Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Aforismi, frasi e citazioni sulla Sofferenza

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla sofferenza e sul soffrire. Il termine "sofferenza" deriva dal latino sufferentia "sopportazione, pazienza", e indica il patimento di dolori fisici o morali. Le seguenti citazioni fanno dunque riferimento sia alla sofferenza fisica sia alla sofferenza d'animo.

A mo' d'introduzione, riportiamo una breve ma significativa riflessione di Emil Cioran: "La sofferenza apre gli occhi, aiuta a vedere cose che non si sarebbero percepite altrimenti. Quindi non è utile che alla conoscenza, e, all'infuori di essa, serve solo ad avvelenare l'esistenza. Il che, sia detto di sfuggita, favorisce anche la conoscenza. "Ha sofferto, dunque ha capito". è tutto quello che si può dire di una vittima della malattia, dell'ingiustizia, o di qualunque altra varietà di sventura. La sofferenza non migliora nessuno (tranne coloro che erano già buoni), e viene dimenticata come viene dimenticata ogni cosa, non entra nel "patrimonio dell'umanità", né si conserva in alcun modo, ma si perde come si perde ogni altra cosa. Ancora una volta, serve solo ad aprire gli occhi. [L'inconveniente di essere nati, 1973].

Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul dolore, l'infelicità, il tormento e la sofferenza per amore. [I link sono in fondo alla pagina].
Le sofferenze − dicono − migliorano l'uomo.
Visti i risultati, proverei con la felicità. (Pino Caruso)
Vivere è soffrire, sopravvivere è trovare un senso nella sofferenza. Se esiste uno scopo nella vita, deve esserci uno scopo nella sofferenza e nella morte. Ma nessuno può dire a un altro quale sia questo scopo. Ognuno deve scoprirlo da sé e deve accettare la responsabilità prescritta dalla propria risposta.
Gordon Allport, prefazione a Victor Frankl, L'uomo in cerca di senso, 1962 (attribuito erroneamente a Friedrich Nietzsche e Victor Frankl - Vedi Citazioni errate" su Aforismario).

Se è vero che la sofferenza insegna non finiremo mai di imparare.
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

La sofferenza è forse l'unico mezzo valido per rompere il sonno dello spirito.
Saul Bellow, Il re della pioggia, 1984

È curioso: le brave persone fanno di tutto per risparmiare sofferenze ai propri figli, ma pochi di loro sembrano rendersi conto che l’unico modo sicuro per evitare ogni sofferenza ai loro bambini è non metterli al mondo.
David Benatar, Meglio non essere mai nati, 2006

L'uomo forte soffre senza lagnarsi, l'uomo debole si lagna senza soffrire.
Ruggiero Bonghi, XIX sec., citato in G. B. Garassini e Carla Morini, Gemme, 1911

Il medico deve saper tener conto del desiderio di soffrire; che è uno degli atteggiamenti, anzi degli elementi più necessari alla vita spirituale dei mediocri. Desiderio di soffrire come rimedio contro la noia, uno dei fattori della mediocrità sostanziale degli uomini. Desiderio di soffrire per diventar centro di attenzione e per sottrarre ai circostanti un poco della loro energia a proprio servigio. Desiderio di soffrire per un'oscura sensazione che soffrire è esistere: mentre l'ignorato, inconscio, tragico terrore di ogni uomo è quello di non esistere.
Massimo Bontempelli, Il Bianco e il Nero, 1987 (postumo)

Quando ci si può guardar soffrire e raccontare quello che si è visto, significa che si è nati per la letteratura.
Édouard Bourdet, Vient de paraître, 1927

Ci sono sofferenze che scavano nella persona come i buchi di un flauto, e la voce dello spirito ne esce melodiosa.
Vitaliano Brancati, Paolo il caldo, 1955

Soffrire significa non poter mangiare né dormire, altrimenti è letteratura.
Anselmo Bucci, Il pittore volante, 1930

L’estinzione del desiderio è la fine di ogni sofferenza.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Uno strumento da inventare: il termometro della sofferenza, l’algomensore.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Le sofferenze − dicono − migliorano l'uomo. Visti i risultati, proverei con la felicità.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Nella ricerca del tormento, nell'accanimento alla sofferenza, solo il geloso può competere con il martire. Eppure, si canonizza l'uno e si ridicolizza l'altro.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Soffrire: il solo modo d'acquisire la sensazione d'esistere.
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

La terra risale, sembra, a qualche miliardo d'anni, la vita a due o tre. Queste cifre contengono tutte le consolazioni desiderabili. Bisognerebbe ricordarsene nei momenti in cui ci si piglia sul serio, quando si osa soffrire.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Soffrire è produrre conoscenza.
Emil Cioran, ibidem

Contrariamente all'allegazione corrente, le sofferenze ci attaccano, ci inchiodano alla vita: sono le nostre sofferenze, il poterle sopportare ci lusinga, esse testimoniano della nostra qualità di esseri e non di spettri. E tanto virulento è l'orgoglio di soffrire, che solo quello d'avere sofferto lo vince.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Lo stato di salute è uno stato di non-sensazione, anzi di non-realtà. Non appena si cessa di soffrire, si cessa di esistere.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Chi non ha sofferto non è un essere: tutt'al più un individuo.
Emil Cioran, ibidem

Si vive nel falso fino a che non si è sofferto. Ma quando si comincia a soffrire, si entra nel vero soltanto per rimpiangere il falso.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Non è grazie al genio ma grazie alla sofferenza, e solo grazie ad essa, che smettiamo di essere una marionetta.
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

La paura di soffrire è assai peggiore della stessa sofferenza.
Paulo Coelho, L'alchimista, 1988

L'esempio di una sofferenza sopportata pazientemente è la più preziosa delle lezioni per un mondo tanto impaziente.
Arthur Conan Doyle, Il taccuino di Sherlock Holmes, 1927

Colui il quale molto ha sofferto è men sapiente di colui il quale molto ha gioito.
Gabriele D'Annunzio, Il fuoco, 1900

L'uomo a cui è dato soffrire più degli altri, è degno di soffrire più degli altri.
Gabriele D'Annunzio, L'innocente, 1892

La sofferenza, questa è l'unica causa della consapevolezza.
Fëdor Dostoevskij, Memorie dal sottosuolo, 1864

L'inferno è la sofferenza di non poter più amare.
Fëdor Dostoevskij, I fratelli Karamazov, 1878/80

La sofferenza e il dolore sono sempre doverosi per una coscienza vasta e per un cuore profondo.
Fëdor Dostoevskij, Delitto e castigo, 1866

Soffrire e piangere significa vivere.
Fëdor Dostoevskij, ibidem

La saggezza si conquista attraverso la sofferenza.
Eschilo [1]

La sofferenza è la porta della conoscenza.
Eschilo [1]

Ma il niente è da preferirsi al soffrire? Io perfino nelle pause in cui piango sui miei fallimenti, le mie delusioni, i miei strazi, concludo che soffrire sia da preferirsi al niente.
Oriana Fallaci, Lettera a un bambino mai nato, 1975

Chi non ha sofferto, non sa niente: non conosce né il bene né il male, non conosce gli uomini, non conosce sé stesso.
Fénelon, Le avventure di Telemaco, 1699

Noi non abbiamo forse valore se non per le nostre sofferenze. C'è tanta gente la cui gioia è così immonda, il cui ideale è così meschino, che noi dobbiamo benedire la nostra disgrazia se ci fa più degni.
Gustave Flaubert, Pensieri, 1915 (postumo)

Sappiate soffrire: sapendo soffrire, si soffre meno.
Anatole France, Il delitto di Sylvestre Bonnard, 1881

La sofferenza, in qualche modo, fa parte della vita – proprio come il destino e la morte. Solo con miseria e morte, l’esistenza umana è completa!
Viktor Frankl, Uno psicologo nei lager, 1946

Soffrendo rettamente, si può realizzare qualcosa: una conquista interiore.
Viktor Frankl, ibidem

Un uomo che, per anni, ha creduto di aver toccato il fondo di ogni possibile sofferenza, deve ora costatare che la sofferenza è un burrone senza fondo, che – a quanto pare – non esiste un ultimo grado assoluto: uno può scendere ancora più in fondo, sempre più in giù…
Viktor Frankl, ibidem

Dal modo in cui un uomo accetta il suo ineluttabile destino e con questo destino tutta la sofferenza che gli viene inflitta, dal modo in cui un uomo prende su di sé la sofferenza come la «sua croce», sorgono infinite possibilità di attribuire un significato alla vita, anche nei momenti più difficili, fino all'ultimo atto di esistenza.
Viktor Frankl, Uno psicologo nei lager, 1946
Chi non ha sofferto, non sa niente: non conosce né il bene né il male,
non conosce gli uomini, non conosce sé stesso. (Fénelon)
Dio ci fa soffrire più per metter alla prova la sua potenza o la nostra resistenza?
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Senza la speranza, la sofferenza non sarebbe purificatrice.
Roberto Gervaso, ibidem

C'è un sottile piacere nel far soffrire una donna che ci ama, e che noi non amiamo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'uomo è nato per soffrire. E ci riesce benissimo.
Roberto Gervaso, ibidem

L'uomo è nato per soffrire e, paradossalmente, solo la morte, che è la sofferenza più grande, pone fine ai suoi tormenti.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

La sofferenza è un fuoco che, quando non ustiona, purifica.
Roberto Gervaso, ibidem

La vita non è niente o, peggio, è una farsa solo per chi non sa soffrire. E saper soffrire non significa cercare il dolore - che sarebbe da stolti masochisti - ma accettarlo. Il dolore è una mola su cui l'uomo deve affilare la propria anima e il proprio spirito, smussandone le asperità.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Non basta soffrire. Bisogna anche saper soffrire. Solo così il dolore educa, matura, riscatta.
Roberto Gervaso, ibidem

Un amico che soffre ci fa soffrire meno di un nemico che gode.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Quando siete felici, se scruterete il vostro cuore, troverete che è ciò che vi ha fatto soffrire a darvi ora la gioia, e quando siete afflitti, guardate ancora nel cuore, e scoprirete che state piangendo solo per ciò che vi ha reso felici.
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

Non notiamo se non le persone che ci fanno soffrire. Per aggirarsi nel mondo senza essere conosciuti, bisognerebbe solo non far male a nessuno.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Si conoscono solo coloro per i quali si soffre.
Johann Wolfgang Goethe, ibidem

Forse ci piace soffrire. Forse è proprio nella nostra natura. Perché senza sofferenza forse non ci sentiremmo reali. Com'è quel detto? Perché continuo a farmi del male? Perché è meraviglioso quando smetto di farlo.
Meredith Grey (Ellen Pompeo), in Grey's Anatomy, 2005/13

Nulla conforta un cuore che soffre quanto la vista della sofferenza altrui; e nulla toglie la speranza quanto il pensiero che solo pochi privilegiati hanno diritto a essa.
Gustaw Herling-Grudziński, Un mondo a parte, 1951

Quando hai sofferto troppo, contando i soldi, non riesci più a vedere nulla della vita. Pensi solo a cambiarla.
Jean-Claude Izzo, Casino Totale, 1995

La sofferenza è l'elemento positivo di questo mondo, è anzi l'unico legame fra questo mondo e il positivo.
Franz Kafka, Preparativi di nozze in campagna, 1907

Il piacere è spesso un visitatore; ma la sofferenza si attacca crudelmente e lungamente a noi.
John Keats, Endymion, 1818

Chi non ha sofferto, non sa niente: non conosce né il bene né il male, non conosce gli uomini, non conosce sé stesso.
François de Salignac de La Mothe-Fénelon, Le avventure di Télémaque, 1699

Non è l'alcol che rende l'uomo simile alla bestia, è la sofferenza fisica.
Claire de Lamirande, Il grande elisir, 1969

Soffrire è una debolezza, quando si può impedirselo e fare qualcosa di meglio.
Isidore Ducasse de Lautréamont, Poesie, 1870

Spesso chi pensa non è sicuro di pensare, il suo pensiero ondeggia fra l'accorgersi e il sognare, gli sfugge di tra le mani, rifiuta di lasciarsi afferrare e configgere sulla carta in forma di parole. Ma invece chi soffre sì, chi soffre è ahimè sicuro sempre, sicuro di soffrire ed ergo di esistere.
Primo Levi, Lilít e altri racconti, 1982

Ogni infelicità è in parte, per così dire, l'ombra o il riflesso di sé stessa: non è soltanto il proprio soffrire, ma è anche il dover pensare continuamente al proprio soffrire.
Clive Staples Lewis, Diario di un dolore, 1960

La sofferenza mentale è meno drammatica della sofferenza fisica, ma è più comune e anche più difficile da sopportare. Il tentativo di nascondere la frequente sofferenza mentale ne aggrava l'intensità: è più facile dire "Il mio dente fa male" che dire "Il mio cuore è spezzato".
Clive Staples Lewis, Il problema del dolore, 1940
Chi teme di soffrire soffre già quel che teme. (Michel de Montaigne)
Al disotto degli atteggiamenti di ciascun uomo c'è un fondo che può essere toccato e la cui natura si può presentire pensando alla sua sofferenza.
André Malraux, La condizione umana, 1933

La sofferenza peggiore è nella solitudine che l'accompagna.
André Malraux, ibidem

Fermezza di fronte al destino, grazia nella sofferenza, non vuol dire semplicemente subire: è un'azione attiva, un trionfo positivo.
Thomas Mann, La morte a Venezia, 1912

Non è vero che la sofferenza nobilita il carattere; la felicità a volte lo fa, ma la sofferenza, il più delle volte, rende gli uomini meschini e vendicativi.
William Somerset Maugham, La luna e sei soldi, 1919

Chi teme di soffrire, soffre già quel che teme.
[Qui craint de souffrir, il souffre déjà ce qu'il craint].
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/95

Se fosse vero che le sofferenze rendono migliori, l'umanità avrebbe raggiunto la perfezione.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

L'entusiasmo è il fratello della sofferenza.
Alfred de Musset, Lorenzaccio, 1833

L'uomo, l'animale più coraggioso e più abituato al dolore, in sé non nega la sofferenza; la vuole, la ricerca perfino, posto che gli si indichi un senso di essa, un "perché" del soffrire. L'assurdità della sofferenza, non la sofferenza, è stata la maledizione che fino ad oggi è dilagata su tutta l'umanità.
Friedrich Nietzsche, Genealogia della morale, 1887

Ciò che propriamente fa rivoltare contro la sofferenza non è la sofferenza in sé, bensì l'assurdità del soffrire.
Friedrich Nietzsche, ibidem

È una grazia per chi conosce Dio subire afflizioni, soffrendo ingiustamente; che gloria sarebbe infatti sopportare il castigo se avete mancato? Ma se facendo il bene sopporterete con pazienza la sofferenza, ciò sarà gradito davanti a Dio. A questo infatti siete stati chiamati, poiché anche Cristo patì per voi, lasciandovi un esempio, perché ne seguiate le orme.
Paolo di Tarso, Prima lettera di Pietro, ca. 50-60

È solo la consapevolezza della condivisione della sofferenza umana da parte di Dio, che può impedire alla sofferenza d'essere un aumento della negatività dell'uomo.
Luigi Pareyson, Ontologia della libertà, 1995 (postumo)

Tanti sono morti disperati. E questi hanno sofferto più di Cristo. Ma la grande, la tremenda verità è questa: soffrire non serve a niente.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo, 1952)

La bontà che nasce dalla stanchezza di soffrire è un orrore peggio che la sofferenza.
Cesare Pavese, ibidem

Quando si soffre, si crede che di là dal cerchio esista la felicità; quando NON si soffre si sa che questa non esiste, e si soffre allora di soffrire perché non si soffre nulla.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo, 1952)

Il soffrire passa, l'aver sofferto no.
Charles Péguy [1]

Quelli che soffrono davvero non formano la plebe, non formano un gruppo. Chi soffre, soffre in solitudine.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Non si può avere compatimento per gli altri, quando abbiamo troppo da soffrire per noi stessi.
Luigi Pirandello, La ragione degli altri, 1915

La sofferenza è una specie di bisogno dell'organismo di prendere coscienza di uno stato nuovo.
Marcel Proust, Alla ricerca del tempo perduto, 1913/27

Più della psicologia stessa, la sofferenza la sa lunga in materia di psicologia.
Marcel Proust, ibidem

La sofferenza è il modo più efficace per sentire la vita: essa maggiora l'esistenza, attribuendole un segno negativo.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1939

Il grande errore umano è di soffrire. Guai agli infelici! E l'universo trionfa nel cuore di uno scellerato soddisfatto.
Jean Rostand, ibidem

Per soffrire meno, diventare sofferenza.
Jean Rostand, ibidem

Una sofferenza sola ci abbatte; molte ci possono mantenere in piedi.
Jean Rostand, ibidem

Se si potesse trar beneficio dalla sofferenza umana, non ci sarebbe bisogno di nessun'altra fonte di energia.
Jean Rostand, ibidem

Nello stesso momento in cui la sofferenza ci mette a stretto contatto col mondo, ce ne allontana.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Se la sofferenza rendesse davvero più forti, non pochi su questa terra avrebbero raggiunto l’invincibilità degli dèi.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Molto peggio della morte è giungerci soffrendo.
Giovanni Soriano, ibidem

Quello che ci frega è che non siamo capaci di godere di ciò che possediamo con la stessa intensità e durata con la quale siamo capaci di soffrire per ciò di cui sentiamo la mancanza.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Quelli che si lamentano di più, sono quelli che soffrono meno.
Publio Cornelio Tacito, Annali, I sec.

Il coraggio più difficile, e ai deboli specialmente più necessario, è il coraggio di saper soffrire al bisogno.
Niccolò Tommaseo, Dell'educazione, 1834

Se accettiamo di vivere non solo i momenti di speranza, ma anche la sofferenza, è un segno di vita. Perché se soffriamo è segno che ancora viviamo.
Margarethe von Trotta, su Elle, 1988

È bene affrontare le difficoltà in gioventù perché chi non ha mai sofferto non ha temprato pienamente il suo carattere.
Yamamoto Tsunetomo, Hagakure, 1709-1716 (postumo 1906)

Chi sa soffrire tutto può osare tutto.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

La sofferenza è il mezzo tramite cui esistiamo, in quanto è l’unico che ci rende consapevoli di esistere; e il ricordo della sofferenza nel passato ci è necessario come garanzia, come prova che la nostra identità continua.
Oscar Wilde, De Profundis, 1897 (postumo, 1962)
L'uomo è nato per soffrire. E ci riesce benissimo. (Roberto Gervaso)
Proverbi sul Soffrire
  • Chi non soffre non vince.
  • Chi soffre impara.
  • Chi soffre per amor non sente pena.
  • Godi fin che puoi che il soffrir non manca mai.
  • Servire e non gradire, aspettare e non venire, stare in letto e non dormire, aver cavallo che non vuol capire, essere in prigione e non poter uscire, aver servitore che non vuol ubbidire, esser malato e non poter guarire, aver un uscio che non si vuole aprire, sapere che un amico ti vuole tradire sono doglie da morire.
  • Siamo nati per soffrire.
  • Soffri e taci, ogni cosa ha fine.
  • Soffri il male e aspetta il bene.
  • Vince solo colui che soffre e dura.
Chi non ha sofferto, non sa condividere le sofferenze altrui.
Proverbio africano

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Dolore - Infelicità - Tormento - Sofferenza per Amore

Nessun commento: