Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Aforismi, frasi e citazioni sulle Cascate

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulle cascate, cioè il precipitare di una massa d’acqua, di fiumi o torrenti, per un dislivello di varia altezza. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui fiumi, i torrenti, i ruscelli e i laghi. [I link sono in fondo alla pagina].
C'è un messaggio nascosto in ogni cascata. Dice:
se sei flessibile, cadere non ti farà male! (Mehmet Murat İldan)
Cascata della Traun presso Gmunden. Sìa così la tua anima! Precipiti, affondi, si perda, si polverizzi! Ma ritrovi poi, sicura, raccolta, nel letto più tranquillo, il suo puro e chiaro corso!
Peter Altenberg, Ciò che mi porta il giorno, 1901

Il desiderio di spiccare il volo rappresenta la volontà di staccarsi dai problemi della terra. Ma ci sono immagini di ritorno alla gioia: i ruscelli, le cascate, i fiumi, i prati fioriti e il mare.
Romano Battaglia, Incanto, 2008

Si era sentito come un uomo che sia stato precipitato da un burrone, fatto roteare in una centrifuga e scagliato in una cascata precipitante all'infinito in un vuoto sempre più abissale, senza mai toccare il fondo del tutto, senza toccare mai del tutto il fondo... e si precipitava così velocemente che non si toccava mai nemmeno i lati, non si toccava mai nessuna cosa, mai.
Ray Bradbury, Fahrenheit 451, 1953

Come sei ora nel tuo cuore | Illuminati | Non vergognarti di ciò che sei | Sentiti come fosse una cascata | Illuminati, illuminati | Cresci nella luce.
[As you now are in your heart | Fall in light | Feel no shame for what you are | Feel it as a water fall | Fall in light, fall in light | Grow in light]. 
Jeff Buckley, New Year's Prayer, 1998

Giovani foglie / Il suono di una cascata / sentito da lontano e da vicino.
Yosa Buson, Haiku, XVIII sec.

Come sei ora nel tuo cuore | Illuminati | Non vergognarti di ciò che sei | Sentiti come fosse una cascata | Illuminati, illuminati | Cresci nella luce.
Jeff Buckley [1]

La cascata: grandiosa nella sua caduta!
Valeriu Butulescu, Aforismi, 2002

Noi viviamo con qualche acro di passato, le gaie menzogne del presente e la furiosa cascata dell’avvenire.
[Nous vivons avec quelques arpents de passé, les gais mensonges du présent et la cascade furieuse de l'avenir]. 
René Char [1]

Attingere informazioni via Internet è come cercare di riempire un bicchiere d'acqua sotto le cascate del Niagara.
Arthur C. Clarke [1]

La vita è un fiume, e l'amore le sue cascate.
Antonio Curnetta [1]

Da una goccia d’acqua […] una mente logica potrebbe dedurre la possibile esistenza di un oceano Atlantico o delle cascate del Niagara, senza mai averli visti e aver sentito parlare di loro. In modo simile, la vita non è che una grande catena di cui possiamo conoscere la natura osservandone un solo anello.
Arthur Conan Doyle, Uno studio in rosso, 1887

Il romanticismo inizia spesso da una cascata spumeggiante e termina in un lavandino che perde.
Ellen DeGeneres [1]

Levo il mio capo ben alto sopra le rupi minacciose, e sopra le furiose cascate, e sopra le nubi che ruotano, lacerate dai tuoni fragorosi, in un mare di fuoco: e posso dire: Sono eterno, e sfido la vostra potenza! Piombate voi tutte, o potenze della natura, sopra di me; tu, o Terra, e tu, o Cielo, confondetevi nel caos primordiale; e voi, o Elementi tutti, schiumeggiate e infuriate e triturate con selvaggia ostilità fin la più piccola particella di quel corpo che io chiamo mio: la mia volontà sola, col suo piano immutabile, si librerà con fredda tenacia sulle macerie dell'universo. Giacché io ho accettata la mia missione, ed essa, o potenze naturali tutte, è più duratura di voi; essa è eterna, ed io sono eterno, come essa è.
Johann Gottlieb Fichte, La missione del dotto, 1794

Le nostre vite sono ruscelli che confluiscono tutti nello stesso fiume, verso le cascate nelle quali, oltre la foschia si trova il paradiso. Trova la gioia nella tua vita.
Morgan Freeman, in Non è mai troppo tardi, 2007

Affonda stabilmente il torrente nel suo scroscio / Con gran scompiglio di mussola e di vetro, / E sbanda per fermarsi sollevando schiuma. / Accelerazione simultanea / Ed improvviso arresto; acque urlanti / Come criminali scaricati davanti alla giustizia. / Pare un ghiacciaio atletico / Che si solleva e si rovescia: ed è inghiottito / E rigurgitato da questa lunga gola. / A cavallo di tutto sta il mio sguardo; / Sprofonda con tonnellate d’acqua che si schiantano, / Ricade, e tuttavia coglie il tumulto stando immobile.
Séamus Heaney, Cascata, Poesie, XX sec.

Anche se fuggi sempre, amore mio, / sei il mio presente perpetuo, oh sì! / Come la cascata: / anche se la abbandona incessante la stessa acqua, / rimane sempre nello stesso posto.
Vladimír Holan, Anche se, in Dolore, 1965

Laggiù, la cascata, da mille pieghe screziato, / brilla, come all'ombra un mantello di raso. Sopra il cupo orizzonte appare il mattino.
[Là-bas, la chute d'eau, de mille plis ridée, / Brille, comme dans l'ombre un manteau de satin / Sur l'horizon lugubre apparaît le matin],
Victor Hugo, Aube, in Les châtiments, 1853

C'è un messaggio nascosto in ogni cascata. Dice: se sei flessibile, cadere non ti farà male!
[There is a hidden message in every waterfall. It says, if you are flexible, falling will not hurt you!].
Mehmet Murat İldan [1]

Quando la luce della luna e la cascata si uniscono, tutte le altre cose spariscono dalla scena!
[When the moonlight and the waterfall come together, all other things fade from the scene!].
Mehmet Murat İldan, ibidem

Anche la cascata più piccola risuona, fresca è la sua acqua.
Kobayashi Issa, Haiku, XIX sec.

Le passioni non sono altro che idee al loro primo grado di sviluppo: esse sono un attributo della giovinezza del cuore ed è uno stupido chi pensa che sarà agitato da esse per tutta la vita: molti placidi fiumi cominciano con fragorose cascate, mentre nessuno ribolle e spumeggia fino al mare.
Michail Lermontov, Un eroe del nostro tempo, 1840

Finché vivrò, ascolterò cascate e canti di uccelli e venti.
[As long as I live, I'll hear waterfalls and birds and winds sing].
John Muir [1]

Da che eccelse scaturigini tu nasci, / O cascata impetuosa?... / Rimbalzante sulla china perigliosa, / Tu scrosciando volgi al mar; / Spumi, brilli, ridi, spruzzi, e niun t'arresta / Ne la corsa secolar. / Da che eccelse scaturigini tu nasci, / O pensiero zampillante? / A te beve, secco il labbro e il petto ansante, / L'assetata umanità; / In te il sole si rispecchia, e niun t'arresta / Ne l'immensa eternità.
Ada Negri, Cascata, Poesie, XX sec.

Di tutto ciò che esiste / sopra la terra, / pietre, / edifici, / garofani, / di tutto ciò che vola nell'aria, / nubi, / uccelli, / di tutto ciò che esiste / sotto la terra, / minerali, / morti, / non esiste / niente tanto fuggitivo, / niente che canti / come una cascata. / Ahi sentila: / ruggisce / come una leonessa bianca, / brilla / come il fiore del fosforo, / sogna / come ciascuno dei tuoi sogni, / canta / nel mio canto / dandomi / passeggera oreficeria. 
Pablo Neruda, Ode alla cascata, in Odi Elementari, 1954

Come una cascata diventa nella caduta più lenta e sospesa, così il grande uomo d’azione suole agire con più calma di quanto il suo impetuoso desiderio facesse prevedere prima dell’azione.
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878  

Alla vista di una cascata noi crediamo di vedere negli innumerevoli incurvamenti, serpeggiamenti e spezzettamenti delle onde libertà della volontà e arbitrio; invece tutto è necessario, ogni movimento è matematicamente calcolabile. Così è anche delle azioni umane; si dovrebbe poter calcolare prima ogni singola azione, se si fosse onniscienti, come pure ogni progresso della conoscenza, ogni errore, ogni cattiveria.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Cadi dal tuo corpo sulla tua ombra non là ma nei miei occhi / in un immobile scroscio di cascata cielo e terra si congiungono / cadi dalla tua ombra sul tuo nome intoccabile / orizzonte precipiti nei tuoi sembianti / io sono la tua lontananza / cadi dal tuo nome sul tuo corpo /  l'aldilà dello sguardo in un presente che non finisce polvere di sogni / cadi nelle tue origini disseminate favole del vento sparsa sul mio corpo sono la scia delle tue erosioni... / L'irrealtà di ciò che è visto dona realtà allo sguardo.
Octavio Paz [1]

La mia vita era come una cascata / inarcata nel vuoto; / la mia vita era tutta incoronata / di schiumate e di spruzzi. / Gridava la follia d’inabissarsi / in profondità cieca; / rombava la tortura di donarsi, / in veemente canto, / in offerta ruggente, / al vorace mistero del silenzio. / Ed ora la mia vita è come un lago / scavato nella roccia; / l’urlo della caduta è solo un vago / mormorio, dal profondo. / Oh, lascia ch’io m’allarghi in blandi cerchi / di glauca dolcezza: / lascia ch’io mi riposi dei soverchi / balzi e ch’io taccia, infine: / poi che una culla e un’eco / ho trovate nel vuoto e nel silenzio.
Antonia Pozzi, Vicende d'acqua, 1929

Lascia andare e buttati come una piccola cascata
Bob Ross [1]

Si può definire la vita come la condizione di un corpo nella quale esso conserva sempre la sua forma essenziale (sostanziale), mentre continua il ricambio della materia. - Se mi si volesse obiettare che anche un vortice d'acqua o una cascata mantengono la loro forma mentre continua a cambiarsi la materia, risponderei che in questi fenomeni la forma non affatto essenziale, bensì, seguendo leggi naturali universali, è completamente casuale, in quanto dipende da circostanze esterne dalla cui modificazione si può far cambiare a piacere anche la forma, senza per questo intaccare l'essenziale.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

L’acqua si scioglie i capelli nelle cascate.
Ramón Gómez de la Serna, Greguerías, 1917/60

Non sei capace d’essere felice / con la felicità di questo ritmo? / di lanciarti e perderti e spezzarti / nel vortice di questa terribile gioia? / Tutte le cose avanzano impetuose, / non si fermano, non guardano indietro, / nessun potere può trattenerle, / esse scorrono impetuose in avanti. / Seguendo il ritmo veloce / Di questa musica incessante, / le stagioni vengono danzando e se ne vanno – / colori, melodie, profumi / si versano in cascate senza fine / nella gioia straripante che si spande, / e cessa, e muore ogni momento.
Rabindranāth Tagore [1]

E se fosse per disperazione che le cascate si precipitano dall'alto delle montagne?
[Et si c'était par désespoir que les cascades se précipitaient du haut des montagnes?].
Sylvain Tesson, Nelle foreste siberiane, 2011

Le cascate e i ruscelli sono gli strumenti musicali della natura. E come suonano bene!
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Il rumore di una cascata, per quanto assordante, non dà alcun fastidio, anzi infonde un sentimento di pace e concilia il sonno. Lo stesso vale per la caduta di valanghe di neve o di ghiaccio e perfino per i tuoni atmosferici. Insomma, nessun rumore naturale turba la pace dello spirito. Ma basta il rumore di una macchina o il vociare di una comitiva per guastare tutto. L’uomo è una specie di stecca nel grande concerto della natura. La sua presenza stona anche quando è solo indiretta. Perché la pioggia che batte sul tetto è così piacevole, mentre il gocciolare del rubinetto ci dà tanta noia? Perfino la cascata artificiale di Poignon sembra che abbia un suono diverso da quello delle cascate naturali. Riusciamo forse a corrompere anche il suono dell’acqua?
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

C’è il sole nella strada / Amo il sole ma non amo la strada / Allora rimango in casa / Ad aspettare che il mondo venga / Con le sue torri dorate / E con le sue cascate bianche.
Boris Vian, Poesie, XX sec.

Le cascate del Niagara non sono che la seconda maggior delusione di una normale luna di miele.
Oscar Wilde [1]

Guida turistica: "Eccoci finalmente a contemplare le famose cascate del Niagara. E se le gentili signore vorranno fare un attimo di silenzio, potremo udire anche il loro fragore.
Anonimo

Una persona forte e una cascata trovano sempre la loro strada.
Anonimo

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Fiume - Torrente - Ruscello - Lago

Nessun commento: