Aforismi, frasi e citazioni sul Finestrino

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul finestrino, vetro, fisso o mobile, di mezzi di trasporto (per esempio i finestrini della macchina o degli autobus). Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'automobile, il treno, la metropolitana, il tram e l'aereo. [I link sono in fondo alla pagina].
L'amore è abbastanza grande da includere una frase letta in un libro,
la linea di un collo visto e desiderato tra la folla, un viso amato e
desiderato visto al finestrino di un metrò che sfreccia via. (Anaïs Nin)
Risvegliarsi quando albeggia / ché ti soffoca la gioia, / e dal tondo finestrino / contemplare l’onda verde, / o in pelliccia sopra il ponte / ascoltare nel maltempo / come battono i motori, / ed a nulla non pensare, / ma l’incontro presentendo / con colui ch'è la mia stella, / per il vento e per gli spruzzi / sempre più ringiovanire.
Anna Achmatova, Risvegliarsi quando albeggia, Poesie, XX sec.

Il programma spaziale americano prevede a breve l'invio di tre astronauti in un razzo. Ma c'è ancora disaccordo su chi deve sedere vicino al finestrino.
Joey Adams [1]

Il matrimonio cambia gli uomini. Da fidanzati mi apriva lo sportello per farmi entrare nell'auto. Adesso è già tanto se tira giù il finestrino quando scoreggia!
Gianni Audisio  (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Invece di grandi aspettative di sogni d'oro, il "progresso" evoca un'insonnia piena di incubi di "essere lasciati indietro", di perdere il treno, o di cadere dal finestrino di un veicolo che accelera in fretta.
Zygmunt Bauman, Modus vivendi, 2007

Da quando, l’altro giorno, ho gettato una bottiglia di gazzosa dal finestrino del treno, non chiudo occhi la notte per il rimorso. Tremo. Sudo freddo. Con orrore scopro gli stessi sintomi che hanno portato alla pazzia il pilota che sganciò l’atomica su Hiroshima. Speriamo almeno che tanta sofferenza non sia inutile. Speriamo di aver almeno accoppato un capostazione.
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

Una famiglia non dovrebbe mai fare un viaggio in macchina se ci sono più bambini che finestrini.
Erma Bombeck [1]

Mi piace il treno quando prende velocità, immagino quello spostamento d'aria che sigilla le orecchie, immagino quelli che hanno valigie grandi come armadi, mi piace pensare che aprano il finestrino e buttino tutto al vento.
Giulia Carcasi, Io sono di legno, 2013

Avete mai notato che quando soffiate sul muso di un cane, si incazza, ma quando lo portate in macchina, mette sempre la testa fuori dal finestrino?
George Carlin (attribuito anche a Steve Bluestone) [1]

Una volta in macchina bisogna adottare una serie di comportamenti che sono il segno inequivocabile del maschio alfa. Per esempio, il gomito va fuori dal finestrino nel modo giusto perché se non lo metti sei un timido, ma se lo metti troppo sei un tassinaro; devi mettere il tendine sul cristallo perché così, mentre sei alla guida, il polso ti si scopre e riesci a far vedere il Rolex, che fa tanto pastura.
Dario Cassini, In caso d’amore scappa, 2011

Questi vagoni ultramoderni, dove continua ad essere vietato sporgersi dai finestrini meno che di notte, quando tutti si levano le scarpe ed allora, come nei treni vecchi, diventa obbligatorio sporgersi fuori dal finestrino.
Giobbe Covatta, Dio li fa e poi li accoppa, 1999

Guidava così piano che i moscerini si spiaccicavano tutti sul finestrino... di dietro!
Eros Drusiani [1]

Sul finestrino del treno in corsa le gocce di pioggia schizzano come sputi.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Quando viaggiate in avanti su una macchina del tempo, evitate di sporgere il gomito dal finestrino, o vi diventerà un fossile.
Jack Handey [1]

Scese il crepuscolo, un crepuscolo color dell'uva, violetto sulle coltivazioni di aranci e sui lunghi campi di meloni; il sole del colore dell'uva spremuta, con squarci di rosso borgogna, i campi del colore dell'amore e dei misteri di Spagna. Infilai la testa fuori del finestrino e inalai grandi boccate di aria fragrante. Fu il momento più bello.
Jack Kerouac, Sulla strada, 1957

Sali sul treno e siediti / qui un posto c'è / sul finestrino danno il film di un altro anno che va / prenderemo quello che verrà / lo faremo soli / ora tutto parlerà di noi / sui binari di questa realtà / ce ne andiamo, vieni.
Nek, Contromano, 2005

Guardare la Terra dal finestrino è affascinante, soprattutto nei momenti dell'alba e del tramonto. Si può notare molto la sottile atmosfera che avvolge il nostro pianeta e che ci differenzia da Marte; se non ci fosse l'atmosfera, la Terra sarebbe completamente diversa ed è per questo che dobbiamo trattarla bene.
Paolo Nespoli, su Wikinotizie, 2007

L'amore è abbastanza grande da includere una frase letta in un libro, la linea di un collo visto e desiderato tra la folla, un viso amato e desiderato visto al finestrino di un metrò che sfreccia via. 
Anaïs Nin, Diario, 1966

Per non parlare dei finestrini dei treni, che non sono mai puliti! L’unica volta che ti accorgi che fuori è giorno è dopo un deragliamento.
Robert Orben [1]

Ecco cosa ti spacciano per civiltà. Gente che non butterebbe una sola cartaccia dal finestrino della macchina e poi vi passa accanto con l'autoradio a palla. Gente che al ristorante non si sognerebbe ma di appestarti col fumo del suo sigaro e poi sbraita nel cellulare.
Chuck Palahniuk, Ninna nanna, 2002

Se fai le vacanze in motocicletta le cose assumono un aspetto completamente diverso. In macchina sei sempre in un abitacolo; ci sei abituato e non ti rendi conto che tutto quello che vedi da quel finestrino non è che una dose supplementare di TV. Sei un osservatore passivo e il paesaggio ti scorre accanto noiosissimo dentro una cornice. In moto la cornice non c'è più. Hai un contatto completo con ogni cosa. Non sei uno spettatore, sei nella scena, e la sensazione di presenza è travolgente.
Robert Maynard Pirsig, Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta, 1974

Il mondo si può guardare a altezza d'uomo, ma anche dall'alto di una nuvola (con gli aeroplani è più facile). Nella realtà si può entrare dalla porta principale o infilarvisi – è più divertente – da un finestrino.
Gianni Rodari, Grammatica della fantasia, 1973

La guardava come si guarda il mondo fuori dal finestrino di un treno. Scorrere. Come qualcosa che sai già che si sentirà la mancanza.
Mirko Sbarra, Come battiti del mare. 2017

Quando il treno parte mentre siamo affacciati al finestrino, rubiamo addii che non erano per noi.
Ramón Gómez de la Serna, Greguerías, 1917/60

Il treno, con i suoi agi di tempo e i suoi disagi di spazio, rimette addosso la disusata curiosità per i particolari, affina l'attenzione per quel che si ha attorno, per quel che scorre fuori del finestrino. Sugli aerei presto si impara a non guardare, a non ascoltare.
Tiziano Terzani, Un indovino mi disse, 1995

Luglio, mese in cui non si riesce ad aprire quel finestrino del tram che non si riesce a chiudere in dicembre.
Julian Tuwin [1]

Quando fumi la marijuana poi vuoi correre in macchina... Il vento ti scompiglia i capelli, ed il finestrino non è neanche aperto!
Robin Williams [1]

− Scusa, puoi tirar su il finestrino? Lo sai che ho avuto problemi al trigemino quest'anno. [Giovanni chiude il finestrino ed accende l'aria condizionata]. Ti dico di tirar su il finestrino, mi accendi l'aria condizionata? Ho già fatto tre bronchiti quest'anno!
− Ho capito, se fumi attacco l'aria condizionata, cosa faccio, accendo la radio?
− No, la radio no perché ho già un po' di mal di testa.
− Sì, ma se lo dicevi prima ci portavamo dietro il polmone d'acciaio!
Giacomo e Giovanni, in Tre uomini e una gamba, 1997

L'igiene personale non è il suo forte. L'ultima volta che si è lavato è quando si è dimenticato i finestrini aperti all'autolavaggio rapido,
Anonimo

Perché i carabinieri quando vanno in spiaggia si portano dietro lo sportello dell'automobile? Perché se fa caldo tirano giù il finestrino.
Barzelletta

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Automobile - Treno - Metropolitana - Tram - Aereo

Nessun commento: