Cerca Autori o Argomenti in Aforismario

Aforismi, frasi e proverbi sui Galantuomini

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sui galantuomini. Si definisce galantuomo chi mostra di possedere retti principi e si comporta sempre in modo leale e onesto nei rapporti con gli altri.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui gentiluomini, la galanteria e la signorilità. [I link sono in fondo alla pagina].
È molto più facile essere un eroe che un galantuomo. Eroi si può essere
una volta tanto; galantuomini, si dev'esser sempre. (Luigi Pirandello)
Massime con le donne, non tanto è raro esser stati galantuomini quanto non pentirsene.
Ugo Bernasconi, Parole alla buona gente, ca. 1933 (postumo 1987)

Colui che incolpa gli altri delle proprie disgrazie è un ignorante; colui che ne dà colpa a sé stesso comincia a migliorare; ma il galantuomo non incolpa né sé né gli altri, ma pensa a rimediarvi.
Cesare Cantù, Il galantuomo, 1840

Chi giura, confessa che la sua semplice parola non val niente; giacché al galantuomo basta dire sì e no, per essere creduto.
Cesare Cantù, Il galantuomo, 1840

Volete apparire galantuomo? Siatelo.
Cesare Cantù, Attenzione!, 1871

Il galantuomo, disingannato di tutte le illusioni, è l’uomo per eccellenza. Per poco che abbia spirito, la sua compagnia è molto piacevole. Non dando importanza a niente, non può essere pedante. È indulgente, perché si ricorda di aver avuto delle illusioni, come quelli che ancora ne hanno. È effetto della sua noncuranza essere sicuro nei rapporti, non permettersi né ripetizioni, né seccature. Se uno se le permette a suo riguardo, le dimentica o le sdegna.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Ogni giorno bisogna avere il coraggio di pensare da eroi per riuscire poi a comportarsi da galantuomini appena appena passabili.
Sean Connery, in La casa Russia, 1990

Beati gli imbecilli pigri che si illudono di votare i galantuomini ed eleggono invece i mascalzoni e pure costoro che, non volendo cambiare nulla, si illudono di essere galantuomini!
Giuseppe D'Oria (Aforismi inediti su Aforismario)

Troppo facilmente si dà del birbante, a cui la sorte è contraria, come del galantuomo a cui la sorte sorrise.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

È un fatto purtroppo inconfutabile che, in generale, i bricconi trionfano e i galantuomini vanno al fondo.
Carlo Dossi, ibidem

Il rimorso - insegna la morale convenzionale - è la punizione del malvagio. Invece il rimorso è spesso la controprova del galantomismo, poiché suppone il sentimento dell'onestà. Il rimorso non è tanto il compagno delle grandi colpe quanto de' piccoli falli: è in altre parole “il tormento del galantuomo”.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Un galantuomo è spesso un briccone agghindato.
[Un honnête homme est souvent un fripon endimanché].
Xavier Forneret, Cespugli di pensiero, 1870

Fuggi, se puoi, il malvagio, perché non ti trascini al suo precipizio; il male è contagioso, come la peste; ma, se ti senti la forza di combatterlo, e credi poterne tentare la cura, se vi riesci, avrai fatto opera santa tanto più in quanto è ben raro che un vero malvagio diventi un galantuomo.
Giovanni Gaggino, Tesoro, 1900/17

L'occasione fa l'uomo ladro non meno che galantuomo.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il tempo sarà anche galantuomo, ma l'età non è certo una gentildonna.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Non si è mai galantuomini per tutti.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Un galantuomo oh quanto è diverso da un uomo galante!
Giambattista Giovio, Pensieri vari, 1780

Un galantuomo non passa mai di moda.
Santy Giuliano (Aforismi inediti su Aforismario)

Il primo dovere del galantuomo sarà di non fare il male; il secondo, di non lasciarsi sopraffare e maltrattare. Che serve che uno sia galantuomo, se il primo furfante a cui s'abbatte se lo può mettere sotto i piedi?
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

L’uomo ha ben poche risorse in se stesso, dal momento che gli basta una disgrazia o una mortificazione per renderlo più umano, più accessibile, meno spietato, più galantuomo.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Il galantuomo è nel mezzo tra l’uomo capace e l’uomo dabbene, benché a distanza ineguale da questi due estremi. La distanza che corre tra il galantuomo e l’uomo capace s’accorcia di giorno in giorno ed è sul punto di scomparire. L’uomo capace è colui che cela le sue passioni, che conosce i propri interessi, che a questi sacrifica molte cose, che ha saputo acquisire beni o custodirne. Galantuomo è colui che non rapina sulle vie maestre e non uccide nessuno, i cui vizi, insomma, non sono scandalosi. È risaputo che un galantuomo è un uomo retto; ma è strano pensare che non tutti i galantuomini siano retti. Il galantuomo non è un santo né un devoto, e si è limitato ad avere un po’ di virtù.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Il nostro merito ci attira la stima dei galantuomini, la nostra buona stella quella del pubblico.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Il vero galantuomo è quello che non si picca di nulla.
François de La Rochefoucauld, ibidem

È da veri galantuomini voler essere sempre esposto alla vista dei galantuomini.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Vi è una specie di cortesia che è necessaria nei rapporti tra gentiluomini; essa li dispone ad accogliere i motteggi, impedisce loro di offendersi e di offendere gli altri con modi di dire troppo franchi e troppo duri, che spesso ci sfuggono a nostra insaputa quando sosteniamo la nostra opinione con calore.
François de La Rochefoucauld, Riflessioni varie, XVII sec. (postumo 1863)

I rapporti tra gentiluomini non possono sussistere senza una certa dose di confidenza; essa dev'essere reciproca; ciascuno deve avere un'aria di sicurezza e di discrezione che non dia mai modo di temere che si possa dire alcunché per imprudenza.
François de La Rochefoucauld, Riflessioni varie, XVII sec. (postumo 1863)

La sola parola d'un galantuomo è un contratto, anzi deve avere tutta l'autorità di un giuramento.
Madame de Lambert [1]

Adamo fu poco galantuomo. Rovinò il mondo per divorarsi un pomo.
Carlo Leoni, Frusta e attualità, 1868

Non mi piace chiamare galantuomo chi non ruba perché è ricco, o perché teme di finire impiccato, e io dichiaro degni di esser così chiamati tutti coloro che non fanno tutto il bene che possono, che si amano a scapito degli altri, che non sono capaci d’entusiasmo, né d’ammirazione, né di compassione, né d’amicizia. Limitarsi a non nuocere significa usurpare la vita: i morti fanno lo stesso senza pretendere nulla in cambio.
Charles-Joseph de Ligne, Scritti militari, letterari e sentimentali, 1795-1811

La cambiale è come il senso della responsabilità: impegna soltanto i galantuomini.
Mattia Limoncelli, Un mondo in frantumi, 1936

Non so che cos'è il cuore di un criminale, ma conosco il cuore di un galantuomo. Ed è orribile.
Joseph de Maistre [1]

L’educazione è un dovere così fondamentale nella costituzione delle famiglie e delle società, che quasi oserei dire che tutto il mondo sarebbe un paradiso di galantuomini, se tutti i padri e tutte le madri sapessero educare i loro figli.
Paolo Mantegazza, Il bene e il male, 1861

Se siete nato in un’ umile posizione, non abbiate vergogna del vostro nome. Nessun nome è disonorevole quando un galantuomo lo porta.
Paolo Mantegazza, ibidem

Quando si dice che l’uomo deve fare il suo dovere, che deve essere galantuomo, che deve fare il bene, non si fa che riunire in una sola parola tutto ciò che gl’impone di fare la sua condizione di cittadino, di, padre, di marito, di figlio, e così via; e per essere creduto uomo dabbene,egli deve sempre e in ogni luogo fare il suo dovere.
Paolo Mantegazza, Il bene e il male, 1861

L’onore è il patrimonio più prezioso d’un uomo onesto, è la cambiale sacrosanta che lo dichiara un galantuomo, e. che compendia in una parola sola tutta la coscienza d’una condotta intemerata.
Paolo Mantegazza, ibidem

L’onore è tutto quanto nelle azioni dell’individuo; e finché voi siete galantuomini, siete sempre uomini d’onore.
Paolo Mantegazza, ibidem

L’onore non si può tagliuzzare o dimezzare; o si possiede tutto intero, o non lo si possiede; cosi come si è galantuomo o non lo si è.
Paolo Mantegazza, ibidem

I galantuomini sono tutti eguali, e l’uomo onesto può parlare senza arrossire davanti a chicchessia.
Paolo Mantegazza, ibidem

Per galantuomo che siate vi assicuro che avrete molto a fare, e avendo ogni giorno la compiacenza di sentirvi migliori, avrete pur sempre qual che pietra da mettere a posto, qualche pittura da ritoccare, qualche puntello da applicare per sostenere il vostro edifizio.
Paolo Mantegazza, Il bene e il male, 1861

A un galantuomo, il qual badi a sè, e stia ne’ suoi panni, non accadon mai brutti incontri.
Alessandro Manzoni, I promessi sposi, 1827/42

A fare il galantuomo, c'è meno concorrenza.
Oronzo Marginati [1]

Un galantuomo è sempre un novellino.
Marziale, Epigrammi, I sec.

Per compiere un’azione malvagia la devozione sa trovare delle giustificazioni di cui un galantuomo sarebbe incapace.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716/55 (postumo 1899/01)

Sono un galantuomo, sono un galantuomo. Ella spera nell'eco?
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

I galantuomini sono i morbidi e soffici guanciali su cui i furfanti riposano e ingrassano.
[Honest men are the soft easy cushions on which knaves repose and fatten].
Thomas Otway, Venice Preserv'd, 1682

L'ignoranza delle persone colte non ha possibili termini di confronto che nella disonestà dei galantuomini, nella immoralità dei giusti, nell'imbecillità degli uomini di genio e nella debolezza dei potenti.
Giovanni Papini, La felicità dell'infelice, 1956

Quando l’indiscrezione è a fin di bene, un gentiluomo non deve ritrarsene.
Luigi Pirandello, Suo marito, 1911

È molto più facile essere un eroe che un galantuomo. Eroi si può essere una volta tanto; galantuomini, si dev'essere sempre.
Luigi Pirandello, Il piacere dell'onestà, 1917

Quanto è mai disgraziato quel padre che, dopo aver amato teneramente un figlio e dopo essersi prodigato per farne un galantuomo, si ritrova, alla fine, dinnanzi a un furfante, che lo disonora!
Antoine François Prévost, Manon Lescaut, 1731

Disposizione che rasenta la scaltrezza, la furberia è incompatibile col carattere di un galantuomo.
Joseph Sanial-Dubay, Pensieri sull'uomo, il mondo e i costumi, 1813

La qualità di galantuomo è più sovente assunta che provata.
Joseph Sanial-Dubay, ibidem

Gran parte di quelli che si dicono galantuomini, amano i propri comodi più che i tristi non amino le lor passioni. Chi pensa troppo ai suoi comodi, è anima fredda; e le anime fredde non si possono dire oneste.
Niccolò Tommaseo, Dizionarietto morale, 1867

Chi ti chiede il tuo segreto, può essere imprudente, ma gli è galantuomo; chi tenta rubartelo, può essere galantuomo, ma è in lui del vile.
Niccolò Tommaseo, ibidem

Coloro che fanno dei mestieri infami, come ladri, donne di malaffare, ecc., si tengono onorati dei loro delitti, e considerano i galantuomini come babbei. La maggior parte degli uomini, nel fondo del cuore, disprezza la virtù e apprezza poco la gloria.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Chi è galantuomo bada ai fatti suoi.
Giovanni Verga, I Malavoglia, 1881

Ci sono molti galantuomini che darebbero fuoco a una casa se non avessero altro modo per cuocersi la cena.
Voltaire, Quaderni (postumo, 1952)

Gli epitaffi insegnano che nei cimiteri si seminano i briganti e nascono i galantuomini.
Anonimo

All'epoca nostra i mascalzoni hanno l'apparenza così onesta che i galantuomini, per distinguersi, debbono assumere l'aspetto di canaglie.
Anonimo
I galantuomini sono i morbidi e soffici guanciali su cui i furfanti
riposano e ingrassano. (Thomas Otway)
Proverbi sui Galantuomini
  • A esser galantuomini, non si diventa signori.
  • Bastano due righe per impiccare un galantuomo.
  • Chi è galantuomo bada ai fatti suoi.
  • Dei galantuomini si fa bello il sole.
  • Di notte si ritirano i galantuomini, ed escono le birbe.
  • Dio ti scampi da rabbia canina e da bugia di galantuomo.
  • Dopo morti tutti diventano galantuomini.
  • Galantuomo non fu ricco.
  • Galantuomo si nasce, non si diventa.
  • I galantuomini sono rari come le mosche bianche.
  • Il galantuomo come impoverisce diventa birbante. 
  • Il galantuomo è vestito come il disonesto.
  • Il galantuomo non sta sotto il cappello.
  • In una casa vuota tutti sono galantuomini.
  • Nessuno somiglia a un galantuomo quanto un briccone.
  • Ogni paese al galantuomo è patria.
  • Prima ladro e poi galantuomo.
  • Quando uno è galantuomo lascia buon nome e si guadagna il paradiso. 
  • Tra galantuomini basta la parola.
  • Tra galantuomini la parola è un istrumento.
La promessa di un galantuomo è obbligo 
[Promissio boni viri est obligatio]
Detto medievale

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Gentiluomini - Galanteria - Signorilità

Nessun commento: