Aforismi, frasi e citazioni di Alain Robbe-Grillet

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Alain Robbe-Grillet (Brest 1922 - Caen 2008), scrittore, saggista, regista e sceneggiatore francese, teorico ed esponente, assieme a Nathalie Sarraute, Michel Butor e Claude Simon, del gruppo del Nouveau roman (Nuovo romanzo).
Il vero scrittore non ha niente da dire. Ciò che ha importanza
è il modo in cui lo dice. (Alain Robbe-Grillet)
Una via per il romanzo futuro
Pour un Nouveau Roman, 1963 - Selezione Aforismario

Il vero romanzo è quello il cui significato va oltre l'aneddoto, lo trascende, stabilisce una profonda verità umana, una morale o una metafisica.

Il solo impegno possibile per lo scrittore è la letteratura.

L'opera deve imporsi come necessaria, ma necessaria a nulla; la sua architettura non serve a niente: la sua forza è una forza inutile.

Lo scrittore deve accettare con orgoglio di portare la propria data, sapendo che non c'è un capolavoro nell'eternità, ma solamente delle opere nella storia.

Il viaggiatore
Le Voyageur: textes, causeries et entretiens, 1947-2001, 2001

Il film non è un'immagine del mondo, è, come ogni opera d'arte, un interrogativo - incerto, irragionevole e commovente - posto al mondo.

La libertà non può essere un'istituzione. La libertà esiste solo nel movimento di conquista della libertà.
[La liberté ne peut pas être une institution. La liberté n'existe que dans le mouvement de conquête de la liberté].

Lo spirito sfugge al succedersi di ore e dei giorni; esso crea il suo proprio tempo e anche la sua libertà.

Fonte sconosciuta
Selezione Aforismario

Il vero scrittore non ha niente da dire. Ciò che ha importanza è il modo in cui lo dice.

La memoria appartiene all'immaginazione.

La teoria non è più di moda. C'è una specie di rigetto contro la teoria: dunque è adesso che si deve teorizzare.

Lungi dal rispettare forme immutabili, ogni nuovo libro tende a istituire le proprie leggi di funzionamento, nello stesso tempo anche a produrne la distruzione.

Per l'umanità prevedo l'avanzata del cretinismo. Le strutture mentali spariranno per colpa delle macchinette per compilare frasi fatte, ricordare, far di conto, giocare. Fa paura pensare a chi manovrerà l'idiozia

Nessun commento: