Citazioni e versi dalle canzoni di Vasco Rossi

Selezione di citazioni e versi dalle canzoni di Vasco Rossi (Zocca, 1952), cantautore italiano tra i più popolari. Su Aforismario trovi anche una raccolta di frasi di Vasco Rossi tratte da interviste e libri. [Il link è in fondo alla pagina].
Le canzoni son come i fiori / nascon da sole / sono come i sogni
e a noi non resta che scriverle in fretta / perché poi svaniscono
e non si ricordano più. (Vasco Rossi)
Versi da canzoni
© Vasco Rossi - Selezione Aforismario

Io vorrei che tu / che tu avessi qualcosa da dire / che parlassi di più / che provassi una volta a reagire / ribellandoti a quell'eterno incanto / per vederti lottare / contro chi ti vuole / così innocente e banale donna / donna sempre uguale donna / donna per non capire donna / donna per uscire / donna da sposare.
...E poi mi parli di una vita insieme, 1978

Le anime calde si fusero insieme / sospese in mezzo alla stanza / mentre il soffitto sembrava cadere / stringevo in pugno la vita.
Tu che dormivi piano, 1978

E mentre tu continui ad invecchiare lentamente / il mondo gira sempre più veloce e non si può / fermare / sei tu che devi accelerare amico lui non ti può / aspettare.
Ambarabaciccicoccò, 1978

Ed il tempo intanto crea eroi / mentre il sole brucia ancora per i cazzi suoi / e la terra grassa e ricca frutta gelosie / e la scuola insegna poesie. / Ci si gioca il tempo dentro i bar / e si prega un Dio digerendo i guai / tutto ciò è la vita amico e tu lottando vai / messaggero dei problemi tuoi.
Ed il tempo crea eroi, 1978

La sera che arriva non è mai diversa / dalla sera prima / la gente che affoga nell'unica sala, la discoteca / ci vuol qualcosa per tenersi a galla sopra questa / merda / sopra questa merda e non m'importa se domani / mi dovrò svegliare ancora / con quel gusto in bocca, gusto in bocca, gusto in / bocca
Fegato, fegato spappolato, 1979

Respiri piano per non far rumore / ti addormenti di sera / e ti risvegli con il sole / sei chiara come un'alba / sei fresca come l'aria. / Diventi rossa se qualcuno ti guarda / e sei fantastica quando sei assorta / nei tuoi problemi / nei tuoi pensieri.
Albachiara, 1979

Ti voglio bene / smetti di giocare / ti voglio bene / a un certo punto ti devi "dare" / ti voglio bene / non puoi farti eternamente corteggiare!
Non l'hai mica capito, 1980

E tu / chissà dove sei / anima fragile / che mi ascoltavi immobile / ma senza ridere. / E ora tu / chissà dove sei / avrai trovato amore / o come me, cerchi soltanto d'avventure / perché non vuoi più piangere!
Anima fragile, 1980

E la vita continua / anche senza di noi / che siamo lontano ormai / da tutte quelle situazioni che ci univano / da tutte quelle piccole emozioni che bastavano / da tutte quelle situazioni che non tornano mai! / Perché col tempo cambia tutto lo sai / cambiamo anche noi / e cambiamo anche noi / e cambiamo anche noi! / e cambiamo anche noi!
Anima fragile, 1980

Sensazioni, sensazioni / vogliono tutti provare / non ci bastano le solite emozioni / vogliamo bruciare.
Sensazioni, sensazioni / sensazioni forti / non importa se la vita sarà breve / vogliamo godere.
Sensazioni Forti, 1980

Siamo solo noi, che andiamo a letto la mattina presto e ci svegliamo con il mal di testa... Siamo solo noi, che non abbiamo vita regolare, che non ci sappiamo limitare... Siamo solo noi, quelli che non han più rispetto per niente, neanche per la mente... Siamo solo noi, quelli che poi muoiono presto, quelli che però è lo stesso...
Siamo solo noi, 1981

Siamo solo noi / quelli che non han voglia di far niente / rubano solamente / siamo solo noi / generazione di sconvolti / che non han più santi né eroi / siamo solo noi / Siamo solo noi
Siamo solo noi, 1981

Ti sei accorta di me / quasi per caso / quasi per caso hai deciso poi / di commettere un piccolo peccato. / E quando sei riuscita a farmi cadere / con la tua logica di calze nere / ti sei voluta prender gioco di me / ti sei voluta divertire. / Ed hai voluto vedere / fino a che punto potevi arrivare / fino a che punto mi potevi umiliare / fino a che punto mi avresti potuto anche / cambiare. / E sei riuscita a farmi credere che / tu fossi pulita / mentre in realtà giocavi solamente / spero che ti sia divertita.
Brava, 1981

Certo eri brava però tu sai / a fare l'amore / sembravi nata per farlo / ricordo bene.
Brava, 1981

Come fai adesso che / sei rimasta solo te / a sperare in qualche cosa di migliore / a pensare anche al grande amore / sei un'inguaribile romantica / un po' isterica / però simpatica / certo unica.
Incredibile romantica, 1981

E ogni volta che non c'entro / ogni volta che non sono stato / ogni volta che non guardo in faccia a niente / e ogni volta che dopo piango / ogni volta che rimango / con la testa tra le mani / e rimando tutto a domani.
Ogni volta, 1982

Voglio vedere come va a finire / andando al massimo senza frenare / voglio vedere se davvero poi / si va a finir male. / Meglio rischiare / che diventare / come quel tale / quel tale che scrive sul giornale.
Vado al massimo, 1982

Non c'è nessuno diverso / non c'è nessuno / che sorride quando ha perso / non ti fidare mai / non sono gli uomini a tradire / ma i loro guai.
Credi davvero, 1982

È nell'aria ancora il tuo profumo / dolce, caldo, morbido / come questa sera / mentre tu / mentre tu / non ci sei più!
Canzone, 1982

E questa sera nel letto metterò / qualche coperta in più / perché se no, se no avrò freddo / senza averti sempre / senza averti sempre addosso / e sarà triste lo so.
Canzone, 1982

Cosa importa se è finita / e cosa importa se ho la gola bruciata, o no? / ciò che conta è che sia stata / una splendida giornata. / Una splendida giornata / straviziata, stravissuta, senza tregua / Una splendida giornata / sempre con il cuore in gola fino a sera / finché la sera non arriverà.
Una splendida giornata, 1982

Le canzoni son come i fiori / nascon da sole, sono come i sogni / e a noi non resta che scriverle in fretta / perché poi svaniscono / e non si ricordano più!
Una canzone per te, 1983

Metteteci Dio / sul banco degli imputati / metteteci Dio / e giudicate anche lui... con noi / e difendetelo voi... voi / "buoni cristiani"!
Portatemi Dio, 1983

Portatemi Dio / lo voglio vedere / portatemi Dio / gli devo parlare / gli voglio raccontare / di una vita che ho vissuto / e che non ho capito / a cosa è servito?
Portatemi Dio, 1983

Voglio una vita spericolata / Voglio una vita come quelle dei film / Voglio una vita esagerata / Voglio una vita come Steve McQueen / Voglio una vita che non è mai tardi / di quelle che non dormi mai / voglio una vita, la voglio piena di guai.
Vita spericolata, 1983

Voglio una vita che se ne frega / che se ne frega di tutto sì / voglio una vita che non è mai tardi / di quelle che non dormono mai / voglio una vita di quelle che non si sa mai.
Vita spericolata, 1983

E poi ci troveremo come le star / a bere del whisky al Roxy bar / o forse non c'incontreremo mai / ognuno a rincorrere i suoi guai / ognuno col suo viaggio ognuno diverso / e ognuno in fondo perso / dentro i fatti suoi.
Vita spericolata, 1983
La vita è un brivido che vola via
è tutto un equilibrio sopra la follia. (Vasco Rossi)
Corri e fottitene dell'orgoglio / ne ha rovinati più lui che il petrolio / ci fosse anche solo una probabilità / giocala...giocala...giocala.
Giocala, 1983

Mi piaci perché sei sporca, / perché sei sporca / mi piaci perché sei falsa, perché sei falsa / mi piaci perché sei porca, perché sei porca / mi piaci perché sei bugiarda, / perché sei bugiarda!
Mi piaci perché, 1983

Cosa facciamo stiamo insieme stasera / dai non andare via / non inventare adesso un'altra scusa / un'altra, un'altra bugia. / Cosa ne pensi di dimenticare / di lasciarci andare...
Va bene, va bene così, 1984

Girano per la strada / voci su te e me / dicono che la storia / la nostra Storia è / un'altra Storia Persa....poi... / Poi dicono anche che... / che splendida e perversa...tu... / ti prendi gioco di me...
Cosa c'è, 1985

Conta sì il denaro / altro che no! / me ne accorgo soprattutto quando... / quando non ne ho! / Conta sì il denaro / ...altro che... / Altro che chiacchiere!
Cosa succede in città, 1985

Egoista... certo... perché no! / perché non dovrei esserlo... / Quando c'ho il Mal di Stomaco... / ce l'ho io, mica te!... O no!
Cosa succede in città, 1985

Stai con me....ancora un po' / solo un momento... ti pagherò / Soltanto un attimo....di Nostalgia / oppure per un attimo e poi vai via!
Dormi, Dormi, 1985

Tanta gente è convinta che ci sia / nell'aldilà... / qualche cosa... chissà?!... / quanta gente comunque ci sarà... / che si accontenterà!
C'è chi dice no, 1987

Le stelle stanno in cielo / e i Sogni.... non lo so / So solo che son pochi.... / quelli che s'avverano.
Ridere di te, 1987

Ciao! / in fondo basta dire anche "Ciao" / io sto Meglio.... senza te / senza più / tanti "se" / senza tanti "ma... perché"! / senza un "Amore"....così / io posso stare.... Sì!...
Ciao, 1987

Liberi liberi siamo noi / però liberi da che cosa / chissà cos'è.... chissà cos'è! / ... e la voglia, la voglia di ridere / quella voglia che c'era allora / chissà dov'è?!.... chissà / dov'è!
Liberi Liberi, 1989

Voglio sentire ancora il tuo piacere esplodere col mio / domani sarà tardi.... per rimpiangere la realtà.... / è meglio viverla... E' Meglio Viverla...
Gabri, 1993

La vita è un brivido che vola via / è tutto un equilibrio sopra la follia.
Sally, 1996

Voglio trovare un senso a questa vita / Anche se questa vita un senso non ce l’ha.
Un senso, 2004

Note

Nessun commento: