Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Aforismi, frasi e proverbi sul Mezzogiorno

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sul mezzogiorno (in inglese: noon: corrispondente alle ore 12). Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul giorno, il mattino e il pranzo. Inoltre, nella sezione "Frasi Utili", trovi una raccolta di frasi per augurare il buongiorno. [I link sono in fondo alla pagina].
Chi sono? Dove sto andando? Cosa si mangia a mezzogiorno?
(José Artur)
Chi sono? Dove sto andando? Cosa si mangia a mezzogiorno?
[Qui suis-je? Où vais-je? Qu'est-ce qu'on mange à midi?].
José Artur [1]

A coloro che hanno conservata ancora la beata usanza dei nostri padri di pranzare a mezzogiorno o al tocco, rammenterò l'antichissimo adagio: Post prandium stabis et post cenam ambulabis. [2]
Pellegrino Artusi, La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene, 1891

Non appartengono alle albe passate, ma ai mezzogiorno del futuro
Sri Aurobindo [1]

Guarda me, come sono forte e bello, eppure morirò, ci sarà un'alba o un tramonto o un mezzogiorno che mi vedranno morire.
Alessandro Baricco, Omero, Iliade, 2004

Passa per un meridionalista. Di certo, conosce la sirena di mezzogiorno.
Dino Basili, Mele a spicchi, 1980

Mia moglie non mi ama più come una volta. Ogni mattina mi sveglia con un bacio. Quando mi amava mi lasciava dormire fino a mezzogiorno.
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

Chi ricorda / il mattino nel mezzogiorno che assorda?
Attilio Bertolucci, In un tempo incerto, Poesie, 1955

Penso a una fanciulla bionda. / Fra poco sarà mezzogiorno / E una gran tenerezza mi invade, / E una voglia di piangere senza perché.
Attilio Bertolucci, Poesie, XX sec.

Al mattino pensa. A mezzogiorno agisci. Alla sera mangia. Quando è notte dormi.
[Think in the morning. Act in the noon. Eat in the evening. Sleep in the night].
William Blake, Proverbi infernali, in Il matrimonio del Cielo e dell'Inferno, 1790/93

Decisi di restare a letto fino a mezzogiorno. Forse allora metà mondo sarebbe morta e sarebbe stato meno difficile sopportarla.
Charles Bukowski, Pulp, 1994

Non si pensa nello stesso modo su una stessa cosa la mattina e la sera. Ma dov'è il vero, nel pensiero della notte o nello spirito del mezzogiorno? Due risposte, due razze di uomini.
Albert Camus, Taccuini, 1935/59 (postumo 1962/89)

Io, lo sapete, la mattina dormo. Se mi svegliate alle nove mi offendo proprio, alle dieci mi incazzo, alle undici mi girano, a mezzogiorno si comincia a ragionare. All'una va bene.
Antonio Cassano, Dico tutto, 2008

Non ne posso più, non ne posso più. È mai possibile che io sperperi le mie ore così? Stamattina, quando ho visto che era quasi mezzogiorno e come al solito ancora non mi ero messo al lavoro, poco c’è mancato che piangessi. Mi rovino con le mie mani, è chiaro. Il nostro inno nazionale, che comincia così: «Svegliati, romeno, dal tuo sonno di morte» - ah! quali echi suscita in me!
Emil Cioran, Quaderni, 1957/72 (postumo 1997)

È nell'ora del mezzogiorno che il trionfo supremo delle forze positive si risolve in rinunzia, la loro vivacità finisce in sonno, la loro pienezza in debolezza. Sappia la straniera che il giudizio verrà dalla luce meridiana. Quando la volontà di vivere si ritira, assorbita dall'indifferenza come acqua dalla sabbia.
Roberto Cotroneo, Otranto, 1997

È più dolce che il Mezzogiorno sia bello piuttosto che lo sia il Mattino, perché il Mezzogiorno è il culmine, e anche se il tuo Mattino avesse la Rugiada, non potresti scambiarlo. 
Emily Dickinson, lettera a Mrs. Joseph A. Sweetser, 1884

Chi si leva di buon mattino, sente l'appetitoso profumo del pane appena sfornato, della fresca rugiada ecc. A mezzogiorno la puzza del sudore...
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Penso che se Dio avesse voluto che ci alzassimo presto, non avrebbe inventato il mezzogiorno.
George Alec Effinger [1]

La verità non si manifesta mai a mezzogiorno, ma nelle ombre dell’alba o del tramonto.
Felice Farina [1]

Decise di cambiar vita, di approfittare delle ore del mattino. Si levò alle sei, fece la doccia, si rase, si vestì, gustò la colazione, fumò un paio di sigarette, si mise al tavolo di lavoro e si svegliò a mezzogiorno.
Ennio Flaiano, Diario notturno, 1956

Il mattino è feroce, il mezzogiorno è colmo di doni.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Chi si è fatto una volta la fama d'essere mattiniero, può dormire fino a mezzogiorno.
[He that hath the name to be an early riser may sleep till noon].
James Howell [1]

Per tutta la mia vita, sono rimasto a letto fino a mezzogiorno, eppure dico a tutti i giovanotti, e glielo dico con grande sincerità, che chi non si alza presto non farà mai niente di buono.
Samuel Johnson [1]

Siamo come il sole a mezzogiorno, baby. | Senza più nessuna ombra intorno.
Jovanotti, Mezzogiorno, 2008

Ho risolto il problema del Mezzogiorno: pranzo all'una.
Leo Longanesi [1]

Gloria del disteso mezzogiorno / quand'ombra non rendono gli alberi, / e più e più si mostrano d'attorno / per troppa luce, le parvenze, falbe. / il sole, in alto, - e un secco greto. / Il mio giorno non è dunque passato: / l'ora piú bella è di là dal muretto / che rinchiude in un occaso scialbato. / L'arsura, in giro; un martin pescatore / volteggia s'una reliquia di vita. / La buona pioggia è di là dallo squallore, / ma in attendere è gioia più compita.
Eugenio Montale, Ossi di seppia, 1925

Mezzogiorno, l'ora in cui Pan dall'orribile testa appariva agli Antichi: l'ora panica. L'ora in cui Iblis (Satana) suona il flauto al di sopra del deserto. 
Henry de Montherlant, Il solstizio di giugno, 1941

Il mattino ci ha colti beatamente incoscienti. Mezzogiorno ha acceso d’oro i nostri capelli. Di notte abbiamo nuotato nel ridente mare. Dove saremo quando l’estate sarà finita?
Jim Morrison [1]

A mezzogiorno un suono di campane dalla torre del villaggio, che ridesta la devozione e la fame.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Il sole dell’alba è sempre una promessa. Quello del mezzogiorno, implacabile, ci giudica. E quello del tramonto, irrimediabilmente, ci ha già condannato.
Lorenzo Oliván [1]

A mezzogiorno, con il giornale si possono avvolgere le patate.
Luigi Pintor [1]

Il giorno diventa più solenne e sereno / quando mezzogiorno è passato, c'è un'armonia / nell'autunno, e uno splendore nel suo cielo / che attraverso l'estate non è visto né sentito / come se non potesse esserci, come se / non ci fosse mai stato.
Percy Bysshe Shelley, Liriche, XIX sec.

Se pensi a una cosa alle tre del mattino e poi ci ripensi l'indomani a mezzogiorno, arrivi a conclusioni diverse.
Snoopy, in Charles M. Schulz, Peanuts, 1950-2000

Quando la verità è evidente, è impossibile che sorgano partiti e fazioni. Mai s'è disputato se a mezzogiorno sia giorno o notte.
[Quand la vérité est évidente, il est impossible qu'il s'élève des partis et des factions. Jamais on n'a disputé s'il fait jour à midi].
Voltaire, Dizionario filosofico, 1764

− Questo nuovo apparecchio acustico funziona proprio bene.
− Di che tipo è?
− Mezzogiorno e un quarto.
Grimm [1]

È impossibile, disse l'orgoglio. È rischioso, disse l'esperienza. È inutile, tagliò la ragione. È mezzogiorno, disse lo stomaco.
Anonimo

Le persone di successo non dormono fino a mezzogiorno.
Anonimo

Perché odiarsi di prima mattina quando si può dormire fino a mezzogiorno?
Anonimo

Proverbi sul mezzogiorno
  • A mezzogiorno chi non ha niente sbadiglia intorno.
  • Chi non mangia a mezzogiorno ha più appetito a cena.
  • Chi non prepara a mezzogiorno rode corni tutto il giorno.
  • Chi prova la lanterna a mezzogiorno facilmente la compra.
  • Chi si alza a mezzogiorno non ha perso la giornata.
  • Il mattino è corto per chi si alza a mezzogiorno.
  • Mezzogiorno suona per tutti.
  • Non si può far mezzogiorno quando comoda.
  • Pioggia di mezzogiorno, pioggia di tutto il giorno.
  • Quando suona mezzogiorno suona per chi lavora e per chi guarda.
  • Se il fuoco è spento a mezzogiorno probabilmente non si mangia un corno.
Se a mezzogiorno il re ti dice che è notte fonda, tu contempla le stelle.
Proverbio persiano

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Post prandium stabis et post cenam ambulabis: "Dopo pranzo sta e dopo cena va’"; o "Dopo pranzo riposa e dopo cena cammina".
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Giorno - Mattino - Pranzo

Nessun commento: