Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Aforismi, frasi e citazioni su Colpevoli e Innocenti

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulle persone giudicate colpevoli o innocenti. in senso giuridico. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla colpevolezza e l'innocenza considerate in senso morale, sulla giustizia, l'ingiustizia e il processo. [I link sono in fondo alla pagina].
È meglio rischiare di assolvere un colpevole,
che di condannare un innocente.(Voltaire)
L’avvocato penalista è tenuto per prima cosa a difendere bene il proprio cliente, e lo deve difendere tanto se sa che è innocente come se è colpevole. Non può permettersi, come Perry Mason, di difendere solo innocenti ingiustamente accusati.
Francesco Alberoni, Valori, 1993

La confessione è la tentazione del colpevole.
[L'aveu est la tentation du coupable].
Georges Bataille, Il Processo di Gilles de Rais, 1959

Nulla rassomiglia di più a un innocente di un colpevole che non rischia nulla.
Tristan Bernard, Il figliol prodigo di Vésinet, 1921

L'unica innocenza possibile all'uomo è di sentirsi colpevole.
Ugo Bernasconi, Parole alla buona gente, 1933/87

Innocenza. Stato o condizione di un criminale il cui avvocato sia riuscito a comprare la giuria.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Alcuni avvocati sono così pigri che preferiscono difendere gli innocenti piuttosto che i colpevoli.
Philippe Bouvard, I pensieri, 1999

La corruzione è la nostra unica speranza. Finché c’è quella, i giudici sono più miti, e in tribunale, perfino un innocente, può cavarsela.
Bertolt Brecht, Madre Coraggio e i suoi figli, 1939

I vincitori sono sempre colpevoli, e va bene. Ma gli sconfitti, è sicuro che siano innocenti?
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Gl’innocenti tornano sempre sul luogo del delitto.
Gesualdo Bufalino, ibidem

L'uomo non è del tutto colpevole, poiché non ha cominciato la storia; né del tutto innocente, poiché la continua.
Albert Camus, Taccuini, 1935/59 (postumo 1962/89)

Minaccia l'innocente chi risparmia il colpevole.
[One threatens the innocent who spares the guilty].
Edward Coke, XVII sec. [1]

Gli innocenti trovano raramente che un cuscino sia scomodo.
William Cowper [1]

L'uomo preferisce discolparsi con la colpa altrui piuttosto che con la propria innocenza. 
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Avendo proclamato il dogma dell'innocenza originale, la democrazia ne conclude che il colpevole del delitto non è l'assassino invidioso, bensì la vittima che ha suscitato la sua invidia.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Come? Nessun alibi? Allora deve essere innocente.
[Quoi? Pas d'alibi? Alors il doit être innocent].
Émile Gaboriau, Monsieur Lecoq, 1869

In ogni condanna che rivolgiamo agli altri c'è un volgare rigurgito di innocenza per noi stessi guadagnato a poco prezzo.
Umberto Galimberti, I miti del nostro tempo, 2009

Il giudice che condanna un innocente o è convinto della sua colpevolezza, o è ancora più colpevole della vittima.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Nessuno è totalmente colpevole come nessuno è totalmente innocente.
Roberto Gervaso, ibidem

Se volete distruggere un uomo colpevole di un piccolo delitto, addossategliene cento grandi.
Roberto Gervaso, ibidem

Temo i Robespierre e i Saint-Just sia quando condannano un colpevole che quando assolvono un innocente.
Roberto Gervaso, ibidem

Temo più un codardo innocente che un audace colpevole.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Il giusto non è innocente per le azioni dei malvagi,
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

Non c’è differenza tra l’innocente e il reo e, come le ossa dell’avambraccio, essi sono saldati insieme indissolubilmente.
Kahlil Gibran, Gesù figlio dell'Uomo, 1928

È risaputo che ci sono persone innocenti nel braccio della morte, e se si condanna a morte una persona innocente, questo è omicidio.
Tony Goldwyn [1]

Ogni prete o sciamano deve essere considerato colpevole fino a quando non viene dimostrata la sua innocenza.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

Preferisco morire come Abele, che vivere come Caino. 
Carlo Arturo Jemolo [1]

La più grande sventura, dopo quella di essere ritenuti colpevoli di un reato, è spesso di essersene dovuti giustificare. Certe sentenze, che sono infirmate dalla voce del popolo, ci scagionano e ci rimandano assolti.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Meravigliosa trovata, la tortura, assolutamente sicura per perdere l'innocente dal fisico debole e salvare il colpevole di costituzione robusta.
Jean de La Bruyère, ibidem

Pietosa condizione è quella di un uomo innocente che precipitazione e procedura hanno accusato di un delitto; quella del suo giudice può esserlo di più?
Jean de La Bruyère, ibidem

Un colpevole punito è un esempio per la canaglia; un innocente condannato è cosa che riguarda tutti gli uomini onesti.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Ci sono delitti che diventano innocenti per il loro clamore, il loro numero e il loro eccesso. Così i furti pubblici sono destrezze, e impossessarsi iniquamente di intere Provincie si chiama conquistare.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

L'innocenza è ben lungi dal trovare tanta protezione quanta ne trova il crimine.
François de La Rochefoucauld, ibidem

Se un innocente viene condannato è colpa sua: avrebbe dovuto commettere qualche delitto.
Gabriel Laub, XX sec. [1]

Gli uomini governati in pubblico o in privato da altri, e tanto più quanto il governo è più stretto, (i fanciulli, i giovani ec.) accusano sempre, o tendono naturalmente ad accusare de' loro mali o della mancanza de' beni, delle noie e scontentezze loro, quelli che li governano, anche in quelle cose nelle quali è evidentissima l'innocenza di questi, e la impossibilità o d'impedire o rimediare a quei mali o di proccurar quei beni, e la totale indipendenza e irrelazione di queste cose con loro. La cagione è che l'uomo essendo sempre infelice, naturalmente tende ad incolparne altresì sempre non la natura delle cose e degli uomini, molto meno ad astenersi dall'incolpare alcuno, ma ad incolpar sempre qualche persona o cosa particolare in cui possa sfogar l'amarezza che gli cagionano i suoi mali, e che egli possa per cagione di questi fare oggetto e di odio e di querele, le quali sarebbero assai men dolci di quello che sono a chi soffre se non cadessero contro alcuno riputato in colpa del suo soffrire.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

I muri di pietra non fanno una prigione, / né le sbarre di ferro una gabbia: / la mente innocente e tranquilla, le prende per un eremo.
Richard Lovelace, To Althea, from Prison, 1642
Se un innocente viene condannato è colpa sua: avrebbe
dovuto commettere qualche delitto. (Gabriel Laub)
È meglio assolvere mille colpevoli che mettere a morte un solo innocente.
Maimonide, XII sec. [1]

Essere innocenti è pericoloso perché non si hanno alibi.
Boris Makaresko [1]

Perché qualche volta i tribunali hanno condannato l’innocente e assolto il colpevole; perchè le moltitudini hanno gettato il fango ai piedi dei martiri, ed hanno incoronato gli spergiuri, si è forse cambiato il codice della giustizia; si sono forse cancellate le leggi della morale?
Paolo Mantegazza, Il bene e il male, 1861

Certo non è cosa ragionevole l’opporre la compassione alla giustizia, la quale deve punire anche quando è costretta a compiangere, e non sarebbe giustizia se volesse condonar le pene dei colpevoli al dolore degli innocenti.
Alessandro Manzoni, Storia della colonna infame, 1840

L'innocente è sempre colpevole di avere, con il suo maldestro comportamento, indotto la Giustizia in errore.
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

In questo mondo non esistono e non sono mai esistiti gli Innocenti: siamo tutti colpevoli di qualcosa.
Massimo Roberto Modenese (Aforismi inediti su Aforismario)

C'è da chiedersi se sia maggiore la soddisfazione d'un innocente o d'un colpevole assolto.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

La colpa di sentirsi innocente.
Alessandro Morandotti, ibidem

Tutta la storia altro non è che un gigantesco processo indiziario, riferito attraverso il resoconto di reporter delle più disparate tendenze, di volta in volta colpevolisti o innocentisti.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Esiste un delitto paradossale? Sì, l'omicidio politico, nel quale l'assassino si ritiene innocente perché la vittima è il colpevole.
Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

La società prepara il delitto, il colpevole è soltanto lo strumento che lo commette.
Adolphe Quetelet, Sull'uomo e lo sviluppo delle sue facoltà, 1835

Con due righe scritte da un uomo, si può fare un processo al più innocente.
Cardinale Richelieu (attribuito)

Il crimine uccide l'innocenza per regnare, e l'innocenza si dibatte con tutte le sue forze nelle mani del crimine
Maximilien de Robespierre, Sui principi di morale politica, 1794

Il più spaventoso dei colpevoli non è meno innocente dell'universo.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1939

Chi arrossisce è già colpevole, la vera innocenza non ha vergogna di nulla.
Jean-Jacques Rousseau, Emilio o Dell'educazione, 1762

Siamo rassegnati al fatto che in tempi tristi, ad esempio dopo una guerra perduta (o anche dopo una vinta), gli innocenti debbano soffrire insieme ai colpevoli. Però ci fa dubitare della giustizia divina che i più colpevoli di tutti soffrano così di rado e di solito in misura così modesta insieme agli assolutamente innocenti.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Chi commette una piccola colpa cade sotto i rigori della legge, ma i grandi colpevoli hanno l’onore del trionfo.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

La principale e la più grave punizione per chi ha commesso una colpa sta nel sentirsi colpevole.
Lucio Anneo Seneca, ibidem

Alcuni reati li abbiamo commessi, altri pensati, altri desiderati, altri incoraggiati; in certi casi siamo innocenti perché le cose non sono andate come avremmo voluto. Riflettiamo su questo, mostriamoci benevoli con chi sbaglia.
Lucio Anneo Seneca, Sull'ira, I sec.

Per condannare gli innocenti, quelli che hanno il potere trovano sempre qualche legge. Sono essi che le fanno, le leggi.
Ignazio Silone, L'avventura di un povero cristiano, 1968

L'accusato innocente non teme il testimone, ma la fortuna.
[Reus innocens fortunam, non testem timet].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Non è facile montare un'accusa contro un innocente.
[Non facile de innocente crimen fingitur].
Publilio Siro, ibidem

Chi difende un innocente è abbastanza eloquente.
[Qui pro innocente dicit, satis est eloquens].
Publilio Siro, ibidem

Chi difende un colpevole accomuna sé stesso al delitto.
[Nocentem qui defendit, sibi crimen parit].
Publilio Siro, ibidem

Chi difende un colpevole si rende complice della colpa.
[Socius fit culpae, quisquis nocentem levat].
Publilio Siro, ibidem

Chi fugge il giudizio dimostra essere colpevole.
[Fatetur facinus, quisquis iudicium fugit].
Publilio Siro, ibidem

Si condanna da solo chi opprime un innocente.
[Se damnat iudex, innocentem qui opprimit].
Publilio Siro, ibidem

La paura dell'innocente è la condanna del giudice.
[Ubi innocens formidat, damnat iudicem].
Publilio Siro, ibidem

Il colpevole teme la legge, l'innocente la fortuna.
[Legem nocens veretur, fortunam innocens].
Publilio Siro, ibidem

Sbaglia due volte chi favorisce un colpevole.
[Bis peccas, cum peccanti obsequium accommodas].
Publilio Siro, ibidem

Quando viene assolto un colpevole, è condannato il giudice.
[Iudex damnatur, cum nocens absolvitur].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Per un uomo è meglio morire di fame che perdere l'innocenza per procurarsi il pane.
Henry David Thoreau [1]

Politici, imprenditori, funzionari, generali della Finanza, giudici amministrativi e contabili. Il solito presepe di sempre, che avvera un’altra celebre battuta da bar: a certi livelli “non esistono innocenti, solo colpevoli non ancora presi”.
Marco Travaglio, su il Fatto quotidiano, 2014

La presunzione d'innocenza è un inutile gargarismo.
Marco Travaglio, a AnnoUno, La7, 2014

La tortura non è un mezzo per iscoprire la verità, ma è un invito ad accusarsi reo egualmente il reo che l'innocente; onde è un mezzo per confondere la verità, non mai per iscoprirla.
Pietro Verri, Osservazioni sulla tortura, 1776

È meglio rischiare di salvare un colpevole, che di condannare un innocente.
[Il vaut mieux hasarder de sauver un coupable que de condamner un innocent].
Voltaire, Zadig o il destino, 1756 [cfr. detto giuridico]

Le mie notti sarebbero un incubo al solo terribile pensiero di un innocente che sconta tra i tormenti crudelissimi una colpa che non ha commesso.
Émile Zola, XIX sec. [1]

Guai a coloro che assolvono per regali un colpevole, e privano del suo diritto un innocente!
Isaia, Antico Testamento, V sec. a.e.c.

La responsabilità penale è personale. L'imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva. Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato. Non è ammessa la pena di morte.
AA. VV., Costituzione della Repubblica Italiana (Art. 27), 1947

Ogni individuo accusato di un reato è presunto innocente sino a che la sua colpevolezza non sia stata provata legalmente in un pubblico processo nel quale egli abbia avuto tutte le garanzie necessarie per la sua difesa.
AA. VV., Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (Articolo 10), 1948

Il colpevole ha un alibi e l’innocente non ce l’ha.
Proverbio

Il diritto protegge l'innocenza.
Proverbio

Meglio assolvere un colpevole che condannare un innocente.
Proverbio

Meglio dieci colpevoli liberi che un innocente alla forca.
Proverbio

Meglio dieci colpevoli in festa che un innocente in prigione.
Proverbio

Latius est impunitum relinqui facinus nocentis, quam innocentem damnari.
[È meglio lasciare impunito un colpevole, che condannare un innocente]. [2]
Detto giuridico

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Un'altra traduzione del detto latino: "È di gran lunga preferibile lasciar impunito il colpevole di un delitto, che condannare un innocente".
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Colpevolezza - Innocenza - Giustizia - IngiustiziaProcesso

Nessun commento: