Aforismi, frasi e citazioni di Eugène Labiche

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Eugène Labiche (Parigi 1815-1888), drammaturgo francese. Ha scritto Émile Zola: "Tra Molière e Labiche vi è solo un abisso: l’amarezza. È come un fiume che scorre nelle opere dei grandi osservatori. Chi conosce gli uomini, prova amarezza, e questo gusto amaro è quasi sempre come il sapore stesso della genialità. Gettate via la ferula, ma tenete in mano la frusta".
Ci sono offese a cui un uomo rispettabile deve saper rispondere
solo con il silenzio e il disprezzo. (Eugène Labiche)
Il maggiore Cravachon
Le Major Cravachon, 1844

La fortuna non fa la felicità.
[La fortune ne fait pas le bonheur].

Un cappello di paglia
Un chapeau de paille d'Italie, 1851

La dedizione è l'acconciatura più bella di una donna!

Il misantropo e l’alverniate
Le Misanthrope et l’Auvergnat, 1852

Le parole d'onore... sono come la neve... si sciolgono sotto il sole!

Se in società si dicesse sempre la verità… si passerebbe la vita a ingiuriarsi l’un l’altro.

Si alza tardi, molto tardi, e lo fa, a suo dire, per contemplare il meno possibile i suoi simili...
[Il se lève tard, très tard, afin, dit-il, de contempler moins longtemps ses semblables... ].

L'impazienza del capitano Tic
Les vivacités du capitaine Tic, 1861

Ci sono delle circostanze in cui mentire è il più sacro dei doveri.
[Il y a des circonstances où le mensonge est le plus saint des devoirs].

La grammatica
La Grammaire, 1867

Ci sono offese a cui un uomo rispettabile deve saper rispondere solo con il silenzio e il disprezzo.

Il viaggio di Mr. Perrichon
Le voyage de Monsieur Perrichon, 1860

L'amore a cinquant'anni... vedete... è come un reumatismo, niente lo guarisce.

L'ingratitudine è una varietà dell'orgoglio
[L'ingratitude est une variété de l'orguel].

Le persone non si affezionano a noi per via dei favori che facciamo loro, ma per quelli che ci fanno.

29 gradi all’ombra
29° à l’ombre, 1873

Non lo dico per vantarmi, ma oggi fa un caldo terribile.

Fonte sconosciuta
Selezione Aforismario

I fortunati sono coloro che possono tutto. Gli sfortunati sono quelli cui può accadere di tutto.
[Les chanceux sont ceux qui arrivent à tout; les malchanceux, ceux à qui tout arrive].

Le ragazze senza seno sono come i pantaloni senza tasche: non sai mai dove mettere le mani.

Prima di fare un favore a qualcuno, assicuratevi che non sia un imbecille.

Quando siete felici guardate nella profondità del vostro cuore e scoprirete che ciò che ora vi sta dando gioia è soltanto ciò che prima vi ha dato dispiacere. Quando siete addolorati guardate nuovamente nel vostro cuore e vedrete che in verità voi state piangendo per ciò che prima era la vostra delizia.

Un egoista... qualcuno che non pensa a me.
[Un égoïste... un homme qui ne pense pas à moi].

Nessun commento: