Frasi e proverbi su Sardine, Acciughe e Alici

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sulle sardine e sulle acciughe (o alici). La sardina (nome scientifico: Sardina pilchardus), è un pesce diffuso nel Mar Mediterraneo e in parte dell'Oceano Atlantico. Le sardine vivono in banchi molto fitti composti da centinaia o migliaia di individui, e hanno una grande importanza per la pesca commerciale, in quanto molto richieste per l'alimentazione umana. Per le sue qualità, la sardina è consigliata dai nutrizionisti nella dieta mediterranea e dai cardiologi nella prevenzione delle cardiopatie, in quanto particolarmente ricca di acidi grassi essenziali omega 3.
L'acciuga (nome scientifico Engraulis encrasicolus), detta anche alice, è diffusa nell'Oceano Atlantico orientale e nei mari Mediterraneo, Nero e d'Azov. La sardina è spesso confusa con l'acciuga, ma le due specie, oltre ad appartenere a famiglie diverse, hanno anche aspetto completamente differente. 
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui pesci e sulla pesca.
Nel pericolo e nel delirio gli uomini si aggregano
come le sardine nei banchi. (Marco Oliverio)
Quando una balena non sta più a galla anche le sardine la prendono a calci in culo.
Alfredo Accatino, Giuro che dico il falso, 1997

La vita, sapete, è come aprire una scatoletta di sardine. Tutti noi siamo alla ricerca della chiave.
[Life, you know, is rather like opening a tin of sardines. We are all of us looking for the key].
Alan Bennett, Seduti!, 1988

Ti rende sempre un po' nervoso aprire una scatola di sardine e vedere cinquanta occhi che ti osservano.
Milton Berle [1]

Non è vero che non ho mai scelto un delfino, ma ogni volta che si sono presentati si sono rivelati tutti sardine.
Silvio Berlusconi, intervista, 2018

Le corride possono essere un’arte. / la boxe può essere un’arte.. / l’amore può essere un’arte.. / aprire una scatola di sardine può essere un’arte.. / non molti hanno stile.
Charles Bukowski, Poesie, XX sec.

Quando i gabbiani seguono il peschereccio è perché pensano che delle sardine stanno per essere gettate in mare.
[When the seagulls follow the trawler, it is because they think sardines will be thrown into the sea].
[Quand les mouettes suivent le chalutier, c'est qu'elles pensent que des sardines seront jetées à la mer].
Éric Cantona, alla BBC News, 1995

Solo un vero vegetariano è capace di vedere le sardine come cadaveri e la loro scatola come una "bara di latta"; un mangiatore di carne neanche se lo chiudono nel frigorifero di una macelleria avrà la sensazione di coabitare con dei cadaveri squartati.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

A volte, una frase, una sola frase,  ti apre il cervello come una scatola di sardine e ti fa vedere quello che anni di parole non ti hanno mai mostrato.
Daria Cozzi, su Twitter, 2018

Mi vengono i brividi quando penso che masticando una sardina potrei mordere un Giona della bibbia degli gnomi.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Ho sentito dire che i pescecani mangiano le sardine. Chissà come fanno ad aprire le scatolette.
Mauroemme [1]

Due sardine nuotando nell'oceano s'imbattono in un sommergibile. «Che cos'è?» chiede una, sbirciandoci dentro. «Niente, solo uomini in scatola.»
Spike Milligan [1]

Nel pericolo e nel delirio gli uomini si aggregano come le sardine nei banchi.
Marco Oliverio (Aforismi inediti su Aforismario)

Moglie, sardine ed acciughe: queste, sottolio e sotto salamoia; la moglie, sotto chiave.
Luigi Pirandello, Il berretto a sonagli, 1917

Nessuno spazio è sfruttato architettonicamente meglio d'una scatola di sardine.
Ramón Gómez de la Serna, Greguerías, 1917/60

– Questa sera per cena possiamo scegliere tra sardine e... sardine.
– Non lo so... credo che prenderò... sardine.
– Sardine! Ottima scelta!
Keanu Reeves e Rachel Weisz, in Reazione a catena, 1996

− Le piacciono quei pesci? È il risultato di una rara opera di ingegneria: il vetro è spesso mezzo metro ed è convesso, il che spiega l'effetto di ingrandimento.
− Sardine che si atteggiano a squali, come lei.
Joseph Wiseman e Sean Connery, in Terence Young, Agente 007 - Licenza di uccidere, 1962

Cosa dice una sardina a un sardino? Speriamo che non venga nessuno a romperci le scatole!
Anonimo

Il colmo per una sardina? Avere parenti stretti.
Anonimo

Proverbi sulle Sardine
  • Chi fatica mangia sardine e chi non fatica mangia galline.
  • Chi in casa sua non ha che una sardina domanda in casa d’altri una gallina.
  • Donne e sardine, son buone piccoline.
  • La cipolla si mangia dalla testa e la sarda dalla coda.
  • La gatta vorrebbe mangiare le sardine, ma non pescare.
  • Meglio testa di sardina che coda di orata.
  • Meglio testa di sardina che osso di balena.
  • Se non c'è carne, bisogna accontentarsi della sardina. 
  • Sgombro che viene e sardella che va.
  • "Siamo tutti pesci", disse la sardina e si ficcò nel mezzo.
Nella mia vita quotidiana, ogni gesto diviene rituale. L'acciuga che mastico partecipa, per certi versi, al fuoco che mi illumina.
Salvador Dalí, La droga sono io, 1995 (postumo)

Le acciughe fanno il pallone | che sotto c'è l'alalunga | se non butti la rete | non te ne lascia una || alla riva sbarcherò | alla riva verrà la gente | questi pesci sorpresi | li venderò per niente.
Fabrizio De André, Le acciughe fanno il pallone, 1996

Acciughe. Senza testa e tutte pigiate simmetricamente in un bariglione. Perfetto simbolo dell'ideale socialista.
Domenico Giuliotti e Giovanni Papini, Dizionario dell'omo salvatico, 1923

Dicono che le donne siano come le acciughe: tolta la testa tutto il resto è buono. Son cose che fan piacere.
Luciana Littizzetto, Col cavolo, 2004

Leggeri come anime, guizzanti come acciughe. Nell'aldilà (o nell'aldiquà) non ci si ferma mai.
Achille Mauri Anime e acciughe, 2017

Le acciughe piacciono, è cibo povero, per povera gente. E pesce che dà gusto e dura, non va mai a male.
Nico Orengo, Il salto dell'acciuga, 1999

Le acciughe nuotano in enormi banchi e diventano bussola e guida per tutte le anime.
Nico Orengo, Il salto dell'acciuga, 1999

Moglie, sardine ed acciughe: queste, sottolio e sotto salamoia; la moglie, sotto chiave.
Luigi Pirandello, Il berretto a sonagli, 1917

L'acciuga mi piace perché è un migrante, si sposta continuamente alla ricerca di cibo e di luoghi adattati alla riproduzione. L'acciuga mi piace perché non è un animale solitario, vive in branco, in una comunità composta da migliaia di individui. L'acciuga mi piace perché ha una vita breve, ma intensa. L'acciuga mi piace perché sostiene la vita e quindi la sopravvivenza di molte altre specie. L'acciuga mi piace perché racchiude nella sua livrea tutti i colori del mare. L'acciuga mi piace perché è un pesce consumato anche in zone lontane dal mare. L'acciuga mi piace perché si può conservare con tecniche semplici e antiche. L'acciuga mi piace perché ha sempre nutrito l'uomo. L'acciuga mi piace perché fritta è la morte sua.
Nadia Repetto, Acciuga, 2019

Stiamo rapidamente esaurendo le risorse dei mari. Negli ultimi anni il ricavato della pesca è diminuito in modo impressionante. Diverse specie una volta abbondanti, come le aringhe dell'Europa del Nord, le sardine della California e l'eglefino del New England, sono ora così scarse da potersi considerare estinte dal punto di vista commerciale.
Peter Singer, Liberazione animale, 1975

Due acciughe innamorate litigano e si lasciano di comune accordo. Una fa all'altra: "Restiamo alici come prima".
Anonimo

Il mare è salato perché è pieno di acciughe.
Anonimo

Qual è la favola preferita dalle acciughe? Alice nel paese delle meraviglie.
Anonimo

Proverbi sulle Acciughe
  • Chi sala le acciughe in aprile, perde sale, acciughe e barile.
  • L’acciuga vuol nuotare tre volte, nell'acqua, nell'olio e nel vino.
  • L’appetito fa d’una acciuga una leccornia.
  • Hai mangiato le acciughe? [2]
  • Non v'è piccola acciuga che non speri di diventar balena.
  • Per fare gli spaghetti ci vogliono le acciughe, per fare l'amore le belle ragazze.
Una piccola acciuga nel piatto vale più che un tonno in mare.
Proverbio francese

Una piccola acciuga nuota tanto come una cernia.
Proverbio spagnolo

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. "Hai mangiato le acciughe?". Si dice a chi parla o canta continuamente. I cantanti, infatti, usavano mangiare le acciughe che avrebbero la proprietà di schiarire la voce.
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Pesci - Pesca

Nessun commento: