Aforismi, frasi e pensieri di Robert Sabatier

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Robert Sabatier (Parigi 1923 - Boulogne 2012), poeta, scrittore, saggista e aforista francese. I seguenti pensieri di Robert Sabatier, tradotti dal francese a cura di Aforismario, sono tratti dalla raccolta aforistica Il libro dell'irragionevolezza sorridente (Le livre de la déraison souriante, 1991).
La vera storia di un uomo è quella dei suoi fallimenti. (Robert Sabatier)
Il libro dell'irragionevolezza sorridente
Le livre de la déraison souriante, 1991
[Traduzione dal francese a cura di Aforismario]

A volte è meglio essere sordi che cattivi intenditori.

Adulare gli adulatori è una bella rappresaglia.
[Flatter les flatteurs est une belle représaille].

Amare è non pensare più ad altro.

Amiamo i nostri amici con tutte le loro qualità e tutti i nostri difetti.
[Nous aimons nos amis avec toutes leurs qualités et tous nos défauts].

Che la pigrizia sia uno dei peccati capitali ci fa dubitare degli altri sei.

Chi non è padrone di sé trova ben presto un altro padrone. 

Ci perdoniamo davvero solo l'imperdonabile.

Ciò che rimproveriamo ai loquaci è che ci impediscono di parlare.

Dall'amor proprio alla vanità c'è solo un passo: quello che la stupidità consente di fare.

Diffidiamo di chi promette se non promette anche di mantenere la sua promessa.
[Défions-nous de qui promet s'il ne promet pas aussi de tenir sa promesse].

Dio è una soluzione che moltiplica i problemi fingendo di risolverli.

I fallimenti altrui sembrano esistere solamente per farci credere al nostro successo.

I nostri nemici hanno almeno questa peculiarità: che non possono fare a meno di noi.

Il matrimonio è una poesia d'amore, ma in prosa.

Il voto è la politica del meno peggio.

In amore, ci sono più deperimenti che morti improvvise.

La fedeltà è una forma di pigrizia.

La migliore forma di suicidio è quella di sparare nello specchio. 

La vecchiaia è il periodo in cui i compleanni non sono più delle feste.

La vera storia di un uomo è quella dei suoi fallimenti.
[La véritable histoire d'un homme est celle de ses échecs].

Le bugie più insidiose sono quelle fatte a sé stessi.

Le grandi bugie mangiano le piccole.

Le ipotesi sono i germi delle affermazioni.

Le lapidi, questi fermacarte che si posano sui morti perché non volino via.

L'adulazione ci avvolge come una caramella.

L'amor proprio è spesso solo l'anticamera dell'orgoglio.
[L'amour-propre n'est souvent que l'antichambre de l'orgueil].

L'amore è l'incontro di due miopi che il tempo renderà presbiti.

L'ammirazione serve ad ammirarsi ammirando.

L'uomo che ascolta è il nemico naturale di colui che parla.
La vecchiaia è il periodo in cui i compleanni non sono più delle feste.
(Robert Sabatier)
Non appena sappiamo perché amiamo, siamo vicini a non amare più.

Nulla di più ammirevole degli esseri ammirevoli quando ammirano.

Pensare è essere due.
[Penser, c'est être deux].

Quando l'amicizia trionfa negli anni, è perché si è rimasti a lungo senza vedersi.

Se Dio fosse visibile, l'ateismo diventerebbe una fede.

Se tu e il tuo nemico camminate in direzioni opposte, non dimenticate che la terra è rotonda.

Si può, senza mentire, non dire la verità. Questa è una nota menzogna.

Siamo spesso senza fallimenti solo perché siamo senza ambizione.

Spesso una bugia è solo un anacronismo, un'anticipazione della verità in ritardo.

Un bugiardo non è mai così bugiardo come quando dimentica di mentire.
[Un menteur n'est jamais si menteur que lorsqu'il oublie de mentir].

Una bugia credibile è la migliore sfida alla verità.

Note
  1. Gli aforismi di Robert Sabatier riportati in questa pagina sono stati tradotti dal francese a cura di Aforismario.
  2. Vedi anche: Aforisti del '900

Nessun commento: