Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Aforismi, frasi e citazioni sul Non Desiderare Nulla

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul non desiderare nulla o, quantomeno, sul limitare i propri desideri. Il "non desiderio" è alla basa di varie filosofie, come per esempio quella stoica e quella buddista, che vedono nell'estinzione del desiderio un modo per evitare l'infelicità.
Secondo le parole del Buddha: "Nell'inconsapevole la bramosia cresce come un rampicante. Egli salta di vita in vita, come una scimmia alla ricerca di frutti nella foresta salta di albero in albero. Se sei sopraffatto dal veleno di questo ardente desiderio la tua sofferenza cresce rigogliosa come la gramigna. Ma se sottometti la compulsione del desiderio, difficile da dominare, la sofferenza scivola via come una goccia d'acqua su una foglia di loto". [Dhammapada, V sec. a.e.c.].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul desiderio, l'ascetismo, l'apatia e la rinuncia.  [I link sono in fondo alla pagina].
Non desiderando nulla, si possiede tutto. (Ippolito Nievo)
Nel mondo non soltanto dobbiamo desiderare poche cose, perché poche sono le cose desiderabili, ma anche quelle poche cose che desideriamo le dobbiamo desiderare poco, sia perché esse sono poco desiderabili, sia perché, molto desiderate, divengon fonte di pena.
Romano Amerio, Zibaldone, 1936-1995 (postumo, 2010)

Non fa ricco l’uomo il molto possedere ma il poco desiderare.
Piovano Arlotto, Motti e facezie, ca. 1480 (postumo 1514/15)

Soffrire di depressione vuol dire non desiderare più nulla, non avere la forza di cambiare. Ci sentiamo soli anche in mezzo agli altri, che spesso non comprendono la nostra sofferenza. Siamo incapaci di amare e nello stesso tempo abbiamo un disperato bisogno di affetto.
Romano Battaglia, Incanto, 2008

Chi è ricco? Chi nulla desidera. Chi è povero? L’avaro.
Biante, Frammenti, VI sec. a.e.c.

Reprimono il desiderio solo quelli che lo hanno tanto debole da poterlo reprimere; l'elemento repressivo o ragione ne usurpa allora il posto e fa da guida a chi non sa volere. Così frenato, il desiderio si fa gradualmente passivo fino a non più essere che ombra di sé.
William Blake, Il matrimonio del Cielo e dell'Inferno, 1790/93

La vera serenità deriva dall'abbandono dell'illusione che il soddisfacimento dei desideri porti al piacere.
Joan Z. Borysenko [1]

Se vogliamo vivere felici, desideriamo poco: non soltanto, come dice san Crisostomo, perché ci sono poche cose che sono desiderabili, ma perché è impossibile desiderarle molto senza perdere la quiete, che vale più di tutto ciò che si desidera.
Louis Bourdaloue, Sermoni, XVIII sec.

L’avidità è il massimo dei mali, il desiderio è la massima sofferenza. L’estinzione di ogni desiderio è la gioia più alta.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Ogni desiderio è fonte di dolore e di paura. Liberati dal desiderio e non conoscerai dolore né paura.
Siddhārtha Gautama Buddha, ibidem

Taglia l'intera foresta del desiderio, non il singolo albero: il pericolo si annida nella foresta.
Siddhārtha Gautama Buddha, ibidem

Come le erbacce soffocano i campi, il desiderio soffoca la natura umana. Perciò onora chi è libero dal desiderio.
Siddhārtha Gautama Buddha, ibidem

Siedi in solitudine. Riposa in solitudine. Abita in solitudine. In solitudine diventa padrone di te stesso e gioisci dell'estinzione dei desideri.
Siddhārtha Gautama Buddha, ibidem

I torrenti del desiderio scorrono in ogni direzione, il rampicante della bramosia ricresce continuamente. Appena lo vedi spuntare, sradicalo per mezzo della saggezza.
Siddhārtha Gautama Buddha, ibidem

Spinti dalla bramosia, gli uomini corrono in cerchi come lepri inseguite. Perciò, se vuoi liberarti delle passioni trascendi il desiderio.
Siddhārtha Gautama Buddha, ibidem

Se sei schiavo delle passioni resti prigioniero della corrente del desiderio come un ragno della tela che lui stesso ha tessuto. Il saggio arresta la corrente del desiderio, e, libero da ogni ansia, va al di là della sofferenza.
Siddhārtha Gautama Buddha, ibidem

Non lasciarti andare all'inerzia e non lasciarti trascinare dai desideri. Concentra la tua energia nella meditazione e scopri la felicità più grande.
Siddhārtha Gautama Buddha, ibidem

Liberati dalla schiavitù del desiderio e della morte. Come può una mente agitata comprendere la legge eterna? Se la serenità della mente è turbata, la saggezza non può manifestarsi.
Siddhārtha Gautama Buddha, ibidem

Se sottometti la compulsione del desiderio, difficile da dominare, la sofferenza scivola via come una goccia d'acqua su una foglia di loto.
Siddhārtha Gautama Buddha, ibidem

L’estinzione del desiderio è la fine di ogni sofferenza.
Siddhārtha Gautama Buddha, ibidem

[L'illuminato] è al di là di ogni fede, conosce la realtà increata. Ha tagliato ogni legame, ha trasceso ogni desiderio, è andato al di là di ogni tentazione. Ha raggiunto l'apice dell'umano. Dovunque egli viva, nel villaggio o nella foresta, nella valle o sulla collina, regna la gioia. Trova la gioia anche nella profonda foresta, non amata dagli uomini, perché non desidera nulla.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Il saggio lascia la via dell'oscurità per quella della luce. Lascia la propria casa nel mondo per dimorare soltanto in se stesso. Abbandonando ogni desiderio e ogni senso di possesso, purifica il suo cuore e conosce la gioia.
Siddhārtha Gautama Buddha, ibidem

Come i cigni si innalzano e volano verso il sole, sorretti da una forza invisibile, così i saggi spiccano il volo da questo mondo, lasciandosi alle spalle il desiderio e l'illusione.
Siddhārtha Gautama Buddha, ibidem

Questo tuo corpo è come schiuma sulla cresta di un'onda, nulla più che un miraggio. Spezza i dardi fioriti del desiderio, e va dove il re della morte non può raggiungerti.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Non è difficile stancarsi di vivere. Difficile è stancarsi di desiderare.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Fin quando l'uomo  non ha dominato il desiderio, non ha dominato nulla. E non lo domina quasi mai.
Albert Camus, Taccuini, 1935/59 (postumo 1962/89)

Il distacco è la vicinanza al non desiderio.
Rodolfo Cerè, Spiegate alle vele, 2019

Non desiderare, e sarai l'uomo più ricco del mondo.
Miguel de Cervantes, I travagli di Persiles e Sigismonda, 1617 (postumo)

Che il desiderio sia inestirpabile, purtroppo è vero; eppure che pace, anche solo a immaginare di esserne esenti!
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Fino a che si desidera, si vive nell'assoggettamento, si è consegnati al mondo; non appena si smette di desiderare, si accumulano i privilegi di un oggetto e di un dio: non si dipende più da nessuno.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Tutto si riduce a desiderio o assenza di desiderio. Il resto è sfumatura.
[Tout se réduit en somme au désir et à l’absence de désir. Le reste est nuance].
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

La felicità non è nel desiderio ma nell'assenza di desiderio
Emil Cioran, ibidem

Incurabile − aggettivo d'onore, di cui dovrebbe fregiarsi una sola malattia, la più tremenda di tutte: il Desiderio.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Non c'è niente di più profondo e incomprensibile del Desiderio. È per questo che ci sentiamo vivere  solo quando disperiamo di poterlo distruggere.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Non appena uno smette di desiderare diventa cittadino di tutti i mondi e di nessuno; è solo per il desiderio che noi apparteniamo a questo; superato il desiderio, non siamo più di nessun luogo, e non abbiamo più niente da invidiare né a un santo né a uno spettro. Può accadere che vi sia felicità nel desiderio, ma beatitudine si ha là dove ogni vincolo è spezzato.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Essere stanchi non soltanto di ciò che si è desiderato ma anche di ciò che si sarebbe potuto desiderare. In realtà, di ogni desiderio possibile.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

C'è un solo modo per possedere tutto: non desiderare niente.
Emil Cioran, Quaderni, 1957/72 (postumo 1997)

La felicità non consiste nell'acquistare e godere ma nel non desiderare nulla, perché consiste nell'essere liberi.
Epitteto, in Arriano di Nicomedia, Manuale, II sec.

La felicità, assicuravano i signori del Portico, consiste nel non desiderare: nel non provare alcun desiderio, preciserei. L'inappetenza è uno stato di perfezione, l'unico forse.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

La morale stoica tende all'ataraxía, quell'impassibilità che si può raggiungere estinguendo il desiderio e instaurando la volontà come capacità di non desiderare. In quanto negazione delle cose desiderabili nel mondo, la morale stoica regge il dolore e si astiene dal desiderio (substine et abstine), ma così facendo contrae l'espansione della vita e chiama felicità il giocare in anticipo la delusione.
Umberto Galimberti, I miti del nostro tempo, 2009

Per sentirsi, non diremo sicuri, ma coraggiosi e tranquilli lungo le vie della vita, giova desiderar poco e sperar anche meno.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

È difficile rinunciare a qualcosa che si desidera, ma spesso è l'unico modo per ottenerlo.
Massimo Gramellini, Cuori allo specchio, 2008

Chi desìa è posseduto: a quel c'ama s'è venduto.
Jacopone da Todi, Laudi, XIII sec.

Per essere felici, non si deve desiderare nulla.
Pierre Choderlos de Laclos, Le relazioni pericolose, 1782

Non desidereremmo molte cose con ardore, se conoscessimo perfettamente ciò che desideriamo.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Ho imparato a cercare la mia felicità limitando i miei desideri, piuttosto che tentando di soddisfarli.
[I have learned to seek my happiness by limiting my desires, rather than in attempting to satisfy them].
John Stuart Mill [1]

Non desiderando nulla, si possiede tutto.
Ippolito Nievo, Le confessioni di un italiano, 1867 (postumo)

La libertà dal desiderio porta alla pace interiore.
Lao Tzu (attribuzione incerta - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chi ha avuto ciò che basta, non deve desiderare di più.
Orazio [1]

La mancanza di desideri è il segno della fine della gioventù, e il primo avvertimento della vera fine della vita.
Goffredo Parise [1]

Non desiderare mai nulla di troppo.
Pittaco, Frammenti, VI sec. a.e.c.

Se non desideri molto, anche le piccole cose ti sembreranno grandi.
Platone [1]

Il tanto diventa poco se si desidera ancora un po' di più.
Francisco de Quevedo y Villegas, I quattro flagelli del mondo e i quattro fantasmi della vita, 1651 (postumo)

La felicità è, in qualche modo, ciò che mette un punto fermo alla fuga in avanti del desiderio.
[Le bonheur est, en quelque sorte, ce qui met un point d’arrêt à la fuite en avant du désir].
Paul Ricoeur, Sé come un altro, 1990

Io desidero pochissime cose, e le poche cose che desidero, le desidero poco.
François de Sales [1]

Ha bisogno di pochissimo l’uomo che ha pochissimi desideri.
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Liberarsi dei desideri smodati equivale a conquistare un regno
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Meno desideri abbiamo, e più somigliamo agli dèi.
Socrate [1]

Tra i più grandi e irrealizzabili dei desideri c’è quello di voler sopprimere ogni desiderio.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Il progetto stoico di sopperire ai nostri bisogni potando i nostri desideri, è come tagliarsi via i piedi per mancanza di scarpe.
Jonathan Swift, Pensieri su vari argomenti, 1706/26

È triste non poter realizzare tutte le cose che si desiderano. Ma è ancora più triste non desiderare più tutte le cose che si sono realizzate.
Pietro Tartamella, Quisquiglie di perla, 2010

Chi non desidera nulla ha tutto.
[Omnia habet qui nihil concupiscit].
Valerio Massimo, I sec. [1]

Ciò che rende ricchi non è il possedere molto ma il desiderare poco.
[Locupletem facit non multa possidere, sed modica desiderare].
Valerio Massimo, I sec. [1]

I desideri portano all'infelicità.
Amadeus Voldben (Amedeo Rotondi), Pensieri per una vita serena, 2008 (postumo)
L’avidità è il massimo dei mali, il desiderio è la massima sofferenza.
L’estinzione di ogni desiderio è la gioia più alta. (Buddha)
Proverbi sul limitare il Desiderio
  • Assai manca a chi assai desidera.
  • Chi assai desidera, assidera.
  • Chi molto desidera poco ammassa.
  • Chi più desidera, più s'affanna.
  • Chi troppo desidera, niente ottiene.
  • Chi tutto desidera tutto perde.
  • È più facile reprimere il primo desiderio, che soddisfare quelli che seguono.
  • Il desiderio sfrenato non giunge mai a dove aspira.
  • Non desiderare è tranquillità.
  • Più desideri semini meno felicità raccogli.
  • Se ami la libertà, restringi i tuoi desideri.
Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Desiderio - Ascetismo - Apatia - Rinuncia

Nessun commento: