Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Frasi e citazioni sull'Innocuo e l'Inoffensivo

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni su cose e persone innocue e inoffensive. Il termine "innocuo" deriva dal latino innocuus, composto da in- e nocuus, e significa "non-nocivo", che non nuoce, che non fa male.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sugli indifesi, i deboli, gli impotenti e i buoni. [I link sono in fondo alla pagina].
Le persone deboli non sono innocue.
La loro debolezza può essere la loro forza. (Philip Roth)
Sono pericolose solo le cose che tolleri a lungo! Una relazione fissa, il matrimonio e i dolci! Il grasso e le puttane sono innocui.
Peter Altenberg, Raccolto, 1915

Cercate di non mentire, perché è disonesto; non dite ogni verità, perché non è necessario; sì, a tempo e a luogo, una bugia innocua è preferibile a una verità offensiva.
Roger Ascham, Lettere, 1576 (postumo)

Solidamente radicata al proprio terreno natale come un banco di mitili allo scoglio, la colonia degli imbecilli può essere ritenuta innocua e perfino capace di fornire allo stato e all'industria un prezioso materiale. L'imbecille è innanzitutto abitudinario e vive di partito preso. 
Georges Bernanos, I grandi cimiteri sotto la luna, 1938

Moralista è diventato sinonimo di piagnone, di pedagogo inascoltato e un po’ ridicolo, di predicatore al vento, di fustigatore dei costumi, tanto noioso quanto, fortunatamente, innocuo. Se volete far tacere il cittadino che protesta, che ha ancora la capacità d’indignarsi, dite che fa del moralismo. È spacciato.
Norberto Bobbio, Elogio della mitezza, 1994

I filosofi vengono tollerati, e perfino elogiati, finché sono innocui, cioè finché con le loro idee non rischiano di rivoluzionare la società.
Bruno Cancellieri (Aforismi inediti su Aforismario)

Da quando le streghe non rischiano più niente, sono diventate innocue.
Elias Canetti, La tortura delle mosche, 1992

Credere che una cosa sia innocua solo perché naturale è un modo infantile e pericoloso di pensare.
Carmine Colella, Aforismi, 2013

Certo, certo sarò un logorroico, un innocuo e fastidioso logorroico, come tutti noi. Ma che fare se la prima e unica destinazione dell'uomo intelligente è la chiacchiera, cioè il meditato travasamento di un vuoto in un vuoto più grande?
Fëdor Dostoevskij, Memorie dal sottosuolo, 1864

Quando mai uno stupido è stato innocuo? Lo stupido più innocuo trova sempre un'eco favorevole nel cuore e nel cervello dei suoi contemporanei che sono almeno stupidi quanto lui: e sono sempre parecchi. 
Ennio Flaiano, Diario notturno, 1956

L'imbecille totale è preferibile a chi mette la furberia al servizio della stupidità. Il primo, di solito, è innocuo; il secondo è pericoloso a se stesso e agli altri perché, scambiando la furberia per intelligenza, non capisce quanto sia stupido.
Roberto Gervaso [1]

Gli stolti e i savi sono ugualmente innocui. Solo i mezzi matti e i mezzi savi sono veramente pericolosi.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Parole – così innocenti e innocue come sono, scritte sul dizionario, quanto potenti possono diventare nel bene e nel male quando sono nelle mani di chi sa come combinarle.
Nathaniel Hawthorne, Taccuini, 1835-1862 (postumo 1871)

C’è gente di indole innocua, ma vanitosa, che parla sempre della propria onestà e ne fa quasi una professione. Sa piagnucolare sui propri meriti con una modestia così ostentata che uno perde la pazienza di fronte a un creditore che ricorda sempre il proprio credito.
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

Si dice sempre che i bambini sono come angeli, puri e innocenti: be', io non sono molto d'accordo. I bambini piccoli, considerati innocui, possono essere addirittura spietati e crudeli, proprio perché l'"innocenza" (o inesperienza) non permette loro di rendersi conto se stanno facendo male al prossimo. È in questi casi che gli adulti diventano necessari, per insegnare ai bambini cosa è giusto e cosa è sbagliato.
Keiko Ichiguchi, Non ci sono più i giapponesi di una volta, 2013

La presunzione è la miglior armatura che l'uomo possa portare. Sulla sua superficie liscia ed impenetrabile le meschine stoccate del disprezzo e dell'invidia scivolano via, ormai innocue. 
Jerome Klapka Jerome, Pensieri oziosi di un ozioso, 1886

Vi servo pillole amare, ricoperte di zucchero. Le pillole sono innocue, il veleno si nasconde nel dolce.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Per quanto una qualsiasi cosa appaia innocua, se la legge la proibisce gran parte della gente penserà che sia sbagliata.
William Somerset Maugham [1]

Non minacciare prima l'uomo che stai per rovinare, o lui prenderà le sue contromisure. Fingiti innocuo, fagli credere che non riusciresti a danneggiarlo nemmeno se volessi. Intanto fai amicizia con lui, lo inviti a pranzo in casa tua, per averlo nelle tue mani senza difesa; nascondi testimoni dietro i tendaggi e gli fai dire spropositi, insulti al sovrano: roba da poterci imbastire una bella delazione.
Giulio Mazzarino, Breviario dei politici, 1684 (postumo)

Mai entrare in una tana credendo di trovare all'interno un innocuo coniglietto, si possono avere delle spiacevoli sorprese.
Lucia Merola (Aforismi inediti su Aforismario)

Il destino perseguita sempre le persone leali, quelle innocue e quelle ingenue... mentre invece protegge sempre con amorevole cura gli individui malvagi.
Massimo Roberto Modenese (Aforismi inediti su Aforismario)

La TV non è così innocua come sembra. Ci sono casi di soffocamento da sbadigli e di paralisi dei centri nervosi. Lussazioni del pollice per abuso di telecomando. Piaghe da decubito, per eccesso di parcheggio in poltrona. Perdita della vista e allucinazioni visive. Crepacuore da telenovela. Stupore catodico, paranoia e noia mortale.
Gianni Monduzzi, Il manuale della playgirl, 1985

Quando una terapia è del tutto innocua, sospetto che sia anche del tutto inutile.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Con subdola perfidia la Natura ti fa avvertito con forti dolori del male innocuo, ma ti cela il maturarsi di quello fatale, che avanza in silenzio.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

C'è nei sogni, specialmente in quelli generosi, una qualità impulsiva e compromettente che spesso travolge anche coloro che vorrebbero mantenerli confinati nel limbo innocuo della più inerte fantasia. 
Alberto Moravia, I racconti, 1952

Per trasgressivo si intende ormai un trasgressivo innocuo: uno che trasgredisce la morale sessuale senza trasgredire la legge.
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

Non esistono stupidi innocui, né pregiudizi inoperosi.
Roberto Morpurgo, Pregiudizi della libertà, 2006

Al popolo non resta che un monosillabo per affermare e obbedire. La sovranità gli viene lasciata solo quando è innocua o è reputata tale, cioè nei momenti di ordinaria amministrazione.
Benito Mussolini, Scritti e discorsi, 1914/39

Il matrimonio è un esperimento chimico nel quale due corpi innocui possono, combinandosi, dare origine a un veleno.
Édouard Pailleron [1]

Mia madre è innocua come gli uccelli impagliati...
Anthony Perkins, in Alfred Hitchcock, Psycho, 1960

La coscienza non è mai innocua. Direi nemmeno innocente.
Mario Postizzi, Hommelettes, 2007

L'invidia che parla e che strepita è sempre innocua; è l'invidia silenziosa che dev'essere temuta.
Antoine Rivarol, Massime, pensieri e paradossi, 1852 (postumo)

Si dice che i vegetariani siano gente innocua. Ma le carote sono di parere molto diverso.
Markus M. Ronner [1]

La debolezza delle altre persone può distruggerti tanto quanto la loro forza. Le persone deboli non sono innocue. La loro debolezza può essere la loro forza.
[Other people's weakness can destroy you just as much as their strength can. Weak people are not harmless. Their weakness can be their strength].
Philip Roth, Indignazione, 2008 

Manie e passioni innocue, in molti casi, anzi forse nella maggioranza dei casi, non sono una fonte fondamentale di felicità, ma un mezzo di evadere dalla realtà, o di dimenticare momentaneamente qualche cruccio troppo grave per essere affrontato. 
Bertrand Russell, La conquista della felicità, 1930

Si crede stupidamente che un atto criminale per qualche ragione debba essere maggiormente pensato e voluto rispetto a un atto innocuo. In realtà non c'è differenza. I gesti conoscono un'elasticità che i giudizi etici ignorano.
Roberto Saviano, Gomorra, 2006

Mansueta tutiora sunt, sed serviunt.
[Le persone mansuete sono le più innocue, ma diventano schiavi degli altri].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Nel caso ormai sempre piú frequente in cui un delitto familiare balza “agli onori della cronaca”, capita spesso che i vicini di casa, prontamente – e ritualmente – intervistati dai giornalisti, dichiarino in tutta sincerità che l’assassino era una persona “normalissima”, assolutamente per bene, grande lavoratrice, “tutta casa e chiesa”. È lecito concluderne, pertanto, che bisogna rimanere in costante allerta nel caso in cui si abbia la sventura di convivere con persone “normali” e in apparenza innocue, e tranquillizzarsi soltanto quando si vive accanto a folli conclamati o a noti pregiudicati.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Certi nemici a forza d'odio si rendono innocui.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

Molti rei sono innocui; qualche innocente fa, senza saperselo, del mal grande.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

Un’idea innocua non merita affatto di essere chiamata idea.
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889
L’uomo tutto buono è sempre inoffensivo;
non sempre l’uomo inoffensivo è tutto buono. (Arturo Graf)
Lo Stato più piccolo e più inoffensivo è anch'esso criminale nei suoi sogni.
Michail Bakunin [1]

Si chiama caccia il piacere di ammazzare il tempo, e un po' di animali inoffensivi.
Massimo Bontempelli [1]

Aveva un aspetto sciocco e inoffensivo, solo che non lo era affatto. Era uno di quegli uomini che posseggono un minimo di potere e lo utilizzano nel peggiore dei modi. Credeva di essere saggio e molto scaltro, solo che non lo era. Era la proverbiale palla di neve che riesce puntualmente a trasformarsi in una valanga. Insomma, alla resa dei conti, rappresentava un vero e proprio pericolo per chiunque, lui compreso, e nella gran parte dei casi non se ne rendeva nemmeno conto.
Terry Brooks, La scatola magica di Landover, 1994

Colui che infligge sofferenza su persone innocenti e inoffensive, sperimenterà presto uno dei dieci stati di sofferenza. Avrà crudeli sofferenza, perdite, ferite nel corpo, pesanti afflizioni, o follia. O problemi con la pubblica amministrazione, o una grave accusa, o una disavventura sentimentale o distruzione di cose di cose di valore. Oppure un fulmine colpirà la sua casa; e quando il suo corpo è distrutto, lo stolto andrà all'inferno.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Se un uomo offende una persona inoffensiva, pura e innocente, il male ricade su di lui come polvere fine scagliata contro vento.
Siddhārtha Gautama Buddha, ibidem

I nemici sono dovunque, sotto le vesti più pacifiche e inoffensive.
Elias Canetti, Massa e potere, 1960

Scopro in me tanto male quanto in chiunque altro, ma, esecrando l'azione - madre di tutti i vizi - non sono causa di sofferenza per nessuno. Inoffensivo, senza avidità e senza abbastanza energia o impudenza per affrontare gli altri, lascio il mondo come lo ho trovato. Vendicarsi presuppone una vigilanza di ogni istante e uno spirito sistematico, una continuità costosa, mentre l'indifferenza del perdono e del disprezzo rende le ore piacevolmente vuote. Tutte le morali rappresentano un pericolo per la bontà; soltanto l'incuria la salva. Avendo scelto la flemma dell'imbecille e l'apatia dell'angelo, mi sono escluso dagli atti e, poiché la bontà è incompatibile con la vita, mi sono decomposto per essere buono.
Emil Cioran, Sommario di decomposizione, 1949

Una delle categoria più pericolose della società […] è quella delle donne sole e senza amici, che peregrinano a destra e a manca. Una donna del genere è la più inoffensiva e spesso la più utile delle creature, ma suscita inevitabilmente gli istinti criminali altrui. È inerme e migratoria, ha mezzi sufficienti per spostarsi da un paese all'altro e da un albergo all'altro. Molto spesso se ne perdono le tracce in un labirinto di pensioni e alberghi di infimo ordine. È una gallina sperduta in un mondo di volpi. E quando viene divorata, nessuno si accorge della sua scomparsa.
Arthur Conan Doyle, L’ultimo saluto di Sherlock Holmes, 1917

Strano come la scienza che ai vecchi tempi sembrava inoffensiva si sia trasformata in un incubo che fa tremare tutti.
Albert Einstein, lettera alla regina Elisabetta del Belgio, 1954

Non è strano che contrastando un uomo gli si infonda coraggio e trattenendone i piedi gli si donino ali? Non conosco i Suoi nemici, eppure sono certo che sia stata proprio la loro paura di Lui a dar tanta forza a quell'uomo inoffensivo da renderlo pericoloso.
Kahlil Gibran, Gesù figlio dell'Uomo, 1928

L’uomo tutto buono è sempre inoffensivo; non sempre l’uomo inoffensivo è tutto buono.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Anche il serpente più velenoso è inoffensivo con la testa staccata dal corpo. 
Nick Logan (Scott McNeil), in Roswell Conspiracies, 1999-2000

L'inoffensività del debole, la stessa codardia di cui costui è ricco, il suo stare alla finestra, il suo inevitabile dover aspettare, acquista ora un buon nome, in quanto "pazienza", e viene altresì a significare la virtù stessa.
Friedrich Nietzsche, Genealogia della morale, 1887

Amare è un dare gratuito, ma non inoffensivo. 
Mario Perniola, Del Sentire, 1991

Sono molto socievole in un modo profondamente negativo. Sono l’inoffensività fatta persona, Ma sono solo questo, non voglio essere altro che questo, non posso essere altro che questo.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Quando metto da parte i miei artifici e riordino in un angolo, con un’attenzione piena di affetto, i miei giocattoli, le parole, le immagini, le frasi, con il desiderio di baciarli, divento così piccolo e inoffensivo, così solo in una stanza tanto grande e tanto triste, tanto profondamente triste!…
Fernando Pessoa, ibidem

Se vuoi rendere inoffensivo il tuo nemico più acre non hai che da lodarlo. È probabile che non solo smetta di nuocerti, ma che si trasformi in un amico.
Mario Andrea Rigoni, Vanità, 2010

Dopo essersi saturate a loro tempo del male che assaporavano, alcune anime ritornano inoffensive invecchiando e quasi buone.
Charles Augustin de Sainte-Beuve, I miei veleni, 1926 (postumo)

È incredibile la forza della filosofia nel rintuzzare tutti i colpi del destino. Nessun dardo può essere piantato nel suo corpo. Essa è ben salda nella sua difesa: rende inoffensivi i dardi più leggeri, fermandoli nelle pieghe della sua veste; respinge gli altri e li rigetta contro chi li ha lanciati.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

A quali livelli d’infamia possa arrivare l’umano, si evince dalla mancanza di ritegno col quale tratta i cosiddetti “animali da allevamento”, gli esseri più inoffensivi e indifesi di questa terra.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

È ancora nei cimiteri che si frequenta la più alta percentuale di esseri completamente inoffensivi.
[C'est encore dans les cimetières que l'on fréquente le plus fort pourcentage d'êtres complètement inoffensifs].
Jacques Sternberg [1]

Il triangolo solo in geometria è una costruzione innocua.
Anonimo

Se un uomo è saggio come un serpente, può permettersi di essere innocuo come una colomba .
Detto dei nativi americani

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Indifeso - Debolezza - Impotenza - Bontà

Nessun commento: