Aforismi, frasi e citazioni sull'Avversione

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'avversione, cioè la disposizione d’animo ostile nei confronti di qualcuno o di qualcosa. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'odio, l'antipatia, la ripugnanza e il disgusto. [I link sono in fondo alla pagina].
L'avversione si accresce di tutti gli sforzi che si fanno per vincerla.
(Gustave de Belvèze)
L'uomo passa dall'avversione all'amore; ma quando ha cominciato con l'amore e giunge all'avversione, non torna all'amore.
Honoré de Balzac, Fisiologia del matrimonio, 1829

L'avversione si accresce di tutti gli sforzi che si fanno per vincerla.
Gustave de Belvèze, Pensieri, massime e riflessioni, 1876

L'intelligenza non può non voler capire. Intendere le ragioni dell'avversario, per poter intender quelle della nostra avversione.
Ugo Bernasconi, Parole alla buona gente, ca. 1933 (postumo 1987)

Avversione. 1. Uno dei gradi della disapprovazione per ciò che non viene capito appieno. 2. Quel che si prova per il piatto dopo che se n'è mangiato il contenuto (vero, signora?).
Ambrose Bierce, Il dizionario del diavolo, 1911

Diserzione. Avversione per il combattimento che si dimostra abbandonando l'esercito e la moglie.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Non attaccarti a nulla. La perdita di ciò a cui sei attaccato è sofferenza. Chi non nutre attaccamento né avversione è libero.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

L’uomo non prova, in fondo all'anima, nessuna avversione nei confronti della morte; c’è pure un certo piacere nel morire. La lampada che si spegne non soffre.
François-René de Chateaubriand, Pensieri, riflessioni e massime, XIX sec.

La forma è altrettanto importante della sostanza. [...] Se sei bello come Adone ma ti comporti e ti muovi con goffaggine, anziché piacere provocherai avversione. Dunque, se vuoi diventare qualcuno, metti la forma al centro dei tuoi pensieri.
Philip Dormer Stanhope Chesterfield, Lettere al figlio, 1737/68 (postumo)

Abbiamo un bel preferirci all'universo, ci odiamo pur sempre molto più di quanto pensiamo. Il saggio è un'apparizione così insolita proprio perché non sembra intaccarlo l'avversione che, al pari di tutti gli esseri, deve certo nutrire per se stesso.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

L’avversione per tutto ciò che è umano è compatibile con la pietà, direi anzi che sono reazioni solidali ma non simultanee. Solo chi conosce la prima è capace di provare intensamente la seconda.
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

Io so che l'amore è incondizionato ma ho imparato che può essere imprevedibile, inaspettato, incontrollabile, insopprimibile... e molto facile da confondere con l'avversione.
Claire Danes, in Stardust, 2007 

Chi parla a lungo da solo davanti agli altri senza adulare gli ascoltatori, suscita avversione.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Il saggio sa farsi dell'avversione altrui uno specchio più fedele che quello dell'affetto.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Siamo soliti concepire avversione per istinto, anche prima che si manifestino le qualità che prevediamo. E qualche volta questa innata e diffusa avversione osa attaccare anche personaggi eminenti. È la prudenza che deve frenarla, perché non può esserci maggior discredito che aborrire i migliori: quanto avvantaggia la simpatia con gli eroi, tanto è di disdoro l'antipatia.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Le idee, per natura, sono altere, solitarie, inavvicinabili, impopolari. Sono regine tristi e orgogliose, che la folla guarda passare con una sorta di avversione.
Victor Hugo, Oceano, 1989 (postumo)

Ciò che nello sciovinismo non è simpatico non è tanto l'avversione per le altre nazioni quanto l'amore per la propria.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Gli uomini e le donne raramente convengono sul merito di una donna: troppo dissimili sono i loro interessi. Le donne non piacciono le une alle altre in virtù delle stesse attrattive per cui piacciono agli uomini: i mille atteggiamenti che accendono in questi le grandi passioni suscitano fra di esse avversione e antipatia.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Le donne non sono assolutamente severe se non provano qualche avversione.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

L’avversione per la menzogna è spesso un’impercettibile ambizione di rendere le nostre testimonianze degne di considerazione e di attirare un religioso rispetto sulle nostre parole.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Il pensiero fugge dalla testa. Prova avversione per gli ambienti chiusi.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Rapporti personali fra gli italiani: alla superficie, ci sono i pregiudizi, i raggiri e l’avversione di quasi tutti contro tutti; ma in sostanza e nel fondo, c’è un’ingenuità e una mitezza molto più radicate del malvolere.
Paolo Milano, Note in margine a una vita assente, 1947/55 (postumo 1991)

[La mia] è un'avversione generale, e gli uomini li odio tutti. Gli uni perché sono malvagi e vivono in modo malvagio, gli altri perché ai malvagi si mostrano compiacenti, invece di nutrire per loro quell'odio vigoroso che il vizio deve suscitare in un animo virtuoso.
Molière, Il misantropo, 1666

Se nutriamo un'avversione istintiva immotivata contro qualcosa, quella cosa sta dentro di noi.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

L'asserita propensione per un lavoro diverso da quello che ci viene ordinato, è non di rado avversione per qualsiasi lavoro.
Multatuli, Idee, 1862/77

L'avversione basata su motivi nazionalistici di solito non è altro che avversione nei confronti di se stessi, tratta dagli oscuri recessi delle proprie contraddizioni e fissata su una vittima opportuna; un procedimento collaudato fin dai primordi, quando lo stregone, usando un bastoncino che dichiarava sede del demonio, estraeva la malattia dal corpo dell'infermo.
Robert Musil, L’uomo senza qualità, 1930/42 (incompiuto)

Non si dovrebbe affatto giudicare; ma se soltanto si potesse vivere senza giudicare, senza nutrire avversioni o inclinazioni! - Poiché ogni sentimento di avversione è collegato a una valutazione, e altrettanto lo è ogni sentimento di inclinazione.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Una donna può stringere legami di amicizia con un uomo; ma per mantenerla, è forse
necessario il concorso di una leggera avversione fisica.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Ti senti ostile a lui e adduci anche imponenti fondamenti di questa avversione - ma io credo soltanto alla tua avversione e non ai tuoi fondamenti! È una galanteria verso te stesso, presentare a te e a me, come una deduzione razionale, quel che invece si verifica per istinto.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

Non ci imporporiamo in viso se sorprendiamo in noi una violenta avversione? Ma dovremmo arrossire anche nel provare impetuose attrazioni, a causa dell'ingiustizia che è insita pure in esse.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

L'amore è una crisi che lascia avversione.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

L’avversione che i grandi provano per gli snob, i quali vogliono a ogni costo stringere legami con loro, l’uomo virile ce l’ha per l’invertito, la donna per ogni uomo troppo innamorato.
Marcel Proust, Alla ricerca del tempo perduto, 1913/27

Essere generosi può essere un'imprudenza, esserlo troppo è sicuramente un errore. Gli altri non solo non te ne saranno grati, ma addirittura te ne vorranno. Disabituati all'idea stessa del disinteresse, si sentiranno vittime di una forma larvata di superiorità, di orgoglio, di sfida e finiranno col nutrire nei tuoi confronti un'avversione tanto più profonda quanto meno il tuo comportamento avrà dato loro motivo e occasione di manifestarla.
Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull'impossibile, 1993

Misogini e misandriche sono uniti dall'avversione che li divide.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Tutti gli amori si estinguono colla sazietà, taluni coll'avversione.
Emilio Roncati, Le voci, 1923

Quanto più una persona che in fondo al cuore non possiamo soffrire sa conquistarsi riconoscimenti, ammirazione, sì, - nonostante possa suonare paradossale - persino amore, tanto più aumentano dentro di noi, in parallelo, le dimensioni di quell'originaria avversione; e così, abbastanza spesso, l'odio trova e cerca alimento proprio in ciò che sembra opporsi con maggior veemenza alla sua natura: nell'equità.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Come chiunque, il misantropo ha i suoi impegni quotidiani. Non è un bilioso. Gentile come un passero, anche lui cinguetta. La misantropia sta in agguato. Uno stato di avversione permanente caratterizza il misantropo.
Manlio Sgalambro, Della misantropia, 2012

Non sbagliate la vostra avversione alla sconfitta per un'avversione alla lotta, la vostra avversione a diventare schiavo per un'avversione alla schiavitù, la vostra avversione al non essere ricco come il vostro vicino per un'avversione alla povertà. Il vigliacco, l'insubordinato e l'invidioso condividono le vostre avversioni.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

Triste condizione quella di chi è sempre in cerca di compagnia soltanto perché il suo timore della solitudine è più forte della sua avversione per gli altri.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Attrazione e avversione sono due sentimenti che trattengono le persone nella schiavitù del comportamento ripetitivo ignorante. Coloro che ricercano solo ciò che li soddisfa e cercano di evitare ciò che li infastidisce agiscono in questo modo perché non comprendono la natura del mondo. 
Musō Soseki, Muchū Mondō, XIV sec.

Diffidate non tanto d’altrui, quanto degli affetti e delle avversioni vostre.
Niccolò Tommaseo, Dizionarietto morale, 1867

Le false simpatie, specialmente quelle d’opinione, rischiano di mutarsi in avversione e disprezzo.
Niccolò Tommaseo, Dizionarietto morale, 1867

Si perdonano facilmente i mali passati e le avversioni impotenti.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Possiamo distinguere le cose che impariamo per la 'prima volta da quelle che sentiamo di nuovo, avendole già dentro di noi. Le prime sono quelle di fronte alle quali noi proviamo avversione nel sentirle, fino a respingerle. È come una luce nuova che ci disturba non essendo giacente allo stato latente nel nostro intimo. Per le seconde proviamo un compiacimento nel risentirle, perché erano già dentro di noi e le riconosciamo come vecchi amici.
Amadeus Voldben (Amedeo Rotondi), Pensieri per una vita serena, 2008 (postumo)

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Odio - Antipatia - Ripugnanza - Disgusto

Nessun commento: