Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Frasi e citazioni sul Fumo e sui Fumatori

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul fumo, sul fumare tabacco e sui fumatori. Da notare che questa raccolta costituisce solo uno dei vari capitoli dedicati al tabagismo. Su Aforismario, infatti, trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul provare a smettere di fumare (con vari slogan contro il fumo), sulle sigarette, i sigari, la pipa e il tabacco. [I link sono in fondo alla pagina].
Il fumo uccide. Ma la vita mica scherza. (Alfredo Accatino)
Il fumo uccide. Ma la vita mica scherza.
Alfredo Accatino, L'ilare Ilaria, 1996

Dio che depressione! Forse è meglio se prendo un altro paio di aspirine, solo che così sono... due... quattro... sei aspirine; sto diventando aspirinomane! Qua finisce che me le sbriciolo dentro un pezzo di giornale e me le fumo.
Woody Allen, in Provaci ancora, Sam, 1972

E se nel 2315 ci svegliassimo per sentirci raccontare che il fumo non aveva mai fatto male a nessuno?
Woody Allen [1]

L'uomo più felice che io conosca ha un accendino e una moglie, ed entrambi funzionano.
Woody Allen, ibidem

Il fumo passivo nuoce come quello attivo. Però è gratis.
Stefano Andreoli e Alessandro Bonino (a cura di), Spinoza. Qualcosa di completamente diverso, 2012

Non ho niente contro le sigarette, e anzi nutro simpatia per chi fuma. Trovo piacevole guardare qualcuno che sappia fumare bene, non dico assumendo pose plastiche, ma con stile, il quale tratti garbatamente la sigaretta, accendendola con sicurezza, portandola alle labbra con eleganza, tenendola fra le dita con nonchalance; che sappia dare la prima boccata senza assumere atteggiamenti falstaffiani, aspiri con disinvoltura evitando di espellere il fumo dal naso, e spenga la sigaretta con fermezza ma senza sminuzzarla (fumare, diciamolo, è più difficile che smettere di farlo).
Antonio Amurri, Famiglia a carico, 1975

A volte il fumo è molto meglio dell’arrosto.
Roberto "Freak" Antoni, Non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti, 1991

La tendenza del fumo di una sigaretta, barbecue, falò, ecc. a dirigersi verso la faccia di una persona è proporzionale alla sensibilità di tale persona verso il fumo.
Arthur Bloch, Legge di Sir Walter, La legge di Murphy II, 1980

– Fumo una sigaretta ogni tanto. Mi rilassa quando sono tesa.
– Da quando ti senti tesa?
– Da quando ho cominciato a fumare.
Lara Flynn Boyle e James Marshall, in I segreti di Twin Peaks, 1990/91

Il vero volto del fumo è malattia, morte e orrore - non il glamour e la raffinatezza che gli spacciatori dell'industria del tabacco cercano di rappresentare.
David Byrne [1]

Quando iniziamo a fumare i sintomi di astinenza e l'atto di alleviarli formano un processo così impercettibile che non ce ne accorgiamo neppure. Quando poi incominciamo a fumare regolarmente pensiamo di farlo o perché ci piace o perché "abbiamo preso l'abitudine", ma la verità è che siamo già stati accalappiati; non ne siamo minimamente consapevoli, ma il piccolo "mostro della nicotina" è già nel nostro stomaco e ogni tanto dobbiamo dargli da mangiare. Tutti i fumatori iniziano per i motivi più sciocchi: nessuno è costretto a farlo; e l'unico motivo per cui si continua − che si fumi molto o poco − è per dar da mangiare al mostriciattolo.
Allen Carr, È facile smettere di fumare se sai come farlo, 1985

Fumare è come entrare in un labirinto gigantesco; appena entrati la nostra mente si fa annebbiata, offuscata, e passiamo il resto dell'esistenza a cercare di uscirne.
Allen Carr, ibidem

Per praticare una virtù ho bisogno di farla diventare un vizio. Fu così che ho preso il vizio di non fumare.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Campagna contro il fumo. Scopri il piacere di non fumare.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

Campagna contro il fumo. Prenditi il vizio di non fumare.
Pino Caruso, ibidem

Chi non ha mai fumato, si perde il piacere di smettere.
Pino Caruso, ibidem

C’è forse stato un declino dell’abitudine di fumare, da quando si parla dei rapporti tra fumo e cancro e altre malattie? La nevrotica ciminiera umana fuma con rabbia crescente, nelle città invase dai fumi; l’avvertimento cancerologico mette più pepe in quel vizio povero. Ti fumano in faccia dappertutto, anche se avverti mitemente di non gradire, per giusta intolleranza, l’effusione.
Guido Ceronetti, La carta è stanca, 1976

Nessun gatto infuriato d'amore miagolerebbe a una femmina che avesse tirato qualche boccata di fumo o ne avesse impregnato il pelo; ma il degenerato uomo permette alle sue amanti di fumare.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

Il governo italiano (astuzia o filantropia?) ha imposto la scritta IL FUMO UCCIDE sui pacchetti di sigarette. E anche «Il fumo invecchia la pelle» per distoglierne le donne. Maschile, il fumo è da parecchi anni in calo, eccetto carceri e lavori manuali - il fumo femminile è sempre più Leviatano, incontenibilmente. Le donne hanno così un’occasione in più per trasgredire. Mettete una fascetta sui libri di filosofia: LA FILOSOFIA UCCIDE. Dopo qualche mese la statistica delle vendite stupirebbe.
Guido Ceronetti, Insetti senza frontiere, 2009

Al tempo in cui fumavo ininterrottamente, la sigaretta, dopo una notte bianca, aveva un sapore funebre che mi consolava di tutto.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Io, dal canto mio, sono molto contrario al fumo. Tuttavia ammetto che altri possano, dal cancro loro, fumare come gli pare e piace.
Guido Clericetti, Clericettario, 1993

Chi fuma può causare degli incendi nei boschi. Ecco perché non vedrete mai un animale fumare.
Bill Cosby [1]

Fumare è un rituale con cui si dà il benvenuto ai forestieri, fa compagnia nella solitudine, riempie il tempo vuoto, sottolinea l'importanza di certe situazioni ed esprime l'identità individuale e lo stile personale.
Sherwin J. Feinhandler [1]

Lascia il vizio del fumo, se al suo posto puoi mettere il vizio dell'arrosto.
Luciano Folgore [1]

Fumare dopo aver fatto l'amore ha tutto un altro sapore. Pensa che a volte io faccio l'amore solo per potermi gustare la sigaretta.
Mago Forest (Michele Foresta) [1]

Il fumare lo aiutava molto davanti alle donne, a cui il fumo piace, anche perché lo ritengono, e magari con ragione, un gradevole presagio dell'arrosto.
Carlo Emilio Gadda, La cognizione del dolore, 1963/70

È ben vero che il fumare e il bere sono una peste dell'umanità; pure in certi momenti sono uno svago che reca l'oblio del male.
Giovanni Gaggino, Tesoro, 1900/17

"Le dispiace se fumo?" "Sì." Ecco una risposta che non ho mai osato dare.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il fumo ha un'influenza magica. Se aspetti l'autobus che non arriva, accendi una sigaretta e te lo trovi davanti; devi smettere di fumare, ma l'autobus è lì. Se cerchi un tassì che non passa, accendi una sigaretta e il tassì arriva subito; devi smettere di fumare, ma hai quello che ti serve. Lo stesso rito funziona in tanti altri casi analoghi.
Fausto Gianfranceschi, Lode della torre d'avorio, 2007

Fumare è un'attività sapienziale. Quando sto fumando una sigaretta non possono chiamarmi per cose futili.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Tutti voi fumate per godervela, io fumo per morire.
John Green [1]

Non mi fido mai di un combattente che non fuma né beve.
William Halsey [1]

Il fumo è come una bella donna, l'ami ma ti rendi conto che non è quella giusta per te. La lasci. Poi cominci a vagheggiarla, ti rendi conto che la tua giornata è triste senza di lei. E pian piano dimentichi guai e tormenti, incominci a scriverle, a pregarla di tornare con te. L'amore fa male, ma la mancanza d'amore ancora di più.
David Lynch, su  la Repubblica, 2011

Prima di accendere una sigaretta alla marijuana chiedete ai presenti se gli dà piacere il fumo.
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

Se c'è una cosa che mi dà fastidio è quando qualcuno, mentre sto mangiando a un ristorante, mi dice: "Ehi, ti spiace se fumo?", e io rispondo sempre: 'No. E a te dispiace se scoreggio?".
Steve Martin [1]

Vi dispiace se non fumo?
[Do you mind if I don't smoke?].
Groucho Marx [1]

Il fumo è una delle principali cause delle statistiche.
Liza Minnelli [1]

Quando uno ha già soddisfatto i propri bisogni, ecco che lo assale la noia ; come può liberarsene? Solo creandosi nuove passioni da dover poi soddisfare. Si produce un bisogno, facendo in modo di patire una mancanza : questa, attraverso l'abitudine, perde un po' alla volta il suo carattere doloroso e diventa un piacere. Si pensi per esempio al fumo.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Fumare. Uno s'illude di favorire in questo modo la meditazione, ma la verità è che fumando disperde i pensieri come nebbia, e tutt'al più fantastica, cosa molto diversa dal pensare.
Cesare Pavese, La spiaggia, 1942

Il fumare è cosa piena di rusticità e di natura. Quel trasformare un'erba secca in fumacchio odoroso, vivo, fertilizzante, non è senza significato.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

La vita senza fumo è come il fumo senza l'arrosto.
Cesare Pavese, ibidem

In questo delirio salutista uno non può più nemmeno dire che ha il brutto vizio di fumare e che ritiene comunque peggio quello di rubare. Mi sembra che la lotta al fumo sia diventata una bella cortina fumogena dietro la quale nascondere tutte le magagne... È una questione di priorità: per me quella di difendere gli onesti dai ladri viene prima della difesa dei non fumatori, che comunque vengono rispettati perché tanto noi andiamo fuori a fumare…
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Vi è un elemento tipico di gran parte della morale sociale, e cioè l'invidia di coloro che possono abbandonarsi a vizi dai quali dobbiamo astenerci per non incorrere nella disistima dei nostri amici. Coloro che votano, poniamo, per una legge contro il vizio delle sigarette (leggi del genere esistono o sono esistite in parecchi stati americani) sono evidentemente persone che non fumano, per le quali il piacere che altri trovano nel tabacco è motivo di sofferenza.
Bertrand Russell, La conquista della felicità, 1930

Il fumo uccide, e se tu sei ucciso, hai perso una parte molto importante della tua vita.
Brooke Shields, citato su The Observer, 2002

Fumava e il fumo non soffiato via, lo avrebbe volentieri riassorbito per goderne di più
Italo Svevo, Una vita, 1892

Il fumo non è altro che un modo un po’ strano e non troppo noioso di vivere.
Italo Svevo, La coscienza di Zeno, 1923

Si può fumare, ma non bisogna esagerare.
Italo Svevo, ibidem

Quante sigarette fumo tra una scopata e l’altra? Sei o sette stecche.
Dario Vergassola [1]

È nata la nuova religione della lotta contro il fumo. Una nuova religione con la sua rigida gerarchia, col suo potente Ufficio Propaganda Fede sostenuto dallo stato, coi suoi aggressivi, fanatici missionari; con i suoi discepoli, esseri annoiati avidi di sfuggire al tedio della loro vita abbracciando una nuova causa, che si muovono col paraocchi ed esibiscono uno zelo isterico e una intolleranza raramente conosciuti nella storia.
William T. Whitby, Il fumo vi fa bene, 1981

Gli uomini fumano fin dagli albori della storia, apparentemente senza alcun danno e ora, improvvisamente, una campagna appoggiata dal governo e sostenuta da milioni e milioni di dollari condiziona la gente a pensare che il fumo sia la causa del cancro ai polmoni. Non sembra per niente logico e non esiste un brandello di prova che convalidi tale affermazione.
William T. Whitby, ibidem

Perché la gente fuma? "Perché fumare è bello" è la risposta e potrebbe essere proprio questo il motivo profondo dell'opposizione al fumo, dal momento che tanta gente detesta chiunque provi piacere per qualcosa.
William T. Whitby, Il fumo vi fa bene, 1981
Dai fumatori si può imparare la tolleranza.
Mai un fumatore si è lamentato di un non fumatore. (Sandro Pertini)
Ma come fa un fumatore a godersi la sua sigarettina dopo aver letto simili crudeltà: «Il fumo nuoce gravemente alla salute, provoca il cancro, il fumo fa più morti degli incidenti stradali». Ma come si fa? Sarebbe come scrivere sulle mutande di lana: «Queste mutande irritano e vi gratterete il culo tutta la vita!»
Antonio Albanese [1]

È credenza popolare, errata, che scegliamo di fumare, ma in effetti il fumatore ha la stessa libertà di scelta che ha, ad esempio, un alcolista di diventare tale o un eroinomane di sprofondare nella tossicodipendenza. È vero che abbiamo scelto di accendere quelle prime sigarette, così come occasionalmente io scelgo di andare al cinema, ma questo non vuol dire che io voglia trascorrere il resto dei miei giorni in una multisala.
Allen Carr, È facile smettere di fumare se sai come farlo, 1985 [2]

Ogni fumatore cerca di giustificare razionalmente perché fuma, ma ogni ragione che espone è falsa e/o illusoria.
Allen Carr, ibidem

Il fumatore si disprezza: ogni volta che legge l'avviso del Ministero della Sanità sul pacchetto delle sigarette, ogni volta che ha la tosse o un dolore al torace, a ogni ricorrenza della "Giornata contro il Fumo", a ogni aumento del prezzo delle sigarette, a ogni articolo sul cancro, ogni volta che vede una pubblicità contro l'alito pesante, ogni volta che è in compagnia di gente che non fuma.
Allen Carr, È facile smettere di fumare se sai come farlo, 1985 [2]

I fumatori sono disposti a fumare un pezzo di corda vecchia piuttosto che non fumare.
Allen Carr, ibidem

I fumatori sentono, in un modo o nell'altro, di essere degli stupidi e di essere stati intrappolati da qualcosa di diabolico, ma a mio giudizio l'aspetto più triste di tutta la storia è che l'unico piacere che il fumatore ottiene dalla sigaretta è quello di cercare di tornare allo stato di pace, tranquillità e sicurezza che aveva prima di diventarne schiavo.
Allen Carr, ibidem

Di' a un fumatore che le sigarette lo uccidono e la prima cosa che farà... sarà accenderne una.
Allen Carr, ibidem

La maggior parte dei fumatori vive e muore senza neanche accorgersi di essere tossicodipendente.
Allen Carr, ibidem

I non fumatori non riescono a capire come i fumatori possano ottenere un qualunque piacere dal ficcarsi degli oggetti disgustosi in bocca, dar loro fuoco e aspirare lo schifo nei polmoni. E vuoi sapere qualcos'altro? Neanche i fumatori sanno perché lo fanno!
Allen Carr, ibidem

L'unica ragione per cui il fumatore accende una sigaretta è per cercare di por fine alla sensazione di vuoto e insicurezza creata dall'ultima sigaretta fumata.
Allen Carr, ibidem

La vita dei fumatori diviene ogni giorno più difficile, più problematica appunto, semplicemente perché il tabacco non rilassa o allevia lo stress - come la società vorrebbe farci pensare - ma fa esattamente il contrario: rende più nervosi e tesi.
Allen Carr, ibidem

Tutti i fumatori sentono di essere caduti in preda a qualcosa di malvagio.
Allen Carr, ibidem

Durante tutti quei terribili anni vissuti da fumatore ero convinto che la mia vita dipendesse dalle sigarette ed ero pronto a morire piuttosto che rinunciarvi. A volte, oggi, mi chiedono se ne sento mai la mancanza e la risposta è "Mai, mai, mai", anzi il contrario. Ho avuto una vita bellissima. Se fossi morto a causa del fumo non avrei potuto lamentarmi. Sono stato un uomo fortunato, ma la cosa più bella che mi sia successa è quella di essermi liberato dall'incubo, dalla schiavitù di dover vivere distruggendomi sistematicamente e di dover, oltretutto, pagare per questo "privilegio".
Allen Carr, È facile smettere di fumare se sai come farlo, 1985 [2]

Talvolta noi non fumatori arriviamo a considerare il cancro con una certa qual simpatia.
Guido Clericetti, Clericettario, 1993

La sola cosa positiva del fumo è che elimina i fumatori.
Paolo Dune, Al di qua dell'aldilà, 1998-2016

Avete tutto il diritto di dire a un fumatore che fuma troppo, se fuma il vostro tabacco.
Sacha Guitry [1]

Sono un fumatore accanito. Consumo due accendini al giorno.
[I'm a heavy smoker. I go through two lighters a day].
Bill Hicks [1]

Vedere in tutti dapprima i lati positivi e partire da essi: Hitler era non fumatore.
Tobias Inderbitzin [1]

Dai fumatori si può imparare la tolleranza.  Mai un fumatore si è lamentato di un non fumatore.
Sandro Pertini [1]

Fumare una sigaretta rappresenta il contatto più intimo che possiamo avere col fuoco senza scottarci. Il fumatore è la personificazione di Prometeo che ruba il fuoco agli dei per portarselo a casa. Fumiamo per catturare la potenza del sole, per placare l'inferno, per identificarci con la scintilla primordiale, per nutrirci con l'essenza del vulcano. Fumando eseguiamo una versione della danza del fuoco, un rituale antico quanto il tempo.
Tom Robbins, Natura morta con picchio, 1980

Baciare un fumatore equivale a leccare un portacenere. Così mi dicono.
Tom Robbins, ibidem

Il polmone del fumatore è una vergine ignuda gettata in sacrificio al dio del fuoco.
Tom Robbins, Natura morta con picchio, 1980

Un avviso stampato in evidenza sui pacchetti delle sigarette ci informa che «il fumo uccide»; ma dal numero di fumatori ancora in circolazione, si direbbe non abbastanza.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

– Io non sono un fumatore, io fumo solo in particolare circostanze: post-coito, quando sono con le tedesche – spesso le due cose coincidono – coito, compleanno, per dispetto a mia madre, pre-coito, in barca a vela, tutti gli anni quando i Mets vengono eliminati e soprattutto, udite, udite e lui mi è testimone, tensione da gravidanza!
– E perché fumi adesso?
– Io sono sempre in pre-coito!
Barney Stinson (Neil Patrick Harris) e Marshall Eriksen (Jason Segel), in How I Met Your Mother, 2005-2014

Mi trovavo a una cena con delle persone e tra gli invitati c'era anche un fumatore, a un certo punto un tizio si è messo a fare il gradasso e a dire "Ma che ti salta in mente non lo sai che il fumo fa male? Ti succederà questo, ti succederà quello... Dovresti smettere lo sai?" e il fumatore invece di dirgli "Ma vaffanculo!" Voglio dire, no... "Pensa ai fatti tuoi!" come sarebbe stato giusto in fin dei conti, piuttosto imbarazzato e difendendosi ha detto "Ho cercato di smettere, ci devo riprovare, hai ragione, hai ragione". Allo stesso tavolo era seduta una signora molto grassa e mi sono detto, pensa se quello invece di attaccare il fumatore, avesse detto a quella grassa signora "Ma non te ne rendi conto che sei obesa? Non lo sai quanto è pericoloso essere sovrappeso? Smettila di mangiare, santo cielo, lascia stare quel dessert, non ti sei vista?!" Giusto? La logica è la stessa, non credo sia possibile fare una distinzione tra i due esempi che ho fatto. La ragione sta nel fatto che è socialmente accettato attaccare i fumatori, ma non lo è attaccare gli obesi, ancora.
Jacob Sullum, in Morgan Spurlock, Super Size Me, 2004

Il fumatore sa digiunare meglio degli altri. Una buona fumata addormenta qualsiasi appetito.
Italo Svevo, Il mio ozio, 1957

Oggi il mondo è diviso tra fumatori e non fumatori. È vero che i fumatori dan qualche noia ai non fumatori, ma è una noia fisica, mentre la noia che i non fumatori danno ai fumatori è spirituale. In un certo senso ammesso, però, che i non fumatori abbiano una superiorità morale e qualcosa di cui inorgoglirsi, senza realizzare che hanno perduto uno dei massimi piaceri dell'umanità. Sono disposto ad ammettere che fumare sia una debolezza morale, ma d'altro canto, alla larga dagli uomini senza debolezze! Non sono degni di fede!
Lin Yutang, L'importanza di vivere, 1937
Vi dispiace se non fumo? (Groucho Marx)
Un giorno un frate francescano e un gesuita si trovarono per caso assieme nel chiostro di un convento a pregare. Il francescano, inginocchiato in un angolo sgranava con impegno il proprio rosario. Il gesuita, invece, percorreva con passi lenti il perimetro del chiostro salmodiando con una sigaretta accesa nella mano sinistra e il libro dei salmi nella destra. All'ennesimo passaggio del gesuita, il frate francescano, distratto e stupito dal fatto che questi stesse fumando, interruppe le proprie preghiere e chiese all'altro: "Ma il vostro padre superiore vi permette di fumare mentre pregate? Perché anch'io ho il vizio del fumo e ho chiesto più volte al mio padre superiore il permesso di fumare mentre prego, ma lui me l’ha sempre rifiutato". Il gesuita, fermandosi, dopo aver tratto una ricca tirata dalla sigaretta, sorridendo rispose al francescano: "Anche il nostro padre superiore non permetterebbe mai che fumassimo mentre preghiamo, ma quando gli ho chiesto il permesso di pregare mentre fumo passeggiando per il chiostro non ha avuto esitazioni ad accordarmelo.
Anonimo

La relazione più fedele è quella tra un fumatore e la sua sigaretta. Lei brucia per lui, lui muore per lei...
Anonimo

Attenzione: se fumate a letto la cenere che cadrà potreste essere voi. [Avviso in un albergo].
Anonimo

Fumare dopo il sesso è fantastico. E poi un paio di sigarette l'anno non fanno nemmeno male.
Anonimo

Il fumo è indispensabile se non si ha nessuno da baciare.
Anonimo

Ieri io e mia moglie ci siamo fatti una scopata talmente bella che, quando abbiamo finito, anche i vicini si sono fumati una sigaretta.
Anonimo

Se due persone fumano sotto il cartello "divieto di fumare" gli fai la multa; se venti persone fumano sotto il cartello "divieto di fumare" chiedi loro di spostarsi; se duecento persone fumano sotto il cartello "divieto di fumare" togli il cartello".
Anonimo (attribuito a Winston Churchill)

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Allen Carr, The Easyway to Stop Smoking, 1985 - È facile smettere di fumare se sai come farlo, Traduzione di Francesca Cesati © EWB, 2003
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Tabacco - Sigaretta - Sigaro - Pipa - Smettere di Fumare e Slogan contro il Fumo

Nessun commento: