Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Aforismi, frasi e battute su Poltrone e Divani

Raccolta di aforismi, frasi e battute divertenti sulla poltrona e sul divano, due elementi d'arredo fondamentali per il relax in casa. La poltrona è un ampio e comodo sedile imbottito, fornito di schienale e braccioli, che può essere rivestito di materiali diversi (tessuto, pelle, ecc.), ed è usato in salotti, ambienti di soggiorno, studi, ecc. La poltrona è spesso usata come simbolo di comodità, di vita facile o di potere (e diverse citazioni di questa raccolta fanno riferimento a quest'ultimo aspetto).
Il divano (detto anche canapè o sofà) è un sedile per più persone, imbottito e con cuscini, tipico nell'arredamento di soggiorni e salotti. Il nome deriva dall'arabo dīwān (ufficio amministrativo), in quanto era l'unico elemento d'arredo dell'ufficio della dogana. Il divano entrò a far parte dell'arredamento delle case signorili soltanto a partire dal XVII secolo [Vocabolario Treccani].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'abitazione, l'arredamento, il relax, la sedia e il sedersi. [I link sono in fondo alla pagina].
Una casa senza una vecchia comoda poltrona
è una casa senz'anima. (May Sarton)
Gli italiani sono un popolo di sedentari. Chi fa carriera ottiene una poltrona.
Gino Bartali, in Marco Pastonesi e Giorgio Terruzzi, Palla lunga e pedalare, 1992

"Si schiaccia in poltrona...". "Chihuahua".
Claudio Batta, La nimmistica, 2003

Adoro star seduto sempre sulla stessa poltrona perché, come disse un Dio arredatore, "del divan non v'è certezza!".
Alessandro Bergonzoni, È già mercoledì e io no, 1992

Un cristiano che non vuole soffrire con Cristo è un borghese comodamente sdraiato con la pancia piena, che assiste dalla sua poltrona al supplizio di un Innocente che muore per lui.
Léon Bloy [1]

Se l'uomo non avesse raggiunto la stazione eretta e fosse rimasto a quattro zampe, come sarebbero oggi le poltrone al cinema?
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Così è il paradiso. È guardare l'inferno seduti in poltrona.
Ascanio Celestini, su la Repubblica, 2007

La poltrona, questa grande responsabile, questa promotrice della nostra «anima».
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Non contentatevi nelle vostre passeggiate del primo luogo di sosta che vi si offre: non contentatevi nella vita della prima donna che incontrate. Eppure qualcuno, trovata una poltrona tanto quanto comoda, vi si adagia e si bea del suo calduccetto senza neanche pensare che quell'altra poltrona a lui prossima può esser più comoda assai.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Si lasciò cadere distratto su una poltrona, con la mente stanca: stanca di niente, stanca di tutto, del peso del mondo che s'era sempre rifiutato di portare.
Francis Scott Fitzgerald, Belli e dannati, 1922

Verrà un giorno, e non è molto lontano, in cui potremo concludere affari, studiare, conoscere il mondo e le sue culture, assistere a importanti spettacoli, stringere amicizie, visitare i negozi del quartiere e mostrare fotografie a parenti lontani, tutto senza muoverci dalla scrivania o dalla poltrona.
Bill Gates, La strada che porta a domani, 1995

Il miglior sedativo per le smanie rivoluzionarie consiste in una poltrona ministeriale, che trasforma un insorto in un burocrate.
Giovanni Giolitti (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Capita che la poltrona del potere si ficchi a forza sotto il sedere di qualcuno.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

A volte qualcuno stanco di rivoluzione si riposa nella poltrona del potere.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Una poltrona è proprio un ottimo mobile; è soprattutto di una estrema utilità per ogni uomo amante del raccoglimento. Nelle lunghe serate invernali, è talvolta dolce, e sempre prudente, distendervisi mollemente, lontano dal fracasso delle assemblee numerose.
Xavier de Maistre, Viaggio intorno alla mia camera, 1794

Quando viaggio nella mia camera, raramente percorro una linea retta: vado dal tavolo verso un quadro posto nell'angolo; di là muovo obliquamente per andare alla porta; ma sebbene in partenza l'intenzione sia di recarmi proprio là, se incontro per via la poltrona, non faccio complimenti, e mi ci accomodo subito.
Xavier de Maistre, ibidem

Quel che sogno è un’arte fatta di equilibrio, purezza e tranquillità, senza oggetti minacciosi o angoscianti; un’arte che sia per chiunque lavori col cervello, ad esempio l’uomo d’affari o il letterato, un lenitivo, un calmante della mente, qualcosa di simile a una buona poltrona su cui riposare dalle fatiche fisiche.
Henri Matisse [1]

La poltrona e le pantofole sono le rovine dell'uomo.
Benito Mussolini. Gerarchia, 1939

Il pauroso non sa che cosa significa essere soli: dietro la sua poltrona c'è sempre un nemico. Oh, chi potrebbe raccontarci la storia di quel sottile sentimento che ha nome solitudine?
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

Si avvicinò al tavolo di lavoro e su un foglio disegnò la poltrona sulla quale ora sedeva per l'ultima volta, la poltrona silenziosa compagna di anni di veglie creative. La disegnò vuota e desolata, descrivendone le familiari curve dei braccioli barocchi, dei piedi, dello schienale. La disegnò per ringraziarla.
Domenico Porzio, Dino Buzzati, Primi piani, 1976

Non puoi fare affari comodo in poltrona!
Feargal Quinn [1]

Una casa senza una vecchia, comoda poltrona è una casa senz'anima.
[A house that does not have one worn, comfy chair in it is soulless].
May Sarton, Diario di una solitudine, 1973

– Questa poltrona con la vibrazione è piacevolissima...
– Non è una poltrona con la vibrazione, è solo piena di scarafaggi.
Homer Simpson e Boe Syzlac, in Matt Groening, I Simpson, 1989/...
La psicoanalisi è un mito tenuto vivo dall'industria dei divani.
(Woody Allen - Foto: Io e Annie © United Artists, 1977)
La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani.
Woody Allen [1]

Secondo fonti Istat la disoccupazione in Italia è stabile. Sul divano.
Stefano Andreoli e Alessandro Bonino (a cura di), Spinoza. Una risata vi disseppellirà, 2011

Tre coppie su quattro fanno sesso sul divano. All'altra il decoder funziona.
Stefano Andreoli e Alessandro Bonino (a cura di), Spinoza. Qualcosa di completamente diverso, 2012

La sedia è l'ideale per chi è tanto / stanco e vuole riposare / è giusta la poltrona per chi vuole far / salotto e chiacchierare / è comoda l'amaca per restare all'aria / aperta a dondolare / fantastico il divano per star li / sdraiati avanti alla TV / ma il materasso il materasso / il materasso è il massimo che c'è / ma il materasso il materasso / il materasso è la felicità
Renzo Arbore e Claudio Mattone, Il materasso, 1985

La vagina è il muscolo più potente del corpo umano. Pensateci: un uomo robusto può sollevare un divano, ma una vagina può farti comprare il divano!
Dave Attell [1]

Vendo divano letto, riletto e anche un po' sottolineato.
Alessandro Bergonzoni [1]

I nostri corpi entrano nei divani su cui ci sediamo, e i divani entrano in noi.
Boccioni, Carrà, Russolo, Balla e Severini, Manifesto futurista, 1910

Cosa fanno due maiali sul divano? I porci comodi!
Achille Campanile [1]

Costringete gli uomini a stare sdraiati per giorni e giorni: là dove guerre e slogan hanno fallito riuscirebbero i divani. Perché le operazioni della Noia superano in efficacia quelle delle armi e delle ideologie.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Da duemila anni Gesù si vendica su di noi di non essere morto su un divano.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Tra di noi regnava una profonda solitudine / una forza d'inerzia una sintonia sommersa / Quel pomeriggio si passava da un divano all'altro / mentre studiavo come dirti che ti avrei lasciato.
Carmen Consoli, Sintonia imperfetta, 2015

Tra di noi regnava una profonda solitudine / una forza d'inerzia una sintonia imperfetta
Quel pomeriggio eri un tutt'uno col divano grigio / l'avrei dovuto già capire sin dal primo incontro.
Carmen Consoli, Sintonia imperfetta, 2015

L'ignoranza è la cosa più comoda che conosca dopo il divano del soggiorno di casa mia.
Alessandro D'Avenia, Bianca come il latte, rossa come il sangue, 2010

Un buon divano è spesso ciò che c'è di più efficace per imbastire una conversazione.
Pierre Dac, Arrières-pensées, 1998

Ho capito di non essere una gran bellezza quando, entrando nell'ufficio del mio psicanalista, lui mi ha detto: «Si metta sotto il divano. Grazie!»
Phyllis Diller [1]

Credo che il divano si sia fuso per sempre con le mie vertebre.
Larry Fleinhardt (Peter MacNicol), Numb3rs, 2005/10

Sedotta una donna sul divano, niente è più scomodo che raggiungere il letto.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Vuoi che tua sorella dimagrisca? Falle muovere il culo, falla alzare dal divano, toglile i dolci e sbattila a giocare ad hockey su prato.
Jake Gyllenhaal, in Donnie Darko, 2001

I malintesi vagano nello spazio e stanchi del loro vagabondare si adagiano volentieri sul divano della facilità, creando subbuglio, amarezza e delusioni...
Beni Sascha Horowitz, L'occhio del girasole, 2002

Dobbiamo utilizzare il tempo come uno strumento, non come un divano.
John Fitzgerald Kennedy [1]

La noia. Quel sentimento appiccicoso col quale tutte le coppie prima o poi si scontrano. È una botta dura e il suo rinculo ti catapulta inesorabilmente sul divano davanti alla tv. Tu spalmata sui cuscini a mezzo punto con l'occhio fisso da alligatore e lui appisolato sul suo stesso mento con una pappagorgia degna di un cardinale.
Luciana Littizzetto, La principessa sul pisello, 2002

Il peggior sonno è comunque sempre quello sul divano letto. Chi l'ha detto che sono comodi? Ma quando mai. Intanto per aprire un divano letto devi traslocare mezzo salotto. E sposta la credenza, e rimuovi la lampada a stelo, e impila i cuscini ed estrai il letto, e pizzicati le dita e attenta che non si richiuda, ecco che rimbalza, spingi spingi, bon, richiuso. Che il cielo strafulmini tutti gli inventori di divani letto amen. Perché quando finalmente ti sei data un po' di requie non chiudi più un occhio nel terrore che il divano ti inghiotta e al mattino non ti risputi più.
Luciana Littizzetto, Rivergination, 2006

Le donne, soprattutto quelle regular, le madamine perbenino, le fichesecche, sotto sotto sognano un marito che le ribalti. Che gli faccia vedere il sole di mezzanotte e lo stoccafisso di mezzogiorno. Invece stanno con delle meduse che fanno l’amore una volta a equinozio. Ectoplasmi che dopo le nove di sera prendono la forma del divano e lì rimangono fino alle due di notte, fino a quando tu, per pietà, li tiri per i piedi e te li scatafratti nel letto.
Luciana Littizzetto, Madama Sbatterflay, 2012

Se a lavorare è un uomo, tutto bene. La moglie deve capire e, se lui sviene sul divano, lo deve portare a letto trascinandolo per i piedi. Se invece a lavorare è lei, quando torna a casa la sera, spappolata, con le scarpe piene di piedi e il trucco sbabbiato, deve fare lo stesso la danza dei sette veli come Salomè...
Luciana Littizzetto, L'incredibile Urka, 2014

Pretendere di trovane riposo in questo mondo, è come voler farsi un divano con un cespuglio di spini,
Louis Joseph Mabire, Dizionario di massime, 1830

Troppe persone vivono nel loro passato, ma il passato deve essere un trampolino di lancio, non un divano.
Harold MacMillan [1]

Per smettere di bere ho provato con la psicanalisi. Ora bevo sdraiato su un divano.
Boris Makaresko [1]

Il divano è nemico della produttività.
[The sofa is the enemy of productivity].
Demetri Martin [1]

La distanza più lunga da percorrere è sempre dal divano alla porta d'ingresso.
Erki Nool [1]

Quando sono in mutande sul divano, guardando la TV penso: “Non sto guardando un bello spettacolo.” Per onestà intellettuale, devo ammettere però che anche il mio televisore può dire la stessa cosa.
Flavio Oreglio, Non è stato facile cadere così in basso, 2007

Compri mobili. Dici a te stesso, questo è il divano della mia vita. Compri il divano, poi per un paio d'anni sei soddisfatto al pensiero che, dovesse andare tutto storto, almeno hai risolto il problema divano. Poi il giusto servizio di piatti. Poi il letto perfetto. Le tende. Il tappeto. Poi sei intrappolato nel tuo bel nido e le cose che una volta possedevi, ora possiedono te.
Chuck Palahniuk, Fight Club, 1996

Il divano è un letto senza capo né coda.
Ramón Gómez de la Serna, Greguerías, 1917/60

La pigrizia è una sabbia mobile che ti inghiotte dal divano.
Sebastiano Sicali (Aforismi inediti su Aforismario)

Piuttosto che leggere romanzi, preferisco sdraiarmi sul divano e godermi il soffitto.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Al mio divano.
Giovanni Soriano, epigrafe a Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Non discutere col gatto. Chi dorme sul divano è lui.
Osvaldo Soriano, Triste, solitario y final, 1973

Le volte in cui, dopo una giornataccia, ti metti finalmente comodo sul divano e ti accorgi che non hai con te il telecomando...
Anonimo

Acquista reputazione e siedi in poltrona.
Proverbio

Chi va a Roma perde la poltrona.
Proverbio

La gloria non vien stando in poltrona.
Proverbio

Poltrona e poltrone s’intendon benone.
Proverbio

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Mobili e Arredamento - Relax e Rilassamento - Sedia - Sedersi

Nessun commento: