Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Frasi e citazioni di Lee Child

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Lee Child, pseudonimo di James Dover Grant (Coventry 1954), scrittore britannico di thriller. Riguardo alla sua carriera di scrittore, ha affermato Lee Child: "Non ho bisogno di conferme, di riconoscimenti o di lodi; ciò di cui ho bisogno sono i fatti, e i fatti dicono che uno dei miei libri viene venduto, da qualche parte nel mondo, ogni secondo".

"I romanzi di Lee Child hanno tutti come protagonista il personaggio di Jack Reacher, un ex ufficiale della polizia militare statunitense che, dopo aver lasciato l'esercito, decide di iniziare una vita di vagabondaggi attraverso gli Stati Uniti, libero dai vincoli e dai condizionamenti del "sistema". Duro come pochi e dotato di un innato senso di giustizia, Reacher si presenta come un cavaliere solitario di altri tempi, che pur non cercando guai è sempre pronto ad aiutare i più deboli e a correre in soccorso degli amici, per poi riprendere il suo cammino senza meta al termine di ogni avventura". [Wikipedia].
Le persone vivono, poi muoiono e, se fanno entrambe
le cose in modo dignitoso, non rimane granché da rimpiangere.
(Lee Child)
Zona pericolosa
Killing Floor, 1997

Dovevo decidere come usare quella pressione. Decidere se farmi stritolare o farmi trasformare in diamante.

Aspettare è un'arte come un'altra.

Mi avevano insegnato che le inibizioni mi avrebbero ammazzato. Colpire subito, colpire duro. Uccidere al primo colpo. Rappresaglia prima ancora di essere attaccati. Ingannare. I gentiluomini non potevano addestrare nessuno. Erano già morti.

Destinazione inferno
Die Trying, 1998

Gli era stato insegnato a stimare e valutare, a usare la pura forza di volontà per avere la meglio.

La sua vita era così: qualsiasi cosa succedesse, c'era sempre qualche piccola compensazione.

Le persone che che mi mettono i bastoni fra le ruote lo fanno a loro rischio.

Se sei in dubbio, tieni semplicemente la bocca chiusa.

Trappola mortale
Tripwire, 1999

Le persone vivono, poi muoiono e, se fanno entrambe le cose in modo dignitoso, non rimane granché da rimpiangere.
[People live, and then they die. And as long as they do both things properly, there's nothing much to regret].

Il metodo migliore per sbaragliare una banda è colpire prima il capo. È una verità universale.

La differenza tra gli uomini e i bambini sta nel prezzo dei loro giocattoli.

Se non hai speranze, non fare finta di averne.

Non perdere tempo a capire perché qualcosa è andato storto. Impegnati a rimediare.

Via di fuga
Running Blind, 2000

Le dinamiche della città. Come sempre, i più forti terrorizzano i più deboli finché non s'imbattono in qualcuno ancora più forte, spinto a fermarli da un arbitrario motivo umanitario.

Non ha senso che mi preoccupi per una cosa che non posso cambiare.

Se si vive nel mondo reale, non si può essere in gamba e, nel contempo, stupidi. Non si può essere razionali e irrazionali. Non si può affrontare la realtà e, nello stesso tempo, non affrontarla.

Colpo secco
Echo Burning, 2001

Dormi quando puoi, in modo da non averne bisogno quando non puoi.

Gli investigatori non sanno mai. Intuiscono, indovinano.

Gli piaceva scrutare l'universo, gli piaceva pensarci e lo utilizzava spesso per meditare. Lui era solo un granello minuscolo e insignificante, che in mezzo a quel nulla aveva avuto in dono una breve vita.

Il miglior modo per difendersi dalle pistole è nascondersi molto lontano e rispondere al fuoco col fucile più grande che trovi.

Sfortuna e guai sono i miei unici amici.

Un buon investigatore è un individuo con un sesto senso per le persone.

A prova di killer
Without Fail, 2002

Bastoni e pietre mi possono anche spezzare le ossa, ma le parole non mi faranno mai male.

Nessuno ama frugare ad altezze superiori alla sua testa.

Niente è troppo urgente per un caffè.

Penso che in fondo le ragioni non contino. Comunque sia, a me piace che si faccia la cosa giusta.

Perdere non è un'opzione, quindi significa che è il giorno in cui vinceremo.

Sono geneticamente programmato per vincere, e questo è quanto.

Un buon giaccone è come un buon avvocato: ti copre il culo.

La vittima designata
Persuader, 2003

Mangia ogni volta che puoi, dormi ogni volta che puoi, perché non sai quando avrai la possibilità di farlo di nuovo.

Per esperienza, la stanchezza causa più errori della sbadataggine e della stupidità messa assieme, probabilmente perché genera sbadataggine e stupidità.

Il nemico
The Enemy, 2004

Avevo una teoria: se non hai il tempo per farti una doccia, lavarti i denti è la cosa migliore.

Che cosa strana è. Una persona vive sessant'anni, fa, conosce, prova ogni genere di cose e poi a un tratto tutto finisce. Come se niente fosse mai successo.

Nella vita tutti posso scegliere: farsi da parte o prendere una posizione.

Questo è il modo più semplice per individuare una puttana: una donna vestita come se andasse a una festa con una borsa piena come se partisse per le vacanze.

La prova decisiva
One Shot, 2005

I motivi che spingono gli uomini ad agire sono molto complessi. Gran parte delle persone non sa veramente perché fa quello che fa.

Il vero motto della polizia militare è «agire con rapidità e saper aspettare», non «aiutare, proteggere e difendere».

Le pistole sono armi da interno, non da strada: per avere successo in uno scontro a fuoco con una pistola si deve sparare da una distanza media di circa tre metri e mezzo.

Le uccisioni casuali avevano sempre come vittime persone che, in seguito, venivano definite simpatiche. Nessuno diceva mai: era una donna spregevole, odiosa, sono contento che sia morta.

Sono dipendente dall'essere fuori dal sistema.

Se aspetti paziente, le cose belle succedono, e anche quelle brutte.

Vendetta a freddo
Bad Luck and Trouble, 2007

La realtà andava affrontata, non combattuta.

Non c'era niente di leale nel dare la caccia a un cervo stando nascosti dietro un albero a cento metri di distanza, con una confezione di proiettili ad alta velocità. Lo sarebbe stato molto di più dotarsi di un paio di corna e affrontarlo a testate: in quel modo il povero animale avrebbe avuto pari probabilità di vincere, se non maggiori, il che a suo avviso spiegava perché i cacciatori erano troppo codardi per adottare quel metodo.

I dodici segni
Gone Tomorrow, 2009

Erano quel tipo di uomini che avevano fatto un passo all'insù nella gerarchia degli stipendi e uno in là rispetto a regole e regolamenti, e consideravano le due mosse altrettanto preziose.

I computer sono collegati in rete. Adesso ogni cosa è dappertutto e da nessuna parte.

I kamikaze sono facili da individuare. Presentano vari segni rivelatori, in genere perché sono nervosi. Sono tutti per definizione alla prima esperienza.

La gente vede quello che vuol vedere. Lo ha sempre fatto e sempre lo farà.

La verità è che è più furbo scappare. Lo scontro migliore è quello che eviti. Ma io non ho mai sostenuto di essere furbo. Solo ostinato e ogni tanto irritabile.

Le persone vedono, ma non guardano. Tranne quelle addestrate a guardare.

Quello che dai ti ritorna.

L'ora decisiva
61 Hours, 2010

Io non ho paura della morte. La morte ha paura di me.
[I'm not afraid of death. Death's afraid of me].

Mai perdonare, mai dimenticare. 

Tutte le cose che erano troppo belle per essere vere di solito non lo erano. Era una legge fondamentale di natura.

Una ragione per morire
Worth Dying For, 2010

Chi perdeva tempo ed energie a imprecare sugli errori appena commessi era senza dubbio un perdente.

Ho tutto quello che mi serve. È la definizione di ricchezza.

Un tempo si guadagnava da vivere notando i dettagli. Ed era ancora vivo perché li notava.

La verità non basta
The Affair, 2011

A volte, per sapere se la stufa è calda, non puoi fare altro che toccarla.
[Sometimes if you want to know for sure whether the stove is hot, the only way to find out is to touch it].

«Gli scontri migliori sono quelli che eviti», mi aveva detto una volta un uomo saggio.

Nessuno si aspetta una testata. Gli esseri umani non colpiscono le cose con la testa, per una sorta di istinto atavico. Una testata cambia il gioco, aggiunge un pizzico di folle brutalità al mix. Sferrare una testata ingiustificata è come portare un fucile a canne mozze in un combattimento con i coltelli.

Il ricercato
A Wanted Man, 2012

Detestava le scale. Tutti le detestavano. Sulle scale tutto è contro di te, compresa la gravità.

Esistevano quattro modi di sbagliare mira con una pistola a canna corta, anche da due metri e mezzo, e con un bersaglio grande quanto una testa. Ed erano: sparare troppo in alto, troppo in basso, a sinistra o a destra.

Personal
2014

Accadranno cose strane, la situazione cambierà, la terra sotto i nostri piedi potrà tremare, ma se continueremo a pensare velocemente, andrà tutto bene.

Chiunque ti si metta contro merita di morire è una stronzata che va bene quando si combatte, non come stile di vita.

Prova a fermarmi
Make Me, 2015

Aveva la teoria che la seconda volta fosse sempre di gran lunga la migliore. Non c'erano più tutte quelle piccole inibizioni, né la goffaggine della prima volta, ma era ancora tutto molto nuovo ed eccitante.

Bisogna sperare in bene ma prepararsi al peggio.
[Hope for the best, plan for the worst].

Non c'erano teorie valide. Le arti marziali erano inutili senza i materassini, l'arbitro e la divisa speciale. Perciò combattere senza armi significava in sostanza fare a pugni, come in una rissa da bar. Basta che funzioni.

Tutti hanno un piano finché non si prendono un pugno sui denti.

Fonte Sconosciuta
Selezione Aforismario

Immaginate il clamore se il governo federale tentasse di far indossare a tutti un trasmettitore radio al collo in modo da poter tenere traccia dei loro movimenti. Ma le persone portano allegramente i loro telefoni cellulari nelle loro borse e nelle loro tasche.

Una specie di domanda zen: se scrivi un libro e nessuno lo legge, è davvero un libro?

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Arthur Conan Doyle