese di attesa. / Le cose che ignoriamo / sono in cammino.
Emily Dickinson, Poesie, 1850/86

Una Luce esiste in Primavera / non presente nell'Anno / in qualsiasi altro periodo - / quando Marzo è a malapena qui / Un Colore sta là fuori / su Campi Solitari / che la Scienza non può cogliere / ma la Natura Umana avvertire.
Emily Dickinson, Poesie, 1850/86

La nostra vita è come il tempo di marzo, selvaggio e sereno in un'ora.
[Our life is March weather. savage and serene in one hour. ].
Ralph Waldo Emerson, Uomini rappresentativi, 1850

Mentre che dietro pensieri malvagi | corre la gente con gran bramosia, | Marzo sghignazzando tra i nubifragi | schiude ai fiori di nascosto la via.
Théophile Gautier, Poesie, XIX sec.

La primavera è il risveglio della terra. I venti di marzo sono gli sbadigli del mattino.
[Springtime is the land awakening. The March winds are the morning yawn].
Lewis Grizzard [1]

Tu accompagni il mio pianto, marzo triste, / con la tua pioggia. / Giardino, oh come le tue rose nuove / già in fondo alla mia anima marciscono!
Juan Ramón Jiménez, Poesie, XX sec.

È voglia di primavera / è la pioggia che scende / è vigilia di fiera / è l'acqua di marzo / che c'era o non c'era / è si è no / è il mondo com'era.
Antônio Carlos Jobim (traduzione di Giorgio Calabrese), La pioggia di marzo, 1972

È la pioggia di marzo, / è quello che è / la speranza di vita / che porti con te.
Antônio Carlos Jobim, ibidem

Nonostante l'ora mattutina, all'aria fresca era già mescolato un po' di tepore. Si era già alla fine di marzo.
Franz Kafka, La metamorfosi, 1915

Marzo è il mese creato da Dio per mostrare agli astemi  cosa si prova durante una sbornia.
Garrison Keillor [1]

Cosa c'è di buono in marzo? Be', per prima cosa, tiene separati febbraio e aprile.
Walt Kelly [1]

Marzo ventoso / mese adolescente / marzo luminoso / marzo impenitente. / Marzo che fai tuoi giochi / con le nuvole in alto / e con l'ombra e le luci / dài mutevol risalto / alla terra stupita / alla terra intorpidita, / mentre dal seno le strappi / e le primole e le rose / e fresch'acque rigogliose / lieto fai rigorgogliare.
Carlo Michelstaedter, Poesie, XX sec.

Marzo è arrivato dentro l’inverno, come il più mansueto e mite degli agnelli, portando giorni che sono croccanti, dorati e formicolanti, ciascuno seguito da un gelido crepuscolo rosa che a poco a poco si perde in un fiabesco chiaro di luna.
Lucy Maud Montgomery [1]

Che torbida notte di marzo! / Ma che mattinata tranquilla! / che cielo pulito! Che sfarzo / di perle! Ogni stelo, una stilla / che ride: sorriso che brilla / su lunghe parole.
Giovanni Pascoli, Canzone di Marzo, Canti di Castelvecchio, 1903

Marzo pazzo e cuorcontento / si sveglia un mattino pieno di vento: / la prima rondine arriva stasera / con l’espresso della primavera.
Gianni Rodari, I 12 mesi, Filastrocche lunghe e corte, 1981

Guardati dalle idi di marzo!
[Beware the ides of March!].
William Shakespeare, Giulio Cesare, ca. 1599

Marzo è un fanciullo che ride da un occhio, / dall'altro piange. / Sua mamma lo tiene su un ginocchio
a cavalluccio, lo bacia sulle guance. / "Com'è, figliolo, che di qua bruci / e di là agghiacci?" / Marzo non sa; spalanca le luci, / poi si nasconde nei suoi stracci.
Diego Valeri, Poesie, XXI sec.

Era marzo e soffiava il vento. Anzi, non soffiava, sferzava, flagellava. Era feroce e screanzato. Non solo sbiancava volti e faceva spuntar bruscolini rossi; faceva volare per aria le sottane, scoprendo gambe massicce.
Virginia Woolf, Gli anni, 1937

È il primo giorno mite di marzo / più dolce di momento in momento… / C’è una benedizione nell'aria, / quasi un’arrendevolezza, / una gioia che scende sugli alberi spogli, / sulle montagne nude / e sull'erba nel prato verde.
William Wordsworth, Poesie, XIX sec.

Marzo non è l'unica cosa che fa il suo ingresso da leone e la sua uscita da agnello.
[March isn't the only thing that's in like a lion and out like a lamb].
Anonimo

Marzo è il mese dedicato al dio della guerra, ed una certa marzialità rimane nel suo volto conferendogli un tono alquanto accigliato e combattivo.
AA.VV., Rivista on line di storia dell’arte, 2004

Proverbi su Marzo
  • A marzo chi non ha scarpe, semini scalzo.
  • Chi ha messo marzo in primavera ha fatto male.
  • Chi nel marzo non pota la sua vigna, perde la vendemmia.
  • Come marzo s'avvicina, tutti gli umori si risentono.
  • Da marzo ad aprile c'è poco da dire.
  • L'acqua di Marzo è peggio delle macchie nei vestiti.
  • La neve marzolina dura dalla sera alla mattina.
  • Marzo nuvoloso, estate piovosa.
  • Marzo arido, Aprile umido.
  • Marzo cambia sette cappelli al giorno.
  • Marzo al vento, Aprile nell'acqua.
  • Marzo piovoso, anno straccioso.
  • Marzo pazzerello guarda il sole e prendi l'ombrello.
  • Marzo è un mese pazzo.
  • Nel Marzo, un sole e un guazzo.
  • Per san Benedetto, la rondine è sotto il tetto.
  • Quando Marzo fa Aprile, Aprile fa Marzo.
  • Se Gennaio sta in camicia, Marzo scoppia dalle risa.
  • Se Marzo non marzeggia, Giugno non festeggia.
  • Sole di Marzo o ti tingo o ti ammazzo.
  • Tanta nebbia di Marzo, tanti temporali d'estate.
Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. La traduzione dal napoletano della poesia di Salvatore Di Giacomo è di Aforismario.
  3. Vedi anche aforismi, frasi e proverbi su: Febbraio - Aprile - Primavera

Nessun commento: